21 September 2021

Aeroporti di Roma: primato europeo per la riduzione delle emissioni di Co2

[ 0 ]

Primato europeo per Aeroporti di Roma sulla sfida per la sostenibilità: gli scali di Roma Fiumicino e Ciampino hanno infatti ottenuto la più alta certificazione Airport Carbon Accreditation 4+ “Transition” di Aci Europe sulla riduzione delle emissioni dirette e indirette di Co2 negli aeroporti.

Dal 2011, dopo l’ottenimento della prima certificazione Aca, Adr ha costantemente ridotto le proprie emissioni di carbonio attraverso un piano di engagement di tutti gli stakeholder per portare ad un miglioramento delle performance carbon dell’intero settore. Già dal 2013 lo scalo di Fiumicino è carbon neutral e per accelerare il percorso verso gli obiettivi degli accordi di Parigi, Adr ha deciso di azzerare del tutto le proprie emissioni e quindi diventare Net Zero Emission al 2030, con 20 anni di anticipo rispetto a quanto prefissato a livello di settore aeroportuale europeo (Net Zero 2050).

“Questa certificazione – ha dichiarato l’ad di Aeroporti di Roma, Marco Troncone – testimonia il nostro profondo impegno sui temi ambientali e la volontà di proseguire tenacemente su questa strada, convinti della necessità di integrare sempre di più la Sostenibilità e l’Innovazione nel nostro business. In considerazione del carattere carbon intensive del settore aviation e per preservare la connettività del futuro, la strategia di ADR è orientata alla rapida de-carbonizzazione degli aeroporti che gestisce. Contiamo infatti di azzerare le emissioni di C02 entro il 2030, in largo anticipo rispetto ai riferimenti europei di settore, con un piano principalmente rivolto a fonti rinnovabili e mobilità elettrica”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti