16 June 2021

Accor, in Italia il 100% del network applica il protocollo AllSafe

[ 0 ]

 A seguito delle interruzioni operative causate dal Covid-19, Accor ha riaperto con successo numerosi hotel, il 100% dei quali, in Italia, ha adottato i protocolli di igiene e pulizia AllSafe del gruppo.

A oggi, in Italia Accor ha certificato con successo il 40% delle strutture (il 65% nel mondo) seguendo tutte le norme AllSafe attraverso un processo di revisione e certificazione Sgs (nel mondo sono state coinvolte altre terze parti come Bureau Veritas, Clifton ed Ecolab) e sta lavorando per certificare ulteriori alberghi nei prossimi mesi.

«In Accor siamo grati per la fiducia che i nostri ospiti hanno riposto in noi per proteggere la loro salute, sicurezza e benessere e questa è una responsabilità a cui diamo priorità su tutto il resto – ha detto Chris Cahill, deputy ceo hotel operationsDurante questo anno difficile, le nostre strutture hanno raccolto la sfida di migliorare i propri protocolli, già rigorosi, e di seguire le crescenti norme di sicurezza pubblica continuando, nel contempo, ad accogliere, salvaguardare e prendersi cura dei clienti che rimangono al centro di ciò che facciamo e di ciò che siamo come albergatori».

Accor ha inoltre istituito un servizio di assistenza medica gratuito a disposizione di tutti i suoi ospiti. Attraverso la partnership con Axa, gli ospiti degli alberghi che hanno bisogno di assistenza medica, avranno accesso gratuito a un consulto medico telefonico. Gli ospiti avranno anche accesso a una vasta rete di professionisti del settore medico.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti