18 September 2021

Il Grand Hotel et des Palmes di Palermo riapre tra due mesi (forse)

[ 0 ]

La hall del Des Palmes. Foto di PVitale

E’ prevista tra due mesi la riapertura del Grand Hotel et des Palmes di Palermo. La storica struttura del capoluogo siciliano, dove Richard Wagner concluse tra gli altri la composizione del suo Parsifal, era stata coinvolta nella procedura di liquidazione dell’Acqua Pia Antica Marcia Group, per poi essere acquisita nel 2018 dal fondo Algebris, tramite la società Zyx. Poco prima di dicembre è arrivato quindi l’annuncio della presa in locazione della struttura da parte del gruppo palermitano Corvaia, che gestisce anche il villaggio turistico Sporting di Cefalù e l’hotel Metropole di Taormina. Infine la notizia dell’imminente apertura, che sarebbe stata calendarizzata già per il prossimo mese di marzo.

Ieri però i 120 operai della Mare Resort, società che sta curando i lavori di ristrutturazione dell’albergo, sono entrati in stato di agitazione, a causa di alcuni mancati pagamenti. La Filca Cisl di Palermo si è detta inoltre perplessa sulla presunta data di inaugurazione dell’hotel, in quanto, secondo il sindacato, allo stato attuale i lavori già realizzati non consentono di prevedere l’imminente consegna dell’opera.
Preoccupazione per la sorte dei dipendenti dell’hotel è stata invece espressa dalla Filcams Cgil:  “A dicembre abbiamo appreso che saranno gli imprenditori Corvaia a gestire l’albergo – dichiara sulla pagina Facebook del sindacato, il segretario Filcams Cgil Palermo, Alessia Gatto -. Avevamo già chiesto un incontro alla Zyz, società collegata al fondo Algebris, che ha acquistato la struttura dalla Acqua Marcia Turismo e ha avviato la ristrutturazione dei locali. Un incontro insieme alle parti sociali e alla famiglia Corvaia, per rispetto degli accordi presi per garantire il destino occupazionale dei 28 lavoratori, di cui la società Zyz si era fatta carico. Impegno che per noi vale adesso anche per chi subentra”.

I verbali di conciliazione sono peraltro da tempo firmati: la transazione garantisce alla riapertura dell’hotel il passaggio di tutto il personale precedente, i lavoratori dei settori hall, ricevimento, servizio ai piani e facchini, presso la struttura a 5 stelle di via Roma. I 28 lavoratori erano stati licenziati due anni fa, quando si è dato inizio alla ristrutturazione dell’immobile storico.



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti