16 January 2022

Weekendesk.it: il Capodanno è diventata una microvacanza

[ 0 ]
Negli ultimi anni si sta sempre più affermando la tendenza a programmare per Capodanno una microvacanza non troppo lontano da casa, che permetta di trascorrere la serata di San Silvestro senza la preoccupazione di dover guidare per rientrare dopo il veglione e che consenta possibilmente anche di concedersi alcuni momenti dedicati al relax e al benessere.
 
E’ questo quanto emerge da un’indagine di Weekendesk.it che ha analizzato i dati delle prenotazioni per i soggiorni che includono San Silvestro, che nel 71% dei casi prevedono il 31 Dicembre stesso come data di arrivo e nell’88% la permanenza solo di una o due notti. Sebbene si tratti di vacanze di breve durata, appare netta la preferenza a includere nel pacchetto anche il cenone (74%) e nella maggioranza dei casi (54%) anche un’attività wellness, che consenta di rilassarsi in una SPA, una sauna o coccolarsi con trattamenti e massaggi.
Trattandosi di un soggiorno di pochi giorni, si tende a non allontanarsi troppo da casa per non dedicare troppo tempo al trasferimento e, infatti, la distanza media delle destinazioni prescelte è di soli 108 km. Per quanto riguarda le mete più gettonate, a oggi, sono Veneto (41%), Toscana (23%) e Lazio (14%) a salire sul podio per numero di prenotazioni registrate.
 



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti