3 February 2023

I primi dettagli degli interni del nuovo Hilton Rome Eur la Lama

[ 0 ]

Si avvicina finalmente l’apertura del tanto atteso Hilton Rome Eur la Lama, prevista per il prossimo gennaio, e cominciano a essere svelati alcuni dettagli dei suoi interni. Dietro i 130 metri di vetro nero trasparente, che si sviluppa in altezza per 16 piani e con una fiancata elegante e sottile, si cela infatti la nuova struttura capitolina: spazi regolari e al tempo stesso maestosi, caratterizzati dalle forme semplici e lineari che l’architetto Fuksas ha riportato anche all’interno, dove la storia di Roma e la forte connotazione contemporanea hanno dato vita al concept dell’interior design curato dallo studio Lorenzo Bellini.

La grande hall, affacciata su viale Europa, darà il benvenuto agli ospiti in tutta la sua imponenza: lo sguardo si perde fino al sedicesimo piano, un immenso volume vuoto alto 60 metri, su cui affacciano i ballatoi dei piani come fossero sospesi, tutto da ammirare anche dai sei ascensori panoramici in vetro. Ai diversi piani, la luce radente colpisce le pareti in tinta carta da zucchero e la moquette realizzata a bande intrecciate di colori alterni, creando un effetto di luce indiretta molto riposante. Gli ingressi delle camere sono scanditi da carabottini appositamente disegnati, realizzati in essenza di noce americano, con un pattern a intreccio che omaggia il design italiano dei primi del Novecento; gli imbotti delle porte, anche queste in essenza noce americano fiammato, sono stai pensati e realizzati in metallo nero opaco e la lamiera forata scandisce i numeri delle camere dei diversi piani, grazie a un sistema di retroilluminazione.

Nella progettazione delle 439 camere è stata privilegiata la forte trasparenza tra gli ambienti. L’obiettivo è rendere il più possibile permeabili le aree interne, enfatizzando la forte comunicazione tra camera da letto e bagno, creando in un unico ambiente una soluzione di continuità tra l’esterno che permea dalle grandi vetrate e l’interno del comfort domestico. Il colore è il leit motiv di tutte le stanze dell’Hilton Rome Eur La Lama, guidando la definizione degli ambienti, con richiami policromi agli affreschi pompeiani e alle scale cromatiche della pittura dei grandi maestri italiani del secolo scorso (Sironi, Donghi, Campigli, Casorati e molti altri), secondo il metodo cromatico del color block: è la più antica tecnica di abbinamento cromatico, che combina un attento utilizzo di singoli colori in diverse tonalità, miscelandoli in contrasto tra loro in un ensemble armonioso e unico; un linguaggio compositivo che prende le mosse dal mondo dell’arte classica con gli affreschi pompeiani, passando attraverso le sacre rappresentazioni medievali, per raggiungere la sua massima espressione nell’arte contemporanea della prima metà del Novecento.

Al piano terra, lo spazio della hall è la zona di filtro che permette di accedere a tutti gli ambienti comuni: proprio di fronte all’ingresso si nota il lounge bar, dall’atmosfera calda e conviviale, grazie ai toni caldi del parquet a spina ungherese in noce scuro e alla scatola blu notte delle pareti e del soffitto, realizzato in cassettoni e tempestato di sfere luminose cristalline dalle sfumature ocra e bronzo. All’interno del lounge la Library, uno spazio caratterizzato da una grande libreria lignea in finitura nera, che crea una parziale divisione tra gli ambienti e accompagna l’ospite verso il ristorante: da un portale in marmo nero marquinia si accede all’ambiente dal colore verde profondo, con soffitto a cassettoni e sfere luminose cristalline in ocra e bronzo, con un imponente pavimento realizzato in un gioco di sei marmi spinati posati sfalzati.

Importante, l’area dedicata a riunioni ed eventi, con business center, executive lounge e sale modulari dotate delle più moderne tecnologie: dal lato opposto del ristorante, passando per la hall, si attraversano nuovi spazi comuni, primo fra tutti il grande disimpegno della scala monumentale a sbalzo rivestita in marmo verde Alpi, che collega il piano terra al foyer del piano sottostante e alle quattro meeting room affacciate sul dehor della Nuvola, da ammirare grazie alle ampie vetrate. Al piano inferiore, il foyer del centro congressi è caratterizzato da un pavimento a bande rigate con posa diagonal, con effetto marmo verde e bianco. Al quindicesimo piano, infine, la sorpresa di un ristorante con bar, in fase di realizzazione, con vista a perdita d’occhio e, dall’altro lato, la spa con fitness center e una terrazza.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438559 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352847" align="alignleft" width="300"] Francesca Marino[/caption] Confermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del Rally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara. «La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023». Grazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1° febbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com [post_title] => Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023 [post_date] => 2023-02-02T13:37:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675345077000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438443 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Green Line Tours è stata scelta dalla Sit -  Società Italiana Trasporti per la gestione delle linee Gran Turismo rilasciate dal Comune di Roma. In base al nuovo accordo i veicoli che circoleranno nella città di Roma giornalmente aumenteranno a 12 unità con l'impiego di circa 30 risorse, tra autisti e assistenti di bordo e di terra. Il potenziamento del servizio consentirà di ridurre a meno di 9 minuti la frequenza di passaggio dei mezzi alle fermate e di portare la capacità delle sedute disponibili quotidianamente a quasi 1.000 posti a sedere a pieno regime.   Un'operazione che implica un piano di investimenti a medio termine di circa 8 mln di euro finalizzato ad attività come l'acquisto di veicoli elettrici, l'adeguamento per infrastrutture di ricarica, la valorizzazione dei mercati rionali e progetti fluviali sul Tevere.   L'intesa prevede anche l'attivazione di una nuova linea, "Explore Museums", che tocca i principali luoghi d'interesse turistico e culturale di Roma: MAXXI, Auditorium Parco della Musica, Galleria Borghese, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea e il Bioparco Museo Zoologia. Questo nuovo percorso si affianca ai due già esistenti di Green Line Tours, "Discover Rome" e "Destination Eataly", formando una rete di tre linee integrate che attualmente rappresenta un'offerta unica su Roma.   "Questa collaborazione nasce tra imprese di trasporto turistico sul mercato da circa cinquant'anni, dunque con un importante brand heritage, sinonimo di solidità e leadership - commenta Emanuele Orlando Desideri, ad di Green Line Tours -. Su questi pilastri si fonderanno i nuovi progetti vocati all'innovazione con l'obiettivo di rispondere ad appuntamenti importanti, primo tra tutti il prossimo anno giubilare".   Per il triennio 2023-2025 Green Line Tours stima un giro d'affari di circa 31,5 milioni di euro solo per lo sviluppo di servizi su Roma. "Tra questi, l'implementazione e integrazione nei programmi fedeltà per frequent flyer che usufruiscono del servizio Bus Shuttle della SIT da e per gli aeroporti della città, in combinazione con servizi turistici e accesso ai circuiti museali. Oggi più che mai sento il dovere e la responsabilità di soddisfare scrupolosamente le aspettative dei partner, che in questi ultimi anni mi hanno dato ampia fiducia, tra i quali anche la Trotta Bus Services che rimarrà coinvolta in prima linea nelle scelte e nelle strategie".     [post_title] => Green Line Tours: accordo con Sit per la gestione delle linee Gran Turismo di Roma [post_date] => 2023-02-01T12:39:42+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675255182000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438380 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo quasi tre anni di chiusura, in cui la struttura è stata protagonista di un’importante attività al servizio della comunità territoriale, l'Unahotels Bologna San Lazzaro riapre oggi le porte al pubblico con un nome nuovo e un design rinnovato. “Con grande soddisfazione ne annunciamo la ripresa dell'operatività, affermando ancora una volta l’impegno del nostro gruppo nell’offrire agli ospiti un livello di ospitalità sempre più attento alle esigenze dei viaggiatori - sottolinea Fabrizio Gaggio, direttore generale del Gruppo Una -. La nostra volontà è quella di essere ancora più presenti nel tessuto cittadino e di diventare un punto di riferimento per Bologna, con spazi e servizi a disposizione sia degli ospiti sia del pubblico locale. Un impegno con il territorio che la nostra compagnia ha mantenuto anche nel periodo della pandemia, collaborando strettamente con il comune e la Usl di Bologna, mettendo a disposizione gli spazi interni del centro congressi come hub vaccinale, grazie all’ampiezza e alla sicurezza garantita dai suoi ambienti”. I principali interventi di restyling che hanno interessato la struttura, strategicamente posizionata a San Lazzaro di Savena, a poca distanza dal centro storico di Bologna e prossimo alle maggiori vie di connessione, comprendono quindi un nuovo ristorante, una rinnovata proposta degli spazi esterni e l’implementazione di nuovi servizi nelle camere. Uno dei punti di forza della struttura rimane quindi proprio l’adiacenza al centro congressi del Gruppo Una, che serve tutti e quattro gli hotel della catena presenti in città. La venue è dotata di spazi meeting equipaggiati con accesso Internet wireless ad alta velocità, luce naturale ed è in grado di ospitare fino a mille persone.   [post_title] => Nome e design rinnovati per l'Unahotels Bologna San Lazzaro che riapre oggi i battenti [post_date] => 2023-02-01T10:15:05+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675246505000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438393 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Notizie da Ita Airways. Il brand Alitalia potrebbe tornare a volare: una volta siglato l'ingresso di Lufthansa nella compagine del vettore italiano, una volta avviato il piano di rilancio e quando finalmente Ita inizierà a fare utili. Il ritorno del marchio storico sarebbe in effetti nel piano che sta prendendo forma e verrebbe riservato ai soli voli intercontinentali della compagnia aerea, che manterrebbe quindi la livrea azzurra sui collegamenti domestici ed europei.  L'indiscrezione - nulla è stato ancora deciso - viene riportata oggi da Il Corriere della Sera, a seguito dell'incontro che si è svolto ieri tra i sindacati e l'ad di Ita Airways Fabio Lazzerini: incontro che vede rimanere in stallo la vertenza sull'aumento delle retribuzioni dei dipendenti del vettore. La compagnia aerea, in realtà, ammette che un cambiamento sarebbe necessario, ma spiega però che serviranno dei "passaggi interni" - anche con l'azionista unico, il ministero dell'Economia - per decidere quando concedere i ritocchi salariali e in quale misura. Contratto preliminare La tabella di marcia della trattativa in esclusiva con i tedeschi avviata lo scorso 27 gennaio, punterebbe alla metà di marzo per la sigla del contratto preliminare tra il Mef e Lufthansa: spetterà poi all’Antitrust europeo dare il via libera in un arco di tempo di almeno 40 giorni se nessun altro soggetto presenterà obiezioni. Qualora ci fossero richieste di revisione da parte dei competitor la tempistica potrebbe allungarsi di qualche mese, per arrivare al closing non prima di fine luglio, inizio agosto. [post_title] => Ita Airways: il brand Alitalia potrebbe tornare a volare, sul lungo raggio [post_date] => 2023-02-01T09:59:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675245551000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438241 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prosegue il progetto di riposizionamento dell'offerta del toscano Castelfalfi in chiave luxury. Il resort acquisito a maggio 2021 dal miliardario indonesiano di origini indiane Sri Prakash Lohia annuncia infatti il proprio ingresso nel circuito esclusivo griffato Virtuoso, in vista dell'avvio di stagione 2023. L'ambizioso piani di investimenti che riguarda la proprietà ha già visto l'anno scorso l'implementazione di una serie di cambiamenti strutturali e nel design, nonché di servizi ed esperienze inediti, fra cui i nuovi Kids Club e Parco Avventura. Tali interventi hanno permesso alla struttura di crescere esponenzialmente in America e di consolidare la propria posizione sui mercati nazionale, tedesco e del Regno Unito, anche per quanto riguarda il segmento golfistico. Numerose le novità previste pure per la stagione in arrivo, grazie alla collaborazione con designer di fama internazionale scelti per il restyling delle suite al Toscana Resort Castelfalfi, la creazione di nuove signature suite, nonché il rinnovamento della spa e la progettazione del nuovo ristorante dell'hotel. [post_title] => Castelfalfi entra nel circuito Virtuoso. Prosegue il riposizionamento in chiave luxury del resort [post_date] => 2023-01-30T13:38:16+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675085896000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438235 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo un'ampia ristrutturazione durata due anni, riapre lungo la Promenade des Anglais un indirizzo storico della Cosa Azzurra, famoso per essere stato il primo hotel di lusso della città, inaugurato nel 1848. Oggi si chiama Anantara Plaza Nice Hotel ed è l'albergo di debutto del marchio del gruppo Nh - Minor Hotels in Francia. La struttura dispone di 151 camere, tra cui 38 suite, molte delle quali con terrazze e balconi con affaccio sul mare. L'hotel offre inoltre una nuova Anantara Spa, uno spazio congressi con sei sale riunioni e una ballroom, nonché un elegante ristorante e bar sulla terrazza con vista panoramica a 360 gradi sulla Baie des Anges e sulla vecchia Nizza. Importanti studi di architettura, tra cui il pluripremiato David Collins, il locale Jean-Paul Gomis e il Tbc Studio, hanno realizzato gli interni. Il progetto rispetta lo stile neoclassico della struttura originale, il primo hotel di lusso di Nizza,   [post_title] => Il brand Anantara arriva in Francia. Nuova apertura a Nizza sulla Promenade des Anglais [post_date] => 2023-01-30T13:24:13+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675085053000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438232 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiamerà Mandarin Oriental Punta Negra, Mallorca il nuovo indirizzo alle Baleari dell'omonimo gruppo alberghiero. Aprirà nella seconda metà del 2024, dalla ristrutturazione dell'ex H10 Punta Negra nella penisola di Costa d'en Blanes, a cura della spagnola Blasson Property Investments. Il resort si estende su tre ettari di scogliere panoramiche e giardini che degradano verso il mare, e offre un accesso unico a due insenature. Il Mandarin Oriental Punta Negra, Mallorca offrirà 131 camere, tra cui 44 suite e nove bungalow a pochi passi dal mare. L’hotel disporrà inoltre di una variegata offerta di ristoranti di cucina locale e internazionale. Non mancheranno poi gli spazi designati a riunioni, convegni ed eventi di ogni genere, incluso un giardino ideale per matrimoni. Completerò l’offerta del resort la spa firmata Mandarin Oriental, che offrirà terapie benessere e trattamenti signature del Gruppo, con particolare attenzione ai programmi ispirati alla natura e alla destinazione. A disposizione degli ospiti anche una piscina coperta, tre all'aperto, un’ampia scelta di sport acquatici e un miniclub per i più piccoli. A firmare il progetto dal design contemporaneo è Hks, Estudio Lamela, pluripremiato studio di architettura spagnolo particolarmente orientato alla sostenibilità, mentre il design degli interni, attento ai riferimenti culturali locali, è supervisionato dalla designer Laura Gonzalez. "Dopo le proprietà a Barcellona e Madrid, il Punta Negra, Mallorca andrà a espandere la nostra presenza in una delle destinazioni più amate in Europa”, commenta il group chief executive di Mandarin Oriental, James Riley. [post_title] => Mandarin Oriental approda alle Baleari con il Punta Negra. Aprirà nella seconda metà del 2024 [post_date] => 2023-01-30T13:06:52+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675084012000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438184 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come "non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso". Secondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa. Comincia ora "una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che "se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana". In altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda. La successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways. [post_title] => Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa [post_date] => 2023-01-30T08:30:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675067435000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438095 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438100" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio di Como[/caption] Prosegue l'espansione dei brand internazionali in Italia. Stando ad alcune fonti, sarebbero in particolare in arrivo un Tribute (Marriott) sul waterfront di Pietrarsa, e un Mama Shelter (Accor) a Como. In Campania, il progetto riguarderebbe un complesso alberghiero in corso di realizzazione, che interessa le strutture edilizie parte dell'antica Villa Monaco. All’interno della tenuta sono già operativi un ristorante, la Casa Colonica, e un bar, Le Cabine, la cui apertura risale a dicembre del 2021. Secondo fonti di bilancio il programma di investimento totale ammonterebbe a 21,9 milioni di euro. Una volta ultimato, il complesso sarebbe quindi destinato a essere brandizzato Tribute Portfolio. Il marchio è sbarcato in Italia nel 2020 con il Regency Rome, 4 stelle da 40 camere; nel triennio 2023-25 sono peraltro in pipeline ulteriori sei alberghi Tribute nella nostra Penisola per un totale di oltre 700 stanze. Alcune indiscrezioni sostengono inoltre che a Como sarebbe in fase di sviluppo un nuovo Mama Shelter. Al momento non sono però ancora note la dimensione della struttura, né l’esatta localizzazione e la presunta data di apertura. Il primo hotel di questo brand lifestyle di casa Accor in Italia è stato il Mama Shelter Roma, aperto a luglio del 2021.   [post_title] => Anticipazioni: in arrivo un Tribute a Pietrarsa e un Mama Shelter a Como [post_date] => 2023-01-27T12:44:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674823487000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "i primi dettagli degli interni del nuovo hilton rome eur la lama" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":212,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":613,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438559","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_352847\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Francesca Marino[/caption]\r\n\r\nConfermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del\r\n\r\nRally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara.\r\n\r\n«La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023».\r\n\r\nGrazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1°\r\n\r\nfebbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com","post_title":"Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023","post_date":"2023-02-02T13:37:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675345077000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438443","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Green Line Tours è stata scelta dalla Sit -  Società Italiana Trasporti per la gestione delle linee Gran Turismo rilasciate dal Comune di Roma. In base al nuovo accordo i veicoli che circoleranno nella città di Roma giornalmente aumenteranno a 12 unità con l'impiego di circa 30 risorse, tra autisti e assistenti di bordo e di terra. Il potenziamento del servizio consentirà di ridurre a meno di 9 minuti la frequenza di passaggio dei mezzi alle fermate e di portare la capacità delle sedute disponibili quotidianamente a quasi 1.000 posti a sedere a pieno regime.\r\n \r\nUn'operazione che implica un piano di investimenti a medio termine di circa 8 mln di euro finalizzato ad attività come l'acquisto di veicoli elettrici, l'adeguamento per infrastrutture di ricarica, la valorizzazione dei mercati rionali e progetti fluviali sul Tevere.\r\n \r\nL'intesa prevede anche l'attivazione di una nuova linea, \"Explore Museums\", che tocca i principali luoghi d'interesse turistico e culturale di Roma: MAXXI, Auditorium Parco della Musica, Galleria Borghese, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea e il Bioparco Museo Zoologia. Questo nuovo percorso si affianca ai due già esistenti di Green Line Tours, \"Discover Rome\" e \"Destination Eataly\", formando una rete di tre linee integrate che attualmente rappresenta un'offerta unica su Roma.\r\n\r\n \r\n\"Questa collaborazione nasce tra imprese di trasporto turistico sul mercato da circa cinquant'anni, dunque con un importante brand heritage, sinonimo di solidità e leadership - commenta Emanuele Orlando Desideri, ad di Green Line Tours -. Su questi pilastri si fonderanno i nuovi progetti vocati all'innovazione con l'obiettivo di rispondere ad appuntamenti importanti, primo tra tutti il prossimo anno giubilare\".\r\n \r\nPer il triennio 2023-2025 Green Line Tours stima un giro d'affari di circa 31,5 milioni di euro solo per lo sviluppo di servizi su Roma. \"Tra questi, l'implementazione e integrazione nei programmi fedeltà per frequent flyer che usufruiscono del servizio Bus Shuttle della SIT da e per gli aeroporti della città, in combinazione con servizi turistici e accesso ai circuiti museali. Oggi più che mai sento il dovere e la responsabilità di soddisfare scrupolosamente le aspettative dei partner, che in questi ultimi anni mi hanno dato ampia fiducia, tra i quali anche la Trotta Bus Services che rimarrà coinvolta in prima linea nelle scelte e nelle strategie\".\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Green Line Tours: accordo con Sit per la gestione delle linee Gran Turismo di Roma","post_date":"2023-02-01T12:39:42+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675255182000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438380","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo quasi tre anni di chiusura, in cui la struttura è stata protagonista di un’importante attività al servizio della comunità territoriale, l'Unahotels Bologna San Lazzaro riapre oggi le porte al pubblico con un nome nuovo e un design rinnovato. “Con grande soddisfazione ne annunciamo la ripresa dell'operatività, affermando ancora una volta l’impegno del nostro gruppo nell’offrire agli ospiti un livello di ospitalità sempre più attento alle esigenze dei viaggiatori - sottolinea Fabrizio Gaggio, direttore generale del Gruppo Una -. La nostra volontà è quella di essere ancora più presenti nel tessuto cittadino e di diventare un punto di riferimento per Bologna, con spazi e servizi a disposizione sia degli ospiti sia del pubblico locale. Un impegno con il territorio che la nostra compagnia ha mantenuto anche nel periodo della pandemia, collaborando strettamente con il comune e la Usl di Bologna, mettendo a disposizione gli spazi interni del centro congressi come hub vaccinale, grazie all’ampiezza e alla sicurezza garantita dai suoi ambienti”.\r\n\r\nI principali interventi di restyling che hanno interessato la struttura, strategicamente posizionata a San Lazzaro di Savena, a poca distanza dal centro storico di Bologna e prossimo alle maggiori vie di connessione, comprendono quindi un nuovo ristorante, una rinnovata proposta degli spazi esterni e l’implementazione di nuovi servizi nelle camere.\r\n\r\nUno dei punti di forza della struttura rimane quindi proprio l’adiacenza al centro congressi del Gruppo Una, che serve tutti e quattro gli hotel della catena presenti in città. La venue è dotata di spazi meeting equipaggiati con accesso Internet wireless ad alta velocità, luce naturale ed è in grado di ospitare fino a mille persone.\r\n\r\n ","post_title":"Nome e design rinnovati per l'Unahotels Bologna San Lazzaro che riapre oggi i battenti","post_date":"2023-02-01T10:15:05+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675246505000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438393","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Notizie da Ita Airways. Il brand Alitalia potrebbe tornare a volare: una volta siglato l'ingresso di Lufthansa nella compagine del vettore italiano, una volta avviato il piano di rilancio e quando finalmente Ita inizierà a fare utili. Il ritorno del marchio storico sarebbe in effetti nel piano che sta prendendo forma e verrebbe riservato ai soli voli intercontinentali della compagnia aerea, che manterrebbe quindi la livrea azzurra sui collegamenti domestici ed europei. \r\nL'indiscrezione - nulla è stato ancora deciso - viene riportata oggi da Il Corriere della Sera, a seguito dell'incontro che si è svolto ieri tra i sindacati e l'ad di Ita Airways Fabio Lazzerini: incontro che vede rimanere in stallo la vertenza sull'aumento delle retribuzioni dei dipendenti del vettore. La compagnia aerea, in realtà, ammette che un cambiamento sarebbe necessario, ma spiega però che serviranno dei \"passaggi interni\" - anche con l'azionista unico, il ministero dell'Economia - per decidere quando concedere i ritocchi salariali e in quale misura.\r\nContratto preliminare\r\nLa tabella di marcia della trattativa in esclusiva con i tedeschi avviata lo scorso 27 gennaio, punterebbe alla metà di marzo per la sigla del contratto preliminare tra il Mef e Lufthansa: spetterà poi all’Antitrust europeo dare il via libera in un arco di tempo di almeno 40 giorni se nessun altro soggetto presenterà obiezioni. Qualora ci fossero richieste di revisione da parte dei competitor la tempistica potrebbe allungarsi di qualche mese, per arrivare al closing non prima di fine luglio, inizio agosto.","post_title":"Ita Airways: il brand Alitalia potrebbe tornare a volare, sul lungo raggio","post_date":"2023-02-01T09:59:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675245551000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438241","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prosegue il progetto di riposizionamento dell'offerta del toscano Castelfalfi in chiave luxury. Il resort acquisito a maggio 2021 dal miliardario indonesiano di origini indiane Sri Prakash Lohia annuncia infatti il proprio ingresso nel circuito esclusivo griffato Virtuoso, in vista dell'avvio di stagione 2023. L'ambizioso piani di investimenti che riguarda la proprietà ha già visto l'anno scorso l'implementazione di una serie di cambiamenti strutturali e nel design, nonché di servizi ed esperienze inediti, fra cui i nuovi Kids Club e Parco Avventura.\r\n\r\nTali interventi hanno permesso alla struttura di crescere esponenzialmente in America e di consolidare la propria posizione sui mercati nazionale, tedesco e del Regno Unito, anche per quanto riguarda il segmento golfistico. Numerose le novità previste pure per la stagione in arrivo, grazie alla collaborazione con designer di fama internazionale scelti per il restyling delle suite al Toscana Resort Castelfalfi, la creazione di nuove signature suite, nonché il rinnovamento della spa e la progettazione del nuovo ristorante dell'hotel.","post_title":"Castelfalfi entra nel circuito Virtuoso. Prosegue il riposizionamento in chiave luxury del resort","post_date":"2023-01-30T13:38:16+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675085896000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438235","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo un'ampia ristrutturazione durata due anni, riapre lungo la Promenade des Anglais un indirizzo storico della Cosa Azzurra, famoso per essere stato il primo hotel di lusso della città, inaugurato nel 1848. Oggi si chiama Anantara Plaza Nice Hotel ed è l'albergo di debutto del marchio del gruppo Nh - Minor Hotels in Francia. La struttura dispone di 151 camere, tra cui 38 suite, molte delle quali con terrazze e balconi con affaccio sul mare.\r\n\r\nL'hotel offre inoltre una nuova Anantara Spa, uno spazio congressi con sei sale riunioni e una ballroom, nonché un elegante ristorante e bar sulla terrazza con vista panoramica a 360 gradi sulla Baie des Anges e sulla vecchia Nizza. Importanti studi di architettura, tra cui il pluripremiato David Collins, il locale Jean-Paul Gomis e il Tbc Studio, hanno realizzato gli interni. Il progetto rispetta lo stile neoclassico della struttura originale, il primo hotel di lusso di Nizza,\r\n\r\n ","post_title":"Il brand Anantara arriva in Francia. Nuova apertura a Nizza sulla Promenade des Anglais","post_date":"2023-01-30T13:24:13+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675085053000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438232","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiamerà Mandarin Oriental Punta Negra, Mallorca il nuovo indirizzo alle Baleari dell'omonimo gruppo alberghiero. Aprirà nella seconda metà del 2024, dalla ristrutturazione dell'ex H10 Punta Negra nella penisola di Costa d'en Blanes, a cura della spagnola Blasson Property Investments.\r\n\r\nIl resort si estende su tre ettari di scogliere panoramiche e giardini che degradano verso il mare, e offre un accesso unico a due insenature. Il Mandarin Oriental Punta Negra, Mallorca offrirà 131 camere, tra cui 44 suite e nove bungalow a pochi passi dal mare. L’hotel disporrà inoltre di una variegata offerta di ristoranti di cucina locale e internazionale. Non mancheranno poi gli spazi designati a riunioni, convegni ed eventi di ogni genere, incluso un giardino ideale per matrimoni.\r\n\r\nCompleterò l’offerta del resort la spa firmata Mandarin Oriental, che offrirà terapie benessere e trattamenti signature del Gruppo, con particolare attenzione ai programmi ispirati alla natura e alla destinazione. A disposizione degli ospiti anche una piscina coperta, tre all'aperto, un’ampia scelta di sport acquatici e un miniclub per i più piccoli.\r\n\r\nA firmare il progetto dal design contemporaneo è Hks, Estudio Lamela, pluripremiato studio di architettura spagnolo particolarmente orientato alla sostenibilità, mentre il design degli interni, attento ai riferimenti culturali locali, è supervisionato dalla designer Laura Gonzalez. \"Dopo le proprietà a Barcellona e Madrid, il Punta Negra, Mallorca andrà a espandere la nostra presenza in una delle destinazioni più amate in Europa”, commenta il group chief executive di Mandarin Oriental, James Riley.","post_title":"Mandarin Oriental approda alle Baleari con il Punta Negra. Aprirà nella seconda metà del 2024","post_date":"2023-01-30T13:06:52+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675084012000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438184","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come \"non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso\".\r\n\r\nSecondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa.\r\n\r\nComincia ora \"una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa\", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che \"se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana\".\r\n\r\nIn altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda.\r\n\r\nLa successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways.","post_title":"Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa","post_date":"2023-01-30T08:30:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675067435000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438095","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438100\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio di Como[/caption]\r\n\r\nProsegue l'espansione dei brand internazionali in Italia. Stando ad alcune fonti, sarebbero in particolare in arrivo un Tribute (Marriott) sul waterfront di Pietrarsa, e un Mama Shelter (Accor) a Como.\r\n\r\nIn Campania, il progetto riguarderebbe un complesso alberghiero in corso di realizzazione, che interessa le strutture edilizie parte dell'antica Villa Monaco. All’interno della tenuta sono già operativi un ristorante, la Casa Colonica, e un bar, Le Cabine, la cui apertura risale a dicembre del 2021. Secondo fonti di bilancio il programma di investimento totale ammonterebbe a 21,9 milioni di euro. Una volta ultimato, il complesso sarebbe quindi destinato a essere brandizzato Tribute Portfolio. Il marchio è sbarcato in Italia nel 2020 con il Regency Rome, 4 stelle da 40 camere; nel triennio 2023-25 sono peraltro in pipeline ulteriori sei alberghi Tribute nella nostra Penisola per un totale di oltre 700 stanze.\r\n\r\nAlcune indiscrezioni sostengono inoltre che a Como sarebbe in fase di sviluppo un nuovo Mama Shelter. Al momento non sono però ancora note la dimensione della struttura, né l’esatta localizzazione e la presunta data di apertura. Il primo hotel di questo brand lifestyle di casa Accor in Italia è stato il Mama Shelter Roma, aperto a luglio del 2021.\r\n\r\n ","post_title":"Anticipazioni: in arrivo un Tribute a Pietrarsa e un Mama Shelter a Como","post_date":"2023-01-27T12:44:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674823487000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti