30 November 2021

Gabriella Aires si ricandida alla presidenza di Fiavet Piemonte

[ 0 ]

Gabriella Aires, presidente di Fiavet Piemonte

Gabriella Aires ha deciso di ricandidarsi alla presidenza di Fiavet Piemonte. E’ una scelta di continuità che punta al definitivo rilancio e al consolidamento della federazione regionale.

«L’idea di fondo – ci dice Gabriella Aires – è questa: continuare il programma dell’associazione, portare a compimento molte iniziative che il Covid, con i lockdown, le restrizioni, e tutti i disagi che abbiamo vissuto in questo periodo, non ci ha dato l’opportunità di ultimare. E le cose da fare sono molte. Innanzitutto la lotta all’abusivismo, che stiamo contrastando con una commissione specifica, che sta lavorando in modo puntuale su questo tema. Consolidare il rapporto con l’Ente bilaterale, per la formazione e l’aggiornamento degli agenti di viaggio».

In questo periodo la formazione è sicuramente uno dei punti vincenti per agguantare la ripresa. Anzi dovrebbe essere una formazione permanente, per seguire le evoluzioni del mercato e per poterle leggere nel modo migliore.

«Un altro punto del mio programma prevede una forte campagna di proselitismo. La Fiavet Piemonte ha grandi potenzialità e dobbiamo farle conoscere sempre di più. Per fare questo è necessario anche ripensare la comunicazione, che deve concentrarsi sulle nostre attività, sui punti forti dell’associazione regionale, sull’importanza di aggregarsi ad una federazione che ha un ruolo decisivo per la distribuzione. E’ fondamentale inoltre continuare con i nostri eventi: gli eductour che abbiamo lanciato lo scorso anno, e che hanno avuto un esito molto positivo. Abbiamo fatto 13 eductour di prossimità in Piemonte e 2 in Svizzera, coinvolgendo 250 persone. Ecco, vogliamo proseguire con questo progetto ed estenderlo».

Gabriella Aires, in qualità di presidente di Fiavet Piemonte è entrata in Visitpiemonte, che è come dire che l’associazione si è inserita nel cuore turistico della regione. «L’ingresso in Visitpiemonte ci deve rendere molto orgogliosi. Non è stata scelta un’altra associazione, è stata scelta Fiavet. E questo è un dato molto positivo per tutti».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti