30 July 2021

Giordania: Aqaba dal 1° luglio sarà zona Covid-free

[ 0 ]

Conto alla rovescia per Aqaba che, dall’inizio di luglio, sarà una zona Covid-free. La città della Giordania, come annunciato dal ministro del Turismo e delle Antichità Nayef al-Fayez, dal 1° luglio accoglierà soltanto visitatori che siano completamente vaccinati; a patto che siano trascorsi almeno 21 giorni dalla somministrazione della prima dose del vaccino; oppure che risultino in possesso di un test Pcr negativo 72 ore prima dell’arrivo (per coloro che hanno più di sei anni).

Riguardo al confine di Wadi Araba con Israele, si comunica inoltre che L’Autorità speciale della zona economica di Aqaba ha annunciati la riapertura del valico a partire dal 4 luglio e nell’ambito delle seguenti procedure sanitarie: orario. dalle 8:00 alle 15:30, ad eccezione del venerdì e del sabato; il confine sarò aperto con una capacità operativa di 500 visitatori al giorno; gli arrivi e le partenze sono consentiti per coloro che sono in possesso di un certificato vaccinale; gli arrivi e le partenze sono consentiti per coloro che sono in possesso del certificato vaccinale per la prima dose, oltre a un test Pcr prima (72) ore; se il visitatore soggiorna in Giordania meno di 3 giorni, non è richiesto un test Pcr alla partenza; se il visitatore soggiorna in Giordania per più di 3 giorni, è necessario un test Pcr prima della partenza. L’ingresso dei viaggiatori attraverso il confine di Wadi Araba è senza veicoli e per un periodo di un mese dalla data di apertura, a condizione che l’Autorità riconsideri la possibilità per i veicoli di entrare dopo tale data.

Inoltre, un centro sanitario ufficiale sarà disponibile presso il confine per condurre i test Pcr al costo di 30 dinari con esito disponibile entro un’ora.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti