31 July 2021

I viaggi di lusso esperienziale valgono quanto il Pil della Russia

[ 0 ]

Un ecosistema il cui valore totale è più o meno pari all’intero prodotto interno lordo della Russia. Stando all’ultima ricerca condotta da Barton Consulting e Wealth-X per conto dell’International Luxury Travel Market, l’insieme delle esperienze legate ai viaggi di lusso, tra cui il consumo di cibo e bevande, gli eventi culturali, il benessere, le manifestazioni sportive, gli spettacoli e in generale tutte le attività culturali, vale globalmente 1.540 miliardi di dollari, una cifra in linea, appunto, con quella del pil russo del 2018.

Lo studio ha volutamente escluso dal proprio perimetro di analisi le spese per soggiorno e voli, in modo da sottolineare l’importanza dell’ecosistema esperienziale per il mondo dei viaggi di lusso: «Un numero crescente di persone dotate di notevoli disponibilità economiche – sottolinea il documento – cerca oggi proposte di tour e vacanze altamente personalizzate, realizzate da consulenti che conoscono bene i propri clienti. I viaggiatori del lusso non considerano più gli hotel esclusivi quali fini in sé, ma come portali da cui muoversi per sperimentare esperienze che fino a oggi gli stessi agenti spesso neppure consideravano essere parte del proprio business quotidiano».

Lo studio prosegue quindi sottolineando che nel mondo ci sono oggi circa 22,8 milioni di persone dotate di un patrimonio netto superiore al milione di dollari. «E proprio i viaggi sono la voce di spesa principale di questi individui, che ogni anno investono attorno ai 30 mila dollari per tour e vacanze. Nel complesso, circa il 36% dei 1.410 miliardi di dollari incassati dalle strutture ricettive e dalle linee aeree a livello globale è generato proprio da questo specifico segmento di mercato».

L’intera ricerca (in inglese) è scaricabile a questo link.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti