21 September 2021

Regno Unito: i vettori paventano migliaia di licenziamenti senza una revisione del sistema a semafori

[ 0 ]

Appello al governo da parte dell’industria turistica britannica per l’eliminazione del cosiddetto sistema a semaforo e delle norme sui test Pcr richieste per l’ingresso nel Paese, dopo che gli ultimi dati di traffico svelano l’ “impatto devastante” di queste misure sui voli internazionali e sulle prenotazioni delle vacanze in alta stagione.

Le vacanze all’estero durante l’estate 2021 sono diminuite di fatto dell’83% rispetto al 2019, secondo i dati riportati dall’associazione delle agenzie di viaggio e tour operator inglesi Abta; e la metà delle aziende che non hanno segnalato alcun aumento delle prenotazioni rispetto all’ estate del 2020, nonostante le campagne di vaccinazione. Sempre Abta evidenzia che migliaia di posti di lavoro nel settore sono a rischio, con sette aziende su dieci che pianificano di effettuare licenziamenti.

Come si legge dalle colonne del Guardian, Heathrow e Manchester Airports Group (Mag), che hanno entrambi riportato enormi cali di traffico durante l’estate, si sono uniti alle richieste per un sistema semplificato a due livelli per i viaggi internazionali. L’hub londinese di Heathrow, il più trafficato d’Europa, è ora posizionato al decimo posto, dopo una flessione del 71% del traffico in agosto rispetto ai livelli pre-pandemici. Complessivamente, il numero di passeggeri del gruppo negli aeroporti di Manchester, Londra Stansted e East Midlands quest’anno è diminuito del 68% rispetto all’agosto 2019.

Il governo inglese ha in programma una revisione del criticato sistema a semafori entro il 1° ottobre, mentre il programma di stop ai licenziamenti dovrebbe terminare alla fine di settembre.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti