21 September 2021

Segnali di ripresa per il network internazionale dell’aeroporto di Dubrovnik

[ 0 ]

Prove tecniche di ripartenza per l’aeroporto di Dubrovnik, dopo un 2019 archiviato come il migliore anno di sempre, con oltre 2.800.000 passeggeri e grandi aspettative per il 2020, purtroppo infrante dal Covid. I primi mesi estivi del 2021 hanno però centrato buoni risultati, che fanno propendere per una chiusura annua con circa un terzo dei passeggeri rispetto al 2019 e almeno un +5% rispetto al 2020.

La più importante novità della summer 2021 riguarda i  due voli attivati lo scorso 4 luglio da e per New York. I collegamenti, rispettivamente  di Delta Air Lines verso il Jfk e di United Airlines verso Newark, sono operati quattro volte alla settimana. New York ha rappresentato una sorpresa per lo scalo della città croata: si tratta di voli effettuati principalmente per trasportare turisti americani sulla costa della Dalmazia e la richiesta è pervenuta solo due mesi prima dell’apertura dei primi collegamenti.

Nella seconda metà di luglio sono inoltre ripresi diversi voli dal Regno Unito dopo l’ingresso della Croazia nella lista dei paesi green con collegamenti effettuati da easyJet, British Airways, Tui e Jet2.com, in particolare dai tre aeroporti di Londra (Heathrow, Gatwick e Stansted), Manchester, Bristol, Edimburgo  e Newcastle.

E in questa ultima parte di luglio Roma, unica destinazione italiana di questa stagione estiva, è tornata ad essere collegata a Dubrovnik da Vueling e Croatia Airlines, in attesa dei voli di Alitalia, che decolleranno il prossimo 31 luglio. Mancano all’appello tutti i turisti provenienti da Asia e Medio Oriente, ma la speranza dell’aeroporto croato è che non si verifichi come nell’agosto del 2020 un nuovo stop agli spostamenti, almeno all’interno dell’Unione Europea.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti