20 June 2024

Mapo Travel: richieste per la Turchia già a +20% ma per l’estate si pensa di arrivare al +30%

[ 0 ]

Cresce la domanda per la Turchia griffata Mapo Travel con le richieste che nei primi mesi del 2024 aumentano di ben il 20% e le stime dell’estate che già parlano di un’ulteriore accelerazione, per un incremento del 30% nei mesi di picco. “E’ una tendenza che si sta consolidando da qualche anno – spiega la general manager del to di Bari, Barbara Marangi -. Il nostro prodotto è come sempre tailor made, con proposte che spaziano dal mare ai tour. Grazie al confronto continuo con le agenzie, che segnalavano richieste di estensione mare sulla destinazione Turchia, nel 2022 abbiamo inserito Bodrum con un charter da Bari che si aggiunge ai voli di linea da tutta Italia”.

Il prodotto include sei differenti tipi di tour che coinvolgono tutta la Turchia, anche con voli interni tra Istanbul e Cappadocia, da visitare in pochi giorni o fino a due settimane con l’itinerario combinato al mare. “Ovviamente – continua la general manager -, il tutto con la possibilità di cucire il pacchetto finale sulle esigenze del viaggiatore. Importante il lavoro fatto sul campo, per esempio nella scelta delle strutture, come il Mio Mare Bodrum Resort, direttamente sul mare, in uno dei punti più belli e caratteristici della destinazione”.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469813 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469821" align="alignright" width="300"] Da sinistra, Marco De Angelis e Fabrizio Bona[/caption] L'estate targata Italo accelera, spaziando dall'intermodalità all'accento sul traffico corporate, dall'ennesimo miglioramento dei servizi al ruolo - sempre strategico - del trade. Sono questi i temi messi in luce da Fabrizio Bona e Marco De Angelis, rispettivamente direttore commerciale e direttore vendite, in occasione del tradizionale appuntamento con il roadshow estivo che ha preso il via ieri a Milano «per poi spostarsi a Bologna, Roma e Napoli: quattro sessioni che ci consentono di incontrare 250 delle nostre Top Agency - spiega De Angelis -. Italo infatti continua a credere nel mondo agenziale, che rappresenta un tassello chiave della crescita di questi nostri 12 anni di vita. Continueremo a remunerare il lavoro di qualità, studiando ed offrendo al canale agency sempre nuove soluzioni». La policy commissioni sulle agenzie continua a essere orientata «sui clienti di valore come il cliente business, che comunque non ha ancora recuperato i livelli 2019, oppure quello che chiede flessibilità. Abbiamo riempimenti importanti proprio nell’alta fascia, nell’executive, e le agenzie sono determinanti in questo ambito». Da segnalare la performance positiva del traffico internazionale, «americani in primis, ma anche una piccola ripresa da Corea e Cina, mentre c'è ancora poco Giappone a causa della mancanza di alcuni voli.  Prima caratteristica della summer 2024, l'aumento delle opzioni di collegamenti intermodali: «Si tratta di ottimizzare la mobilità. E Italo rappresenta ormai un gruppo multimodale - sottolinea Bona -. Dai treni ai bus, siamo in grado di soddisfare la domanda di trasporto in tutta Italia. La stagione estiva ci consente di attivare nuove connessioni treno più bus per portare i turisti in località quali Rodi Garganico, Vieste, Jesolo, Bibione e molte altre. Questo dopo che le prime destinazioni lanciate, come Sorrento e Pompei, sono andate benissimo». In questo solco si inserisce anche il recente accordo con Uber. L'orario estivo conta 118 viaggi al giorno, con 54 città collegate e 62 stazioni servite, che garantiscono maggior capillarità e frequenze: grazie all’acquisizione di Itabus, infatti, ai servizi ferroviari si aggiungono quelli su gomma e quelli intermodali, treno + gomma con un biglietto unico; senza tralasciare le interconnessioni con i regionali di Trenitalia. Per queste ultime, in particolare, la novità dell'anno «è la possibilità per i passeggeri di acquistare direttamente i due biglietti Italo e regionale Trenitalia nelle biglietterie automatiche presenti nelle stazioni, mentre finora era possibile solo dal sito e dunque da pc. Arriveremo così anche in 200 nuove stazioni dove l'Alta Velocità non era un'opzione, consentendo ai clienti una comparazione diretta di costi e tempi di percorrenza. Inoltre, per fine 2024, questo servizio sarà disponibile anche sui sistemi delle agenzie di viaggio». Business travel Attenzione sempre maggiore viene riservata al mondo business e corporate, per il quale la società con il supporto della agenzie ha studiato appositi piani di triangolazioni (soluzione che coinvolge in particolar modo le Pmi, sono circa 900 quelle già nel circuito Italo). «Il nuovo programma fedeltà Italo Più prevede in particolare per il mondo bt la possibilità per tutti i dipendenti delle aziende già iscritte la possibilità di beneficiare già dello status di cui gode l'azienda già tutti i vantaggi dell’azienda. Diventa inoltre più semplice e veloce accumulare punti e dunque ottenere viaggi premio». Sul fronte servizi spicca il rinnovo delle lounge: «Roma è stata la prima ad essere rinnovata, lunedì prossimo (24 giugno, ndr) chiuderà quella di Milano per poi riaprire a fine luglio con nuovo look, più servizi e qualità. A seguire le altre, con una grande novità che sarà l'apertura di una nuova lounge a Bologna, hub importantissimo non solo per Italo ma per tutto il sistema trasporti». La nuova concorrenza Quanto al futuro debutto di Sncf sui collegamenti AV in Italia, «ad oggi è ancora prematuro fare previsioni. Per certo il mercato dell'Alta Velocità in Italia oggi è gestito da due parti in maniera intelligente, con qualità e servizi molto elevati. Il cliente beneficia di una sana competizione che ha portato a prezzi più bassi e maggiori e livelli di servizio. In futuro vedremo».     [post_title] => Italo presenta il Summer Dream: focus su intermodalità, bt e Top Agency [post_date] => 2024-06-20T11:06:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718881608000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469814 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative. Il prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. "Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree". Sabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. "Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale". q.f. [post_title] => Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative [post_date] => 2024-06-20T10:34:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718879697000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469815 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama “Portalo con te, da oggi hai ancora più peso e più spazio” la nuova offerta varata da Ita Airways per i proprietari di animali domestici. Da oggi, grazie all'autorizzazione ricevuta dall'Enac, su tutti i voli domestici della compagnia il peso massimo dell’animale in cabina viene incrementato del 25% passando da 8 a 10 chili, oltre ai 2 kg del trasportino.   Il servizio prevede la prenotazione dei sedili adiacenti al finestrino per le seguenti nuove dimensioni consentite. In pratica anche gli animali avranno una carta d’imbarco dedicata, che verrà consegnata al banco check-in. Il personale di terra provvederà inoltre a compilare a mano la carta d’imbarco inserendo il nome dell’animale e la tratta operata. In questa prima fase l’incremento della capacità del 25% interesserà solo i voli nazionali del network di Ita  e non comprenderà i voli in connessione con altre compagnie aeree. Per i voli internazionali e intercontinentali del network della compagnia, rimarranno invariate sia il peso dell’animale sia le dimensioni del trasportino.   [post_title] => Ita Airways: passa da 8 a 10 kg il peso degli animali che si possono portare in cabina [post_date] => 2024-06-20T10:29:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718879383000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469774 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Siamo già pronti». Luigi Corradi, amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia, commenta così l'annuncio dell'ingresso di Sncf sui collegamenti Alta Velocità in Italia, programmato per il 2026, a margine dell'inaugurazione questa mattina a Milano della rinnovata FrecciaLounge in Stazione Centrale. Un nuovo competitor sul territorio nazionale per Trenitalia, oltre a Italo. «Sì, arriverà. Dal 2026, vedremo. In realtà non abbiamo un grande bisogno di prepararci. il nostro servizio è riconosciuto dagli italiani come ottimo. Tariffe più concorrenziali «Ma abbiamo anche un treno che percorre la Milano-Parigi e sono gli stessi francesi che ci riconoscono la vera differenza del servizio che noi offriamo sul Frecciarossa. Chiaramente ci sarà un competitor in più in Italia, ma noi siamo pronti». Interrogato sulle possibili ricadute sui livelli tariffari, Corradi spiega: «La competizione, in generale, aiuta i clienti ad avere una scelta diversa. In questo caso, penso che le nostre tariffe siano già concorrenziali, soprattutto se guardiamo il rapporto qualità-prezzo offerto. In ogni caso, elementi che si chiariranno man mano che inizieremo a vedere i francesi in Italia...».  [post_title] => Corradi, Trenitalia, sull'ingresso di Sncf in Italia: «Siamo già pronti» [post_date] => 2024-06-19T13:58:28+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718805508000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469696 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita. Collaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor). «Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire». Si parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow. Un programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età. Giovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance. Il 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti Sabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia La rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino. Spazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto). Uno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.   [post_title] => La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz [post_date] => 2024-06-19T11:01:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718794906000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469747 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Francia, Portogallo, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Islanda. Naar amplia le partenze garantite per i tour autunnali e invernali nel Nord Europa e presenta il prodotto Indulgence, in totale stile bespoke. “Dopo il successo della scorsa stagione, abbiamo ampliato l’offerta relativa al Nord Europa per le partenze di settembre e febbraio - spiega la product manager Europa, Valentina Bosco, appena rientrata dalla fiera Midnight Sun in Finlandia -. Abbiamo ancora disponibilità per ponti e festività ma il nostro intento, per poter offrire un’esperienza indimenticabile, è quello di dirottare le prenotazioni in altri momenti e località. La visita a Babbo Natale, per esempio, è quasi sempre inclusa ma con la specifica di evitare le attese. Durante i miei ultimi viaggi in Nord Europa ho inoltre raccolto materiale per proporre nuovi fornitori e nuove destinazioni per la stagione primavera – estate 2025, e mi sono concentrata ad ampliare la gamma di hotel ed esperienze che identifichiamo come Indulgence”. Indulgence, in inglese, rappresenta l’appagamento di un desiderio, il concedersi dei piaceri e lasciarsi coccolare. Ed è proprio con questo termine che Naar presenta al mercato una nuova linea di prodotto, che si caratterizza per l’elevata selezione di servizi d’eccellenza dedicati all’enogastronomia, all’arte, al territorio e al benessere che viziano anche i viaggiatori più esigenti. In questa linea rientrano boutique e design hotel a 5, 4 e 3 stelle di alta qualità, con un rapporto molto forte con il territorio in cui si inseriscono e che spesso fanno parte di associazioni come Relais & Chateaux, Small Luxury Hotels, Leading Hotel of the World. “La nostra Europa è la sintesi del lavoro fatto negli anni nelle altre destinazioni in programma, ed è il miglior punto di partenza per il prodotto Indulgence - aggiunge il chief operations officer and head of product, Corrado Locatelli -. L’obiettivo è enfatizzare i territori che proponiamo ai nostri clienti, attraverso la selezione di hotel ed esperienze particolari. Cogliamo le unicità e le caratteristiche naturali, culturali e gastronomiche di ogni regione e le trasmettiamo al viaggiatore attraverso i nostri itinerari bespoke prediligendo metodi di viaggio lenti e sostenibili.” [post_title] => Naar potenzia il Nord Europa e lancia la linea Indulgence [post_date] => 2024-06-19T10:54:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718794473000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469641 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo. Alla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia. Al centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica. La destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini. Tap Air Portugal La serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA. Grazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa. [post_title] => Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo [post_date] => 2024-06-18T15:09:17+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718723357000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469678 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar. Dopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. "La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago". [post_title] => Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo [post_date] => 2024-06-18T12:01:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718712086000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469677 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Olm Nature Escape, a Caminata di Tures in Valle Aurina - il primo eco-aparthotel completamente autonomo a livello energetico dell’Alto Adige - è il luogo di partenza ideale per scoprire la Valle Aurina e le mille opportunità che offre, otre 400 km di sentieri panoramici, percorsi, piste ciclabili, il Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina. Esperienze per tutti e per tutti i gusti:  itinerari impegnativi e piacevoli sentieri escursionistici, andando alla scoperta delle Malghe, di misteriosi Bunker o delle dolci colline del Miele; montagne da conquistare in sella alla bicicletta oppure pedalare lungo sentieri pianeggianti e sul percorso ciclabile della Val Pusteria. Una vacanza seguendo il ritmo naturale come è nell’idea di accoglienza di Olm, un luogo dove coppie, famiglie, viaggiatori solitari possono trascorrere momenti all’insegna della quiete e nel rispetto delle risorse del pianeta. Dalle 33 ApartSuite, 25 delle quali con sauna finlandese privata, dotate di terrazzi con zona relax e di una kitchenette che permette di cucinare in autonomia, alla Eco Spa: una piscina che dall’interno prosegue all’esterno, sala yoga & palestra, bagno turco, sauna finlandese, il percorso Kneipp che termina nel laghetto balneabile in estate. Natura e tradizioni locali diventano un’esperienza anche in cucina con l’utilizzo di prodotti propri o da attività della zona, dalla colazione all’Olm Dinner, all’APÉRO Dinner, fino alle proposte delle serate speciali. “Stay in motion, stay active”: in estate “c'è molto da fare” nei dintorni di Olm Nature Escape. L’ “Active mountains” è lo speciale programma, da giugno a ottobre, che propone escursioni in giornata con partenza da Campo Tures, per trascorrere fresche giornate su versanti di montagna, tra prati e campi, in riva a corsi d’acqua in serenità e relax. Ogni martedì l’esperienza di un’escursione multisensoriale alla sorgente (dal 2 luglio all’8 ottobre 2024) per scoprire i modi di rilassamento nell’ambiente aspro e rinfrescante della Val Sorgiva a Riva, fra tecniche di respirazione e forest bath sotto la guida esperta di Doris. Il mercoledì è dedicato alla scoperta delle erbe selvatiche (dal 19 giugno al 9 ottobre 2024) guidati da Mario che spiegherà modi e metodi di cure e ricette. Il venerdì invece escursione nella foresta (dal 21 giugno all’11 ottobre 2024), seguendo il torrente per esplorare la valle dell’acqua Selva dei Molini, con un esperto forestale.      [post_title] => OLM Nature Escape, le proposte green tra malghe, vie ferrate ed escursioni multisensoriali [post_date] => 2024-06-18T11:55:01+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718711701000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "mapo travel richieste per la turchia gia a 20 ma per lestate si pensa di arrivare al 30" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":110,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2186,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469813","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469821\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Da sinistra, Marco De Angelis e Fabrizio Bona[/caption]\r\n\r\nL'estate targata Italo accelera, spaziando dall'intermodalità all'accento sul traffico corporate, dall'ennesimo miglioramento dei servizi al ruolo - sempre strategico - del trade.\r\n\r\nSono questi i temi messi in luce da Fabrizio Bona e Marco De Angelis, rispettivamente direttore commerciale e direttore vendite, in occasione del tradizionale appuntamento con il roadshow estivo che ha preso il via ieri a Milano «per poi spostarsi a Bologna, Roma e Napoli: quattro sessioni che ci consentono di incontrare 250 delle nostre Top Agency - spiega De Angelis -. Italo infatti continua a credere nel mondo agenziale, che rappresenta un tassello chiave della crescita di questi nostri 12 anni di vita. Continueremo a remunerare il lavoro di qualità, studiando ed offrendo al canale agency sempre nuove soluzioni». La policy commissioni sulle agenzie continua a essere orientata «sui clienti di valore come il cliente business, che comunque non ha ancora recuperato i livelli 2019, oppure quello che chiede flessibilità. Abbiamo riempimenti importanti proprio nell’alta fascia, nell’executive, e le agenzie sono determinanti in questo ambito».\r\n\r\nDa segnalare la performance positiva del traffico internazionale, «americani in primis, ma anche una piccola ripresa da Corea e Cina, mentre c'è ancora poco Giappone a causa della mancanza di alcuni voli. \r\n\r\nPrima caratteristica della summer 2024, l'aumento delle opzioni di collegamenti intermodali: «Si tratta di ottimizzare la mobilità. E Italo rappresenta ormai un gruppo multimodale - sottolinea Bona -. Dai treni ai bus, siamo in grado di soddisfare la domanda di trasporto in tutta Italia. La stagione estiva ci consente di attivare nuove connessioni treno più bus per portare i turisti in località quali Rodi Garganico, Vieste, Jesolo, Bibione e molte altre. Questo dopo che le prime destinazioni lanciate, come Sorrento e Pompei, sono andate benissimo». In questo solco si inserisce anche il recente accordo con Uber.\r\n\r\nL'orario estivo conta 118 viaggi al giorno, con 54 città collegate e 62 stazioni servite, che garantiscono maggior capillarità e frequenze: grazie all’acquisizione di Itabus, infatti, ai servizi ferroviari si aggiungono quelli su gomma e quelli intermodali, treno + gomma con un biglietto unico; senza tralasciare le interconnessioni con i regionali di Trenitalia. Per queste ultime, in particolare, la novità dell'anno «è la possibilità per i passeggeri di acquistare direttamente i due biglietti Italo e regionale Trenitalia nelle biglietterie automatiche presenti nelle stazioni, mentre finora era possibile solo dal sito e dunque da pc. Arriveremo così anche in 200 nuove stazioni dove l'Alta Velocità non era un'opzione, consentendo ai clienti una comparazione diretta di costi e tempi di percorrenza. Inoltre, per fine 2024, questo servizio sarà disponibile anche sui sistemi delle agenzie di viaggio».\r\n\r\nBusiness travel\r\n\r\n\r\nAttenzione sempre maggiore viene riservata al mondo business e corporate, per il quale la società con il supporto della agenzie ha studiato appositi piani di triangolazioni (soluzione che coinvolge in particolar modo le Pmi, sono circa 900 quelle già nel circuito Italo). «Il nuovo programma fedeltà Italo Più prevede in particolare per il mondo bt la possibilità per tutti i dipendenti delle aziende già iscritte la possibilità di beneficiare già dello status di cui gode l'azienda già tutti i vantaggi dell’azienda. Diventa inoltre più semplice e veloce accumulare punti e dunque ottenere viaggi premio».\r\n\r\nSul fronte servizi spicca il rinnovo delle lounge: «Roma è stata la prima ad essere rinnovata, lunedì prossimo (24 giugno, ndr) chiuderà quella di Milano per poi riaprire a fine luglio con nuovo look, più servizi e qualità. A seguire le altre, con una grande novità che sarà l'apertura di una nuova lounge a Bologna, hub importantissimo non solo per Italo ma per tutto il sistema trasporti».\r\n\r\nLa nuova concorrenza\r\n\r\nQuanto al futuro debutto di Sncf sui collegamenti AV in Italia, «ad oggi è ancora prematuro fare previsioni. Per certo il mercato dell'Alta Velocità in Italia oggi è gestito da due parti in maniera intelligente, con qualità e servizi molto elevati. Il cliente beneficia di una sana competizione che ha portato a prezzi più bassi e maggiori e livelli di servizio. In futuro vedremo».\r\n\r\n \r\n\r\n\r\n ","post_title":"Italo presenta il Summer Dream: focus su intermodalità, bt e Top Agency","post_date":"2024-06-20T11:06:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718881608000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469814","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator\", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative.\r\n\r\nIl prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. \"Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree\".\r\n\r\nSabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. \"Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale\".\r\n\r\nq.f.","post_title":"Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative","post_date":"2024-06-20T10:34:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718879697000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469815","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama “Portalo con te, da oggi hai ancora più peso e più spazio” la nuova offerta varata da Ita Airways per i proprietari di animali domestici. Da oggi, grazie all'autorizzazione ricevuta dall'Enac, su tutti i voli domestici della compagnia il peso massimo dell’animale in cabina viene incrementato del 25% passando da 8 a 10 chili, oltre ai 2 kg del trasportino.\r\n \r\nIl servizio prevede la prenotazione dei sedili adiacenti al finestrino per le seguenti nuove dimensioni consentite. In pratica anche gli animali avranno una carta d’imbarco dedicata, che verrà consegnata al banco check-in. Il personale di terra provvederà inoltre a compilare a mano la carta d’imbarco inserendo il nome dell’animale e la tratta operata.\r\nIn questa prima fase l’incremento della capacità del 25% interesserà solo i voli nazionali del network di Ita  e non comprenderà i voli in connessione con altre compagnie aeree. Per i voli internazionali e intercontinentali del network della compagnia, rimarranno invariate sia il peso dell’animale sia le dimensioni del trasportino.\r\n ","post_title":"Ita Airways: passa da 8 a 10 kg il peso degli animali che si possono portare in cabina","post_date":"2024-06-20T10:29:43+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718879383000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469774","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Siamo già pronti». Luigi Corradi, amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia, commenta così l'annuncio dell'ingresso di Sncf sui collegamenti Alta Velocità in Italia, programmato per il 2026, a margine dell'inaugurazione questa mattina a Milano della rinnovata FrecciaLounge in Stazione Centrale.\r\n\r\nUn nuovo competitor sul territorio nazionale per Trenitalia, oltre a Italo. «Sì, arriverà. Dal 2026, vedremo. In realtà non abbiamo un grande bisogno di prepararci. il nostro servizio è riconosciuto dagli italiani come ottimo.\r\nTariffe più concorrenziali\r\n«Ma abbiamo anche un treno che percorre la Milano-Parigi e sono gli stessi francesi che ci riconoscono la vera differenza del servizio che noi offriamo sul Frecciarossa. Chiaramente ci sarà un competitor in più in Italia, ma noi siamo pronti».\r\n\r\nInterrogato sulle possibili ricadute sui livelli tariffari, Corradi spiega: «La competizione, in generale, aiuta i clienti ad avere una scelta diversa. In questo caso, penso che le nostre tariffe siano già concorrenziali, soprattutto se guardiamo il rapporto qualità-prezzo offerto. In ogni caso, elementi che si chiariranno man mano che inizieremo a vedere i francesi in Italia...». ","post_title":"Corradi, Trenitalia, sull'ingresso di Sncf in Italia: «Siamo già pronti»","post_date":"2024-06-19T13:58:28+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718805508000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469696","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita.\r\n\r\nCollaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor).\r\n\r\n«Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire».\r\n\r\nSi parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow.\r\n\r\nUn programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età.\r\n\r\nGiovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance.\r\n\r\nIl 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti\r\n\r\nSabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia\r\n\r\nLa rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino.\r\n\r\nSpazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto).\r\n\r\nUno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.\r\n\r\n ","post_title":"La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz","post_date":"2024-06-19T11:01:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718794906000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469747","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Francia, Portogallo, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Islanda. Naar amplia le partenze garantite per i tour autunnali e invernali nel Nord Europa e presenta il prodotto Indulgence, in totale stile bespoke. “Dopo il successo della scorsa stagione, abbiamo ampliato l’offerta relativa al Nord Europa per le partenze di settembre e febbraio - spiega la product manager Europa, Valentina Bosco, appena rientrata dalla fiera Midnight Sun in Finlandia -. Abbiamo ancora disponibilità per ponti e festività ma il nostro intento, per poter offrire un’esperienza indimenticabile, è quello di dirottare le prenotazioni in altri momenti e località. La visita a Babbo Natale, per esempio, è quasi sempre inclusa ma con la specifica di evitare le attese. Durante i miei ultimi viaggi in Nord Europa ho inoltre raccolto materiale per proporre nuovi fornitori e nuove destinazioni per la stagione primavera – estate 2025, e mi sono concentrata ad ampliare la gamma di hotel ed esperienze che identifichiamo come Indulgence”.\r\n\r\nIndulgence, in inglese, rappresenta l’appagamento di un desiderio, il concedersi dei piaceri e lasciarsi coccolare. Ed è proprio con questo termine che Naar presenta al mercato una nuova linea di prodotto, che si caratterizza per l’elevata selezione di servizi d’eccellenza dedicati all’enogastronomia, all’arte, al territorio e al benessere che viziano anche i viaggiatori più esigenti. In questa linea rientrano boutique e design hotel a 5, 4 e 3 stelle di alta qualità, con un rapporto molto forte con il territorio in cui si inseriscono e che spesso fanno parte di associazioni come Relais & Chateaux, Small Luxury Hotels, Leading Hotel of the World.\r\n\r\n“La nostra Europa è la sintesi del lavoro fatto negli anni nelle altre destinazioni in programma, ed è il miglior punto di partenza per il prodotto Indulgence - aggiunge il chief operations officer and head of product, Corrado Locatelli -. L’obiettivo è enfatizzare i territori che proponiamo ai nostri clienti, attraverso la selezione di hotel ed esperienze particolari. Cogliamo le unicità e le caratteristiche naturali, culturali e gastronomiche di ogni regione e le trasmettiamo al viaggiatore attraverso i nostri itinerari bespoke prediligendo metodi di viaggio lenti e sostenibili.”","post_title":"Naar potenzia il Nord Europa e lancia la linea Indulgence","post_date":"2024-06-19T10:54:33+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718794473000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469641","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo.\r\n\r\nAlla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia.\r\n\r\nAl centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica.\r\n\r\nLa destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini.\r\n\r\nTap Air Portugal\r\n\r\nLa serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA.\r\n\r\nGrazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa.","post_title":"Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo","post_date":"2024-06-18T15:09:17+00:00","category":["estero","senza-categoria"],"category_name":["Estero","Senza categoria"],"post_tag":[]},"sort":[1718723357000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469678","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar.\r\n\r\nDopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. \"La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago\".","post_title":"Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo","post_date":"2024-06-18T12:01:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718712086000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469677","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Olm Nature Escape, a Caminata di Tures in Valle Aurina - il primo eco-aparthotel completamente autonomo a livello energetico dell’Alto Adige - è il luogo di partenza ideale per scoprire la Valle Aurina e le mille opportunità che offre, otre 400 km di sentieri panoramici, percorsi, piste ciclabili, il Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina.\r\n\r\nEsperienze per tutti e per tutti i gusti:  itinerari impegnativi e piacevoli sentieri escursionistici, andando alla scoperta delle Malghe, di misteriosi Bunker o delle dolci colline del Miele; montagne da conquistare in sella alla bicicletta oppure pedalare lungo sentieri pianeggianti e sul percorso ciclabile della Val Pusteria.\r\n\r\nUna vacanza seguendo il ritmo naturale come è nell’idea di accoglienza di Olm, un luogo dove coppie, famiglie, viaggiatori solitari possono trascorrere momenti all’insegna della quiete e nel rispetto delle risorse del pianeta. Dalle 33 ApartSuite, 25 delle quali con sauna finlandese privata, dotate di terrazzi con zona relax e di una kitchenette che permette di cucinare in autonomia, alla Eco Spa: una piscina che dall’interno prosegue all’esterno, sala yoga & palestra, bagno turco, sauna finlandese, il percorso Kneipp che termina nel laghetto balneabile in estate.\r\n\r\nNatura e tradizioni locali diventano un’esperienza anche in cucina con l’utilizzo di prodotti propri o da attività della zona, dalla colazione all’Olm Dinner, all’APÉRO Dinner, fino alle proposte delle serate speciali. “Stay in motion, stay active”: in estate “c'è molto da fare” nei dintorni di Olm Nature Escape.\r\n\r\nL’ “Active mountains” è lo speciale programma, da giugno a ottobre, che propone escursioni in giornata con partenza da Campo Tures, per trascorrere fresche giornate su versanti di montagna, tra prati e campi, in riva a corsi d’acqua in serenità e relax. Ogni martedì l’esperienza di un’escursione multisensoriale alla sorgente (dal 2 luglio all’8 ottobre 2024) per scoprire i modi di rilassamento nell’ambiente aspro e rinfrescante della Val Sorgiva a Riva, fra tecniche di respirazione e forest bath sotto la guida esperta di Doris. Il mercoledì è dedicato alla scoperta delle erbe selvatiche (dal 19 giugno al 9 ottobre 2024) guidati da Mario che spiegherà modi e metodi di cure e ricette. Il venerdì invece escursione nella foresta (dal 21 giugno all’11 ottobre 2024), seguendo il torrente per esplorare la valle dell’acqua Selva dei Molini, con un esperto forestale. \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"OLM Nature Escape, le proposte green tra malghe, vie ferrate ed escursioni multisensoriali","post_date":"2024-06-18T11:55:01+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718711701000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti