27 October 2021

Genova, exploit dell’aviazione generale: +60% rispetto ai dati 2019

[ 0 ]

E’ un vero e proprio boom quello registrato dall’aeroporto di Genova nel settore dell’aviazione generale. Nei primi otto mesi del 2021 lo scalo ligure ha infatti totalizzato 7.295 passeggeri di voli privati, con un incremento del 60% rispetto allo stesso periodo del 2019. Confrontando i dati dello scalo ligure con quelli pubblicati da Assaeroporti, il Cristoforo Colombo si piazza così in settima posizione a livello nazionale, dopo gli scali di Olbia, Linate, Ciampino, Napoli, Venezia e Pisa. 

«Il dato dei voli privati evidenzia come la Liguria si confermi meta di riferimento per il turismo di alto livello – commenta Paolo Odone, presidente dell’Aeroporto di Genova – . Questo ha enormi ricadute economiche sul fronte del turismo e dei servizi connessi, come alberghi, ristoranti e nautica da diporto. Scalare sette posizioni nella classifica nazionale degli aeroporti più importanti per questo settore è un risultato significativo, reso possibile dalla capacità di rispondere alle nuove richieste del mercato. Intendiamo lavorare per consolidare questo trend e proseguire il percorso di miglioramento dei servizi per offrire un’esperienza di sempre maggior qualità a una clientela estremamente esigente, ma anche molto importante per l’impatto economico sull’industria ricettiva del nostro territorio».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti