19 January 2022

Iata: le chiusure per la variante “omicron” inefficaci e dannose

[ 0 ]

Willie Walsh

L’ex capo di British Airways e capo della Iata, Willie Walsh, ha descritto le rigide regole e i test di quarantena che numerosi Paesi hanno appena introdotto in risposta all’emergere della variante sudafricana del virus come una “decisione istintiva”, che causerà” danni finanziari di prim’ordine all’industria del turismo e alle compagnie aeree “

Walsh ha aggiunto che “è chiaro che queste misure sono state completamente inefficaci in passato, imponendo enormi difficoltà alle persone che cercavano di connettersi con familiari e amici e causando chiaramente danni finanziari all’industria del turismo e alle compagnie aeree”.

“Sono molto deluso di vedere questa reazione istintiva dei governi all’ultimo episodio del virus”, ha detto Walsh. L’ex capo del gruppo che possiede Iberia e British Airways ha sostenuto che potrebbero essere introdotti “test ragionevoli che ne hanno dimostrato l’efficacia” in modo che le persone possano continuare a viaggiare all’estero in sicurezza.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti