26 October 2021

Milano Malpensa e Linate: maggio traccia la rotta della ripartenza

[ 0 ]

“Stiamo creando le condizioni per ripartire dopo l’estate”: Armando Brunini, amministratore delegato di Sea, commenta così il recente balzo in avanti dei numeri registrati dagli aeroporti di Milano Malpensa e Linate, a seguito delle annunciate riaperture e allentamenti delle restrizioni di viaggio.

Brunini spiega dalle colonne del Corriere della Sera, come nei primi quattro mesi dell’anno si sia avuto “un calo dell’85% rispetto allo stesso quadrimestre del 2019. A maggio c’è qualche lieve miglioramento. L’ultimo fine settimana c’è stato un aumento del 15% rispetto al weekend precedente soprattutto sulle rotte nazionali”. E questo grazie “all’effetto delle zone gialle, e della voglia della gente di tornare a viaggiare”.

Secondo l’ad grazie a contribuire al trend positivo delle prenotazioni c’è anche l’attesa introduzione “del green digital certificato” europeo, il progredire della campagna vaccini, la rimozione della quarantena per chi arriva dai Paesi Ue, dell’area Schengen, Regno Unito e Israele (basta il tampone negativo), oltre che ai voli Covid-tested sulle principali rotte intercontinentali. Se per ora la capacità posti messa in vendita dalle compagnie è ben al di sotto di quella 2019 – circa la metà –  in parallelo alla rimozione delle restrizioni di viaggio, i numeri cresceranno: ed è cospicua l’offerta “sul fronte domestico, soprattutto Sud e isole, ma anche molte verso località di mare greche e spagnole”. Brunini avverte infine che “quest’estate non si tornerà ai valori e ai flussi del 2019”, ma si lavora a gettare le 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti