6 February 2023

Omnia Hotels spinge sulle ristrutturazioni: per il 2013 focus sul Rose Garden e sullo Shangri La

[ 0 ]

Il 2023 sarà l’anno del Rose Garden Palace e dello Shangri La per il gruppo capitolino Omnia Hotels. Il primo è un boutique hotel situato a possi da via Veneto. Acquisito due anni fa, è attualmente in fase di completo restyling: sono già stati completati i restauri delle facciate, con uno sviluppo attuale del cantiere all’interno che, con l’hotel chiuso per lavori, porterà a un nuovo look nel design e negli arredi, sia nelle camere per gli ospiti sia in tutte le aree comuni, con particolare attenzione al giardino interno, già luogo di incontro in città e scenografia naturale per eventi privati.

Nel quartiere Eur, lo Shangri La Roma Eur, dopo la completa ristrutturazione della struttura attuale, è ora oggetto di lavori per la realizzazione di un centro congressuale da 1.500 metri quadrati, insieme agli ampi spazi all’aperto, organizzati in maniera strategica per chi desidera un resort urbano, dove è prevista in futuro anche la costruzione di una piscina.

“Il nostro obiettivo è continuare lungo la strada intrapresa con la riqualificazione delle strutture del nostro gruppo e la valorizzazione del patrimonio edilizio, in una ottica di servizi dedicati agli ospiti – spiega Francesco Lazzarini, ceo di Omnia Hotels -. Per questo non ci siamo mai fermati, riuscendo anche a far crescere il nostro portfolio e la nostra organizzazione, sia pur in tempi complessi”.

E oggi la città di Roma vede Omnia Hotels impegnata nei progetti di riqualificazione anche degli altri suoi alberghi: dal Donna Laura Palace, il villino affacciato sul Lungotevere nel quartiere Prati che ha appena completato i lavori della facciata e del giardino interno, all’hotel Imperiale che darà nuovo lustro a via Veneto con la facciata totalmente restaurata, in fase di ultimazione.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438691 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La ventisettesima edizione dei Protagonisti del Mare ha offerto l’occasione a Costa Crociere di incontrare i migliori partner a bordo di Costa Smeralda ancorata a Sanremo. La compagnia del gruppo Carnival ha appena aperto le vendite per il 2024 e dopo essersi lasciata alle spalle un 2022 oltre alle aspettative, prevede per il 2023 un’ottima stagione . «Abbiamo cominciato un nuovo percorso dopo l’uscita dalla pandemia - spiega Mario Zanetti, direttore generale Costa Crociere -. E questo inizia a dare risultati importanti. La  soddisfazione a bordo è senza precedenti, così come i risultati di vendita. Questo ci offre stimoli per andare avanti. Lavoriamo sul prodotto e sull’esperienza per renderla allineata alle esigenze». La compagnia ha aumentato la capacità, nonostante un numero di unità della flotta inferiore, con l’obiettivo di offrire classi di navi più moderne. «Questo passa attraverso un grande sforzo manageriale, la parte meno visibile ma che consente di crescere - aggiunge Zanetti -. Negli ultimi 16 mesi Costa ha assunto oltre 150 persone per portare nuove competenze. Contemporaneamente stiamo lavorando molto sui team a bordo». Un percorso, quello di Costa, in continua trasformazione, dove il contributo delle agenzie partner rappresenta un punto di forza per raggiungere insieme gli obiettivi. «Ci siamo concentrati su alcune ricerche volte a capire gusti e desideri -  commenta Beppe Carino, vice president guest experience and on-board revenues - e su questo abbiamo concentrato investimenti. Dalla gastronomia allo spettacolo: molte le partnership per creare esperienze. E ancora investimenti per rafforzare la comunicazione a bordo». [post_title] => Costa Crociere: focus su rinnovamento, investimenti e comunicazione [post_date] => 2023-02-06T09:53:50+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675677230000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438639 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023. Polinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”. «Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo». «Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono». [post_title] => Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo [post_date] => 2023-02-03T13:06:22+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675429582000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438589 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Investimenti per 56,5 milioni di euro nel periodo 2023-2026: questo il fulcro del contratto di programma siglato tra la Gesac, società di gestione dell'aeroporto di Napoli Capodichino ed Enac. Gli interventi programmati sono in linea con quanto ad ora previsto nel Piano Nazionale degli Aeroporti fondato sulla riconciliazione ambientale, la digitalizzazione, l’innovazione tecnologica e l’intermodalità. Nel periodo di riferimento sono previsti una serie di iniziative volte all'ottimizzazione della capacità aeroportuale attraverso progetti di innovazione tecnologica quali la realizzazione di un 'infrastruttura tecnologica di base (Cute - Common User Terminal Equipment) che consentirà la gestione del flusso passeggeri contactless e digital, sino allo sviluppo di uno smarth path biometrico. Sono inoltre previsti rilevanti investimenti green come la realizzazione di un impianto fotovoltaico per l'autoproduzione di energia, utilizzo di mezzi elettrici per assistenza ai passeggeri a mobilità ridotta (PRM), riduzione del rumore aeroportuale, e altri progetti di tutela ambientale tra cui quelli a favore della biodiversità, con “mille alberi per Napoli”, quello che prevede nuove macchine eco-compattatrici, e il "progetto Hydra" con l’utilizzo di carburanti alternativi - Saf. [post_title] => Aeroporto Napoli, 56,5 mln di euro da qui al 2026: focus su tecnologia e sostenibilità [post_date] => 2023-02-03T09:20:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675416024000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438559 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352847" align="alignleft" width="300"] Francesca Marino[/caption] Confermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del Rally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara. «La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023». Grazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1° febbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com [post_title] => Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023 [post_date] => 2023-02-02T13:37:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675345077000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre. Strategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco. “I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”. Insieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari. [post_title] => To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore [post_date] => 2023-02-02T10:18:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675333124000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438367 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438368" align="alignleft" width="300"] Neal McMahon[/caption] Ryanair ha chiesto ancora una volta alla Commissione europea di agire immediatamente per proteggere i sorvoli durante l'ennesimo sciopero dei controllori del traffico aereo francese che si terrà dalle 17 del 30 gennaio alle 06 del 1° febbraio, come già avvenuto in Grecia e in Italia, e per evitare inutili disagi ai piani di viaggio dei cittadini europei provenienti da Irlanda, Italia, Portogallo, Spagna e Regno Unito. Secondo Ryanair "La Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen ha ripetutamente fallito nel proteggere il mercato unico europeo dei viaggi aerei, consentendo che i voli che sorvolano la Francia venissero dirottati di volta in volta dai piccoli sindacati francesi dei controllori di volo, i quali chiudono i cieli sopra la Francia per i passeggeri dell'Ue che viaggiano da/verso Paesi al di fuori della Francia, mentre proteggono i voli dei cittadini francesi e i voli nazionali francesi. Centinaia di migliaia di passeggeri delle compagnie aeree hanno subito ritardi l'estate scorsa a causa degli scioperi dell'ATC francese, un problema che potrebbe essere facilmente risolto con l'intervento della Commissione europea per proteggere i sorvoli quando l'ATC dei singoli Stati membri sciopera, come già accade in Grecia e in Italia, e impedire che gli inutili disagi per i passeggeri dell'UE dell'estate scorsa si ripetano nell'estate 2023". «È inspiegabile che la Commissione europea continui a starsene con le mani in mano e a ignorare l'impatto diffuso che questi scioperi degli ATC francesi hanno sui passeggeri dell'Ue che non viaggiano nemmeno da/per la Francia, mentre il governo francese utilizza la sua politica di servizi minimi per proteggere i voli nazionali francesi per i cittadini francesi - ha commentato Neal McMahon, director of operation di Ryanair. Ryanair invita ancora una volta la Commissione Europea guidata da Ursula Von Der Leyen ad agire immediatamente per proteggere i cittadini europei che viaggiano da Irlanda, Italia, Spagna, Portogallo e Regno Unito, i cui piani di viaggio saranno inutilmente interrotti oggi (31 gennaio) a causa della ripetuta inazione della Commissione Europea per proteggere i sorvoli quando i controllori del traffico aereo francesi scioperano». Ryanair ha confermato di essere stata costretta a cancellare un piccolo numero di voli da/per la Francia oggi (31 gennaio) a causa di questo sciopero ingiustificato degli ATC e consiglia ai passeggeri che viaggiano da/per la Francia in questo periodo di controllare il sito web o l'app di Ryanair per gli aggiornamenti sullo stato dei voli prima di recarsi in aeroporto.     [post_title] => Ryanair: l'Ue intervenga per proteggere i sorvoli sui cieli francesi [post_date] => 2023-02-01T10:05:18+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675245918000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438335 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea ha trasportato nel 2022 4 milioni di passeggeri in Italia, con una crescita del 54% rispetto ai 2,6 milioni dell’anno precedente; la capacità offerta è stata di 4,8 milioni di posti, il 21% in più rispetto al 2019 e il 53% in più sul 2021.  L'anno scorso è stato caratterizzato da un'offerta prevalentemente domestica (pari al 72% dei suoi collegamenti) e con uno specifico focus sui collegamenti da e per le isole (83% dell’offerta totale). L’offerta complessiva Volotea per lo scorso anno, articolata in 169 rotte, 88 delle quali in esclusiva, ha consentito alla compagnia di incrementare notevolmente il numero di passeggeri trasportati durante l'anno e di totalizzare un load factor dell’84%. “Siamo orgogliosi di aver guadagnato la fiducia di un numero sempre maggiore di passeggeri e di aver concretizzato una serie di investimenti a supporto del territorio italiano - ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore della compagnia aerea spagnola -. L’anno scorso, abbiamo annunciato l’apertura della nostra settima base operativa a Firenze, che ci consentirà di offrire un numero ancora maggiore di collegamenti da e per la Toscana, massimizzando i flussi turistici incoming. Allo stesso tempo abbiamo dato prova di grande professionalità, gestendo con puntualità e precisione 4 rotte in continuità territoriale da e per la Sardegna. Collegamenti che ci vedono nuovamente impegnati, anche per il 2023 e senza compensazioni economiche, sulla tratta Olbia – Roma Fiumicino. L’Italia continua a ricoprire un ruolo molto importante nelle nostre strategie di crescita e il nostro obiettivo è di continuare a offrire il miglior servizio possibile ai nostri passeggeri”. [post_title] => La corsa di Volotea in Italia: sono 4 milioni i passeggeri trasportati nel 2022 [post_date] => 2023-01-31T12:52:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675169525000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438331 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le Isole Fiji, a poco più di un anno dalla riapertura dei propri confini al turismo internazionale, rinnovano la piattaforma "Where happiness comes naturally", incoraggiando i viaggiatori a scoprire un lato dell'arcipelago di cui forse non conoscevano l'esistenza. Tourism Fiji sta sfruttando il crescente desiderio dei viaggiatori di vivere esperienze autentiche e rappresentative della cultura locale, che creino un legame con la cultura e le comunità. "Per oltre un decennio la piattaforma del nostro marchio turistico, 'Where Happiness Finds You', ha attirato persone da tutto il mondo - ha sottolineato Brent Hill, ceo di Tourism Fiji -. Durante il picco della pandemia, il numero di visitatori è sceso a quasi 30.000 all'anno. La resilienza, l'intraprendenza, l'imprenditorialità e il forte senso della comunità hanno permesso alle Fiji di superare quel momento critico. E da allora il numero dei nostri visitatori a livello internazionale è cresciuto costantemente, raggiungendo il 102,5% dei numeri precedenti alla pandemia nel dicembre 2022". A stimolare il recupero dei flussi turistici, "l'apertura di nuove rotte dal Regno Unito e l'aumento dei viaggi a lungo raggio per i viaggiatori britannici e irlandesi". L'evoluzione del marchio - in arrivo anche un nuovo logo - fa perno su cinque segmenti che Tourism Fiji promuoverà: Ambiente naturale, Esperienze avventurose, Connessioni comunitarie, Ricaricarsi e Riconnettersi e Cibo e bevande. [post_title] => Isole Fiji, Where happiness comes naturally": focus su esperienze autentiche e cultura locale [post_date] => 2023-01-31T12:22:35+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675167755000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438287 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates ha lanciato una nuova promozione in coppia con Fairmont Hotels & Resorts per visitare d'inverno. Dubai. Fino al 13 febbraio 2023 i viaggiatori che acquisteranno un biglietto di andata e ritorno Emirates in first o business class, con un volo diretto o con scalo a Dubai, avranno in omaggio un pernottamento gratuito di una notte al Fairmont The Palm. Questa offerta speciale è valida per tutti i biglietti di andata e ritorno o con scalo a Dubai, acquistati fino al 13 febbraio 2023. L'offerta è disponibile per le prenotazioni effettuate su emirates.com o tramite le agenzie di viaggio che aderiscono all’iniziativa e per tutte le prenotazioni effettuate con almeno 72 ore di anticipo rispetto ai passeggeri in arrivo. Fairmont The Palm è il resort di lusso ideale per coppie e famiglie: con 381 camere e suite con vista sul Golfo Persico e sullo skyline di Dubai, i viaggiatori potranno provare alcuni dei migliori sapori del mondo potendo scegliere tra dieci ristoranti e bar. Gli ospiti che viaggiano con bambini piccoli potranno usufruire del "Fairmont Falcons Kids's Club" che offre numerose attività per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni, mentre gli ospiti in cerca di relax potranno concedersi un trattamento nel famoso Fairmont Willow Stream Spa. Il resort comprende anche quattro piscine all'aperto a temperatura controllata, una spiaggia privata di sabbia bianca e un centro benessere all'avanguardia. [post_title] => Emirates fa coppia con il Fairmont The Palm e promuove Dubai d'inverno [post_date] => 2023-01-31T09:34:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675157698000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "omnia hotels spinge sulle ristrutturazioni per il 2013 focus sul rose garden e sullo shangri la" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":82,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1259,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438691","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La ventisettesima edizione dei Protagonisti del Mare ha offerto l’occasione a Costa Crociere di incontrare i migliori partner a bordo di Costa Smeralda ancorata a Sanremo. La compagnia del gruppo Carnival ha appena aperto le vendite per il 2024 e dopo essersi lasciata alle spalle un 2022 oltre alle aspettative, prevede per il 2023 un’ottima stagione .\r\n«Abbiamo cominciato un nuovo percorso dopo l’uscita dalla pandemia - spiega Mario Zanetti, direttore generale Costa Crociere -. E questo inizia a dare risultati importanti. La  soddisfazione a bordo è senza precedenti, così come i risultati di vendita. Questo ci offre stimoli per andare avanti. Lavoriamo sul prodotto e sull’esperienza per renderla allineata alle esigenze».\r\n\r\nLa compagnia ha aumentato la capacità, nonostante un numero di unità della flotta inferiore, con l’obiettivo di offrire classi di navi più moderne. «Questo passa attraverso un grande sforzo manageriale, la parte meno visibile ma che consente di crescere - aggiunge Zanetti -. Negli ultimi 16 mesi Costa ha assunto oltre 150 persone per portare nuove competenze. Contemporaneamente stiamo lavorando molto sui team a bordo».\r\n\r\nUn percorso, quello di Costa, in continua trasformazione, dove il contributo delle agenzie partner rappresenta un punto di forza per raggiungere insieme gli obiettivi. «Ci siamo concentrati su alcune ricerche volte a capire gusti e desideri -  commenta Beppe Carino, vice president guest experience and on-board revenues - e su questo abbiamo concentrato investimenti. Dalla gastronomia allo spettacolo: molte le partnership per creare esperienze. E ancora investimenti per rafforzare la comunicazione a bordo».","post_title":"Costa Crociere: focus su rinnovamento, investimenti e comunicazione","post_date":"2023-02-06T09:53:50+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675677230000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438639","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023.\r\n\r\nPolinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”.\r\n\r\n«Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo».\r\n\r\n«Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono».","post_title":"Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo","post_date":"2023-02-03T13:06:22+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675429582000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438589","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Investimenti per 56,5 milioni di euro nel periodo 2023-2026: questo il fulcro del contratto di programma siglato tra la Gesac, società di gestione dell'aeroporto di Napoli Capodichino ed Enac.\r\n\r\nGli interventi programmati sono in linea con quanto ad ora previsto nel Piano Nazionale degli Aeroporti fondato sulla riconciliazione ambientale, la digitalizzazione, l’innovazione tecnologica e l’intermodalità. Nel periodo di riferimento sono previsti una serie di iniziative volte all'ottimizzazione della capacità aeroportuale attraverso progetti di innovazione tecnologica quali la realizzazione di un 'infrastruttura tecnologica di base (Cute - Common User Terminal Equipment) che consentirà la gestione del flusso passeggeri contactless e digital, sino allo sviluppo di uno smarth path biometrico. Sono inoltre previsti rilevanti investimenti green come la realizzazione di un impianto fotovoltaico per l'autoproduzione di energia, utilizzo di mezzi elettrici per assistenza ai passeggeri a mobilità ridotta (PRM), riduzione del rumore aeroportuale, e altri progetti di tutela ambientale tra cui quelli a favore della biodiversità, con “mille alberi per Napoli”, quello che prevede nuove macchine eco-compattatrici, e il \"progetto Hydra\" con l’utilizzo di carburanti alternativi - Saf.","post_title":"Aeroporto Napoli, 56,5 mln di euro da qui al 2026: focus su tecnologia e sostenibilità","post_date":"2023-02-03T09:20:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675416024000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438559","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_352847\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Francesca Marino[/caption]\r\n\r\nConfermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del\r\n\r\nRally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara.\r\n\r\n«La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023».\r\n\r\nGrazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1°\r\n\r\nfebbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com","post_title":"Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023","post_date":"2023-02-02T13:37:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675345077000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438498","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre.\r\n\r\nStrategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco.\r\n\r\n“I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”.\r\n\r\nInsieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari.","post_title":"To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore","post_date":"2023-02-02T10:18:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675333124000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438367","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438368\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Neal McMahon[/caption]\r\n\r\nRyanair ha chiesto ancora una volta alla Commissione europea di agire immediatamente per proteggere i sorvoli durante l'ennesimo sciopero dei controllori del traffico aereo francese che si terrà dalle 17 del 30 gennaio alle 06 del 1° febbraio, come già avvenuto in Grecia e in Italia, e per evitare inutili disagi ai piani di viaggio dei cittadini europei provenienti da Irlanda, Italia, Portogallo, Spagna e Regno Unito.\r\nSecondo Ryanair \"La Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen ha ripetutamente fallito nel proteggere il mercato unico europeo dei viaggi aerei, consentendo che i voli che sorvolano la Francia venissero dirottati di volta in volta dai piccoli sindacati francesi dei controllori di volo, i quali chiudono i cieli sopra la Francia per i passeggeri dell'Ue che viaggiano da/verso Paesi al di fuori della Francia, mentre proteggono i voli dei cittadini francesi e i voli nazionali francesi.\r\nCentinaia di migliaia di passeggeri delle compagnie aeree hanno subito ritardi l'estate scorsa a causa degli scioperi dell'ATC francese, un problema che potrebbe essere facilmente risolto con l'intervento della Commissione europea per proteggere i sorvoli quando l'ATC dei singoli Stati membri sciopera, come già accade in Grecia e in Italia, e impedire che gli inutili disagi per i passeggeri dell'UE dell'estate scorsa si ripetano nell'estate 2023\".\r\n«È inspiegabile che la Commissione europea continui a starsene con le mani in mano e a ignorare l'impatto diffuso che questi scioperi degli ATC francesi hanno sui passeggeri dell'Ue che non viaggiano nemmeno da/per la Francia, mentre il governo francese utilizza la sua politica di servizi minimi per proteggere i voli nazionali francesi per i cittadini francesi - ha commentato Neal McMahon, director of operation di Ryanair.\r\n\r\nRyanair invita ancora una volta la Commissione Europea guidata da Ursula Von Der Leyen ad agire immediatamente per proteggere i cittadini europei che viaggiano da Irlanda, Italia, Spagna, Portogallo e Regno Unito, i cui piani di viaggio saranno inutilmente interrotti oggi (31 gennaio) a causa della ripetuta inazione della Commissione Europea per proteggere i sorvoli quando i controllori del traffico aereo francesi scioperano».\r\nRyanair ha confermato di essere stata costretta a cancellare un piccolo numero di voli da/per la Francia oggi (31 gennaio) a causa di questo sciopero ingiustificato degli ATC e consiglia ai passeggeri che viaggiano da/per la Francia in questo periodo di controllare il sito web o l'app di Ryanair per gli aggiornamenti sullo stato dei voli prima di recarsi in aeroporto.\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Ryanair: l'Ue intervenga per proteggere i sorvoli sui cieli francesi","post_date":"2023-02-01T10:05:18+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675245918000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438335","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea ha trasportato nel 2022 4 milioni di passeggeri in Italia, con una crescita del 54% rispetto ai 2,6 milioni dell’anno precedente; la capacità offerta è stata di 4,8 milioni di posti, il 21% in più rispetto al 2019 e il 53% in più sul 2021. \r\nL'anno scorso è stato caratterizzato da un'offerta prevalentemente domestica (pari al 72% dei suoi collegamenti) e con uno specifico focus sui collegamenti da e per le isole (83% dell’offerta totale). L’offerta complessiva Volotea per lo scorso anno, articolata in 169 rotte, 88 delle quali in esclusiva, ha consentito alla compagnia di incrementare notevolmente il numero di passeggeri trasportati durante l'anno e di totalizzare un load factor dell’84%.\r\n“Siamo orgogliosi di aver guadagnato la fiducia di un numero sempre maggiore di passeggeri e di aver concretizzato una serie di investimenti a supporto del territorio italiano - ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore della compagnia aerea spagnola -. L’anno scorso, abbiamo annunciato l’apertura della nostra settima base operativa a Firenze, che ci consentirà di offrire un numero ancora maggiore di collegamenti da e per la Toscana, massimizzando i flussi turistici incoming. Allo stesso tempo abbiamo dato prova di grande professionalità, gestendo con puntualità e precisione 4 rotte in continuità territoriale da e per la Sardegna. Collegamenti che ci vedono nuovamente impegnati, anche per il 2023 e senza compensazioni economiche, sulla tratta Olbia – Roma Fiumicino. L’Italia continua a ricoprire un ruolo molto importante nelle nostre strategie di crescita e il nostro obiettivo è di continuare a offrire il miglior servizio possibile ai nostri passeggeri”.","post_title":"La corsa di Volotea in Italia: sono 4 milioni i passeggeri trasportati nel 2022","post_date":"2023-01-31T12:52:05+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675169525000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438331","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Le Isole Fiji, a poco più di un anno dalla riapertura dei propri confini al turismo internazionale, rinnovano la piattaforma \"Where happiness comes naturally\", incoraggiando i viaggiatori a scoprire un lato dell'arcipelago di cui forse non conoscevano l'esistenza.\r\n\r\nTourism Fiji sta sfruttando il crescente desiderio dei viaggiatori di vivere esperienze autentiche e rappresentative della cultura locale, che creino un legame con la cultura e le comunità.\r\n\r\n\"Per oltre un decennio la piattaforma del nostro marchio turistico, 'Where Happiness Finds You', ha attirato persone da tutto il mondo - ha sottolineato Brent Hill, ceo di Tourism Fiji -. Durante il picco della pandemia, il numero di visitatori è sceso a quasi 30.000 all'anno. La resilienza, l'intraprendenza, l'imprenditorialità e il forte senso della comunità hanno permesso alle Fiji di superare quel momento critico. E da allora il numero dei nostri visitatori a livello internazionale è cresciuto costantemente, raggiungendo il 102,5% dei numeri precedenti alla pandemia nel dicembre 2022\".\r\n\r\nA stimolare il recupero dei flussi turistici, \"l'apertura di nuove rotte dal Regno Unito e l'aumento dei viaggi a lungo raggio per i viaggiatori britannici e irlandesi\".\r\n\r\nL'evoluzione del marchio - in arrivo anche un nuovo logo - fa perno su cinque segmenti che Tourism Fiji promuoverà: Ambiente naturale, Esperienze avventurose, Connessioni comunitarie, Ricaricarsi e Riconnettersi e Cibo e bevande.","post_title":"Isole Fiji, Where happiness comes naturally\": focus su esperienze autentiche e cultura locale","post_date":"2023-01-31T12:22:35+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675167755000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438287","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emirates ha lanciato una nuova promozione in coppia con Fairmont Hotels & Resorts per visitare d'inverno. Dubai. Fino al 13 febbraio 2023 i viaggiatori che acquisteranno un biglietto di andata e ritorno Emirates in first o business class, con un volo diretto o con scalo a Dubai, avranno in omaggio un pernottamento gratuito di una notte al Fairmont The Palm.\r\nQuesta offerta speciale è valida per tutti i biglietti di andata e ritorno o con scalo a Dubai, acquistati fino al 13 febbraio 2023. L'offerta è disponibile per le prenotazioni effettuate su emirates.com o tramite le agenzie di viaggio che aderiscono all’iniziativa e per tutte le prenotazioni effettuate con almeno 72 ore di anticipo rispetto ai passeggeri in arrivo.\r\nFairmont The Palm è il resort di lusso ideale per coppie e famiglie: con 381 camere e suite con vista sul Golfo Persico e sullo skyline di Dubai, i viaggiatori potranno provare alcuni dei migliori sapori del mondo potendo scegliere tra dieci ristoranti e bar. Gli ospiti che viaggiano con bambini piccoli potranno usufruire del \"Fairmont Falcons Kids's Club\" che offre numerose attività per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni, mentre gli ospiti in cerca di relax potranno concedersi un trattamento nel famoso Fairmont Willow Stream Spa. Il resort comprende anche quattro piscine all'aperto a temperatura controllata, una spiaggia privata di sabbia bianca e un centro benessere all'avanguardia.","post_title":"Emirates fa coppia con il Fairmont The Palm e promuove Dubai d'inverno","post_date":"2023-01-31T09:34:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675157698000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti