16 June 2021

Otto new entry in Italia per il brand les Collectionneurs

[ 0 ]

Il Regina Adelaide

Sono otto le new entry tricolori del 2021 di les Collectionneurs. «Grazie a un’intensa attività di sviluppo e di relazioni costanti con albergatori e ristoratori della Penisola, la nostra community sta rafforzando sempre di più la presenza in Italia – afferma Carole Pourchet, direttrice generale di les Collectionneurs –. Confidiamo che i nostri servizi uniti al rapporto umano e soprattutto alla condivisione possano far sentire i nostri affiliati meno soli nello svolgere una professione divenuta molto complessa».
Tra le otto novità ecco quindi il Corte Realdi di Torino, una struttura da sette suite all’interno dell’edificio seicentesco di palazzo Negri con vista su piazza Castello e su palazzo Madama, nonché il Regina Adelaide Hotel nel centro storico di Garda, a due passi dal lungolago: una villa liberty dove dal 1965 i viaggiatori di tutto il mondo possono scoprire la calda ospitalità della famiglia Tedeschi. L’offerta comprende anche una spa, due ristoranti e una pasticceria.

Villa Ormaneto si trova invece a Cerea, a pochi chilometri da Verona: un casino di caccia risalente alla prima metà del 300 con camere dallo stile country-chic e ristorante. A soli 15 minuti da Venezia è quindi situata Villa Barbarich, dimora nobile veneta della prima metà del ‘500 che fu la residenza estiva della famiglia Malipiero. La proposta include spa, piscina e ristorante.

Nel cuore del Salento, le Tenute Al Bano, dal nome dell’omonimo cantautore proprietario del complesso, includono l’hotel La Felicità, il ristorante Don Carmelo, nonché una spa e una piscina. Il ristorante Vescovado è poi ospitato all’interno di un palazzo quattrocentesco di Noli, in Liguria. Alla sua guida lo chef stellato Giuseppe Ricchebuono.

A Capri è inoltre attivo a pochi passi dalla celebre Piazzetta il D’Amore Ristorante, guidato dallo chef Pasquale Rinaldo e da Marco D’Amore. La Terrazza Costantino, infine, si trova nell’antico borgo medievale di Sclafani Bagni, la più piccola cittadina della provincia di Palermo. I suoi appena cinque tavoli all’interno di una sala dallo stile country-chic godono di una vista a 180 gradi sulle Madonie. Al timone del ristorante, chef Giuseppe Costantino.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti