4 December 2022

Atout France Italia presenta le novità 2017

[ 0 ]

Frédéric Meyer - Atout FranceIl 2017, per Atout France sarà incentrato sul tema della luce,  dei giardini e del paesaggio. Sarà un anno di ripresa, volto a rilanciare le destinazioni che costituiscono “ marchi” a livello mondiale, come ad esempio Parigi, la Valle della Loira, la Costa Azzurra. « La Francia – spiega Frédéric Meyer, direttore Italia – Grecia – nonostante il momento buio causato dal terrorismo internazionale, continua a essere la prima destinazione estera per gli italiani, la più amata, con 7 milioni e mezzo di visitatori ogni anno. Il mercato italiano è in crescita e conferma la sua presenza come terzo mercato internazionale nel Paese». Tante saranno le novità in programmazione, tra cui Marsiglia, Capitale dello Sport 2017, Saint Tropez con il nuovo museo del cinema, Nimes, prossima ad entrare nella lista delle città patrimonio Unesco.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435342 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435343" align="alignright" width="300"] Berthold Trenkel, chief operating officer di Qatar Tourism[/caption] Il Qatar alza la posta sullo sviluppo turistico dei prossimi anni, nel pieno dello svolgimento dei tanto attesi Mondiali di calcio. Oltre un milione di visitatori stimati per la durata della kermesse, una miriade di novità fra attrazioni e infrastrutture tra cui spiccano la nuova metro di Doha e l’ampliamento dell’aeroporto. Nel mirino, i 6 milioni di visitatori l’anno entro il 2030, con una spesa turistica triplicata se non addirittura quadruplicata rispetto ai livelli del 2019. Così Berthold Trenkel, chief operating officer di Qatar Tourism, delinea la strategia di crescita che prevede "il potenziamento dell'intera catena del valore del turismo, l'aumento della domanda dei visitatori locali e internazionali. Il tutto attraendo investimenti e generando un effetto moltiplicatore nell'economia nazionale.  Continueremo ad aprire nuovi hotel e attrazioni. Tra questi, Raffles Doha e Fairmont Doha, The Ned Doha, Palais Vendôme, un Luxury Collection Hotel, Doha e Corniche Park Towers a West Bay”. Il Paese punta a "triplicare il numero di visitatori internazionali ricevuti nel 2019, per arrivare ad accogliere più di sei milioni di visitatori internazionali all'anno entro il 2030. Vogliamo anche aumentare la spesa dei visitatori nella destinazione da tre a quattro volte rispetto ai livelli del 2019, posizionare Doha tra le prime 20 città per spesa per turista e fare del Qatar un leader globale nell'eccellenza dei servizi”. In questo quadro c'è spazio per investimenti anche sul mercato Italia: “Nel 2019 abbiamo accolto un totale di 2,1 milioni di visitatori, tra cui circa 53.000 viaggiatori italiani - conclude Trenkel -. L'Italia è un mercato chiave per gli arrivi nel nostro Paese con un ulteriore, enorme potenziale di crescita: non vediamo l'ora di accogliere altri viaggiatori italiani in Qatar".   [post_title] => Qatar Tourism, Trenkel: "Triplicare la spesa dei turisti entro il 2030. Italia mercato chiave" [post_date] => 2022-12-02T12:14:55+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669983295000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435294 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuovo experience museo dedicato ai 5 sensi, il primo in Italia. Nell’ambito delle iniziative che celebrano i 30 anni dalla nascita dell’area Area Porto Antico e dell’Acquario di Genova apre al pubblico in una nuova location, sotto l’Acquario di Genova, e in una veste completamente rinnovata La Città dei Bambini e dei Ragazzi. 2.000 mq di spazio espositivo con oltre 40 exhibit dove i bambini e i ragazzi da 2 a 12 anni, insieme a genitori o altri adulti accompagnatori, possono compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del mondo attraverso l’esperienza diretta. Costa Edutainment e Porto Antico di Genova hanno affidato la progettazione, la produzione e la direzione artistica dell’experience museum a Filmmaster Events, azienda italiana leader nell’ideazione e produzione di grandi eventi, live show e cerimonie con oltre 40 anni di storia alle spalle – che è stata partner del progetto “La Città dei Bambini e dei Ragazzi” fin dalla definizione del suo concept innovativo. «Si tratta di un grande lavoro di squadra – commenta Beppe Costa, presidente Costa Edutainment – tra il Comune di Genova, la Porto Antico e noi di Costa Edutainment, motivo di orgoglio per tutta la città. Un tassello in più per l’attrattività di Genova, non più città per vecchi. Il nuovo Museo sarà curato, grazie ad iniziative e un programma ben definito, per crescere di anno in anno». Un’intera area – Splash – è espressamente dedicata alla fascia 2-4 anni come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà. Altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista - propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori. L’esperienza di approfondimento proposta in ogni sala viene anticipata da portali di grande impatto scenografico – Megastereo, Tuttotatto, Per tutti i gusti, Occhio ragazzi! - che costituiscono exhibit interattivi che introducono di volta in volta i visitatori al tema. La “Casa in costruzione”, una delle installazioni più apprezzate già nella precedente Città dei bambini, è inserita in un contesto dedicato alla città sostenibile, in cui bambini possono giocare muniti di caschetto e giubbino da cantiere. Le installazioni, a seconda del tema presentato, propongono una fruizione singola, a coppie o a piccoli gruppi. Sono inoltre presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati. Un percorso esperienziale che utilizza tatto, vista, udito, olfatto e gusto come strumento per trasmettere conoscenze e divertirsi, attivando nei bambini e nei ragazzi un processo di educazione permanente e trasferendo alle nuove generazioni uno spirito critico rispetto agli stimoli loro forniti. Per celebrare l’apertura del nuovo spazio espositivo, dal 2 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 la visita sarà arricchita dai “Science snack”, animazioni sviluppate in collaborazione con il Festival della Scienza adatte alle diverse fasce di età che approfondiranno di volta in volta temi diversi in maniera coinvolgente e divertente. Il palinsesto prevede appuntamenti pomeridiani nei giorni feriali e appuntamenti in tutte le fasce di visita nei giorni festivi e nel periodo natalizio. I “Science snack”, compresi nella visita, hanno una durata di 20 minuti circa. Il trasferimento della struttura sotto l’Acquario persegue tre obiettivi importanti: la valorizzazione di una eccellenza della città, la sinergia anche logistica con una delle più importanti attrazioni del nostro Paese rivolte ai giovanissimi e, sotto il profilo della vivibilità della città, la riqualificazione dell’area di ponente del Porto Antico. Il nuovo experience museum è una struttura in continua evoluzione che proporrà di anno in anno nuovi spazi, exhibit e proposte didattiche, fornendo sempre nuovi spunti di visita e contribuendo all’attrattività di Genova per il pubblico di famiglie e scuole. La nuova Città dei Bambini e dei Ragazzi ha ricevuto il patrocinio di: AIRC Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro ETS; Associazione Festival della Scienza; CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche; IIT Istituto Italiano di Tecnologia; Opera Nazionale Montessori. L’operazione di rinnovamento riguarda anche il logo che è stato ridisegnato in chiave moderna. Il nuovo logo capitalizza il nome ed eredita segni dal passato, ma si esprime con colori accesi e forme addolcite. Il pay-off, “experience museum”, è l’evoluzione del precedente  “gioco, scienza e tecnologia”. L’investimento per la realizzazione è di quasi 5 milioni di Euro, equamente ripartiti tra i due partner Porto Antico di Genova SpA e Costa Edutainment SpA.   [post_title] => Genova, una nuova veste per la Città dei Bambini e dei Ragazzi, experience museo [post_date] => 2022-12-02T10:15:32+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669976132000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435219" align="alignright" width="300"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption] Gdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director). In un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways. Un portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità. Sul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo. Amawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema. Kenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways. [post_title] => Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire [post_date] => 2022-12-01T11:43:21+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669895001000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435202 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Corsica ha accolto in flotta il primo Atr 72-600 equipaggiato con il nuovo motore PW127XT. Il primo dei cinque 72-600 ordinati dalla compagnia aerea corsa è stato consegnato al vettore il 29 novembre 2022 a Tolosa, con destinazione l'aeroporto di Ajaccio. Il 72-600 sostituirà il 72-500 da 70 posti della sua flotta (cinque aerei messi in servizio dal 2010). I passeggeri beneficeranno dell'elevato livello di comfort della cabina e altre innovazioni, come le porte Usb disponibili per ricaricare i dispositivi elettronici durante il volo - una novità assoluta nelle cabine Atr. Introdotto un anno fa, il nuovo motore "riduce i costi di manutenzione del 20% e migliora il consumo di carburante del 3% rispetto al modello precedente, vale a dire il 45% in meno di carburante e di emissioni di CO2 rispetto ai jet regionali di dimensioni simili", spiega Atr. "Gli Atr sono il cuore del nostro modello di trasporto aereo in Corsica - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del consiglio di sorveglianza di Air Corsica -. Hanno dimostrato di essere il prodotto di cui abbiamo bisogno per le nostre operazioni a corto raggio, consentendoci di limitare l'impatto sull'ambiente preservato della nostra isola e di soddisfare la richiesta dei nostri passeggeri di collegamenti veloci, frequenti, affidabili e a basse emissioni. Scegliendo l'ultima generazione di turbopropulsori, il motore più recente sul mercato per alimentarli e il miglior programma di manutenzione per ottimizzarne l'affidabilità, stiamo prendendo una decisione che ha senso per la nostra attività, ma anche per il pianeta". [post_title] => Air Corsica, in flotta il primo di cinque Atr 72-600: bassi consumi ed emissioni ridotte di CO2 [post_date] => 2022-12-01T09:46:19+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669887979000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435181 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dicembre sold out in casa Guiness Travel, a coronamento di un mese di novembre da record storico per quanto riguarda il numero di prenotazioni. “L’ampia disponibilità degli allotment aerei e sui servizi a terra ha spinto i viaggiatori a scegliere la nostra offerta ampia e variegata di itinerari, con la certezza di non incappare in sorprese tariffarie di nessun tipo - racconta la salse manager del to, Elvira D’Aversa -. Ciò a cui stiamo assistendo è una grande dimostrazione di fiducia della clientela verso il nostro prodotto, ancor più evidente se si considera che le vendite invernali non avevano mai raggiunto un tale volume nel nostro business trade”. Diverse le aree che hanno regalato le maggiori soddisfazioni. In Europa, si confermano le classiche capitali evergreen legate agli short break di cinque giorni, con un ritorno fortissimo di Vienna e Praga. Soprattutto la capitale austriaca ritorna prepotentemente nei radar, spinta dal potente richiamo delle festività di fine anno. Anche la formula del long tour fa registrare ottimi numeri in Spagna e Portogallo, naturale scia di un trend positivo sulla destinazione che non ha conosciuto soste dalla scorsa primavera. Puntando la lente più a est, non fa più clamore ormai il grande successo della Turchia, che fa di Istanbul una delle metropoli più corteggiate dell’ultimo periodo. Nell’ambito del Vicino Oriente, spopolano Giordania, Egitto ed Emirati Arabi, Paesi che godono in questo momento dell’anno di un clima particolarmente favorevole al turismo. Forse la sorpresa più grande viene allora dalla netta ripresa di mete lungo raggio, quali il Vietnam e la Thailandia, che hanno storicamente sofferto più di altre l’emergenza dovuta all’insorgere della pandemia. Altro motivo di ottimismo è poi l’aumento delle prenotazioni nel primo trimestre del 2023, quando Guiness Travel dispiegherà più di 30 partenze in Europa e nel resto del mondo, sfruttando la finestra climatica migliore di molte destinazioni e un’ampia vendibilità grazie ad avvicinamenti da tutta Italia. Novità la Spagna del Nord 2023, con un nuovo operativo su Madrid che permette di godere della vitalità e del fascino della capitale iberica. “Continuità della filosofia aziendale, processo di sviluppo tecnologico e semplificazione graduale per agevolare le adv e il comparto booking: concetti chiave che ci sono particolarmente a cuore - conclude Elvira D'Aversa -. Inoltre, i risultati gratificanti che stiamo ottenendo testimoniano ancora una volta il grande lavoro di programmazione, la sinergia vincente con tutta la filiera del trade, una campagna mirata di content marketing e una serie di solide partnership con gli enti del turismo”. [post_title] => Con il dicembre sold out, Guiness Travel lancia la novità Spagna del Nord per il 2023 [post_date] => 2022-12-01T09:40:31+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669887631000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435175 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rinnovato l'accordo di sponsorizzazione per le prossime tre stagioni di Palladium Hotel Group con la polisportiva Real Madrid. Dopo il primo contratto firmato nel settembre 2019, la società alberghiera spagnola dimostra ancora una volta il proprio impegno nei confronti del club con una nuova alleanza che durerà fino alla stagione 2024-2025. "Per tutti noi è un'enorme fonte di orgoglio essere associati a un'entità come il Real Madrid, con cui condividiamo valori comuni come la mentalità vincente, l'eccellenza e il lavoro di squadra - sottolinea il ceo di Palladium Hotel Group, Jesús Sobrino -. È un privilegio avere ancora una volta il club Blanco come compagno di viaggio, sia come sponsor sia come catena alberghiera ufficiale, con un chiaro impegno verso ciò in cui siamo veramente esperti: la gestione alberghiera. Con questo rinnovo, ci lasciamo alle spalle un periodo particolarmente complicato per tutti noi in cui, nonostante le difficoltà, il Real Madrid Football Club ha vinto la sua quattordicesima Champions League e il suo trentacinquesimo campionato; il Real Madrid Basketball Club allo stesso tempo ha vinto il suo trentaseiesimo campionato, oltre ad altri titoli, mentre noi abbiamo continuato a lavorare sulla trasformazione del nostro modello di business e sulla differenziazione dei nostri prodotti e marchi con ottimi risultati. Siamo convinti che questa nuova partnership ci porterà grandi novità e un futuro promettente”. Nell'ambito di questa alleanza, il gruppo Palladium e i suoi hotel rafforzeranno la loro visibilità e presenza del brand attraverso azioni speciali e diversi supporti pubblicitari per il Real Madrid Basket. In particolare, all'interno del WiZink Center, il gruppo alberghiero sarà presente sul tabellone Led del palazzetto, sul tabellone video, sul braccio dei canestri e nella sala stampa. La collaborazione comprende anche servizi di ospitalità, la creazione di campagne online attraverso i canali digitali del club e del gruppo, nonché azioni specifiche (principalmente digitali) con la squadra di calcio del Real Madrid. [post_title] => Il gruppo Palladium e il Real Madrid ancora insieme per tre anni. Focus sul basket [post_date] => 2022-12-01T09:15:51+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669886151000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435158 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Oltre 480 voli a settimana su 45 rotte verso una serie di importanti destinazioni europee per le vacanze tra cui Berlino, Madrid e Londra da Bari e Pisa, Bruxelles e Treviso da Brindisi. Ryanair ha incrementato la propria capacità invernale in Puglia di oltre il 20% rispetto al periodo pre-covid e prevede di trasportare quasi 5,5 milioni di passeggeri da/per la regione nel 2023. Una crescita che supporta oltre 4000 posti di lavoro in totale, inclusi 90 posti di lavoro diretti. "Operiamo 45 rotte verso destinazioni come Budapest, Bruxelles o Vienna, offrendo ai nostri clienti tariffe più convenienti per i loro viaggi invernali - ha dichiarato il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla -. Ci aspettiamo di trasportare circa 5,5 milioni di passeggeri da/verso Bari e Brindisi nell’anno fiscale 2023, quasi il doppio rispetto al numero di passeggeri nel 2022, un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno verso il mercato italiano e della crescita di posti di lavoro e del turismo". "In Ryanair troviamo sempre un partner pronto a scommettere su nuove rotte che il mercato ci chiede. Del resto, la compagnia accogliendo le nostre richieste e lavorando al fianco del nostro commerciale, ci ha permesso di ripartire dopo lo stop causato dalla pandemia e di registrare numeri da record, superiori allo stesso periodo del 2019, anno d’oro per gli aeroporti pugliesi. L’aumento delle rotte rispetto agli scorsi anni – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria  Vasile – ci dà ragione del lavoro svolto sino ad ora, della fiducia dimostrataci dal nostro azionista e dell’affidabilità dei nostri aeroporti. Per questo, sulla scia dei risultati raggiunti, posso confermare che continueremo ad operare in tal senso, perseguendo la nostra strategia, anche in vista della prossima stagione estiva per la quale abbiamo già annunciato, nei giorni scorsi, importanti novità e confidiamo – ha concluso - che di qui a marzo altre rotte si possano aggiungere in modo da completare la rete dei collegamenti anche verso mercati strategici per la nostra industria del turismo”.   [post_title] => Ryanair rilancia da Bari e Brindisi: obiettivo 5,5 milioni di passeggeri nell'anno fiscale 2023 [post_date] => 2022-11-30T14:47:52+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669819672000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435151 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ci sono destinazioni che è preferibile visitare in certi periodi dell’anno onde evitare di incappare in piogge torrenziali o caldo torrido, altre che si fanno apprezzare maggiormente in particolari periodi storici. Nel fare questa riflessione, il pensiero va inevitabilmente ad una meta quale il Vietnam. Infatti il Paese, che abitualmente ospita oltre 13 milioni di visitatori l’anno - di cui 9,7 di provenienza asiatica e per lo più cinese - al momento non accoglie visitatori di questa porzione di mondo a causa di misure restrittive anti-covid imposte dello stesso Governo cinese. Quindi, quale momento migliore per addentrarsi negli infiniti canali di Ha Long Bay costellati da una miriade di faraglioni ammantati da vegetazione lussureggiante, o abbandonarsi all’autenticità di Bai Tu Long Bay a bordo di un bella imbarcazione tradizionale in legno, assistere al tipico spettacolo teatrale di marionette sull’acqua o ancora, gustare in qualche ristorante caratteristico le tipiche “crepes di Saigon”, fatte con fagioli e carne di maiale o pollo. Passaporto con validità residua di almeno sei mesi, copertura assicurativa in caso di positività al covid e un biglietto aereo andata ritorno, è tutto ciò che serve a chi proviene dall’Italia, per trascorrere due settimane in Vietnam, durata consigliata del viaggio per visitare i punti più emblematici del Paese.   Per raggiungere la destinazione, le soluzioni di volo sono molteplici: in particolare, Vietnam Airlines collega Hanoi e Ho Chi Minh City via Parigi, Francoforte e Londra, con un'offerta di 27 voli settimanali diretti. Gli aeroporti di partenza dall'Italia sono Milano, Roma, Venezia, Bologna, Torino, Firenze e Napoli tramite accordi di avvicinamento con Ita Airways, Air France, British Airways e Lufthansa. Tutti i voli intercontinentali dall'Europa sono operati da Airbus 350-900 XWB e Boeing 787-9 Dreamliner di ultima generazione. [post_title] => Il Vietnam e la rinascita post pandemia: viaggio da Ha Long Bay a Ho Chi Minh City [post_date] => 2022-11-30T14:19:25+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669817965000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435127 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air France e Klm sono partner del Master in Sustainable Business Administration promosso dall'Alta Scuola Impresa e Società (Altis) dell'Università Cattolica di Milano. Giunto alla quarta edizione, il master (che oltre al gruppo franco-olandese conta sulla partnership di Ashoka, Assolombarda, Liquigas, Maire Tecnimont e Sustainability Makers) risponde alle esigenze delle aziende e le coinvolge attivamente nella formazione di una vera e propria classe di giovani protagonisti del cambiamento sostenibile. Fin dal primo giorno d’aula, attraverso una didattica innovativa composta da business lab, workshop, focus di settore, testimonianze ed un percorso di potenziamento delle soft skills, le imprese partner possono interfacciarsi con gli studenti che, lavorando fianco a fianco di manager, imparano ad applicare le competenze di sostenibilità – ma anche a comprenderne rischi, sfide ed opportunità – all’interno delle diverse funzioni. «Il gruppo Air France-Klm è lieto di unire le forze con Altis protagonista autorevole e indiscusso nella gestione di temi legati alla Csr e alla sostenibilità, per riunire i principali stakeholder impegnati nella transizione ecologica del trasporto aereo, tema in cui il gruppo continua ad investire da anni - ha dichiarato Eléonore Tramus, general manager Air France-Klm East Mediterranean -. In particolare, questa collaborazione rappresenta un’occasione preziosa per condividere i valori di Air France-Klm con le nuove generazioni desiderose di cambiamento e per aprire un confronto con giovani talenti, futuri protagonisti dello sviluppo sostenibile in azienda». Le domande di ammissione dovranno pervenire online entro il 27 gennaio 2023. Sono disponibili borse di studio messe a disposizione da Air France Klm e Liquigas.   [post_title] => Air France-Klm partner della Cattolica di Milano per il master che forma professionisti della sostenibilità [post_date] => 2022-11-30T11:57:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669809478000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "atout france italia presenta le novita 2017" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":37,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1845,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435342","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435343\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Berthold Trenkel, chief operating officer di Qatar Tourism[/caption]\r\n\r\nIl Qatar alza la posta sullo sviluppo turistico dei prossimi anni, nel pieno dello svolgimento dei tanto attesi Mondiali di calcio. Oltre un milione di visitatori stimati per la durata della kermesse, una miriade di novità fra attrazioni e infrastrutture tra cui spiccano la nuova metro di Doha e l’ampliamento dell’aeroporto. Nel mirino, i 6 milioni di visitatori l’anno entro il 2030, con una spesa turistica triplicata se non addirittura quadruplicata rispetto ai livelli del 2019.\r\n\r\nCosì Berthold Trenkel, chief operating officer di Qatar Tourism, delinea la strategia di crescita che prevede \"il potenziamento dell'intera catena del valore del turismo, l'aumento della domanda dei visitatori locali e internazionali. Il tutto attraendo investimenti e generando un effetto moltiplicatore nell'economia nazionale.  Continueremo ad aprire nuovi hotel e attrazioni. Tra questi, Raffles Doha e Fairmont Doha, The Ned Doha, Palais Vendôme, un Luxury Collection Hotel, Doha e Corniche Park Towers a West Bay”.\r\n\r\nIl Paese punta a \"triplicare il numero di visitatori internazionali ricevuti nel 2019, per arrivare ad accogliere più di sei milioni di visitatori internazionali all'anno entro il 2030. Vogliamo anche aumentare la spesa dei visitatori nella destinazione da tre a quattro volte rispetto ai livelli del 2019, posizionare Doha tra le prime 20 città per spesa per turista e fare del Qatar un leader globale nell'eccellenza dei servizi”.\r\n\r\nIn questo quadro c'è spazio per investimenti anche sul mercato Italia: “Nel 2019 abbiamo accolto un totale di 2,1 milioni di visitatori, tra cui circa 53.000 viaggiatori italiani - conclude Trenkel -. L'Italia è un mercato chiave per gli arrivi nel nostro Paese con un ulteriore, enorme potenziale di crescita: non vediamo l'ora di accogliere altri viaggiatori italiani in Qatar\".\r\n\r\n ","post_title":"Qatar Tourism, Trenkel: \"Triplicare la spesa dei turisti entro il 2030. Italia mercato chiave\"","post_date":"2022-12-02T12:14:55+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669983295000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435294","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un nuovo experience museo dedicato ai 5 sensi, il primo in Italia. Nell’ambito delle iniziative che celebrano i 30 anni dalla nascita dell’area Area Porto Antico e dell’Acquario di Genova apre al pubblico in una nuova location, sotto l’Acquario di Genova, e in una veste completamente rinnovata La Città dei Bambini e dei Ragazzi.\r\n\r\n2.000 mq di spazio espositivo con oltre 40 exhibit dove i bambini e i ragazzi da 2 a 12 anni, insieme a genitori o altri adulti accompagnatori, possono compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del mondo attraverso l’esperienza diretta.\r\n\r\nCosta Edutainment e Porto Antico di Genova hanno affidato la progettazione, la produzione e la direzione artistica dell’experience museum a Filmmaster Events, azienda italiana leader nell’ideazione e produzione di grandi eventi, live show e cerimonie con oltre 40 anni di storia alle spalle – che è stata partner del progetto “La Città dei Bambini e dei Ragazzi” fin dalla definizione del suo concept innovativo.\r\n\r\n«Si tratta di un grande lavoro di squadra – commenta Beppe Costa, presidente Costa Edutainment – tra il Comune di Genova, la Porto Antico e noi di Costa Edutainment, motivo di orgoglio per tutta la città. Un tassello in più per l’attrattività di Genova, non più città per vecchi. Il nuovo Museo sarà curato, grazie ad iniziative e un programma ben definito, per crescere di anno in anno».\r\n\r\nUn’intera area – Splash – è espressamente dedicata alla fascia 2-4 anni come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà. Altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista - propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori. L’esperienza di approfondimento proposta in ogni sala viene anticipata da portali di grande impatto scenografico – Megastereo, Tuttotatto, Per tutti i gusti, Occhio ragazzi! - che costituiscono exhibit interattivi che introducono di volta in volta i visitatori al tema. La “Casa in costruzione”, una delle installazioni più apprezzate già nella precedente Città dei bambini, è inserita in un contesto dedicato alla città sostenibile, in cui bambini possono giocare muniti di caschetto e giubbino da cantiere.\r\n\r\nLe installazioni, a seconda del tema presentato, propongono una fruizione singola, a coppie o a piccoli gruppi. Sono inoltre presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati.\r\n\r\nUn percorso esperienziale che utilizza tatto, vista, udito, olfatto e gusto come strumento per trasmettere conoscenze e divertirsi, attivando nei bambini e nei ragazzi un processo di educazione permanente e trasferendo alle nuove generazioni uno spirito critico rispetto agli stimoli loro forniti.\r\n\r\nPer celebrare l’apertura del nuovo spazio espositivo, dal 2 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 la visita sarà arricchita dai “Science snack”, animazioni sviluppate in collaborazione con il Festival della Scienza adatte alle diverse fasce di età che approfondiranno di volta in volta temi diversi in maniera coinvolgente e divertente. Il palinsesto prevede appuntamenti pomeridiani nei giorni feriali e appuntamenti in tutte le fasce di visita nei giorni festivi e nel periodo natalizio. I “Science snack”, compresi nella visita, hanno una durata di 20 minuti circa.\r\n\r\nIl trasferimento della struttura sotto l’Acquario persegue tre obiettivi importanti: la valorizzazione di una eccellenza della città, la sinergia anche logistica con una delle più importanti attrazioni del nostro Paese rivolte ai giovanissimi e, sotto il profilo della vivibilità della città, la riqualificazione dell’area di ponente del Porto Antico.\r\n\r\nIl nuovo experience museum è una struttura in continua evoluzione che proporrà di anno in anno nuovi spazi, exhibit e proposte didattiche, fornendo sempre nuovi spunti di visita e contribuendo all’attrattività di Genova per il pubblico di famiglie e scuole.\r\n\r\nLa nuova Città dei Bambini e dei Ragazzi ha ricevuto il patrocinio di: AIRC Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro ETS; Associazione Festival della Scienza; CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche; IIT Istituto Italiano di Tecnologia; Opera Nazionale Montessori.\r\n\r\nL’operazione di rinnovamento riguarda anche il logo che è stato ridisegnato in chiave moderna. Il nuovo logo capitalizza il nome ed eredita segni dal passato, ma si esprime con colori accesi e forme addolcite. Il pay-off, “experience museum”, è l’evoluzione del precedente  “gioco, scienza e tecnologia”.\r\n\r\nL’investimento per la realizzazione è di quasi 5 milioni di Euro, equamente ripartiti tra i due partner Porto Antico di Genova SpA e Costa Edutainment SpA.\r\n\r\n ","post_title":"Genova, una nuova veste per la Città dei Bambini e dei Ragazzi, experience museo","post_date":"2022-12-02T10:15:32+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669976132000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435217","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435219\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption]\r\n\r\nGdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director).\r\n\r\nIn un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways.\r\n\r\nUn portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità.\r\n\r\nSul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo.\r\n\r\nAmawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema.\r\n\r\nKenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways.","post_title":"Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire","post_date":"2022-12-01T11:43:21+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669895001000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435202","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Corsica ha accolto in flotta il primo Atr 72-600 equipaggiato con il nuovo motore PW127XT. Il primo dei cinque 72-600 ordinati dalla compagnia aerea corsa è stato consegnato al vettore il 29 novembre 2022 a Tolosa, con destinazione l'aeroporto di Ajaccio. Il 72-600 sostituirà il 72-500 da 70 posti della sua flotta (cinque aerei messi in servizio dal 2010).\r\n\r\nI passeggeri beneficeranno dell'elevato livello di comfort della cabina e altre innovazioni, come le porte Usb disponibili per ricaricare i dispositivi elettronici durante il volo - una novità assoluta nelle cabine Atr.\r\n\r\nIntrodotto un anno fa, il nuovo motore \"riduce i costi di manutenzione del 20% e migliora il consumo di carburante del 3% rispetto al modello precedente, vale a dire il 45% in meno di carburante e di emissioni di CO2 rispetto ai jet regionali di dimensioni simili\", spiega Atr.\r\n\r\n\"Gli Atr sono il cuore del nostro modello di trasporto aereo in Corsica - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del consiglio di sorveglianza di Air Corsica -. Hanno dimostrato di essere il prodotto di cui abbiamo bisogno per le nostre operazioni a corto raggio, consentendoci di limitare l'impatto sull'ambiente preservato della nostra isola e di soddisfare la richiesta dei nostri passeggeri di collegamenti veloci, frequenti, affidabili e a basse emissioni. Scegliendo l'ultima generazione di turbopropulsori, il motore più recente sul mercato per alimentarli e il miglior programma di manutenzione per ottimizzarne l'affidabilità, stiamo prendendo una decisione che ha senso per la nostra attività, ma anche per il pianeta\".","post_title":"Air Corsica, in flotta il primo di cinque Atr 72-600: bassi consumi ed emissioni ridotte di CO2","post_date":"2022-12-01T09:46:19+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669887979000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435181","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dicembre sold out in casa Guiness Travel, a coronamento di un mese di novembre da record storico per quanto riguarda il numero di prenotazioni. “L’ampia disponibilità degli allotment aerei e sui servizi a terra ha spinto i viaggiatori a scegliere la nostra offerta ampia e variegata di itinerari, con la certezza di non incappare in sorprese tariffarie di nessun tipo - racconta la salse manager del to, Elvira D’Aversa -. Ciò a cui stiamo assistendo è una grande dimostrazione di fiducia della clientela verso il nostro prodotto, ancor più evidente se si considera che le vendite invernali non avevano mai raggiunto un tale volume nel nostro business trade”.\r\n\r\nDiverse le aree che hanno regalato le maggiori soddisfazioni. In Europa, si confermano le classiche capitali evergreen legate agli short break di cinque giorni, con un ritorno fortissimo di Vienna e Praga. Soprattutto la capitale austriaca ritorna prepotentemente nei radar, spinta dal potente richiamo delle festività di fine anno. Anche la formula del long tour fa registrare ottimi numeri in Spagna e Portogallo, naturale scia di un trend positivo sulla destinazione che non ha conosciuto soste dalla scorsa primavera. Puntando la lente più a est, non fa più clamore ormai il grande successo della Turchia, che fa di Istanbul una delle metropoli più corteggiate dell’ultimo periodo.\r\n\r\nNell’ambito del Vicino Oriente, spopolano Giordania, Egitto ed Emirati Arabi, Paesi che godono in questo momento dell’anno di un clima particolarmente favorevole al turismo. Forse la sorpresa più grande viene allora dalla netta ripresa di mete lungo raggio, quali il Vietnam e la Thailandia, che hanno storicamente sofferto più di altre l’emergenza dovuta all’insorgere della pandemia. Altro motivo di ottimismo è poi l’aumento delle prenotazioni nel primo trimestre del 2023, quando Guiness Travel dispiegherà più di 30 partenze in Europa e nel resto del mondo, sfruttando la finestra climatica migliore di molte destinazioni e un’ampia vendibilità grazie ad avvicinamenti da tutta Italia. Novità la Spagna del Nord 2023, con un nuovo operativo su Madrid che permette di godere della vitalità e del fascino della capitale iberica.\r\n\r\n“Continuità della filosofia aziendale, processo di sviluppo tecnologico e semplificazione graduale per agevolare le adv e il comparto booking: concetti chiave che ci sono particolarmente a cuore - conclude Elvira D'Aversa -. Inoltre, i risultati gratificanti che stiamo ottenendo testimoniano ancora una volta il grande lavoro di programmazione, la sinergia vincente con tutta la filiera del trade, una campagna mirata di content marketing e una serie di solide partnership con gli enti del turismo”.","post_title":"Con il dicembre sold out, Guiness Travel lancia la novità Spagna del Nord per il 2023","post_date":"2022-12-01T09:40:31+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669887631000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435175","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Rinnovato l'accordo di sponsorizzazione per le prossime tre stagioni di Palladium Hotel Group con la polisportiva Real Madrid. Dopo il primo contratto firmato nel settembre 2019, la società alberghiera spagnola dimostra ancora una volta il proprio impegno nei confronti del club con una nuova alleanza che durerà fino alla stagione 2024-2025.\r\n\r\n\"Per tutti noi è un'enorme fonte di orgoglio essere associati a un'entità come il Real Madrid, con cui condividiamo valori comuni come la mentalità vincente, l'eccellenza e il lavoro di squadra - sottolinea il ceo di Palladium Hotel Group, Jesús Sobrino -. È un privilegio avere ancora una volta il club Blanco come compagno di viaggio, sia come sponsor sia come catena alberghiera ufficiale, con un chiaro impegno verso ciò in cui siamo veramente esperti: la gestione alberghiera. Con questo rinnovo, ci lasciamo alle spalle un periodo particolarmente complicato per tutti noi in cui, nonostante le difficoltà, il Real Madrid Football Club ha vinto la sua quattordicesima Champions League e il suo trentacinquesimo campionato; il Real Madrid Basketball Club allo stesso tempo ha vinto il suo trentaseiesimo campionato, oltre ad altri titoli, mentre noi abbiamo continuato a lavorare sulla trasformazione del nostro modello di business e sulla differenziazione dei nostri prodotti e marchi con ottimi risultati. Siamo convinti che questa nuova partnership ci porterà grandi novità e un futuro promettente”.\r\n\r\nNell'ambito di questa alleanza, il gruppo Palladium e i suoi hotel rafforzeranno la loro visibilità e presenza del brand attraverso azioni speciali e diversi supporti pubblicitari per il Real Madrid Basket. In particolare, all'interno del WiZink Center, il gruppo alberghiero sarà presente sul tabellone Led del palazzetto, sul tabellone video, sul braccio dei canestri e nella sala stampa. La collaborazione comprende anche servizi di ospitalità, la creazione di campagne online attraverso i canali digitali del club e del gruppo, nonché azioni specifiche (principalmente digitali) con la squadra di calcio del Real Madrid.","post_title":"Il gruppo Palladium e il Real Madrid ancora insieme per tre anni. Focus sul basket","post_date":"2022-12-01T09:15:51+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1669886151000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435158","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Oltre 480 voli a settimana su 45 rotte verso una serie di importanti destinazioni europee per le vacanze tra cui Berlino, Madrid e Londra da Bari e Pisa, Bruxelles e Treviso da Brindisi. Ryanair ha incrementato la propria capacità invernale in Puglia di oltre il 20% rispetto al periodo pre-covid e prevede di trasportare quasi 5,5 milioni di passeggeri da/per la regione nel 2023. Una crescita che supporta oltre 4000 posti di lavoro in totale, inclusi 90 posti di lavoro diretti.\r\n\r\n\"Operiamo 45 rotte verso destinazioni come Budapest, Bruxelles o Vienna, offrendo ai nostri clienti tariffe più convenienti per i loro viaggi invernali - ha dichiarato il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla -. Ci aspettiamo di trasportare circa 5,5 milioni di passeggeri da/verso Bari e Brindisi nell’anno fiscale 2023, quasi il doppio rispetto al numero di passeggeri nel 2022, un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno verso il mercato italiano e della crescita di posti di lavoro e del turismo\".\r\n\r\n\"In Ryanair troviamo sempre un partner pronto a scommettere su nuove rotte che il mercato ci chiede. Del resto, la compagnia accogliendo le nostre richieste e lavorando al fianco del nostro commerciale, ci ha permesso di ripartire dopo lo stop causato dalla pandemia e di registrare numeri da record, superiori allo stesso periodo del 2019, anno d’oro per gli aeroporti pugliesi. L’aumento delle rotte rispetto agli scorsi anni – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria  Vasile – ci dà ragione del lavoro svolto sino ad ora, della fiducia dimostrataci dal nostro azionista e dell’affidabilità dei nostri aeroporti. Per questo, sulla scia dei risultati raggiunti, posso confermare che continueremo ad operare in tal senso, perseguendo la nostra strategia, anche in vista della prossima stagione estiva per la quale abbiamo già annunciato, nei giorni scorsi, importanti novità e confidiamo – ha concluso - che di qui a marzo altre rotte si possano aggiungere in modo da completare la rete dei collegamenti anche verso mercati strategici per la nostra industria del turismo”.\r\n\r\n ","post_title":"Ryanair rilancia da Bari e Brindisi: obiettivo 5,5 milioni di passeggeri nell'anno fiscale 2023","post_date":"2022-11-30T14:47:52+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669819672000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435151","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ci sono destinazioni che è preferibile visitare in certi periodi dell’anno onde evitare di incappare in piogge torrenziali o caldo torrido, altre che si fanno apprezzare maggiormente in particolari periodi storici. Nel fare questa riflessione, il pensiero va inevitabilmente ad una meta quale il Vietnam. Infatti il Paese, che abitualmente ospita oltre 13 milioni di visitatori l’anno - di cui 9,7 di provenienza asiatica e per lo più cinese - al momento non accoglie visitatori di questa porzione di mondo a causa di misure restrittive anti-covid imposte dello stesso Governo cinese.\r\n\r\nQuindi, quale momento migliore per addentrarsi negli infiniti canali di Ha Long Bay costellati da una miriade di faraglioni ammantati da vegetazione lussureggiante, o abbandonarsi all’autenticità di Bai Tu Long Bay a bordo di un bella imbarcazione tradizionale in legno, assistere al tipico spettacolo teatrale di marionette sull’acqua o ancora, gustare in qualche ristorante caratteristico le tipiche “crepes di Saigon”, fatte con fagioli e carne di maiale o pollo.\r\n\r\nPassaporto con validità residua di almeno sei mesi, copertura assicurativa in caso di positività al covid e un biglietto aereo andata ritorno, è tutto ciò che serve a chi proviene dall’Italia, per trascorrere due settimane in Vietnam, durata consigliata del viaggio per visitare i punti più emblematici del Paese.  \r\n\r\nPer raggiungere la destinazione, le soluzioni di volo sono molteplici: in particolare, Vietnam Airlines collega Hanoi e Ho Chi Minh City via Parigi, Francoforte e Londra, con un'offerta di 27 voli settimanali diretti. Gli aeroporti di partenza dall'Italia sono Milano, Roma, Venezia, Bologna, Torino, Firenze e Napoli tramite accordi di avvicinamento con Ita Airways, Air France, British Airways e Lufthansa.\r\n\r\nTutti i voli intercontinentali dall'Europa sono operati da Airbus 350-900 XWB e Boeing 787-9 Dreamliner di ultima generazione.","post_title":"Il Vietnam e la rinascita post pandemia: viaggio da Ha Long Bay a Ho Chi Minh City","post_date":"2022-11-30T14:19:25+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669817965000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435127","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Air France e Klm sono partner del Master in Sustainable Business Administration promosso dall'Alta Scuola Impresa e Società (Altis) dell'Università Cattolica di Milano.\r\n\r\nGiunto alla quarta edizione, il master (che oltre al gruppo franco-olandese conta sulla partnership di Ashoka, Assolombarda, Liquigas, Maire Tecnimont e Sustainability Makers) risponde alle esigenze delle aziende e le coinvolge attivamente nella formazione di una vera e propria classe di giovani protagonisti del cambiamento sostenibile. Fin dal primo giorno d’aula, attraverso una didattica innovativa composta da business lab, workshop, focus di settore, testimonianze ed un percorso di potenziamento delle soft skills, le imprese partner possono interfacciarsi con gli studenti che, lavorando fianco a fianco di manager, imparano ad applicare le competenze di sostenibilità – ma anche a comprenderne rischi, sfide ed opportunità – all’interno delle diverse funzioni.\r\n\r\n«Il gruppo Air France-Klm è lieto di unire le forze con Altis protagonista autorevole e indiscusso nella gestione di temi legati alla Csr e alla sostenibilità, per riunire i principali stakeholder impegnati nella transizione ecologica del trasporto aereo, tema in cui il gruppo continua ad investire da anni - ha dichiarato Eléonore Tramus, general manager Air France-Klm East Mediterranean -. In particolare, questa collaborazione rappresenta un’occasione preziosa per condividere i valori di Air France-Klm con le nuove generazioni desiderose di cambiamento e per aprire un confronto con giovani talenti, futuri protagonisti dello sviluppo sostenibile in azienda».\r\n\r\nLe domande di ammissione dovranno pervenire online entro il 27 gennaio 2023. Sono disponibili borse di studio messe a disposizione da Air France Klm e Liquigas.\r\n\r\n ","post_title":"Air France-Klm partner della Cattolica di Milano per il master che forma professionisti della sostenibilità","post_date":"2022-11-30T11:57:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669809478000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti