16 January 2022

L’Egitto incentiva la promozione del turismo culturale

[ 0 ]

L’Egitto della grande eredità culturale è protagonista della promozione che l’ente del turismo si appresta a presentare in occasione della prossima Bit. 

«L’80% circa dei turisti che viene oggi in Egitto sceglie come propria meta le località balneari, l’obiettivo è ora quello di aumentare l’attrattività del nostro vastissimo patrimonio archeologico e culturale, nonché di valorizzare il fascino delle crociere sul Nilo» afferma il direttore del turismo internazionale dell’Eta Emad Abdalla. 

Assodato che il turismo in Egitto sta registrando sensibili segnali di ripresa soprattutto nelle zone balneari, «Le recenti scoperte a Luxor, l’apertura imminente del Grand Egyptian Museum (Gem) e del nuovo Museo di Civiltà di Fostat, aiuteranno sicuramente il raggiungimento di tali obiettivi. Le mummie dei Re dell’antico Egitto dal Museo Egizio del Tahrir al nuovo museo di Civiltà al Fostat saranno trasferite su bighe secondo un preciso cerimoniale e l’evento sarà trasmesso “ live” a livello internazionale così come l’inaugurazione del Gem, che vedrà la presenza di presidenti e reali  da tutto il mondo in un evento che sarà trasmesso in diretta mondiale. Le date dei due grandi eventi saranno annunciate dal presidente Al Sisi prossimamente durante una conferenza stampa. Sono sicuro che continueremo a crescere ancora insieme per tagliare nuovi traguardi sempre più ambiziosi con l’augurio di veder sempre più viaggiatori italiani giungere in Egitto, per godere appieno di tutte le nostre innumerevoli proposte». E conclude: «Non ci stancheremo inoltre di continuare ad affermare che la nostra è una destinazione sicura, capace di accogliere i turisti con sentimenti di grande ospitalità e cordialità».

L’Italia continua ad essere per l’Egitto uno dei mercati principali per il turismo. Nel 2019 il numero totale dei turisti che hanno visitato l’Egitto è stato di circa 13 milioni, per quanto riguarda gli arrivi dei turisti italiani vi è stato un incremento del 40% rispetto all’anno precedente. L’Egitto si sta impegnando perché si torni ai numeri del passato.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti