18 September 2021

La Svizzera fa dietrofront: treni regolari per l’Italia entro fine settimana

[ 0 ]

La Svizzera fa retromarcia e conferma la regolare circolazione dei treni da e per l’Italia. Il colloquio di ieri tra il ministro dei trasporti Paola De Micheli e la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga si è infatti concluso con esito positivo, riconoscendo la necessità di assicurare la continuità del trasporto passeggeri tra i due Paesi.

Il servizio regionale tornerà regolare entro il fine settimana, con 171 collegamenti tra Ticino e Lombardia, operati da Tilo. In particolare: verso Como-Milano da domani i frontalieri potranno cambiare treno alla stazione di Chiasso, dove si arrestano le corse italiane e svizzere; verso Varese, invece, si dovrà attendere la riattivazione del servizio.

Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza attualmente circolano 16 EuroCity (otto verso nord e altrettanti verso sud), di questi dieci via Chiasso e sei via Domodossola. Da domani e fino a sabato 12 dicembre, come si può leggere sul sito delle Fs italiane circoleranno 6 EuroCity, di cui 4 via Domodossola e 2 via Chiasso. I treni diventeranno infine 8 a partire da domenica 13 dicembre, la metà dei quali via Domodossola e l’altra metà via Chiasso.

Per quanto riguarda il rispetto delle misure anti-Covid – proprio ieri oggetto di incomprensione tra i due Paesi – sarà un decreto interministeriale che definirà le modalità operative dei controlli e su cui ancora si sta lavorando.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti