26 May 2022

Terme di Chianciano, un nuovo contratto integrativo aziendale che valorizza il capitale umano

[ 0 ]

Chianciano Terme- Le Terme di Chianciano, supportate dalle associazioni datoriali di Federterme e Confindustria Siena, hanno siglato con i competenti sindacati territoriali di Fisascat Cisl e Filcams Cgil e le Rappresentanze Aziendali un nuovo contratto integrativo aziendale, che, nell’attesa del pronunciamento sulla proposta di concordato da parte del Tribunale di Siena, rappresenta un importante passo avanti nel percorso di turn-around aziendale.

L’articolato confronto con le organizzazioni sindacali ha posto al centro la valorizzazione delle Terme di cui il capitale umano rappresenta un fondamentale assolutamente imprescindibile.
In tal senso la stesura del nuovo contratto ha cercato di ottemperare l’adozione di istituti che consentono la necessaria flessibilità organizzativa in presenza di un sostanziale mantenimento dei livelli occupazionali nonché il superamento di regolamentazioni  non più attuali,  minimizzando nel contempo  le  ricadute economiche sui singoli lavoratori e ponendo in maniera centrale la questione della internalizzazione dell’offerta e delle sue collegate conseguenze anche di tipo organizzativo e/o formativo.

L’Amministratore Delegato Carloalberto Martellozzo si dichiara particolarmente soddisfatto del dialogo sviluppatosi tra le parti in maniera franca e leale con grande senso di responsabilità da parte di tutti i soggetti in causa. «Il risultato ottenuto garantisce all’azienda, ai lavoratori e quindi al territorio – commenta Martellozzo – di proseguire con qualche certezza in più nella direzione dello sviluppo in un clima che mette al centro non l’interesse delle singole parti ma lo sviluppo dell’impresa indispensabile al rilancio di tutto il territorio».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti