30 November 2021

Riapertura in tre fasi per la Nuova Zelanda: turisti stranieri ammessi dal 30 aprile 2022

[ 0 ]

La Nuova Zelanda ha definito un piano di riapertura dei propri confini, attraverso un “approccio graduale” da realizzarsi a cominciare dall’inizio del 2022. Per i viaggiatori internazionali le frontiere del Paese rimarranno dunque chiuse almeno per altri cinque mesi, sino alla fine del prossimo aprile. L’annuncio è arrivato dal governo neozelandese, che ha comunicato l’iter di allentamento delle restrizioni imposte con l’avvento della pandemia, in vigore ormai da quasi due anni.

I viaggiatori internazionali completamente vaccinati potranno dunque entrare in Nuova Zelanda dal 30 aprile 2022, ha affermato Chris Hipkins, ministro responsabile delle iniziative di risposta al Covid-19 ripreso da Reuters. I viaggiatori dovranno auto-isolarsi per sette giorni una volta arrivati nel Paese. I neozelandesi vaccinati e i titolari di visto di residenza nella vicina Australia potranno invece recarsi in Nuova Zelanda dal 16 gennaio, mentre i neozelandesi vaccinati e i titolari di visto di residenza provenienti da altri paesi potranno entrare dal 13 febbraio. “Un approccio graduale per ricollegarsi al mondo è il sistema più sicuro per garantire che il rischio venga gestito con attenzione”, ha sottolineato Hipkins.

Ai visitatori non sarà più richiesta la quarantena in strutture selezionate, ma dovranno osservare altre misure di sicurezza, tra cui l’auto-isolamento, la presentazione del risultato negativo di un test Covid effettuato prima della partenza, il certificato che attesti il completamento della vaccinazione e un altro test Covid-19 una volta giunti in Nuova Zelanda.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti