2 October 2022

Offresi copertura titolo e collaboratore vendite e biglietteria

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da: Giuseppe
Telefono: 334 8962568
Email: lalla@campussrl.191.it
Provincia: • 
Comune: • 

Settore: • 
Mansione: • , ,


Testo dell'annuncio

Agente di viaggio direttore tecnico iscritto all’Albo della regione Lombardia, trentennale esperienza in biglietteria aerea e gestione del business travel, impiegato fino al 30 novembre 2012 come addetto al servizio clienti Expedia, attualmente dimissionario, offresi copertura titolo, nonchP come collaboratore per le vendite di viaggi e biglietteria. Ottima conoscenza certificata Amadeus, Sabre, Worldspan e Galileo e dei maggiori sistemi di prenotazione alberghiere. Disponibile anche come affiancamento e consulenza personale agenzie nuova apertura. Cv visionabile su richiesta. Preferibilmente Bergamo e provincia. Giuseppe, cell 334 8962568; email: lalla@campussrl.191.it


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431152 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Nel giugno del 2022 la compagnia di bandiera del Bahrain, Gulf Air, è tornata operativa in Italia con voli diretti da Roma e da Milano. Si è così aperta una nuova prospettiva per il mercato italiano - afferma Andrea Mele, presidente e a.d. di Viaggi del Mappamondo -. Il Bahrain è una destinazione “nuova” per il nostro mercato: un luogo piacevole, caldo e soleggiato d’inverno. Una terra con una storia antica. Gli alberghi sono belli, i prezzi sono interessanti ed è a sole 5 ore di volo». La ricca offerta turistica dell’arcipelago, composto da 33 isole e affacciato sul Golfo Arabico, è fatta di storia, cultura, sport e natura. La popolazione è etnicamente eterogenea e pratica numerose religioni. Tre sono i siti Unesco: le rovine di un forte portoghese del ‘500, il percorso della pesca e della lavorazione delle perle (che sono state la ricchezza del Bahrain prima della scoperta del petrolio) e un misterioso cimitero composto da circa 12mila tumuli risalente al periodo tra il 2200 e il 1750 a.C.. Interessante, poi, il sito del primo pozzo estrattivo dell’area del Golfo, attivo nel 1932. Mappamondo ha selezionato con cura 4 hotel per i suoi clienti, strutture eleganti con piscina e spiaggia: The Grove Hotel indicato per il turismo cittadino o mice, The Ritz-Carlton adatto ai viaggiatori edonisti ma anche ai bambini, The Art Hotel & Resort per le famiglie e il sontuoso Sofitel Bahrain Zallaq Thalassa Sea&Spa per chi ama la tradizione locale e il relax. L’ospite sceglierà tra la vita in spiaggia, le escursioni - anche nel deserto - e la possibilità di seguire eventi velici come le finali della SSL Golden Cup - in programma dal 28 ottobre al 20 novembre prossimi – o il Gran Premio di Formula 1, che si svolge ogni anno nel mese di marzo nel colossale Circuito Sakhir, costruito nel deserto nel 2004. E non bisogna dimenticare i souk e il divertimento. Il Bahrain è abitato da un popolo amichevole ed è amato dai turisti, come testimoniano i dati raccolti dalla Baharain Tourism & Exhibitions Authority: nel secondo trimestre del 2022 l’incremento dei visitatori in arrivo ha infatti raggiunto il 38%, mentre si attesta all’82% il dato delle presenze rispetto al 2019. L’obiettivo è raggiungere il 100% entro la fine dell’anno. Frattanto Mappamondo si prende cura dei propri clienti: «Stiamo preparando una campagna, anche digitale, che prevede diverse proposte di viaggio: - conclude infatti il presidente Mele – abbiamo pensato a un long-weekend o 6 notti in Bahrain e ad altre combinazioni, come lo stop di 2 notti in Bahrain per poi proseguire verso Dubai dove fermarsi o continuare in direzione delle Maldive o della Thailandia. Mappamondo farà tutto il possibile per lanciare questa nuova destinazione». [gallery ids="431154,431153,431157"] [post_title] => Il Bahrain con Mappamondo: un arcipelago dove la storia incontra il relax [post_date] => 2022-09-27T10:23:15+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664274195000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430683 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si semplificano le misure dei protocolli sanitari Covid-19 di Costa Crociere. A partire dal prossimo 8 ottobre cambiano quindi le regole pre-imbarco e a bordo delle navi, dove già peraltro dalla scorsa primavera è possibile godere senza restrizioni dei servizi a bordo e a terra, quali escursioni, ristoranti, bar, teatri, palestre, piscine, aree benessere. Le novità principali riguardano quindi Mediterraneo, Caraibi ed Emirati Arabi, aree in cui gli ospiti con vaccinazione completa non dovranno più sottoporsi al test di pre-imbarco. Inoltre, nel Mediterraneo e nei Caraibi potranno salire a bordo anche ospiti non vaccinati, con test antigenico pre-imbarco negativo. Di seguito il dettaglio dei requisiti richiesti in ogni destinazione. Mediterraneo e Caraibi Nelle crociere del Mediterraneo (esclusa la Grecia) e Caraibi, con durata inferiore alle 14 notti, gli ospiti che abbiano completato la vaccinazione contro il Covid-19 (due dosi + booster; una dose J&J + booster; due dosi + guarigione) potranno salire liberamente a bordo delle navi senza doversi sottoporre ad alcun test pre-imbarco. Anche le persone non vaccinate o guarite dal Covid-19 (senza due dosi) potranno andare in vacanza con Costa in queste destinazioni, semplicemente mostrando all'imbarco la certificazione ufficiale dell'esito negativo di un tampone antigenico (o anche tampone molecolare Rt-Pcr, a scelta dell'ospite) eseguito entro 48 ore dall'orario di imbarco. Le crociere che faranno scalo in Grecia continueranno a essere disponibili solo per gli ospiti completamente vaccinati, parzialmente vaccinati e guariti (due dosi + booster; J&J + booster; due dosi + guarigione; una dose + guarigione; solo guarigione), che si siano sottoposti a test antigenico con esito negativo entro 48 ore dall’imbarco. Nelle crociere che visiteranno il Marocco, agli ospiti privi di vaccinazione completa verrà richiesto di effettuare a bordo un ulteriore test molecolare Rt-Pcr 48 ore prima dell’ingresso nel Paese. Relativamente ai Caraibi, la discesa a terra degli ospiti non vaccinati a Barbados, St. Vincent e St. Marteen sarà consentita solo a seguito del risultato negativo di un test antigenico eseguito 24 o 48 ore prima dell’arrivo della nave. Questi test, così come quelli previsti prima dell’ingresso in Marocco, potranno essere effettuati a bordo delle navi Costa a un prezzo speciale. Emirati Arabi Le crociere negli Emirati Arabi, Oman e Qatar sono disponibili, al momento, solo per ospiti che abbiano completato la vaccinazione (due dosi + booster; una dose J&J + booster; due dosi + guarigione), ma senza necessità di alcun test pre-imbarco. Giro del mondo e transatlantiche Il Giro del mondo*, le crociere transatlantiche, e in generale tutte le crociere con durata superiore alle 14 notti, prevedono che gli ospiti siano completamente vaccinati e che effettuino un test antigenico con esito negativo entro 48 ore dall’orario di imbarco. Inoltre, l’uso della mascherina a bordo sarà obbligatorio nelle aree pubbliche nei primi sette giorni di crociera, mentre nelle altre destinazioni (Mediterraneo, Caraibi, Emirati Arabi) l’uso della mascherina è semplicemente raccomandato. In tutte le destinazioni citate, quando previsto, il requisito di vaccinazione completa si applica solo agli ospiti dai 12 anni di età (eccetto su Giro del mondo e transatlantiche, dove si parte dai 18 anni), mentre quello del tampone a partire dai 5 anni di età. I protocolli Costa sono conformi alle misure attualmente in vigore nelle destinazioni visitate dalle navi della compagnia. Nell’eventualità in cui le autorità locali implementino in futuro nuove misure, i protocolli Costa si adegueranno di conseguenza. In tal caso, la compagnia informerà tempestivamente i suoi ospiti. Per rimanere sempre aggiornati sui protocolli sanitari delle navi Costa e ricevere ulteriori informazioni a riguardo, si può consultare il sito web della compagnia. *Per lo scalo a Panama del Giro del mondo, gli ospiti dai 5 ai 17 anni non vaccinati devono sottoporsi a un test antigenico entro 72 ore dall’arrivo della nave, disponibile sempre a bordo a un prezzo speciale [post_title] => Costa: dall'8 ottobre basta test pre-imbarco per i passeggeri vaccinati (con alcune eccezioni) [post_date] => 2022-09-19T12:44:35+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663591475000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430688 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet ha varato una nuova promozione che prevede la messa in vendita di 300.000 posti su voli da e per l’Italia a tariffe scontate fino al 20%. L‘offerta - disponibile attraverso tutti i canali di vendita - è valida da oggi fino al 26 settembre 2022 e consentirà ai passeggeri di prenotare un viaggio nel periodo compreso tra oggi e il 30 marzo 2023, scegliendo tra una delle circa 220 rotte del network della compagnia.  Si può partire alla volta di Lisbona – raggiungibile da Milano Bergamo ogni martedì, giovedì e domenica così come da Milano Malpensa con collegamenti giornalieri – oppure scegliere tra Parigi o Amsterdam, collegate rispettivamente alle tre basi di easyJet a Napoli, Venezia e Malpensa. Per chi invece non vuole arrendersi all’inverno e sogna ancora spiagge sabbiose, questa è l’occasione perfetta per partire con easyJet alla scoperta di Sharm el Sheikh, raggiungibile dai passeggeri in partenza da Venezia con fino a tre voli a settimana, così come da Milano Malpensa e Napoli.   [post_title] => EasyJet promuove i voli da e per l'Italia, per viaggiare fino al 30 marzo 2023 [post_date] => 2022-09-19T12:07:03+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663589223000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430417 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => American Airlines festeggia 80 anni dall'apertura dei suoi primi voli verso il Messico: nel 1942, la compagnia aerea lanciò il collegamento da Dallas a Città del Messico, operato da un Douglas DC-3, facendo prima scalo a Monterrey per il rifornimento. Con questo volo, il Messico divenne la seconda destinazione internazionale della compagnia aerea, dopo il Canada (aperta nel 1941). Oggi il Messico rappresenta la più grande destinazione internazionale di American, con oltre 500 voli settimanali verso 27 città. E proprio quest'anno, il vettore ha registrato una crescita record nel Paese, con un aumento di oltre il 40% della capacità rispetto al 2019. Oltre a operare le rotte maggiormente strategiche con aeromobili più grandi, la compagnia aerea ha anche aperto nuove rotte, come quella da Austin a Cozumel e, a partire da novembre, un nuovo collegamento da Città del Messico e Monterrey a New York. American conta più di 1.100 membri dipendenti basati in Messico, il maggior numero al di fuori degli Stati Uniti; due uffici prenotazioni a Città del Messico e Monterrey, quattro centri di vendita biglietti a Città del Messico, Monterrey, Guadalajara e León, e un Admirals Club all'aeroporto internazionale Benito Juárez di Città del Messico. [post_title] => American celebra 80 anni di voli in Messico. Capacità a +40% rispetto al 2019 [post_date] => 2022-09-14T09:05:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663146350000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429774 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A Bruxelles torna in scena il Festival del Fumetto nella sua forma originaria, dopo due anni di edizioni in versione ridotta. Sarà un festival rinnovato che garantirà ancora più divertimento agli appassionati della nona arte. L’evento si svolgerà alla Gare Maritime all’interno del centro Tour & Taxis dal 9 all’11 settembre e prevede decine di eventi gratuiti legati all’arte del fumetto: sessioni di autografi con gli autori, workshop interattivi di disegno e illustrazione, mostre, laboratori per bambini e le imperdibili parate a tema con balloon giganti che rappresentano i protagonisti delle serie più amate.   “Bruxelles è da sempre una città molto legata alla cultura pop e al fumetto e ha visto la nascita di diversi personaggi molto amati da tutte le generazioni - afferma Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles -. Gli appuntamenti del Festival sono perfetti per tutta la famiglia, con un occhio di riguardo rivolto ai bambini, che potranno vivere l’esperienza unica di incontrare dal vivo i loro beniamini! Per semplificare la scoperta dell’immenso patrimonio di Bruxelles dedicato ai fumetti, abbiamo realizzato una mappa con la posizione di musei, murales e altri punti di interesse, disponibile sul sito di Visit Brussels”. Ospite d’eccezione, Marsupilami, il celebre personaggio nato dalla fantasia di André Franquin nel 1952 che quest’anno celebra il suo settantesimo anniversario. Spazio anche agli appassionati di manga, con due mostre monografiche su Goldrake Ufo Robot (Grendizer per i belgi), e Naruto, eroi del fumetto giapponese di ieri e di oggi, ubicate all’interno degli spazi del Belgian Comic Strip Center. Appuntamento da non perdere anche al Musée de la Bande Dessinée, il museo del fumetto che, oltre alla bellezza art nouveau della propria location, offre bozzetti, memorabilia e un percorso interattivo alla scoperta della storia del fumetto.   [post_title] => Bruxelles riaccende i riflettori sul Festival del Fumetto, dal 9 all'11 settembre [post_date] => 2022-09-01T10:55:14+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662029714000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429170 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Turismo internazionale protagonista di una vera e propria accelerata, a dispetto delle persistenti sfide economiche e geopolitiche. Così, l'ultimo Barometro mondiale del turismo dell'Unwto, certifica una forte ripresa nei primi cinque mesi del 2022, con quasi 250 milioni di arrivi internazionali. Questo dato si confronta con i 77 milioni di arrivi registrati da gennaio a maggio 2021 e significa che il settore ha recuperato quasi la metà (46%) dei livelli pre-pandemia del 2019. "La ripresa del turismo ha preso piede in molte parti del mondo, superando le sfide che lo ostacolano", ha dichiarato il Segretario generale dell'associazione Zurab Pololikashvili. Allo stesso tempo, consiglia cautela in vista dei "venti contrari economici e delle sfide geopolitiche che potrebbero avere un impatto sul settore nel resto del 2022 e oltre". Europa e Americhe tracciano per prime la rotta della ripresa: la prima ha accolto un numero di arrivi internazionali più che quadruplicato rispetto ai primi cinque mesi del 2021 (+350%), grazie alla forte domanda intraregionale e alla rimozione di tutte le restrizioni di viaggio in un numero crescente di Paesi. Nelle seconde, gli arrivi sono più che raddoppiati (+112%). Tuttavia, il forte rimbalzo si misura con i deboli risultati del 2021 e gli arrivi rimangono complessivamente inferiori, rispettivamente, del 36% e del 40% rispetto ai livelli del 2019 in entrambe le regioni. La crescita degli arrivi si riflette sull'aumento della spesa turistica dai principali mercati di origine: la spesa internazionale dei turisti provenienti da Francia, Germania, Italia e Stati Uniti è ora al 70-85% dei livelli pre-pandemia, mentre la spesa di India, Arabia Saudita e Qatar ha già superato i livelli del 2019. Allo scorso 22 luglio, 62 destinazioni (di cui 39 in Europa) non avevano restrizioni legate al Covid-19 e un numero crescente di destinazioni in Asia ha iniziato a ridurre quelle ancora in vigore. L'Unwto segnala, tuttavia, come la domanda più forte del previsto ha creato significative sfide operative e di forza lavoro, mentre la guerra in Ucraina, l'aumento dell'inflazione e dei tassi d'interesse uniti ai timori di un rallentamento economico continuano a rappresentare un rischio per la ripresa. Gli scenari per regione mostrano che l'Europa e le Americhe registreranno i migliori risultati turistici nel 2022, mentre l'Asia e il Pacifico dovrebbero rimanere indietro a causa di politiche di viaggio più restrittive. Nel 2022 gli arrivi turistici internazionali in Europa potrebbero raggiungere il 65% o l'80% dei livelli del 2019, a seconda delle varie condizioni, mentre nelle Americhe potrebbero raggiungere il 63%-76% di tali livelli. [post_title] => Turismo internazionale: ripresa forte e duratura, con 250 milioni di arrivi. Il barometro Unwto [post_date] => 2022-08-01T11:47:11+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1659354431000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429069 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_429072" align="alignleft" width="300"] Villa Necchi[/caption] Quiiky raddoppia i tour ispirati dal cinema. Sulla scia della grande popolarità internazionale di House of Gucci, il tour operator Lgbtq+ friendly dà il via al proprio secondo prodotto da set cinematografico, dopo il successo di Chiamami con il tuo nome. La nuova proposta ha debuttato sui mercati internazionali e in Italia e propone un itinerario dei luoghi iconici del film che vede protagonisti Lady Gaga e Adam Driver.  Si parte dal Milano, in galleria Vittorio Emanuele, per un giro nel quadrilatero della moda, fino a villa Necchi Campiglio, location centrale del film dove si incontrano i due protagonisti. Si prosegue poi sulle orme di altre scene girate nelle vicinanze a palazzo Bagatti Valsecchi e al ristorante il Salumaio, nonché alla chiesa di San Sepolcro, dove Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani si sono realmente sposati nel 1972. Gli ospiti visiteranno anche via Palestro 20, dove si trovava l'attuale sede della casa di moda Gucci e dove Maurizio fu ucciso il 27 marzo 1995 a colpi di arma da fuoco. Nel film la scena del crimine è stata girata invece in piazza San Babila. Il film è poi occasione di scoperta del lago di Como nei piccoli comuni di Lenno e Ossuccio. "Il grande clamore suscitato dal film biografico House of Gucci ci ha ispirato a creare questo tour unico - spiega Alessio Virgili, ceo di Sonders&Beach, proprietaria del brand Quiiky -. Ciò che ci distingue dagli altri tour operator è che siamo da sempre dei trendsetter, anticipando prodotti turistici che diventano inimitabili qualitativamente, perché si appoggiano su una rete di accoglienza inclusiva e di grande professionalità". [post_title] => Quiiky lancia il tour sulle orme del film House of Gucci [post_date] => 2022-07-29T09:50:58+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1659088258000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429001 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_429002" align="alignright" width="300"] Olympic Lake ©GNTB.Francesco Carovillano[/caption] La città di Monaco celebra il 50° anniversario dei Giochi Olimpici estivi che si sono svolti nel capoluogo della Baviera, dal 26 agosto all’11 settembre 1972. Per festeggiare la ricorrenza sono programmati eventi culturali e concerti musicali, mostre dedicate e tour a tema olimpico, oltre a una miriade di attività che permetteranno ai visitatori di rivivere lo spirito olimpico del 1972. Una serie di cerimonie commemorative ricorderà anche il tragico attacco terroristico avvenuto durante quell’edizione dei Giochi. Cuore pulsante delle celebrazioni sarà naturalmente l'Olympiapark, brillante esempio di come si possa creare un'eredità di successo per le strutture olimpiche. Un sito da esplorare in tanti modi, a cominciare dalla salita sulla Olympiaturm (Torre Olimpica), alta 190 metri; oppure facendo un tour sul tetto dello Stadio Olimpico, che consente di salire letteralmente sull'iconico tetto a tenda dell'Olympiastadion. Ancora, l'Olympia-Radtour   (tour in bicicletta delle Olimpiadi), è un percordo di 38 chilometri che comprende le seguenti tappe: lo stadio equestre di Riem,  l'Englischer Garten, lo stadio Dante, il castello Nymphenburg fino a  Oberschleissheim. In alternativa, un tour guidato in risciò accompagnato da una guida, permette di esplorare il vasto parco dell'Olympiapark. Tutte le informazioni e il calendario degli eventi in programma sono consultabili online. [post_title] => La città di Monaco celebra il 50° anniversario dei Giochi Olimpici del 1972 [post_date] => 2022-07-28T09:51:45+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1659001905000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 428880 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' Casa di Langa il secondo indirizzo italiano del brand Beyond Green di casa Preferred. Dopo Borgo Pignano, presente fin dal lancio del marchio eco ad aprile 2021, si aggiunge alla collezione anche la struttura del gruppo Krause, società americana guidata dal presidente e ceo Kyle Krause, noto in Italia soprattutto per essere il proprietario del Parma Calcio 1913. Beyond Green accoglie strutture dal comprovato impatto positivo e che generano risultati concreti sui tre pilastri del turismo sostenibile: pratiche ecocompatibili che vanno oltre le nozioni di base, particolare attenzione e tutela del retaggio storico e naturale, assieme a un importante contributo al benessere socio-economico delle comunità locali. Il concept si basa sui 54 indicatori stabiliti dalle Nazioni unite come costituenti gli standard globali del turismo e degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Immerso tra le verdi colline piemontesi, Casa di Langa esprime al meglio la destinazione, proponendo una ristorazione a chilometri zero e attività originali, come esperienze culturali autentiche. La proprietà si impegna a utilizzare soltanto fonti energetiche sostenibili. Inoltre, presso la struttura, è attivo un sistema di recupero dell’acqua piovana e non viene utilizzata plastica monouso. Tra le iniziative promosse dalla struttura c'è anche la riforestazione con alberi autoctoni e la coltivazione di un grande orto che permette l’utilizzo di ingredienti freschi a chilometri zero serviti nel ristorante dell’hotel, Fàula. A disposizione degli ospiti, 39 camere con vista sulle colline e vallate, sulle Alpi innevate e sull’imponente castello Serralunga d’Alba con l’antica torre medievale. Casa di Langa nasce dal recupero di un edificio esistente ispirato al vicino sito Unesco; un’ampia tenuta di circa 42 ettari costituita da vigneti, boschi, frutteti e un noccioleto. L’hotel propone molteplici attività, tra cui degustazione di vini, lezioni di cucina, caccia ai tartufi bianchi e neri, visite a paesi tipici della zona ed escursioni a piedi o in bicicletta. [post_title] => Casa di Langa secondo hotel italiano a entrare nella collezione Beyond Green di Preferred [post_date] => 2022-07-26T09:50:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1658829003000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1912" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":6,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":105,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431152","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Nel giugno del 2022 la compagnia di bandiera del Bahrain, Gulf Air, è tornata operativa in Italia con voli diretti da Roma e da Milano. Si è così aperta una nuova prospettiva per il mercato italiano - afferma Andrea Mele, presidente e a.d. di Viaggi del Mappamondo -. Il Bahrain è una destinazione “nuova” per il nostro mercato: un luogo piacevole, caldo e soleggiato d’inverno. Una terra con una storia antica. Gli alberghi sono belli, i prezzi sono interessanti ed è a sole 5 ore di volo».\r\n\r\nLa ricca offerta turistica dell’arcipelago, composto da 33 isole e affacciato sul Golfo Arabico, è fatta di storia, cultura, sport e natura. La popolazione è etnicamente eterogenea e pratica numerose religioni. Tre sono i siti Unesco: le rovine di un forte portoghese del ‘500, il percorso della pesca e della lavorazione delle perle (che sono state la ricchezza del Bahrain prima della scoperta del petrolio) e un misterioso cimitero composto da circa 12mila tumuli risalente al periodo tra il 2200 e il 1750 a.C.. Interessante, poi, il sito del primo pozzo estrattivo dell’area del Golfo, attivo nel 1932. Mappamondo ha selezionato con cura 4 hotel per i suoi clienti, strutture eleganti con piscina e spiaggia: The Grove Hotel indicato per il turismo cittadino o mice, The Ritz-Carlton adatto ai viaggiatori edonisti ma anche ai bambini, The Art Hotel & Resort per le famiglie e il sontuoso Sofitel Bahrain Zallaq Thalassa Sea&Spa per chi ama la tradizione locale e il relax.\r\n\r\nL’ospite sceglierà tra la vita in spiaggia, le escursioni - anche nel deserto - e la possibilità di seguire eventi velici come le finali della SSL Golden Cup - in programma dal 28 ottobre al 20 novembre prossimi – o il Gran Premio di Formula 1, che si svolge ogni anno nel mese di marzo nel colossale Circuito Sakhir, costruito nel deserto nel 2004. E non bisogna dimenticare i souk e il divertimento. Il Bahrain è abitato da un popolo amichevole ed è amato dai turisti, come testimoniano i dati raccolti dalla Baharain Tourism & Exhibitions Authority: nel secondo trimestre del 2022 l’incremento dei visitatori in arrivo ha infatti raggiunto il 38%, mentre si attesta all’82% il dato delle presenze rispetto al 2019.\r\n\r\nL’obiettivo è raggiungere il 100% entro la fine dell’anno. Frattanto Mappamondo si prende cura dei propri clienti: «Stiamo preparando una campagna, anche digitale, che prevede diverse proposte di viaggio: - conclude infatti il presidente Mele – abbiamo pensato a un long-weekend o 6 notti in Bahrain e ad altre combinazioni, come lo stop di 2 notti in Bahrain per poi proseguire verso Dubai dove fermarsi o continuare in direzione delle Maldive o della Thailandia. Mappamondo farà tutto il possibile per lanciare questa nuova destinazione».\r\n\r\n[gallery ids=\"431154,431153,431157\"]","post_title":"Il Bahrain con Mappamondo: un arcipelago dove la storia incontra il relax","post_date":"2022-09-27T10:23:15+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1664274195000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430683","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si semplificano le misure dei protocolli sanitari Covid-19 di Costa Crociere. A partire dal prossimo 8 ottobre cambiano quindi le regole pre-imbarco e a bordo delle navi, dove già peraltro dalla scorsa primavera è possibile godere senza restrizioni dei servizi a bordo e a terra, quali escursioni, ristoranti, bar, teatri, palestre, piscine, aree benessere.\r\n\r\nLe novità principali riguardano quindi Mediterraneo, Caraibi ed Emirati Arabi, aree in cui gli ospiti con vaccinazione completa non dovranno più sottoporsi al test di pre-imbarco. Inoltre, nel Mediterraneo e nei Caraibi potranno salire a bordo anche ospiti non vaccinati, con test antigenico pre-imbarco negativo.\r\n\r\nDi seguito il dettaglio dei requisiti richiesti in ogni destinazione.\r\n\r\nMediterraneo e Caraibi\r\nNelle crociere del Mediterraneo (esclusa la Grecia) e Caraibi, con durata inferiore alle 14 notti, gli ospiti che abbiano completato la vaccinazione contro il Covid-19 (due dosi + booster; una dose J&J + booster; due dosi + guarigione) potranno salire liberamente a bordo delle navi senza doversi sottoporre ad alcun test pre-imbarco. Anche le persone non vaccinate o guarite dal Covid-19 (senza due dosi) potranno andare in vacanza con Costa in queste destinazioni, semplicemente mostrando all'imbarco la certificazione ufficiale dell'esito negativo di un tampone antigenico (o anche tampone molecolare Rt-Pcr, a scelta dell'ospite) eseguito entro 48 ore dall'orario di imbarco.\r\n\r\nLe crociere che faranno scalo in Grecia continueranno a essere disponibili solo per gli ospiti completamente vaccinati, parzialmente vaccinati e guariti (due dosi + booster; J&J + booster; due dosi + guarigione; una dose + guarigione; solo guarigione), che si siano sottoposti a test antigenico con esito negativo entro 48 ore dall’imbarco.\r\n\r\nNelle crociere che visiteranno il Marocco, agli ospiti privi di vaccinazione completa verrà richiesto di effettuare a bordo un ulteriore test molecolare Rt-Pcr 48 ore prima dell’ingresso nel Paese. Relativamente ai Caraibi, la discesa a terra degli ospiti non vaccinati a Barbados, St. Vincent e St. Marteen sarà consentita solo a seguito del risultato negativo di un test antigenico eseguito 24 o 48 ore prima dell’arrivo della nave. Questi test, così come quelli previsti prima dell’ingresso in Marocco, potranno essere effettuati a bordo delle navi Costa a un prezzo speciale.\r\n\r\nEmirati Arabi\r\nLe crociere negli Emirati Arabi, Oman e Qatar sono disponibili, al momento, solo per ospiti che abbiano completato la vaccinazione (due dosi + booster; una dose J&J + booster; due dosi + guarigione), ma senza necessità di alcun test pre-imbarco.\r\n\r\nGiro del mondo e transatlantiche\r\nIl Giro del mondo*, le crociere transatlantiche, e in generale tutte le crociere con durata superiore alle 14 notti, prevedono che gli ospiti siano completamente vaccinati e che effettuino un test antigenico con esito negativo entro 48 ore dall’orario di imbarco. Inoltre, l’uso della mascherina a bordo sarà obbligatorio nelle aree pubbliche nei primi sette giorni di crociera, mentre nelle altre destinazioni (Mediterraneo, Caraibi, Emirati Arabi) l’uso della mascherina è semplicemente raccomandato.\r\n\r\nIn tutte le destinazioni citate, quando previsto, il requisito di vaccinazione completa si applica solo agli ospiti dai 12 anni di età (eccetto su Giro del mondo e transatlantiche, dove si parte dai 18 anni), mentre quello del tampone a partire dai 5 anni di età.\r\n\r\nI protocolli Costa sono conformi alle misure attualmente in vigore nelle destinazioni visitate dalle navi della compagnia. Nell’eventualità in cui le autorità locali implementino in futuro nuove misure, i protocolli Costa si adegueranno di conseguenza. In tal caso, la compagnia informerà tempestivamente i suoi ospiti. Per rimanere sempre aggiornati sui protocolli sanitari delle navi Costa e ricevere ulteriori informazioni a riguardo, si può consultare il sito web della compagnia.\r\n\r\n*Per lo scalo a Panama del Giro del mondo, gli ospiti dai 5 ai 17 anni non vaccinati devono sottoporsi a un test antigenico entro 72 ore dall’arrivo della nave, disponibile sempre a bordo a un prezzo speciale","post_title":"Costa: dall'8 ottobre basta test pre-imbarco per i passeggeri vaccinati (con alcune eccezioni)","post_date":"2022-09-19T12:44:35+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663591475000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430688","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet ha varato una nuova promozione che prevede la messa in vendita di 300.000 posti su voli da e per l’Italia a tariffe scontate fino al 20%.\r\nL‘offerta - disponibile attraverso tutti i canali di vendita - è valida da oggi fino al 26 settembre 2022 e consentirà ai passeggeri di prenotare un viaggio nel periodo compreso tra oggi e il 30 marzo 2023, scegliendo tra una delle circa 220 rotte del network della compagnia. \r\nSi può partire alla volta di Lisbona – raggiungibile da Milano Bergamo ogni martedì, giovedì e domenica così come da Milano Malpensa con collegamenti giornalieri – oppure scegliere tra Parigi o Amsterdam, collegate rispettivamente alle tre basi di easyJet a Napoli, Venezia e Malpensa. Per chi invece non vuole arrendersi all’inverno e sogna ancora spiagge sabbiose, questa è l’occasione perfetta per partire con easyJet alla scoperta di Sharm el Sheikh, raggiungibile dai passeggeri in partenza da Venezia con fino a tre voli a settimana, così come da Milano Malpensa e Napoli.\r\n ","post_title":"EasyJet promuove i voli da e per l'Italia, per viaggiare fino al 30 marzo 2023","post_date":"2022-09-19T12:07:03+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663589223000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430417","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"American Airlines festeggia 80 anni dall'apertura dei suoi primi voli verso il Messico: nel 1942, la compagnia aerea lanciò il collegamento da Dallas a Città del Messico, operato da un Douglas DC-3, facendo prima scalo a Monterrey per il rifornimento. Con questo volo, il Messico divenne la seconda destinazione internazionale della compagnia aerea, dopo il Canada (aperta nel 1941).\r\n\r\nOggi il Messico rappresenta la più grande destinazione internazionale di American, con oltre 500 voli settimanali verso 27 città. E proprio quest'anno, il vettore ha registrato una crescita record nel Paese, con un aumento di oltre il 40% della capacità rispetto al 2019. Oltre a operare le rotte maggiormente strategiche con aeromobili più grandi, la compagnia aerea ha anche aperto nuove rotte, come quella da Austin a Cozumel e, a partire da novembre, un nuovo collegamento da Città del Messico e Monterrey a New York.\r\n\r\nAmerican conta più di 1.100 membri dipendenti basati in Messico, il maggior numero al di fuori degli Stati Uniti; due uffici prenotazioni a Città del Messico e Monterrey, quattro centri di vendita biglietti a Città del Messico, Monterrey, Guadalajara e León, e un Admirals Club all'aeroporto internazionale Benito Juárez di Città del Messico.","post_title":"American celebra 80 anni di voli in Messico. Capacità a +40% rispetto al 2019","post_date":"2022-09-14T09:05:50+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663146350000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429774","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A Bruxelles torna in scena il Festival del Fumetto nella sua forma originaria, dopo due anni di edizioni in versione ridotta. Sarà un festival rinnovato che garantirà ancora più divertimento agli appassionati della nona arte.\r\n\r\nL’evento si svolgerà alla Gare Maritime all’interno del centro Tour & Taxis dal 9 all’11 settembre e prevede decine di eventi gratuiti legati all’arte del fumetto: sessioni di autografi con gli autori, workshop interattivi di disegno e illustrazione, mostre, laboratori per bambini e le imperdibili parate a tema con balloon giganti che rappresentano i protagonisti delle serie più amate.\r\n \r\n“Bruxelles è da sempre una città molto legata alla cultura pop e al fumetto e ha visto la nascita di diversi personaggi molto amati da tutte le generazioni - afferma Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles -. Gli appuntamenti del Festival sono perfetti per tutta la famiglia, con un occhio di riguardo rivolto ai bambini, che potranno vivere l’esperienza unica di incontrare dal vivo i loro beniamini! Per semplificare la scoperta dell’immenso patrimonio di Bruxelles dedicato ai fumetti, abbiamo realizzato una mappa con la posizione di musei, murales e altri punti di interesse, disponibile sul sito di Visit Brussels”.\r\n\r\nOspite d’eccezione, Marsupilami, il celebre personaggio nato dalla fantasia di André Franquin nel 1952 che quest’anno celebra il suo settantesimo anniversario. Spazio anche agli appassionati di manga, con due mostre monografiche su Goldrake Ufo Robot (Grendizer per i belgi), e Naruto, eroi del fumetto giapponese di ieri e di oggi, ubicate all’interno degli spazi del Belgian Comic Strip Center. Appuntamento da non perdere anche al Musée de la Bande Dessinée, il museo del fumetto che, oltre alla bellezza art nouveau della propria location, offre bozzetti, memorabilia e un percorso interattivo alla scoperta della storia del fumetto.\r\n ","post_title":"Bruxelles riaccende i riflettori sul Festival del Fumetto, dal 9 all'11 settembre","post_date":"2022-09-01T10:55:14+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1662029714000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429170","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Turismo internazionale protagonista di una vera e propria accelerata, a dispetto delle persistenti sfide economiche e geopolitiche. Così, l'ultimo Barometro mondiale del turismo dell'Unwto, certifica una forte ripresa nei primi cinque mesi del 2022, con quasi 250 milioni di arrivi internazionali. Questo dato si confronta con i 77 milioni di arrivi registrati da gennaio a maggio 2021 e significa che il settore ha recuperato quasi la metà (46%) dei livelli pre-pandemia del 2019.\r\n\r\n\"La ripresa del turismo ha preso piede in molte parti del mondo, superando le sfide che lo ostacolano\", ha dichiarato il Segretario generale dell'associazione Zurab Pololikashvili. Allo stesso tempo, consiglia cautela in vista dei \"venti contrari economici e delle sfide geopolitiche che potrebbero avere un impatto sul settore nel resto del 2022 e oltre\".\r\n\r\nEuropa e Americhe tracciano per prime la rotta della ripresa: la prima ha accolto un numero di arrivi internazionali più che quadruplicato rispetto ai primi cinque mesi del 2021 (+350%), grazie alla forte domanda intraregionale e alla rimozione di tutte le restrizioni di viaggio in un numero crescente di Paesi. Nelle seconde, gli arrivi sono più che raddoppiati (+112%). Tuttavia, il forte rimbalzo si misura con i deboli risultati del 2021 e gli arrivi rimangono complessivamente inferiori, rispettivamente, del 36% e del 40% rispetto ai livelli del 2019 in entrambe le regioni.\r\n\r\nLa crescita degli arrivi si riflette sull'aumento della spesa turistica dai principali mercati di origine: la spesa internazionale dei turisti provenienti da Francia, Germania, Italia e Stati Uniti è ora al 70-85% dei livelli pre-pandemia, mentre la spesa di India, Arabia Saudita e Qatar ha già superato i livelli del 2019.\r\n\r\nAllo scorso 22 luglio, 62 destinazioni (di cui 39 in Europa) non avevano restrizioni legate al Covid-19 e un numero crescente di destinazioni in Asia ha iniziato a ridurre quelle ancora in vigore.\r\n\r\nL'Unwto segnala, tuttavia, come la domanda più forte del previsto ha creato significative sfide operative e di forza lavoro, mentre la guerra in Ucraina, l'aumento dell'inflazione e dei tassi d'interesse uniti ai timori di un rallentamento economico continuano a rappresentare un rischio per la ripresa. Gli scenari per regione mostrano che l'Europa e le Americhe registreranno i migliori risultati turistici nel 2022, mentre l'Asia e il Pacifico dovrebbero rimanere indietro a causa di politiche di viaggio più restrittive. Nel 2022 gli arrivi turistici internazionali in Europa potrebbero raggiungere il 65% o l'80% dei livelli del 2019, a seconda delle varie condizioni, mentre nelle Americhe potrebbero raggiungere il 63%-76% di tali livelli.","post_title":"Turismo internazionale: ripresa forte e duratura, con 250 milioni di arrivi. Il barometro Unwto","post_date":"2022-08-01T11:47:11+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1659354431000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429069","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_429072\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Villa Necchi[/caption]\r\n\r\nQuiiky raddoppia i tour ispirati dal cinema. Sulla scia della grande popolarità internazionale di House of Gucci, il tour operator Lgbtq+ friendly dà il via al proprio secondo prodotto da set cinematografico, dopo il successo di Chiamami con il tuo nome. La nuova proposta ha debuttato sui mercati internazionali e in Italia e propone un itinerario dei luoghi iconici del film che vede protagonisti Lady Gaga e Adam Driver. \r\n\r\nSi parte dal Milano, in galleria Vittorio Emanuele, per un giro nel quadrilatero della moda, fino a villa Necchi Campiglio, location centrale del film dove si incontrano i due protagonisti. Si prosegue poi sulle orme di altre scene girate nelle vicinanze a palazzo Bagatti Valsecchi e al ristorante il Salumaio, nonché alla chiesa di San Sepolcro, dove Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani si sono realmente sposati nel 1972. Gli ospiti visiteranno anche via Palestro 20, dove si trovava l'attuale sede della casa di moda Gucci e dove Maurizio fu ucciso il 27 marzo 1995 a colpi di arma da fuoco. Nel film la scena del crimine è stata girata invece in piazza San Babila.\r\n\r\nIl film è poi occasione di scoperta del lago di Como nei piccoli comuni di Lenno e Ossuccio. \"Il grande clamore suscitato dal film biografico House of Gucci ci ha ispirato a creare questo tour unico - spiega Alessio Virgili, ceo di Sonders&Beach, proprietaria del brand Quiiky -. Ciò che ci distingue dagli altri tour operator è che siamo da sempre dei trendsetter, anticipando prodotti turistici che diventano inimitabili qualitativamente, perché si appoggiano su una rete di accoglienza inclusiva e di grande professionalità\".","post_title":"Quiiky lancia il tour sulle orme del film House of Gucci","post_date":"2022-07-29T09:50:58+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1659088258000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429001","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_429002\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Olympic Lake ©GNTB.Francesco Carovillano[/caption]\r\n\r\nLa città di Monaco celebra il 50° anniversario dei Giochi Olimpici estivi che si sono svolti nel capoluogo della Baviera, dal 26 agosto all’11 settembre 1972. Per festeggiare la ricorrenza sono programmati eventi culturali e concerti musicali, mostre dedicate e tour a tema olimpico, oltre a una miriade di attività che permetteranno ai visitatori di rivivere lo spirito olimpico del 1972. Una serie di cerimonie commemorative ricorderà anche il tragico attacco terroristico avvenuto durante quell’edizione dei Giochi.\r\n\r\nCuore pulsante delle celebrazioni sarà naturalmente l'Olympiapark, brillante esempio di come si possa creare un'eredità di successo per le strutture olimpiche. Un sito da esplorare in tanti modi, a cominciare dalla salita sulla Olympiaturm (Torre Olimpica), alta 190 metri; oppure facendo un tour sul tetto dello Stadio Olimpico, che consente di salire letteralmente sull'iconico tetto a tenda dell'Olympiastadion. Ancora, l'Olympia-Radtour   (tour in bicicletta delle Olimpiadi), è un percordo di 38 chilometri che comprende le seguenti tappe: lo stadio equestre di Riem,  l'Englischer Garten, lo stadio Dante, il castello Nymphenburg fino a  Oberschleissheim. In alternativa, un tour guidato in risciò accompagnato da una guida, permette di esplorare il vasto parco dell'Olympiapark.\r\n\r\nTutte le informazioni e il calendario degli eventi in programma sono consultabili online.","post_title":"La città di Monaco celebra il 50° anniversario dei Giochi Olimpici del 1972","post_date":"2022-07-28T09:51:45+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1659001905000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"428880","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' Casa di Langa il secondo indirizzo italiano del brand Beyond Green di casa Preferred. Dopo Borgo Pignano, presente fin dal lancio del marchio eco ad aprile 2021, si aggiunge alla collezione anche la struttura del gruppo Krause, società americana guidata dal presidente e ceo Kyle Krause, noto in Italia soprattutto per essere il proprietario del Parma Calcio 1913.\r\n\r\nBeyond Green accoglie strutture dal comprovato impatto positivo e che generano risultati concreti sui tre pilastri del turismo sostenibile: pratiche ecocompatibili che vanno oltre le nozioni di base, particolare attenzione e tutela del retaggio storico e naturale, assieme a un importante contributo al benessere socio-economico delle comunità locali. Il concept si basa sui 54 indicatori stabiliti dalle Nazioni unite come costituenti gli standard globali del turismo e degli obiettivi di sviluppo sostenibile.\r\n\r\nImmerso tra le verdi colline piemontesi, Casa di Langa esprime al meglio la destinazione, proponendo una ristorazione a chilometri zero e attività originali, come esperienze culturali autentiche. La proprietà si impegna a utilizzare soltanto fonti energetiche sostenibili. Inoltre, presso la struttura, è attivo un sistema di recupero dell’acqua piovana e non viene utilizzata plastica monouso. Tra le iniziative promosse dalla struttura c'è anche la riforestazione con alberi autoctoni e la coltivazione di un grande orto che permette l’utilizzo di ingredienti freschi a chilometri zero serviti nel ristorante dell’hotel, Fàula.\r\n\r\nA disposizione degli ospiti, 39 camere con vista sulle colline e vallate, sulle Alpi innevate e sull’imponente castello Serralunga d’Alba con l’antica torre medievale. Casa di Langa nasce dal recupero di un edificio esistente ispirato al vicino sito Unesco; un’ampia tenuta di circa 42 ettari costituita da vigneti, boschi, frutteti e un noccioleto. L’hotel propone molteplici attività, tra cui degustazione di vini, lezioni di cucina, caccia ai tartufi bianchi e neri, visite a paesi tipici della zona ed escursioni a piedi o in bicicletta.","post_title":"Casa di Langa secondo hotel italiano a entrare nella collezione Beyond Green di Preferred","post_date":"2022-07-26T09:50:03+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1658829003000]}]}}