10 May 2021

1787

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Esperienza pluriennale maturata presso importanti tour operator, offresi per responsabilità commerciale, gestione booking/operativo per Milano e provincia. Portafoglio clienti area Nord. Direzione tecnica. Contattare 334 8833135.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353781 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => 31L’edizione 2019 dei Tiqets Remarkable Venue Awards premia C-Way per due delle destinazioni gestite dai soci Civita Cultura Holding e Costa Edutainment SpA: la Galleria dell'Accademia di Firenze come Best Museum e l’Aquafan di Riccione come Best Family Attraction. I Tiqets Remarkable Venue Awards sono stati istituiti per riconoscere e celebrare le migliori attrazioni ed esperienze nelle città più visitate in tutto il mondo. Ed è da cinque anni che Tiqets ha lanciato in Italia la partnership con tanti luoghi e realtà italiane, aiutando milioni di visitatori a sperimentare tutta la meravigliosa storia e cultura italiane. L’Aquafan di Riccione è il parco acquatico più famoso in Europa, grazie ai suoi spettacolari giochi d'acqua, agli innumerevoli eventi e alla sua capacità di essere ancora oggi un luogo di moda e tendenza. I 70 mila metri quadrati del 1987 (l’anno dell’apertura), sono diventati oltre 90 mila, con giochi sempre nuovi, più parcheggi e continue sorprese ogni giorno e ogni notte. La Galleria dell’Accademia non necessita di molte presentazioni: è, dopo la Galleria degli Uffizi, il museo più famoso e più visitato di Firenze. C-Way, nato dalla collaborazione del gruppo Costa Edutainment Spa con Civita Cultura Holding, è un tour operator specializzato in soggiorni sul territorio nazionale che includono le strutture gestite da Costa Edutainment e Civita, principalmente in Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia, Veneto, Marche, Lombardia e Piemonte.       [post_title] => C-Way, doppio riconoscimento ai Tiqest Remarkable Venue Awards [post_date] => 2019-05-31T10:00:28+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559296828000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353834 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cresce la ricaduta del turismo via mare sui territori toccati dalle navi, ma soprattutto aumenta il traffico complessivo della crocieristica, così come dei traghetti, degli aliscafi e dei catamarani. Più articolato, invece, il giudizio sulla nautica, mentre anche il comparto dei traghetti soffre ancora di un certo ritardo in tema di standard dell'offerta. Sono i risultati principali dell'ultima edizione dell'Adriatic Sea Tourism Report, presentato ad Ancona da Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo, in apertura della quarta edizione dell'Adriatic Sea Forum - cruise, ferry, sail & yacht. Nel 2018 sono ammontate in particolare a 420 milioni di euro le spese turistiche a terra sostenute dai crocieristi e da chi sceglie di muoversi in traghetto, in aliscafo o in catamarano per le proprie vacanze in Adriatico (escursioni e visite, pernottamenti, pre-post viaggio, shopping e ristorazione...). In termini di traffico complessivo, le previsioni di Risposte Turismo per il 2019 parlano quindi di 5,52 milioni passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti), in crescita del 7,3% rispetto al 2018. In aumento pure le toccate nave (+7,2%), per un totale di 3.307 approdi. L’anno in corso dovrebbe invece chiudersi con Venezia saldamente al primo posto con 1,56 milioni di crocieristi movimentati (stabile rispetto al 2018) e 502 toccate nave (stabile), seguita da Corfù con 787 mila crocieristi (+7%) e 416 toccate nave (+0,7%), nonché Dubrovnik, con 745 mila crocieristi (+1,8%) e 475 toccate nave (+8,4%). Ma l'Adriatic Sea Tourism Report contiene anche un focus dedicato alla movimentazione passeggeri su traghetti, aliscafi e catamarani. L’anno in corso dovrebbe in particolare chiudersi con una leggero aumento ulteriore rispetto ai già positivi risultati registrati nel 2018 (19,74 milioni di passeggeri movimentati, +2,4% sul 2017): il migliore degli ultimi dieci anni. Tra i porti esaminati, le previsioni 2019 sono positive per Zara (2,43 milioni di passeggeri movimentati, + 1-2%), Durres (875mila, +2,6%), Dubrovnik (575mila, +3%), Sibenik (300mila, +3%), Rijeka (150mila, 16%) e Pola (12mila, +2,2% su rotte costiere e stabile sulle rotte internazionali). Stabile, al contrario, la movimentazione passeggeri prevista a fine anno nei porti di Ancona, Saranda, Porec, Trieste, Rovigno, Pesaro e Umago/Novigrad. Il rapporto, infine, prova a gettare uno sguardo anche sul comparto nautico dei sette Paesi che si affacciano sull'Adriatico. Tra questi, l’Italia conferma la propria leadership nell’area con 186 marine (56% del totale) e oltre 49 mila posti barca (il 65,6% del totale). A seguire Croazia (125 marine e oltre 17.400 posti barca) e la coppia Slovenia – Montenegro, con 8 marine e, rispettivamente, poco più di 3.100 e 2.800 posti barca. L’analisi del versante italiano dell’Adriatico fa tuttavia emergere uno scenario in chiaro scuro: se da un lato infatti alcune strutture stanno riscontrando un periodo di difficoltà, continuando tuttavia a operare in attesa di nuovi investitori e della ripresa del mercato, dall’altro sono in programma nel prossimo biennio importanti ampliamenti, per complessivi ulteriori 2.570 posti barca. «Nonostante i nodi da sciogliere su Venezia, il traffico crocieristico quest’anno crescerà significativamente in Adriatico grazie al lavoro compiuto da tutti gli operatori attivi nell’area – è il commento di di Cesare -. Viceversa, il comparto dei traghetti continua a prestarsi a una doppia lettura. Da un lato, infatti, si evidenzia la sua rilevanza nelle direttrici di spostamento dei turisti in Adriatico e le ampie potenzialità di crescita, dall’altro si registra ancora un ritardo rispetto agli standard, per esempio di offerta e di promozione, che altre soluzioni di trasporto hanno adottato da tempo. Per la nautica, infine, le indicazioni che abbiamo raccolto attraverso la nostra indagine fanno intravedere uno 2019 positivo. Ciò potrebbe tradursi in un maggior tasso di occupazione delle marine che oggi, per dimensioni e standard, sono già pronte ad accogliere livelli più elevati di traffico». [post_title] => Bene il turismo via mare in Adriatico ma i traghetti possono fare di meglio [post_date] => 2019-05-31T09:15:44+00:00 [category] => Array ( [0] => in-evidenza [1] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => In evidenza [1] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => adriatico [1] => francesco-di-cesare [2] => in-evidenza [3] => risposte-turismo ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Adriatico [1] => Francesco di Cesare [2] => In evidenza [3] => Risposte turismo ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559294144000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353747 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo volo diretto da Roma a Shenzhen per Hainan Airlines. Il nuovo collegamento sarà effettuato con un Boeing 787-dreamliner,  due volte a settimana, che si aggiunge ai tre diretti già operativi: Roma-Chongqing, Roma-Haikou (via Chongqing) e Roma-Xi’an. «Shenzhen è una delle città più sviluppate della Cina - dichiara Wang Yequan, general manager di Hainan Airlines Shenzhen Branch  -. Questa nuova rotta offrirà un livello elevato di comodità ai passeggeri di business tra l'Europa e la Cina, ed in particolare ai viaggiatori italiani che potranno facilmente raggiungere altre località cinesi, usufruendo anche del trasferimento via Shenzhen, oltre a quello via Chongqing e Xi'an. Anche i viaggiatori cinesi potranno scoprire un’ altra “strada” per raggiungere altre città europee». Delle megalopoli cinesi, Shenzhen è quella che ha avuto una crescita economia esponenziale, porta di accesso alla moda ed alla tecnologia, la città si trova sulla costa meridionale della provincia del Guangdong, a 160 km da Guangzhou e a 35 km da Hong Kong. «Crediamo fortemente nel potenziale di questo nuovo collegamento di Hainan Airlines che, da oggi, aggiungerà Shenzhen al già ampio network di destinazioni cinesi collegate con Roma - sottolinea Federico Scriboni, head of airline traffic development di ADR -. L’apertura di questo volo testimonia l’efficacia della strategia di sviluppo avviata da ADR su questo mercato target e conferma il successo della partnership tra ADR e Hainan. La compagnia, che ha iniziato ad operare su Roma nel 2015, è gradualmente cresciuta completando oggi una presenza su base giornaliera e servendo quattro importanti destinazioni. Oltre Shenzhen, che celebriamo oggi, il vettore collega Roma con Chongqing, Xi’an e Haikou».     [post_title] => Hainan Airlines, nuovo volo diretto Roma - Shenzhen [post_date] => 2019-05-30T14:05:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559225132000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353692 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Costa Crociere introduce un’ulteriore novità nella propria offerta escursioni: l’Urban Nordic Walking, una delle poche attività sportive adatta a tutti, che può essere praticata ovunque.  Fino al 29 settembre chi sceglierà una crociera di una settimana nel Mediterraneo a bordo di Costa Fascinosa potrà partecipare a 5 entusiasmanti escursioni interamente dedicate alla “camminata nordica” durante le soste nelle città di Napoli, Palermo, Ibiza, Palma di Maiorca e Barcellona, per conoscere queste incredibili destinazioni da un nuovo punto di vista. Gli ospiti a bordo di Costa Fascinosa potranno decidere di vivere la propria crociera all'insegna dell’Urban Nordic Walking, una disciplina che aiuta a ritrovare il proprio equilibrio fisico e mentale. Grazie all’assistenza del qualificato staff Costa Crociere sarà possibile acquisire in maniera graduale il corretto utilizzo dei bastoncini e dell’approccio posturale e biomeccanico della camminata, padroneggiando in poco tempo i movimenti. Ad ogni partecipante verranno forniti i bastoncini professionali, un gustoso snack e un energy drink, per vivere l’escursione al meglio. Dopo essere salpata dal porto di Savona, Costa Fascinosa raggiungerà infatti cinque destinazioni che comprendono questa speciale offerta: • Napoli – partendo dal caratteristico porto, si raggiunge Porta San Gennaro, il più antico ingresso alla città vesuviana per finire il tour nel verdeggiante Real Bosco di Capodimonte;  Palermo, percorrendo le stradine della città si entra nei meravigliosi giardini di Villa Giulia, per poi terminare l’escursione costeggiando la Cala, un arco di mare che corrisponde al porto più antico di Palermo; Ibiza – la camminata “nordica” parte lungo il lato nord del porto attraversando l’esclusiva Marina Botafoc, per raggiungere Talamanca e la sua sabbia meravigliosamente bianca. Costeggiando la spiaggia si arriva, attraverso sentieri leggermente scoscesi, a Cap Martinet da cui è possibile godere di una vista spettacolare;  Palma di Maiorca – una volta arrivati al punto di partenza, percorrendo di buon passo circa 3 chilometri per salire a 112 metri d’altitudine, si raggiungere il Castello di Bellver, uno dei maggiori esempi di architettura civile gotica di Maiorca; Barcellona – partendo dai Giardini Grec, il tour sale sulla collina di Montjuïc, che con i suoi 177 metri d'altezza svetta sulla città e offre uno stupendo panorama su Barcellona. Passando da Plaza de España, si percorrono alcuni tra i sentieri più belli della città, raggiungendo infine lo splendido Mirador del Alcalde. [post_title] => Costa Crociere rafforza l'offerta e porta a bordo l'urban walking tour [post_date] => 2019-05-30T10:25:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559211945000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353490 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air New Zealand ha ordinato otto Boeing 787-10, per un'operazione del valore di 2,7 miliardi di dollari a prezzo di listino. Secondo quanto comunicato dal vettore l'ordine per gli esemplari più grandi della famiglia Dreamliner va a completare la flotta che oggi conta 787-9 e 777-300, garantendo maggiore capacità ed efficienza. Le prime consegne, che andranno a rimpiazzare progressivamente i 777-200 in flotta, sono previste per il 2022.  «Questo è un passo molto importante per la nostra compagnia - ha dichiarato il chief executive Christopher Luxon -. Con i 787-10 offriamo il 15% in più di capacità per i passeggeri oltre al cargo. L'investimento pone le basi per la nostra crescita futura e ci apre a nuove opportunità di sviluppo». L'ordine prevede opzioni per aumentare il numero degli aeromobili da otto a 20, con l'opportunità di poter sostituire alcuni velivoli con i più piccoli 787-9. [post_title] => Air New Zealand ordina otto nuovi Boeing 787-10 [post_date] => 2019-05-28T11:47:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559044047000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353170 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «E' stato un investimento importante, che ci ha visto impegnati nella parte organizzativa degli spostamenti della troupe e nella fase di individuazione delle location», spiega la responsabile marketing consumer di Alpitour World, Elena Usilla. Il riferimento è  alla partnership tra il to piemontese e Sony Music, per la realizzazione del videoclip del pezzo Jambo, che debutta proprio oggi in radio e in digitale ed è stato ufficialmente presentato ieri notte presso il Voi Tanka Resort. Giusy Ferreri e i produttori Takagi & Ketra sono infatti partiti alla volta di Zanzibar a bordo di un 787 Dreamliner di Neos per realizzare alcune delle riprese lungo la spiaggia del Bravo Club Kiwengwa. «L'anno scorso il video di Amore e Capoeira, curato dagli stessi produttori, ha raggiunto un numero record di 150 milioni di visualizzazioni su Youtube - sottolinea Elena Usilla -. Noi confidiamo che Jambo possa andare anche oltre».  L'idea alla base dell'operazione è quella di lavorare sull'emozione, sul ricordo che gli ospiti si portano a casa da una vacanza. E la partnership con Sony, che ha avuto come corollario anche la realizzazione di una versione speciale di Amore e Capoeira tutta dedicata ai villaggi Bravo Club, si muove proprio in questa direzione: «La musica aiuta a generare il ricordo e soprattutto a farlo riaffiorare persino a distanza di mesi, se non di anni. Ci è sembrato perciò subito l'elemento più immediato su cui lavorare», conclude Elena Usilla. L'iniziativa si inserisce nel contesto del lancio del nuovo form Bravo Club annunciato a fine febbraio, che prevede una lunga serie di iniziative in ambito di intrattenimento e animazione, soprattutto per la fascia più giovane degli ospiti, nonché in fatto di proposte enogastronomiche ed esperienze delle destinazioni in cui i villaggi del brand sono inseriti.     [post_title] => Alpitour e Sony insieme per il lancio del nuovo singolo Jambo con Giusy Ferreri [post_date] => 2019-05-24T12:03:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558699413000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353083 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air France ha recentemente accolto in flotta il nono Boeing 787, il 22esimo di tutto il gruppo Air France-Klm. L'aeromobile rimarrà alcuni giorni nelle mani dei professionisti della divisione industriale della compagnia prima di poter operare i suoi primi voli commerciali. Per la stagione estiva 2019, i Boeing 787 Air France serviranno 14 destinazioni: Abidjan, Bamako, Bangkok, Bogotá, Conakry, Detroit, Freetown, Libreville, Minneapolis Nairobi, New York (Jfk), Nouakchott, Osaka e Panama City. A bordo i passeggeri Air France troveranno: nuove cabine per la classe Business (30 posti), Economy Premium (21 posti) e Economy (225 posti); wi-fi a bordo adattato alle esigenze e alle aspettative di tutti i clienti; nuovi sedili Premium Economy per maggior comfort e spazio; finestrini più grandi del circa 30% in più rispetto a quelli di aeromobili della stesa dimensione; migliori livelli di pressione e umidità dell'aria per un maggiore comfort di viaggio. I 787 garantiscono poi il 20% di consumo in meno di carburante rispetto agli aeromobili precedenti e una significativa riduzione delle emissioni di Co2 (circa il 20%) e delle emissioni acustiche. [post_title] => In flotta Air France il nono Boeing 787 Dreamliner [post_date] => 2019-05-24T08:30:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558686613000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352961 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352962" align="alignleft" width="300"] L'Iberostar Grand Packard a La Habana[/caption] Molti degli hotel gestiti da Iberostar hotels & resorts Cuba sono in grado di ospitare riunioni di lavoro, conferenze, eventi aziendali ed eventi sociali di vario genere, in quanto dispongono di camere completamente attrezzate e offrono una vasta gamma di servizi che questo segmento richiede. Sarà la prossima “fermata” per il turismo cubano, il segmento mice, per cui si stanno attrezzando per attingere passeggeri proprio in quest’area, come dichiarato dal ministro del turismo Manuel Marrero Cruz alla recente FitCuba. Dal catalogo Iberostar Cuba fra i prodotti dedicati al mice, spicca l'Iberostar Grand Packard, inaugurato di recente a La Habana, un hotel di lusso che offre sette moderne sale riunioni con tecnologia all'avanguardia, le cui dimensioni variano tra 62 m2 e 228 m2; Grazie alla sua costruzione moderna, è possibile unirli e trasformarli in spaziosi teatri. [caption id="attachment_352963" align="alignright" width="300"] l'Iberostar Parque Central[/caption] In generale, possono essere adattati a formati di teatro, di aula scolastica, banchetti, cocktail o riunioni, il che si traduce nell'offerta di capienza da 20 a 230 persone. Nonostante sia una recente apertura, è già un riferimento per le lussuose cene di gala, gli eccellenti banchetti, i cocktail, gli incontri di lavoro e le fese di vario genere che lo hanno eletto a teatro del loro svolgimento. Un altro hotel che si distingue per il turismo congressuale è l'Iberostar Parque Central, che offre per la bisogna: 11 sale riunioni, completamente attrezzate, da 36 m2 a 187 m2, adattabili a teatro, aula, banchetti, cocktail e formato per riunioni, con capienza da 14 a 450 ospiti. [post_title] => Iberostar hotel & resorts Cuba: Grand Pakard e Parque Central rotta sul mice [post_date] => 2019-05-23T10:41:41+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558608101000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352762 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Klm amplierà presto il suo network globale con la nuova destinazione di Las Vegas. A partire dall'estate 2019, Las Vegas sarà accessibile fino a tre volte alla settimana con un volo diretto da Amsterdam. I collegamenti saranno operati con B787-9 (Dreamliner) che può ospitare 294 passeggeri. «Las Vegas diventerà la 18a destinazione nord atlantica di Klm servita con voli diretti da Amsterdam. I nostri passeggeri avranno quindi a disposizione un maggior numero di collegamenti aerei da e per la costa occidentale dell'America» afferma Pieter Elbers, oresidente e ceo di Klm. I voli per Las Vegas saranno operati il venerdì e la domenica a partire dal prossimo 6 giugno. I Boeing 787-9 offriranno 30 posti in posti World Business Class, 45 in Economy Comfort Class e 219 in economy class. Un terzo volo settimanale sarà lanciato il martedì a partire dal 2 luglio 2019. I nuovi voli Klm estenderanno la rete transatlantica di Air France-Klm e rafforzeranno il suo portafoglio di joint venture con Delta Air Lines. [post_title] => Klm inaugura il 6 giugno il nuovo volo diretto Amsterdam-Las Vegas [post_date] => 2019-05-22T09:00:14+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558515614000 ) ) )

Lascia un commento