30 July 2021

L’aeroporto di Tel Aviv riapre il 20 febbraio: ammessi 2.000 passeggeri al giorno

[ 0 ]

Israele riaprirà parzialmente sabato 20 febbraio l’aeroporto internazionale di Tel Aviv. Secondo quanto specificato dall’ufficio del primo ministro, dal ‘Ben Gurion’ – chiuso dallo scorso 25 gennaio al traffico internazionale salvo alcuni voli di rimpatrio operati dai vettori israeliani – sarà consentito il transito di 2.000 passeggeri al giorno. Non sono ancora state precisate le misure sanitarie a cui questi arrivi dovranno attenersi, come neppure l’elenco dei paesi le cui compagnie aeree saranno autorizzate a volare sullo scalo.

Tra le compagnie aeree straniere che faranno ritorno a Tel Aviv ci saranno sicuramente quelle statunitensi: la decisione della riapertura è di fatto successiva alla richiesta del Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti a Israele di consentire ai vettori Usa di effettuare voli di rimpatrio per gli israeliani bloccati all’estero; in caso contrario anche a El Al sarebbe stato impedito di atterrare negli Stati Uniti. Secondo il Dot la decisione israeliana di consentire solo alle compagnie aeree israeliane di volare sulle rotte tra i due Paesi sarebbe infatti contraria agli accordi in essere tra le due parti.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti