28 September 2022

Assoturismo: bene il ministero a dilazionare i tempi per la tax credit

[ 0 ]

Vittorio Messina, presidente di Assoturismo Confesercenti

Assoturismo, con una nota,  si dichiara soddisfatto della dilazione nella richiesta al tax credit.

«Accogliamo con soddisfazione la decisione del ministro del turismo Garavaglia di concedere alle imprese una dilazione delle tempistiche per la presentazione delle domande relative al tax credit». 

Così infatti si esprime Assoturismo Confesercenti in relazione al credito di imposta di cui all’articolo 79 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126. 

«Con l’avviso n. 0006854/22 il Ministero ha chiarito le modalità ed i termini per l’ottenimento del tax credit riservato al comparto turistico ricettivo e finalizzato alla riqualificazione delle strutture immobiliari in uso. A tal proposito Assoturismo Confesercenti ha sollevato alcune criticità legate alle procedure per la presentazione delle domande di accesso. Il ministero ha accolto la richiesta di Assoturismo e disposto la proroga della data di invio della domanda alla nuova data: dalle ore 12:00 del giorno 13 giugno 2022 alle ore 12:00 del giorno 16 giugno 2022, accedendo alla piattaforma dedicata». 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431091 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato inaugurato lo scorso sabato, dopo un importante operazione di restauro, il Mandarin Oriental Palace, Luzern. La proprietà dispone di 136 camere, incluse 48 suite tra le più grandi di Lucerna, nonché quattro ristoranti e bar sotto la direzione dello chef stellato Gilad Peled, una spa e spazi per eventi. General manager dell'hotel è Christian Wildhaber. Dietro l’elaborata ristrutturazione ci sono gli architetti locali Iwan Bühler Architekten e gli interior designer londinesi Jestico + Whiles, che hanno creato un design contemporaneo, ispirato alla bellezza dei paesaggi svizzeri, pur preservando la storia dell’edificio. Per celebrare l'apertura, l'hotel offre due pacchetti di benvenuto per gli ospiti. A partire da  700 franchi svizzeri a notte, le proposte includono un soggiorno nelle camere con vista lago oppure nelle suite, una ricca colazione per due, un credito di 100 franchi (150 per le suite) per il servizio f&b, nonché una gamma di esperienze per scoprire la destinazione. [post_title] => Ha aperto i propri battenti il Mandarin Oriental Palace, Luzern [post_date] => 2022-09-26T11:49:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664192957000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431068 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Boeing ha deciso per il patteggiamento e pagherà dunque 200 milioni di dollari a chiusura dell'indagine sui 737 Max. La Securities and Exchange Commission (Sec, in pratica la Consob americana) - ha accusato Boeing Company e il suo ex ceo, Dennis Muilenburg, di aver rilasciato dichiarazioni pubbliche materialmente fuorvianti in seguito agli incidenti dei due Boeing nel 2018 e nel 2019, in Etiopia e in Indonesia.  Gli incidenti ai 737 Max hanno coinvolto una funzione di controllo del volo chiamata Sistema di aumento delle caratteristiche di manovra (Mcas). Secondo la Sec, dopo il primo incidente Boeing e Muilenburg sapevano che l'Mcas rappresentava un problema di sicurezza dell'aeroplano, ma hanno comunque assicurato il pubblico che il 737 Max era "sicuro come qualsiasi altro che abbia mai volato nei cieli". Successivamente, dopo il secondo incidente, Boeing e Muilenburg hanno assicurato al pubblico che non c'erano errori o lacune nel processo di certificazione rispetto a Mcas, nonostante fossero a conoscenza di informazioni contrarie. Fu quindi un software difettoso all'origine dei due disastri aerei, costati in totale 346 vittime, che il 14 marzo 2019 portarono la Federal Aviation Administration statunitense a imporre il blocco più lungo della storia dell'aviazione al modello 737 Max 8 della Boeing, tornato nei cieli il 18 novembre 2020.  [post_title] => Boeing pagherà 200 milioni di dollari a chiusura dell'indagine sugli incidenti del 737 Max [post_date] => 2022-09-26T10:17:26+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664187446000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430970 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Wizz Air torna a investire in Italia posizionando altri due Airbus A321neo alle base di Roma Fiumicino e uno a Milano Malpensa. In parallelo vengono lanciate 12 nuove rotte dall'Italia, oltre all'aggiunta di frequenze su 5 rotte già operative da Roma e su 3 già operative da Malpensa. In tal mondo salgono a 65 le rotte da Roma Fiumicino e a 43 quelle da Milano Malpensa. Su Roma saranno quindi operativi 7 aeromobili e altrettante sono le nuove rotte, verso Barcellona, Göteborg, Malaga, Parigi Orly, Porto, Siviglia e Valencia. Aumentano poi le frequenze da Roma Fiumicino per Eindhoven, Hurghada, Parigi Orly, Tel Aviv e Yerevan. Milano conta 5 nuove rotte verso Cardiff, Gedda, Yerevan, Marsa Alam e Riyadh -  a partire da ottobre 2022 -; salgono poi le frequenze sulle rotte che collegano l'aeroporto Malpensa con le città di Tel Aviv, Catania e Atene. "Con questa crescita, Wizz Air diventa la terza compagnia aerea italiana, dimostrando il nostro impegno verso l'Italia e aumentando la nostra presenza sul mercato - ha dichiarato Robert Carey, presidente di Wizz Air -. L'assegnazione di questi tre aeromobili aggiuntivi a Roma Fiumicino e Milano Malpensa ci permette di espanderci dalla piattaforma della nostra forte offerta sul mercato domestico, offrendo opportunità di viaggio verso 12 nuove destinazioni da Roma e Milano". In parallelo la low cost ha annunciato la chiusura della base di Palermo, dal prossimo 3 novembre. L'aeromobile sarà reimpiegato per supportare gli aumenti a Roma e Milano. Wizz Air continuerà a volare verso Palermo: i collegamenti giornalieri da Malpensa e Venezia verso Palermo proseguiranno mentre quelli da Torino e Bologna cesseranno, "ma rappresentano solo il 4% della programmazione nazionale italiana di Wizz Air". I servizi da Torino e Bologna sono confermati invece su Catania, dove la compagnia è presente con 3 aeromobili basati. [post_title] => Wizz Air posiziona nuovi velivoli a Roma e Milano, e chiude la base di Palermo [post_date] => 2022-09-23T09:00:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663923601000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430647 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono Bangkok, il Nord del Paese e Phuket le tre località protagoniste della proposta Capodanno in Thailandia di Dimensione Turismo. In programma due partenze: la prima il 22 dicembre con rientro il 4 gennaio e con due opzioni di tour (sette giorni tra Bangkok e il Nord del Paese con escursioni più soggiorno mare di quattro giorni a Phuket; oppure un’alternativa più “lenta”, con tre notti a Bangkok e otto notti di relax a Phuket). La seconda partenza è invece prevista per il 27 dicembre, con rientro il 6 gennaio, con due notti a Bangkok con escursioni e sei notti a Phuket. Il tour Capodanno in Vietnam è poi un viaggio importante, ricco di suggestioni, della durata di 14 giorni e 11 notti, con volo da Milano Malpensa il 25 dicembre e rientro in Italia il 7 gennaio. Il viaggio si snoda tra una selezione di tappe, che conducono alla scoperta di Hanoi, la baia di Halong (una delle sette meraviglie del Mondo) costellata da ben 2.600 isolotti, faraglioni e scogliere. E poi Tam Coc, località parte del Tràng An scenic landscape complex, sito Patrimonio dell'umanità Unesco, e Hue con la Città imperiale e la Città Proibita Viola. Il tour prosegue verso il delta del Mekong e Ho Chi Minh, città antica e moderna di fondamentale importanza storica e culturale. Il tour si chiude con un soggiorno mare a Phú Quốc, un’isola lunga una cinquantina di chilometri e con una superficie di 565 chilometri quadrati. Il vettore prescelto da Dimensione Turismo è Singapore Airlines. Le quote delle proposte Capodanno Dimensione Turismo includono voli e soggiorni in doppia e tour con guida in lingua italiana. Per le prenotazioni effettuate entro il 25 ottobre è previsto uno sconto che va dai 90 ai 150 euro a seconda del tour. [post_title] => Dimensione Turismo punta su Thailandia e Vietnam per il Capodanno [post_date] => 2022-09-19T09:56:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663581417000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430432 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con 608 camere e suite e dieci locali f&b apre oggi l'Hilton Dubai Palm Jumeirah sull'iconica isola a forma di palma della città emiratina. Pensata per coppie, famiglie, amici e viaggiatori solitari, la struttura è dotata di una piscina a temperatura controllata, di spazi per eventi, di una tranquilla spa e di molto altro. L'hotel include in particolare diversi punti di ristoro, tra cui lo Zing Beach Bar, che offre drink rinfrescanti e un'ampia scelta di spuntini leggeri in riva al mare, nonché il SocialBee, una location tranquilla che propone un menu ispirato al miele di provenienza locale. Mowsem, il punto di ristoro dell'hotel aperto tutto il giorno, serve una gamma di piatti di cucina globale, mentre l'Australian Jones the Grocer, situato sulla spiaggia, è il luogo per la prima colazione con cibi freschi. Da inaugurarsi nel corso dell'anno, il Factory by McGettigan's diventerà il punto di ritrovo irlandese, con bevande, piatti da condividere e un programma di intrattenimento dal vivo in continua evoluzione. Il Claw Bbq punterà invece sull'ospitalità del Sud con grigliate, frutti di mare, frullati e videogiochi vintage, in un ambiente divertente e vivace. Il Barfly by Buddha Bar sarà quindi situato al tredicesimo piano dell’hotel e offrirà una vista del tramonto sul mare, sull'isola Bluewaters, sullo skyline di Dubai Marina e su Palm Jumeirah. Il tutto accompagnato da una colonna sonora di musica mixata da famosi dj. Il Trader Vic's e il Tahitian Village saranno inoltre aperti in concomitanza con il ritorno della bella stagione e serviranno piatti di cucina isolana e famosi Mai Tai. Oltre alle esperienze culinarie, la struttura offre anche una delle piscine più lunghe di Dubai, un centro fitness e la pluripremiata eforea Spa, che propone momenti di relax, otto cabine per trattamenti, una suite termale e un Hammam marocchino per singoli e gruppi. Per i piccoli ospiti, il Pirates Kids Club dispone di un'area interna ed esterna e di una piscina dedicata ai bambini. L'hotel ha anche una spiaggia privata con vista sulla città, lettini e un’ampia proposta di attività acquatiche. Inoltre, la struttura dispone di diversi spazi per riunioni ed eventi progettati per tutte le occasioni, tra cui l'Ocean Terrace all'aperto che può ospitare fino a 800 persone, location ideale per matrimoni e grandi eventi.   [post_title] => Apre oggi l'Hilton Dubai Palm Jumeirah. Offre 608 camere e dieci locali f&b [post_date] => 2022-09-14T11:15:53+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663154153000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430231 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il progetto è ancora sulla carta ma sta prendendo progressivamente forma, tanto che uno studio di fattibilità è già stato condotto dalla società di consulenza specializzata Colliers International, mentre 30 milioni di euro sarebbero già disponibili grazie a un'intesa con l'istituto romano per il Credito Sportivo e sondaggi sarebbero stati condotti con compagnie come Four Seasons, Starhotels e Marriott per individuare un possibile gestore. La reggia piemontese di Venaria Reale potrebbe presto avere un hotel di lusso al proprio interno. Almeno se il piano recentemente annunciato dal presidente del Consorzio delle residenze reali sabaude Michele Briamonte e dal direttore Guido Curto andrà in porto. Stando a quanto riporta il quotidiano La Stampa, l'albergo dovrebbe vedere la luce entro cinque anni, giusto poco prima della scadenza del mandato di Briamonte. Lo studio di fattibilità sarebbe attualmente all'esame del consiglio di amministrazione della reggia. Per realizzare l'hotel si pensa di trasformare alcuni locali del sottotetto di Venaria in suite, oltreché di sfruttare gli spazi ricavabili dalla riqualificazione della caserma Gamerra situata vicino ai giardini del complesso. [post_title] => Venaria Reale come Schönbrunn e Versailles: presto un hotel di lusso nella residenza sabauda [post_date] => 2022-09-09T13:24:21+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662729861000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Qatar Airways e Virgin Australia hanno avviato una partnership strategica che espande in modo significativo i network, le lounge e i programmi di fidelizzazione di entrambe le compagnie aeree. Annunciata nel maggio del 2022, la partnership consente di viaggiare senza soluzione di continuità verso oltre 150 destinazioni attraverso le vaste reti di Qatar Airways e Virgin Australia, creando un nuovo gateway tra l'Australia, il Medio Oriente, l'Europa e l'Africa. I voli possono già essere prenotati, per viaggiare a partire dal 12 settembre 2022. I soci del Privilege Club potranno guadagnare Avios e QPoint sui voli operati da Virgin Australia, mentre i soci Velocity Frequent Flyer possono ora guadagnare Velocity Points e Status Credits sui voli operati da Qatar Airways. È inoltre possibile prenotare i posti premio operati da entrambe le compagnie aeree. A partire dal 12 settembre, i soci idonei di entrambi i programmi fedeltà riceveranno anche ulteriori vantaggi, tra cui il check-in prioritario, l'imbarco prioritario e l'accesso alle lounge, indipendentemente dalla classe di viaggio.   [post_title] => Qatar Airways e Virgin Australia rafforzano la partnership [post_date] => 2022-09-09T11:59:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662724770000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430068 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_402293" align="alignleft" width="300"] Vittorio Messina[/caption] Il trimestre giugno-agosto ha segnato finalmente il ritorno alla normalità delle vacanze estive e un importante consolidamento della crescita dei flussi turistici. Le attese di inizio stagione, però, sono rimaste in parte disattese, a causa del caro carburanti, del caos aeroporti e dell'impennata dell'inflazione, che hanno un po' indebolito la domanda. L’aumento dei costi energetici ha inoltre ridotto drasticamente i margini delle attività ricettive. Sono i primi dati sull'estate che emergono da un'indagine Assoturismo Confesercenti, realizzata dal Centro studi turistici di Firenze, su un campione di 1.694 imprenditori della ricettività. Presenze quasi a livelli del 2019 In base alle informazioni raccolte, si rileva una crescita delle presenze del trimestre estivo (giugno-luglio-agosto) pari al +15,5% sul 2021. Per la componente nazionale l’aumento è del 5,1%, mentre per la componente straniera sale a +35,4%. In termini assoluti i turisti registrati nelle strutture ricettive sono circa 49 milioni, per un totale di 198,8 milioni di pernottamenti: un livello del 6,9% inferiore rispetto all'anno pre-Covid 2019. Buoni i flussi da Europa e Usa Risultati rilevanti sono emersi per gli stranieri, sebbene ancora sotto i numeri del 2019 (-20,2%). Le imprese ricettive hanno ospitato prevalentemente turisti tedeschi, ma anche dalla Francia, dai Paesi Bassi, dalla Svizzera, dal Belgio, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito. Gli aumenti più significativi sono stati registrati soprattutto nelle regioni del Nord Ovest (+18,5%), del Nord Est (+16,8%) e del Centro (+16,2%). Per Sud e Isole la crescita stimata è del +10,3%. Il rimbalzo delle città d'arte Nel complesso, tra stranieri e italiani le località marine e montane hanno segnato una crescita dell'11% circa rispetto al 2021; +21,9% per le imprese delle località dei laghi, +20,5% per il turismo rurale e collinare, +18,1% per le aree termali. Però, il recupero più significativo è stato quello delle città e dei centri d’arte, le destinazioni più penalizzate dall’emergenza sanitaria: rispetto allo scorso anno la crescita dei pernottamenti è del +31%. Bene anche settembre Archiviato il trimestre estivo, l’interesse degli imprenditori è ora sul prolungamento della stagione anche nel mese di settembre. In valori assoluti, la variazione attesa per settembre 2022, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, è di oltre 2,7 milioni di pernottamenti in più, per un totale di 44,3 milioni. A segnalare maggiore ottimismo le imprese delle città d’arte con un +15,9% di prenotazioni. Caro energia: servono interventi concreti a sostegno delle imprese “Le bollette di luce e gas sono praticamente triplicate e questo ha ridotto di molto i margini per le imprese del turismo, dato che i pacchetti per la stagione estiva sono stati venduti prima degli aumenti. Il quasi ritorno del turismo ai livelli pre-pandemia è sicuramente una buona notizia ma – commenta il presidente di Assoturismo Confesercenti Vittorio Messina - senza interventi concreti a sostegno delle imprese, migliaia di strutture ricettive e attività del comparto non potranno più sostenere la spesa per l’energia e saranno costrette a chiudere”.   [post_title] => Assoturismo certifica la ripresa piena del turismo italiano. Ma ora pesano i rincari [post_date] => 2022-09-07T10:13:23+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662545603000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430016 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Wizz Air introduce uno schema di turni fissi sia per i piloti che per il personale di cabina, che sarà applicato gradualmente per tutto l'equipaggio del gruppo a partire da ottobre 2022. Il nuovo schema è stato concepito in modo da garantire la stabilità operativa della compagnia aerea e sostenere i suoi continui e ambiziosi piani di sviluppo. In tal modo migliorerà la prevedibilità dei turni e la qualità dell'equilibrio vita-lavoro dell'equipaggio. I piloti che scelgono di rimanere con il loro attuale schema di turni flessibili riceveranno una compensazione in base al loro grado. I nuovi schemi di turni fissi, che potrebbero differire in base al luogo di lavoro, saranno introdotti gradualmente nelle basi della compagnia aerea nei prossimi 6 mesi, a partire dalle basi più grandi.   [post_title] => Wizz Air: turni fissi per piloti e personale di cabina a cominciare da ottobre [post_date] => 2022-09-06T13:16:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662470182000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "assoturismo tax credit" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":50,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":589,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431091","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato inaugurato lo scorso sabato, dopo un importante operazione di restauro, il Mandarin Oriental Palace, Luzern. La proprietà dispone di 136 camere, incluse 48 suite tra le più grandi di Lucerna, nonché quattro ristoranti e bar sotto la direzione dello chef stellato Gilad Peled, una spa e spazi per eventi. General manager dell'hotel è Christian Wildhaber.\r\n\r\nDietro l’elaborata ristrutturazione ci sono gli architetti locali Iwan Bühler Architekten e gli interior designer londinesi Jestico + Whiles, che hanno creato un design contemporaneo, ispirato alla bellezza dei paesaggi svizzeri, pur preservando la storia dell’edificio. Per celebrare l'apertura, l'hotel offre due pacchetti di benvenuto per gli ospiti. A partire da  700 franchi svizzeri a notte, le proposte includono un soggiorno nelle camere con vista lago oppure nelle suite, una ricca colazione per due, un credito di 100 franchi (150 per le suite) per il servizio f&b, nonché una gamma di esperienze per scoprire la destinazione.","post_title":"Ha aperto i propri battenti il Mandarin Oriental Palace, Luzern","post_date":"2022-09-26T11:49:17+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664192957000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431068","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Boeing ha deciso per il patteggiamento e pagherà dunque 200 milioni di dollari a chiusura dell'indagine sui 737 Max. La Securities and Exchange Commission (Sec, in pratica la Consob americana) - ha accusato Boeing Company e il suo ex ceo, Dennis Muilenburg, di aver rilasciato dichiarazioni pubbliche materialmente fuorvianti in seguito agli incidenti dei due Boeing nel 2018 e nel 2019, in Etiopia e in Indonesia. \r\n\r\nGli incidenti ai 737 Max hanno coinvolto una funzione di controllo del volo chiamata Sistema di aumento delle caratteristiche di manovra (Mcas). Secondo la Sec, dopo il primo incidente Boeing e Muilenburg sapevano che l'Mcas rappresentava un problema di sicurezza dell'aeroplano, ma hanno comunque assicurato il pubblico che il 737 Max era \"sicuro come qualsiasi altro che abbia mai volato nei cieli\". Successivamente, dopo il secondo incidente, Boeing e Muilenburg hanno assicurato al pubblico che non c'erano errori o lacune nel processo di certificazione rispetto a Mcas, nonostante fossero a conoscenza di informazioni contrarie.\r\n\r\nFu quindi un software difettoso all'origine dei due disastri aerei, costati in totale 346 vittime, che il 14 marzo 2019 portarono la Federal Aviation Administration statunitense a imporre il blocco più lungo della storia dell'aviazione al modello 737 Max 8 della Boeing, tornato nei cieli il 18 novembre 2020. ","post_title":"Boeing pagherà 200 milioni di dollari a chiusura dell'indagine sugli incidenti del 737 Max","post_date":"2022-09-26T10:17:26+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664187446000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430970","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Wizz Air torna a investire in Italia posizionando altri due Airbus A321neo alle base di Roma Fiumicino e uno a Milano Malpensa. In parallelo vengono lanciate 12 nuove rotte dall'Italia, oltre all'aggiunta di frequenze su 5 rotte già operative da Roma e su 3 già operative da Malpensa. In tal mondo salgono a 65 le rotte da Roma Fiumicino e a 43 quelle da Milano Malpensa.\r\n\r\nSu Roma saranno quindi operativi 7 aeromobili e altrettante sono le nuove rotte, verso Barcellona, Göteborg, Malaga, Parigi Orly, Porto, Siviglia e Valencia. Aumentano poi le frequenze da Roma Fiumicino per Eindhoven, Hurghada, Parigi Orly, Tel Aviv e Yerevan. Milano conta 5 nuove rotte verso Cardiff, Gedda, Yerevan, Marsa Alam e Riyadh -  a partire da ottobre 2022 -; salgono poi le frequenze sulle rotte che collegano l'aeroporto Malpensa con le città di Tel Aviv, Catania e Atene.\r\n\r\n\"Con questa crescita, Wizz Air diventa la terza compagnia aerea italiana, dimostrando il nostro impegno verso l'Italia e aumentando la nostra presenza sul mercato - ha dichiarato Robert Carey, presidente di Wizz Air -. L'assegnazione di questi tre aeromobili aggiuntivi a Roma Fiumicino e Milano Malpensa ci permette di espanderci dalla piattaforma della nostra forte offerta sul mercato domestico, offrendo opportunità di viaggio verso 12 nuove destinazioni da Roma e Milano\".\r\n\r\nIn parallelo la low cost ha annunciato la chiusura della base di Palermo, dal prossimo 3 novembre. L'aeromobile sarà reimpiegato per supportare gli aumenti a Roma e Milano. Wizz Air continuerà a volare verso Palermo: i collegamenti giornalieri da Malpensa e Venezia verso Palermo proseguiranno mentre quelli da Torino e Bologna cesseranno, \"ma rappresentano solo il 4% della programmazione nazionale italiana di Wizz Air\". I servizi da Torino e Bologna sono confermati invece su Catania, dove la compagnia è presente con 3 aeromobili basati.","post_title":"Wizz Air posiziona nuovi velivoli a Roma e Milano, e chiude la base di Palermo","post_date":"2022-09-23T09:00:01+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663923601000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430647","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono Bangkok, il Nord del Paese e Phuket le tre località protagoniste della proposta Capodanno in Thailandia di Dimensione Turismo. In programma due partenze: la prima il 22 dicembre con rientro il 4 gennaio e con due opzioni di tour (sette giorni tra Bangkok e il Nord del Paese con escursioni più soggiorno mare di quattro giorni a Phuket; oppure un’alternativa più “lenta”, con tre notti a Bangkok e otto notti di relax a Phuket). La seconda partenza è invece prevista per il 27 dicembre, con rientro il 6 gennaio, con due notti a Bangkok con escursioni e sei notti a Phuket.\r\n\r\nIl tour Capodanno in Vietnam è poi un viaggio importante, ricco di suggestioni, della durata di 14 giorni e 11 notti, con volo da Milano Malpensa il 25 dicembre e rientro in Italia il 7 gennaio. Il viaggio si snoda tra una selezione di tappe, che conducono alla scoperta di Hanoi, la baia di Halong (una delle sette meraviglie del Mondo) costellata da ben 2.600 isolotti, faraglioni e scogliere. E poi Tam Coc, località parte del Tràng An scenic landscape complex, sito Patrimonio dell'umanità Unesco, e Hue con la Città imperiale e la Città Proibita Viola. Il tour prosegue verso il delta del Mekong e Ho Chi Minh, città antica e moderna di fondamentale importanza storica e culturale. Il tour si chiude con un soggiorno mare a Phú Quốc, un’isola lunga una cinquantina di chilometri e con una superficie di 565 chilometri quadrati.\r\n\r\nIl vettore prescelto da Dimensione Turismo è Singapore Airlines. Le quote delle proposte Capodanno Dimensione Turismo includono voli e soggiorni in doppia e tour con guida in lingua italiana. Per le prenotazioni effettuate entro il 25 ottobre è previsto uno sconto che va dai 90 ai 150 euro a seconda del tour.","post_title":"Dimensione Turismo punta su Thailandia e Vietnam per il Capodanno","post_date":"2022-09-19T09:56:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663581417000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430432","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con 608 camere e suite e dieci locali f&b apre oggi l'Hilton Dubai Palm Jumeirah sull'iconica isola a forma di palma della città emiratina. Pensata per coppie, famiglie, amici e viaggiatori solitari, la struttura è dotata di una piscina a temperatura controllata, di spazi per eventi, di una tranquilla spa e di molto altro.\r\n\r\nL'hotel include in particolare diversi punti di ristoro, tra cui lo Zing Beach Bar, che offre drink rinfrescanti e un'ampia scelta di spuntini leggeri in riva al mare, nonché il SocialBee, una location tranquilla che propone un menu ispirato al miele di provenienza locale. Mowsem, il punto di ristoro dell'hotel aperto tutto il giorno, serve una gamma di piatti di cucina globale, mentre l'Australian Jones the Grocer, situato sulla spiaggia, è il luogo per la prima colazione con cibi freschi.\r\n\r\nDa inaugurarsi nel corso dell'anno, il Factory by McGettigan's diventerà il punto di ritrovo irlandese, con bevande, piatti da condividere e un programma di intrattenimento dal vivo in continua evoluzione. Il Claw Bbq punterà invece sull'ospitalità del Sud con grigliate, frutti di mare, frullati e videogiochi vintage, in un ambiente divertente e vivace. Il Barfly by Buddha Bar sarà quindi situato al tredicesimo piano dell’hotel e offrirà una vista del tramonto sul mare, sull'isola Bluewaters, sullo skyline di Dubai Marina e su Palm Jumeirah. Il tutto accompagnato da una colonna sonora di musica mixata da famosi dj. Il Trader Vic's e il Tahitian Village saranno inoltre aperti in concomitanza con il ritorno della bella stagione e serviranno piatti di cucina isolana e famosi Mai Tai.\r\n\r\nOltre alle esperienze culinarie, la struttura offre anche una delle piscine più lunghe di Dubai, un centro fitness e la pluripremiata eforea Spa, che propone momenti di relax, otto cabine per trattamenti, una suite termale e un Hammam marocchino per singoli e gruppi. Per i piccoli ospiti, il Pirates Kids Club dispone di un'area interna ed esterna e di una piscina dedicata ai bambini. L'hotel ha anche una spiaggia privata con vista sulla città, lettini e un’ampia proposta di attività acquatiche. Inoltre, la struttura dispone di diversi spazi per riunioni ed eventi progettati per tutte le occasioni, tra cui l'Ocean Terrace all'aperto che può ospitare fino a 800 persone, location ideale per matrimoni e grandi eventi.\r\n\r\n ","post_title":"Apre oggi l'Hilton Dubai Palm Jumeirah. Offre 608 camere e dieci locali f&b","post_date":"2022-09-14T11:15:53+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663154153000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430231","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il progetto è ancora sulla carta ma sta prendendo progressivamente forma, tanto che uno studio di fattibilità è già stato condotto dalla società di consulenza specializzata Colliers International, mentre 30 milioni di euro sarebbero già disponibili grazie a un'intesa con l'istituto romano per il Credito Sportivo e sondaggi sarebbero stati condotti con compagnie come Four Seasons, Starhotels e Marriott per individuare un possibile gestore. La reggia piemontese di Venaria Reale potrebbe presto avere un hotel di lusso al proprio interno. Almeno se il piano recentemente annunciato dal presidente del Consorzio delle residenze reali sabaude Michele Briamonte e dal direttore Guido Curto andrà in porto.\r\n\r\nStando a quanto riporta il quotidiano La Stampa, l'albergo dovrebbe vedere la luce entro cinque anni, giusto poco prima della scadenza del mandato di Briamonte. Lo studio di fattibilità sarebbe attualmente all'esame del consiglio di amministrazione della reggia. Per realizzare l'hotel si pensa di trasformare alcuni locali del sottotetto di Venaria in suite, oltreché di sfruttare gli spazi ricavabili dalla riqualificazione della caserma Gamerra situata vicino ai giardini del complesso.","post_title":"Venaria Reale come Schönbrunn e Versailles: presto un hotel di lusso nella residenza sabauda","post_date":"2022-09-09T13:24:21+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1662729861000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430217","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Qatar Airways e Virgin Australia hanno avviato una partnership strategica che espande in modo significativo i network, le lounge e i programmi di fidelizzazione di entrambe le compagnie aeree.\r\nAnnunciata nel maggio del 2022, la partnership consente di viaggiare senza soluzione di continuità verso oltre 150 destinazioni attraverso le vaste reti di Qatar Airways e Virgin Australia, creando un nuovo gateway tra l'Australia, il Medio Oriente, l'Europa e l'Africa. I voli possono già essere prenotati, per viaggiare a partire dal 12 settembre 2022.\r\nI soci del Privilege Club potranno guadagnare Avios e QPoint sui voli operati da Virgin Australia, mentre i soci Velocity Frequent Flyer possono ora guadagnare Velocity Points e Status Credits sui voli operati da Qatar Airways. È inoltre possibile prenotare i posti premio operati da entrambe le compagnie aeree. A partire dal 12 settembre, i soci idonei di entrambi i programmi fedeltà riceveranno anche ulteriori vantaggi, tra cui il check-in prioritario, l'imbarco prioritario e l'accesso alle lounge, indipendentemente dalla classe di viaggio.\r\n ","post_title":"Qatar Airways e Virgin Australia rafforzano la partnership","post_date":"2022-09-09T11:59:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662724770000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430068","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_402293\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Vittorio Messina[/caption]\r\n\r\nIl trimestre giugno-agosto ha segnato finalmente il ritorno alla normalità delle vacanze estive e un importante consolidamento della crescita dei flussi turistici. Le attese di inizio stagione, però, sono rimaste in parte disattese, a causa del caro carburanti, del caos aeroporti e dell'impennata dell'inflazione, che hanno un po' indebolito la domanda. L’aumento dei costi energetici ha inoltre ridotto drasticamente i margini delle attività ricettive. Sono i primi dati sull'estate che emergono da un'indagine Assoturismo Confesercenti, realizzata dal Centro studi turistici di Firenze, su un campione di 1.694 imprenditori della ricettività.\r\n\r\nPresenze quasi a livelli del 2019\r\n\r\nIn base alle informazioni raccolte, si rileva una crescita delle presenze del trimestre estivo (giugno-luglio-agosto) pari al +15,5% sul 2021. Per la componente nazionale l’aumento è del 5,1%, mentre per la componente straniera sale a +35,4%. In termini assoluti i turisti registrati nelle strutture ricettive sono circa 49 milioni, per un totale di 198,8 milioni di pernottamenti: un livello del 6,9% inferiore rispetto all'anno pre-Covid 2019.\r\n\r\nBuoni i flussi da Europa e Usa\r\n\r\nRisultati rilevanti sono emersi per gli stranieri, sebbene ancora sotto i numeri del 2019 (-20,2%). Le imprese ricettive hanno ospitato prevalentemente turisti tedeschi, ma anche dalla Francia, dai Paesi Bassi, dalla Svizzera, dal Belgio, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito. Gli aumenti più significativi sono stati registrati soprattutto nelle regioni del Nord Ovest (+18,5%), del Nord Est (+16,8%) e del Centro (+16,2%). Per Sud e Isole la crescita stimata è del +10,3%.\r\n\r\nIl rimbalzo delle città d'arte\r\n\r\nNel complesso, tra stranieri e italiani le località marine e montane hanno segnato una crescita dell'11% circa rispetto al 2021; +21,9% per le imprese delle località dei laghi, +20,5% per il turismo rurale e collinare, +18,1% per le aree termali. Però, il recupero più significativo è stato quello delle città e dei centri d’arte, le destinazioni più penalizzate dall’emergenza sanitaria: rispetto allo scorso anno la crescita dei pernottamenti è del +31%.\r\n\r\nBene anche settembre\r\n\r\nArchiviato il trimestre estivo, l’interesse degli imprenditori è ora sul prolungamento della stagione anche nel mese di settembre. In valori assoluti, la variazione attesa per settembre 2022, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, è di oltre 2,7 milioni di pernottamenti in più, per un totale di 44,3 milioni. A segnalare maggiore ottimismo le imprese delle città d’arte con un +15,9% di prenotazioni.\r\n\r\nCaro energia: servono interventi concreti a sostegno delle imprese\r\n\r\n“Le bollette di luce e gas sono praticamente triplicate e questo ha ridotto di molto i margini per le imprese del turismo, dato che i pacchetti per la stagione estiva sono stati venduti prima degli aumenti. Il quasi ritorno del turismo ai livelli pre-pandemia è sicuramente una buona notizia ma – commenta il presidente di Assoturismo Confesercenti Vittorio Messina - senza interventi concreti a sostegno delle imprese, migliaia di strutture ricettive e attività del comparto non potranno più sostenere la spesa per l’energia e saranno costrette a chiudere”.\r\n\r\n ","post_title":"Assoturismo certifica la ripresa piena del turismo italiano. Ma ora pesano i rincari","post_date":"2022-09-07T10:13:23+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1662545603000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430016","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Wizz Air introduce uno schema di turni fissi sia per i piloti che per il personale di cabina, che sarà applicato gradualmente per tutto l'equipaggio del gruppo a partire da ottobre 2022. Il nuovo schema è stato concepito in modo da garantire la stabilità operativa della compagnia aerea e sostenere i suoi continui e ambiziosi piani di sviluppo. In tal modo migliorerà la prevedibilità dei turni e la qualità dell'equilibrio vita-lavoro dell'equipaggio.\r\n\r\nI piloti che scelgono di rimanere con il loro attuale schema di turni flessibili riceveranno una compensazione in base al loro grado.\r\n\r\nI nuovi schemi di turni fissi, che potrebbero differire in base al luogo di lavoro, saranno introdotti gradualmente nelle basi della compagnia aerea nei prossimi 6 mesi, a partire dalle basi più grandi.\r\n\r\n ","post_title":"Wizz Air: turni fissi per piloti e personale di cabina a cominciare da ottobre","post_date":"2022-09-06T13:16:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662470182000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti