27 July 2021

Philadelphia CVB: pubblicato il rapport annual sull’andamento del turismo

[ 0 ]

Il Philadelphia CVB, (Convention and Visitors Bureau di Filadelfia) ha pubblicato i risultati chiave del turismo, come parte del suo rapporto annuale – 2019, sottolineando l’importanza dell’industria turistica ed il suo ruolo di motore economico per la città.
Con quasi 77 mila posti di lavoro legati all’ospitalità, il turismo è uno dei più grandi “datori di lavoro” della città e sarà un pilastro fondamentale della strategia di recupero post covid-19.

Jim Kenney, sindaco di Philadelphia

Diciannove convention in tutta la città (considerandoli se generano più di 2mila notti nel giorno di punta dell’evento), il maggior numero nel decennio, hanno contribuito in modo significativo al raggiungimento di  1,1 milioni di pernottamenti di gruppo negli hotel di Philadelphia. Il PHLCVB è stato responsabile del 57% del totale, con un aumento anno su anno del 10%. Le permanenze afferibili al “mice” prenotati dal PHLCVB hanno generato 600 milioni di usd di impatto economico totale, con un aumento di 100 milioni rispetto all’anno precedente. Ciò ha fruttato 23 milioni in dollari di tasse locali per la città.

«I nostri partner del PHLCVB e di tutto il settore dell’ospitalità lavorano ogni giorno per attirare visitatori che, a loro volta, aiutano a creare opportunità di lavoro per decine di migliaia di persone – ha affermato in proposito il sindaco Jim Kenney – Questo rapporto ricorda consapevolmente che dobbiamo stabilizzare e supportare il settore dell’ospitalità, in quanto sarà un fattore importante nei nostri sforzi di recupero ala ripresa da questa crisi».

Julie Coker Graham, Philadelphia cvb

«Siamo estremamente orgogliosi di presentare questo rapporto perché riflette il duro lavoro del nostro settore e funge da barometro per ciò che siamo in grado di raggiungere insieme -ha dichiarato Julie Coker, presidente e ceo uscente di PHLCVB – I fatturati  degli hotel del centro di Philadelphia sono cresciuti di quasi un terzo negli ultimi cinque anni, contribuendo a generare più tasse per la città e lo stato e fungendo da forte indicatore del crescente interesse di Philadelphia quale destinazione principale, e proprio questa tendenza sarà in quid in più che ci permetterà di uscire da questa empasse».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti