29 November 2021

Principato di Monaco: raffica di eventi, fra tradizione e innovazione

[ 0 ]

La promozione turistica del Principato di Monaco riparte con l’appuntamento della stagione invernale e gli eventi delle festività di Natale e Capodanno. Eventi e novità sono presentati con la collaborazione di alcuni partner alberghieri, l’Hotel Metropole Montecarlo e Societé des Bains de Mer, Hotel de Paris. A chiudere il cerchio dei prestigiosi marchi lo chef stellato Antonio Salvatori, stella Michelin italiano a Montecarlo.

Si riparte con gli appuntamenti della tradizione ma non mancano le innovazioni. La direzione del turismo e dei congressi ha lanciato una nuova piattaforma digitale, la TravelTradeVisitMonaco.com dedicata ai professionisti del turismo, sia Mice sia leisure ma anche alla stampa con tutte le curiosità sulla destinazione. La pagina What’s On scandisce gli eventi della stagione delle festività. Tante sfumature sul Principato di Monaco e una sezione dedicata alla destinazione sostenibile. “La sostenibilità è da sempre uno dei punti forti della nostra destinazione per volontà del Principe Alberto II per la lotta alla diversificazione e alla salvaguardia degli oceani” – spiega Gloria Svezia direttrice della direzione e dei congressi del Principato di Monaco Italia. Il Museo Oceanografico aspetta grandi e piccini in un percorso di divertimento, per imparare e per scoprire. “Come destinazione sostenibile a ottobre abbiamo pubblicato Il Libro Bianco del Turismo Sostenibile, – afferma Gloria Sveva – il settore del turismo si adopera ad attuare la politica ambientale in cui sono impegnati anche i principi. Abbiamo fatto qualcosa di concreto per il turismo sostenibile”.

Tra gli appuntamenti di maggior rilievo: il mercatino di Natale al porto di Monaco a tema gastronomico, il Canada; l’accensione delle mille luci di Natale della città; il U Giru di Natale, corsa podistica non sportiva con gli accessori natalizi; i tradizionali Rally; i Balletti della Compagnia dei Balletti di Montecarlo e che vedrà uno spettacolo anche a Venezia. Ritorna il Ballo della Rosa, evento benefico e glamour della stagione.

Tanti eventi anche dagli alberghi: il Metropole che quest’anno è stato insignito di numerosi premi, tra cui il prestigioso Leading Hotel of the World attende le famiglie con i bambini, un’enorme slitta è stata posta nella grande hall insieme all’albero di Natale di 5 metri. La Societé des Bains de Mer, la più antica di Montecarlo, oggi un resort che ospita il Casino di Montecarlo, 4 hotel, 30 ristoranti di cui 5 con 7 stelle Michelin attendono I Jackson per lo spettacolo di fine anno. Tra le novità, all’Hermitage si avrà un nuovo concept di ristorazione con Yannick Allèno. All’Hotel de Paris aprirà Em Sherif, il ristorante libanese, catena di ristorazione molto alla moda che si trova anche a Parigi.

Lo chef stellato Antonio Salvatori racconta in un libro la storia del suo brand, Rampoldi. Il marchio Rampoldi nasce nel 1946 da un ragazzo, Rampoldi, che dopo aver lavorato per anni all’Hotel de Paris decide di aprire il primo ristorante italiano a Montecarlo. Rilevato nel 2012 da Salvatori, lo chef imprime al brand un family concept e la tradizione locale, mantenendo le proprie radici da cui partire per sperimentare il nuovo in cucina, la sua filosofia. Rampoldi oggi è anche a New York.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti