3 February 2023

Il gruppo Whala! pronto a sfruttare la ripresa della Repubblica Dominicana insieme alle adv italiane

[ 0 ]

Per la Repubblica Dominicana il 2022 è stato l’anno della ripartenza, tanto che le stime ormai parlano di una chiusura dei 12 mesi a quota 7 milioni di visitatori. Un trend che, grazie ai collegamenti di linea e charter con la nostra Penisola, nonché all’opera di tour operator e agenzie, riguarda pure l’Italia, coinvolgendo nella crescita tra gli altri il gruppo alberghiero Hm Hotels, che sulla destinazione opera con il brand Whala!.

“Siamo sicuri che il trend positivo registrato in questa destinazione per tutto il 2022 si incrementerà notevolmente, soprattutto dal mercato italiano – racconta infatti il direttore commerciale Italia della compagnia, Ramon Parisi -. Una stima, la mia, che trova già conferma nei volumi di prenotazioni anticipate che stiamo registrando per il 2023″.

Whala!Hotels è presente in Repubblica Dominicana con quasi mille camere suddivise fra quattro strutture: il Whala!Bahayibe, il Whala!Bavaro, il Whala!Bocachica e il Whala!Puntacana, Sono tutti di categoria 4 stelle, all inclusive, destinati a un pubblico giovane che ricerca nella propria vacanza una struttura vicino ai centri di vita notturna e allo shopping, godendo appieno del mare Caraibico.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438543 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il turismo del wedding premia l'Italia: nel 2022 è stata scenario di oltre 11 mila matrimoni stranieri. La Toscana si conferma la regione italiana più richiesta, col 21% del totale: la seguono Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio. E' quanto emerge dall'Osservatorio Destination Weddings in Italy, condotto da Centro Studi Turistici, finanziato dal ministero del Turismo e presentato da Enit e Convention Bureau Italia. Fatturati alti In base alla durata del soggiorno delle coppie e degli invitati alla cerimonia, per il 2022 si stimano 619mila arrivi e oltre 2 milioni di presenze turistiche, producendo un fatturato stimato di 599 milioni di euro, circa l'11% in più rispetto ai livelli stimati nel 2019. Nel 2022 gli Stati Uniti sono stati il principale paese di provenienza delle coppie straniere che hanno deciso di celebrare il matrimonio in Italia (29,2%), ma oltre il 57% degli eventi sono stati generati da coppie di sposi residenti in Paesi europei. E' rilevante anche il movimento turistico generato dagli sposi italiani all'interno dei confini: si stima che nel 2022 siano stati più di 7.000 i matrimoni di coppie italiane celebrati in una regione diversa dalla propria. [post_title] => Matrimoni stranieri in Italia: nel 2022 il fatturato è di 599 milioni [post_date] => 2023-02-02T12:31:47+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675341107000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438380 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo quasi tre anni di chiusura, in cui la struttura è stata protagonista di un’importante attività al servizio della comunità territoriale, l'Unahotels Bologna San Lazzaro riapre oggi le porte al pubblico con un nome nuovo e un design rinnovato. “Con grande soddisfazione ne annunciamo la ripresa dell'operatività, affermando ancora una volta l’impegno del nostro gruppo nell’offrire agli ospiti un livello di ospitalità sempre più attento alle esigenze dei viaggiatori - sottolinea Fabrizio Gaggio, direttore generale del Gruppo Una -. La nostra volontà è quella di essere ancora più presenti nel tessuto cittadino e di diventare un punto di riferimento per Bologna, con spazi e servizi a disposizione sia degli ospiti sia del pubblico locale. Un impegno con il territorio che la nostra compagnia ha mantenuto anche nel periodo della pandemia, collaborando strettamente con il comune e la Usl di Bologna, mettendo a disposizione gli spazi interni del centro congressi come hub vaccinale, grazie all’ampiezza e alla sicurezza garantita dai suoi ambienti”. I principali interventi di restyling che hanno interessato la struttura, strategicamente posizionata a San Lazzaro di Savena, a poca distanza dal centro storico di Bologna e prossimo alle maggiori vie di connessione, comprendono quindi un nuovo ristorante, una rinnovata proposta degli spazi esterni e l’implementazione di nuovi servizi nelle camere. Uno dei punti di forza della struttura rimane quindi proprio l’adiacenza al centro congressi del Gruppo Una, che serve tutti e quattro gli hotel della catena presenti in città. La venue è dotata di spazi meeting equipaggiati con accesso Internet wireless ad alta velocità, luce naturale ed è in grado di ospitare fino a mille persone.   [post_title] => Nome e design rinnovati per l'Unahotels Bologna San Lazzaro che riapre oggi i battenti [post_date] => 2023-02-01T10:15:05+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675246505000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438376 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il gruppo Space Hotels chiude il 2022 con numeri decisamente positivi, grazie a un fatturato in crescita del 110% rispetto all’anno precedente. Il segmento che ha fatto rilevare il maggior incremento è stato in particolare il mice con un +169%. Anche solo perché nel 2022 si è tornati finalmente, dopo un lungo periodo di fermo, a organizzare eventi e meeting in presenza. Le principali città italiane in cui si è registrato il maggior numero di prenotazioni sono state quindi Roma con un +134%, Torino con un +36% e Caserta con un +32%. Bene anche Napoli e Pisa. A livello internazionale, invece, sono tornati a visitare la Penisola soprattutto dagli Stati Uniti facendo registrare un +370% e, a seguire, dal Regno Unito (+328%), nonché a pari merito da Germania e Francia (+207%). Per il 2023 Space Hotels annuncia quindi la ripresa della collaborazione con Hubsolute, che li rappresenterà anche in alcune delle principali fiere estere, con l’obiettivo di rafforzare la promozione sul mercato internazionale e in particolare negli Stati Uniti. Conferma, inoltre, dopo la Bit la presenza alle maggiori fiere del turismo italiane. La compagnia parteciperà inoltre, come di consueto, anche al World Travel Market di Londra che si terrà il prossimo novembre. Dopo questa sensibile ripresa, in Space Hotels si guarda dunque con ottimismo al futuro e si pianificano con entusiasmo i prossimi obiettivi, appuntamenti e occasioni di confronto. La Bit di Milano sarà così un momento importante, per incontrare allo stand A83 nel padiglione 3 i maggiori rappresentanti del gruppo: il presidente Franco Coppini, il direttore generale, Lidia Rescigno, il direttore marketing, Daniela Passeri, il vice presidente, Luigi Neri, e alcune delle responsabili vendite. [post_title] => Space Hotels: nel 2022 fatturato in crescita del 110% [post_date] => 2023-02-01T09:40:48+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675244448000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438353 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_411768" align="alignleft" width="300"] Il Club Med Seychelles[/caption] Fino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare. Alle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi. Passando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine. [post_title] => Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio [post_date] => 2023-02-01T09:15:03+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675242903000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438333 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_412861" align="alignleft" width="217"] Maria Carmela Colaiacovo[/caption] Un ulteriore plafond dedicato di 2 miliardi di euro a sostegno delle imprese del settore, in particolare di quelle che presenteranno progetti in linea con gli obiettivi del Fondo rotativo imprese appena attivato dal ministero del Turismo. In coerenza con le finalità e gli obiettivi del Fri-Tur, l’accordo promosso dal responsabile della divisione banca dei territori di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese, e dalla presidente dell’Associazione italiana Confindustria alberghi, Maria Carmela Colaiacovo, si propone di accompagnare le imprese nella riqualificazione e nell’aumento degli standard qualitativi delle strutture ricettive tricolori, secondo principi di sostenibilità ambientale e la digitalizzazione del modello di servizio. Il tutto con strumenti dedicati messi a disposizione dalla banca, al fine di favorire un salto di qualità dell’offerta turistica nazionale e di attrarre di conseguenza maggiori flussi turistici. “Dal 2020 a oggi il nostro gruppo ha erogato al settore turistico nuova finanza per 6,7 miliardi di euro - spiega lo stesso Barrese -. Come prima banca del Paese siamo fortemente impegnati nel sostegno alle imprese del comparto, attivando sia accordi come quello con Confindustria Alberghi, sia misure anche straordinarie, come l’adesione al medesimo Fondo rotativo per il turismo o plafond finanziari finalizzati alla gestione delle emergenze e al mantenimento dello slancio agli investimenti, in particolare verso obiettivi Esg e di digitalizzazione. L'idea è quella di favorire la competitività dell’intero sistema, cogliendo tutte le opportunità che il Pnrr concentra sul settore turistico, insieme a una nuova proposta di ospitalità attenta alle esigenze degli utenti e alla salvaguardia dell’ambiente”. “Il rinnovo dell'accordo tra Confindustria Alberghi e Intesa Sanpaolo è di grande importanza per le nostre imprese - aggiunge Maria Carmela Colaiacovo -. Si consolida la collaborazione che sta accompagnando le aziende alberghiere in questa fase così complessa per il settore. Di particolare rilevanza, tra l’altro, gli strumenti dedicati per favorire e sostenere l’accesso al fondo rotativo: una delle misure più importanti del Pnrr turismo”. Intesa Sanpaolo mette inoltre a disposizione gratuitamente delle aziende clienti la piattaforma digitale Incent Now, frutto della collaborazione con Deloitte, che permette di avere informazioni relative alle misure e ai bandi resi pubblici da enti istituzionali nazionali ed europei nell’ambito della pianificazione del Pnrr. Le aziende hanno così la possibilità di individuare rapidamente le migliori opportunità sulla base del proprio profilo (settore di attività, fatturato, territorio) e di raccogliere le informazioni utili per presentare i propri progetti di investimento concorrendo all’assegnazione dei fondi pubblici. Rientrano, tra le altre misure contenute nell’accordo, anche le soluzioni di finanziamento ideate da Intesa Sanpaolo per contribuire al rilancio delle strutture ricettive italiane: Suite Loan, finanziamento pensato per le imprese turistiche che intendono migliorare il proprio posizionamento in termini di qualità della propria struttura ricettiva, attraverso un meccanismo di incentivi economici grazie alla riduzione del tasso a seguito della condivisione di obiettivi di miglioramento; S-Loan Turismo, che mira a incentivare investimenti per la riqualificazione energetica delle strutture alberghiere; D-Loan, per favorire la digitalizzazione del modello di servizio; il servizio di noleggio a supporto del settore turismo attraverso Intesa Sanpaolo Rent Foryou; strumenti e servizi di finanza straordinaria per favorire i processi di crescita e aggregazione attraverso il desk specialistico dedicato al turismo. [post_title] => Accordo Aica - Intesa Sanpaolo: 2 mld al settore turistico in sostegno al Fri-Tur [post_date] => 2023-01-31T12:35:51+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675168551000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438329 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Parte bene il 2023 di Idee per Viaggiare, con Stati Uniti e Sud America (grazie anche alla recente new entry Marcelletti, ndr), ma anche Giappone, Indonesia e Australia, che al momento sono le mete top dell'anno. "In base alle richieste che stiamo ricevendo in questo inizio di anno possiamo immaginare un'ottima stagione calda – racconta il ceo del to, Danilo Curzi -. Considerando inoltre i numerosi ponti strategici che ci regala questo 2023, fra non molto usciremo con una intrigante programmazione, composta da proposte più o meno lunghe da sfruttare proprio per queste occasioni". Si avvicina quindi l'obiettivo dei 100 milioni di fatturato, già sfiorato nell'anno fiscale 2021-22, chiuso lo scorso fine ottobre, quando il giro d'affari del to ha toccato quota 94 milioni di euro: "È un traguardo che oggi più che mai pensiamo di raggiungere e superare - conferma Curzi -. E questo anche grazie agli investimenti fatti a 360 gradi, al sistema crm oramai in dirittura di arrivo da un punto di vista operativo e al trend più che positivo con cui appunto è iniziato l’anno". Le sfide però non mancano. A cominciare dall'inflazione, per non parlare della situazione lato fornitori e corrispondenti locali, dopo che gli anni della pandemia hanno allontanato molti bravi professionisti dal settore: "Sono problematiche e strascichi che ci portiamo dietro dagli ultimi anni terribili che abbiamo vissuto - conclude Curzi -. Non è stato sempre facile rimodulare l’offerta, cambiando fornitori e con corrispondenti magari nuovi, in grado comunque di garantirci un livello elevato di professionalità e le precisione che vogliamo dai nostri partner. Interpretando in modo analitico la situazione, possiamo dire che alcune criticità si sono trasformate in opportunità che non ci siamo lasciati sfuggire". [post_title] => Curzi, IpV: nel 2023 supereremo la soglia dei 100 milioni di fatturato [post_date] => 2023-01-31T12:08:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675166916000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438323 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Quest’anno fra le grandi novità dell’offerta del Gruppo Travel trova un posto preminente il Travel Open Village Party, che si svolgerà nella serata del 13 febbraio alla Maison Milano. L’evento avrà come partner I Grandi Viaggi, la Repubblica Dominicana ed ETOA, l’associazione europea dei tour operator, che ha 1100 membri e fa un lavoro di forte presenza e di supporto all’interno delle istituzioni europee. L’idea di fondo di questo aggancio con il mondo dell’entertainment, nasce dalla volontà di dare anche una forma di leggerezza al lavoro dell’agente di viaggio e perché no?, anche al nostro e a quello di tutti i partner della serata.. Ed è proprio per l’adv che nasce l’idea del party. Per consentire loro di continuare a fare networking, di lavorare con i partner della serata, anche in un clima disteso e divertente. Da segnalare infine che per ETOA sarà presente il segretario generale, Tim Fairhurst e Danja Nebuloni, country representative Italy. [post_title] => Travel Open Village Party: alla Maison Milano il 13 febbraio [post_date] => 2023-01-31T11:13:11+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675163591000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438308 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Performance positive per i Caraibi che nel 2022 sono stati protagonisti di un ritorno significativo dei flussi turistici. Dal Messico alla Colombia passando per  Repubblica Dominicana e Porto Rico. In Messico, che accoglie quasi la metà di tutti i visitatori internazionali in America Latina, secondo le società di consulenza Statista e Latinometrics, lo stato sudorientale di Quintana Roo ha stabilito un record l'anno scorso con oltre 30 milioni di arrivi all'aeroporto di Cancun. La Repubblica Dominicana ha chiuso il 2022 con il record di 7,1 milioni di turisti in aereo e 1,3 milioni sulle navi da crociera, superando il livello pre-pandemia, tanto da guadagnarsi un riconoscimento da parte dell'Unwto per la ripresa turistica "esemplare". Un 2022 record anche per Porto Rico almeno in termini di persone impiegate nel settore turistico (più di 91.000), nonché per quanto riguarda i ricavi da alloggi (1,6 miliardi di dollari) e i passeggeri transitati dall'aeroporto internazionale dell'isola (più di 10 milioni). "Il 2022 è stato un anno molto positivo, che ha superato il 2021, che fino a quel momento era stato l'anno migliore nella storia di Porto Rico in termini di turismo", ha dichiarato a EFE Ricardo Cortes, direttore degli Affari Pubblici dell'organizzazione ufficiale di promozione turistica Discover Puerto Rico. La Colombia ha infine centrato una ripresa quasi totale, con oltre 3,5 milioni di viaggiatori internazionali che hanno visitato il Paese tra gennaio e ottobre 2022, pari ad una crescita del 145,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Se confrontati con gli stessi mesi del 2019, l'anno precedente alla pandemia, i dati per il 2022 mostrano una ripresa del 98,6%. [post_title] => La rincorsa dei Caraibi, dalla Repubblica Dominicana alla Colombia [post_date] => 2023-01-31T10:39:58+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675161598000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438310 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un piano articolato di incontri e confronti rivolto alle agenzie di viaggio che terminerà a inizio marzo dopo aver toccato 40 città italiane. È partito lo scorso 25 gennaio da Milano il roadshow Infinity Summer di Alpitour World: un momento di raccordo importante tra una stagione invernale arrivata a metà del suo percorso e l’avvio delle vendite dell'estate 2023. Nel corso degli incontri saranno presentate tutte le principali novità in termini di prodotto per i pillar mainstream, seamless e specialties, oltre all’ampia programmazione aerea, già caricata sulla piattaforma di Easybook, che raggiunge oggi i 500 mila posti volo abbinati ai prodotti dei vari to del gruppo. Durante il tour saranno illustrati: i vantaggi commerciali legati alle nuove logiche di prenotazione no-bag dei pacchetti volo più soggiorno di Edenviaggi, le incentivazioni trimestrali (per il periodo febbraio-aprile), i sistemi di proroga delle opzioni, le promozioni di advance booking e quelle rivolte alle famiglie, nonché la formula Top seller di Turisanda. Gli incontri saranno infine l’occasione per approfondire le scadenze legate ad Adv Overview. “Il buon trend delle vendite estive ci ha suggerito di anticipare l’avvio del nostro roadshow, incrementando decisamente il numero totale di tappe rispetto al passato e pianificando incontri su piazze che normalmente non venivano programmate - sottolinea il direttore commerciale della divisione tour operating, Alessandro Seghi -. L’ampiezza della gamma di destinazioni, ormai tornata ai livelli pre-pandemici, la profondità dell’offerta in termini di strutture contrattualizzate e il mezzo milione di posti volo con cui abbiamo costruito i nostri pacchetti viaggio completano il profilo del nostro impegno per il mercato estivo, in continuità con quanto fatto in inverno. Decisamente importante sarà inoltre sottolineare alle agenzie tutti gli aspetti e le scadenze legate alla piattaforma Adv Overview, come strumento per individuare le agenzie con cui proseguire la collaborazione distributiva e commerciale". [post_title] => Alpitour: partenza anticipata e più tappe per il roadshow Infinity Summer [post_date] => 2023-01-31T10:30:34+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675161034000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "gruppo whala pronto sfruttare la ripresa della repubblica dominicana insieme alle adv italiane" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":77,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":3129,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438543","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il turismo del wedding premia l'Italia: nel 2022 è stata scenario di oltre 11 mila matrimoni stranieri. La Toscana si conferma la regione italiana più richiesta, col 21% del totale: la seguono Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio.\r\n\r\nE' quanto emerge dall'Osservatorio Destination Weddings in Italy, condotto da Centro Studi Turistici, finanziato dal ministero del Turismo e presentato da Enit e Convention Bureau Italia.\r\nFatturati alti\r\nIn base alla durata del soggiorno delle coppie e degli invitati alla cerimonia, per il 2022 si stimano 619mila arrivi e oltre 2 milioni di presenze turistiche, producendo un fatturato stimato di 599 milioni di euro, circa l'11% in più rispetto ai livelli stimati nel 2019.\r\n\r\nNel 2022 gli Stati Uniti sono stati il principale paese di provenienza delle coppie straniere che hanno deciso di celebrare il matrimonio in Italia (29,2%), ma oltre il 57% degli eventi sono stati generati da coppie di sposi residenti in Paesi europei.\r\n\r\nE' rilevante anche il movimento turistico generato dagli sposi italiani all'interno dei confini: si stima che nel 2022 siano stati più di 7.000 i matrimoni di coppie italiane celebrati in una regione diversa dalla propria.","post_title":"Matrimoni stranieri in Italia: nel 2022 il fatturato è di 599 milioni","post_date":"2023-02-02T12:31:47+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675341107000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438380","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo quasi tre anni di chiusura, in cui la struttura è stata protagonista di un’importante attività al servizio della comunità territoriale, l'Unahotels Bologna San Lazzaro riapre oggi le porte al pubblico con un nome nuovo e un design rinnovato. “Con grande soddisfazione ne annunciamo la ripresa dell'operatività, affermando ancora una volta l’impegno del nostro gruppo nell’offrire agli ospiti un livello di ospitalità sempre più attento alle esigenze dei viaggiatori - sottolinea Fabrizio Gaggio, direttore generale del Gruppo Una -. La nostra volontà è quella di essere ancora più presenti nel tessuto cittadino e di diventare un punto di riferimento per Bologna, con spazi e servizi a disposizione sia degli ospiti sia del pubblico locale. Un impegno con il territorio che la nostra compagnia ha mantenuto anche nel periodo della pandemia, collaborando strettamente con il comune e la Usl di Bologna, mettendo a disposizione gli spazi interni del centro congressi come hub vaccinale, grazie all’ampiezza e alla sicurezza garantita dai suoi ambienti”.\r\n\r\nI principali interventi di restyling che hanno interessato la struttura, strategicamente posizionata a San Lazzaro di Savena, a poca distanza dal centro storico di Bologna e prossimo alle maggiori vie di connessione, comprendono quindi un nuovo ristorante, una rinnovata proposta degli spazi esterni e l’implementazione di nuovi servizi nelle camere.\r\n\r\nUno dei punti di forza della struttura rimane quindi proprio l’adiacenza al centro congressi del Gruppo Una, che serve tutti e quattro gli hotel della catena presenti in città. La venue è dotata di spazi meeting equipaggiati con accesso Internet wireless ad alta velocità, luce naturale ed è in grado di ospitare fino a mille persone.\r\n\r\n ","post_title":"Nome e design rinnovati per l'Unahotels Bologna San Lazzaro che riapre oggi i battenti","post_date":"2023-02-01T10:15:05+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675246505000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438376","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il gruppo Space Hotels chiude il 2022 con numeri decisamente positivi, grazie a un fatturato in crescita del 110% rispetto all’anno precedente. Il segmento che ha fatto rilevare il maggior incremento è stato in particolare il mice con un +169%. Anche solo perché nel 2022 si è tornati finalmente, dopo un lungo periodo di fermo, a organizzare eventi e meeting in presenza.\r\n\r\nLe principali città italiane in cui si è registrato il maggior numero di prenotazioni sono state quindi Roma con un +134%, Torino con un +36% e Caserta con un +32%. Bene anche Napoli e Pisa. A livello internazionale, invece, sono tornati a visitare la Penisola soprattutto dagli Stati Uniti facendo registrare un +370% e, a seguire, dal Regno Unito (+328%), nonché a pari merito da Germania e Francia (+207%).\r\n\r\nPer il 2023 Space Hotels annuncia quindi la ripresa della collaborazione con Hubsolute, che li rappresenterà anche in alcune delle principali fiere estere, con l’obiettivo di rafforzare la promozione sul mercato internazionale e in particolare negli Stati Uniti. Conferma, inoltre, dopo la Bit la presenza alle maggiori fiere del turismo italiane. La compagnia parteciperà inoltre, come di consueto, anche al World Travel Market di Londra che si terrà il prossimo novembre.\r\n\r\nDopo questa sensibile ripresa, in Space Hotels si guarda dunque con ottimismo al futuro e si pianificano con entusiasmo i prossimi obiettivi, appuntamenti e occasioni di confronto. La Bit di Milano sarà così un momento importante, per incontrare allo stand A83 nel padiglione 3 i maggiori rappresentanti del gruppo: il presidente Franco Coppini, il direttore generale, Lidia Rescigno, il direttore marketing, Daniela Passeri, il vice presidente, Luigi Neri, e alcune delle responsabili vendite.","post_title":"Space Hotels: nel 2022 fatturato in crescita del 110%","post_date":"2023-02-01T09:40:48+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675244448000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438353","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_411768\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Club Med Seychelles[/caption]\r\n\r\nFino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare.\r\n\r\nAlle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi.\r\n\r\nPassando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine.","post_title":"Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio","post_date":"2023-02-01T09:15:03+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675242903000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438333","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_412861\" align=\"alignleft\" width=\"217\"] Maria Carmela Colaiacovo[/caption]\r\n\r\nUn ulteriore plafond dedicato di 2 miliardi di euro a sostegno delle imprese del settore, in particolare di quelle che presenteranno progetti in linea con gli obiettivi del Fondo rotativo imprese appena attivato dal ministero del Turismo. In coerenza con le finalità e gli obiettivi del Fri-Tur, l’accordo promosso dal responsabile della divisione banca dei territori di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese, e dalla presidente dell’Associazione italiana Confindustria alberghi, Maria Carmela Colaiacovo, si propone di accompagnare le imprese nella riqualificazione e nell’aumento degli standard qualitativi delle strutture ricettive tricolori, secondo principi di sostenibilità ambientale e la digitalizzazione del modello di servizio. Il tutto con strumenti dedicati messi a disposizione dalla banca, al fine di favorire un salto di qualità dell’offerta turistica nazionale e di attrarre di conseguenza maggiori flussi turistici.\r\n“Dal 2020 a oggi il nostro gruppo ha erogato al settore turistico nuova finanza per 6,7 miliardi di euro - spiega lo stesso Barrese -. Come prima banca del Paese siamo fortemente impegnati nel sostegno alle imprese del comparto, attivando sia accordi come quello con Confindustria Alberghi, sia misure anche straordinarie, come l’adesione al medesimo Fondo rotativo per il turismo o plafond finanziari finalizzati alla gestione delle emergenze e al mantenimento dello slancio agli investimenti, in particolare verso obiettivi Esg e di digitalizzazione. L'idea è quella di favorire la competitività dell’intero sistema, cogliendo tutte le opportunità che il Pnrr concentra sul settore turistico, insieme a una nuova proposta di ospitalità attenta alle esigenze degli utenti e alla salvaguardia dell’ambiente”.\r\n\r\n“Il rinnovo dell'accordo tra Confindustria Alberghi e Intesa Sanpaolo è di grande importanza per le nostre imprese - aggiunge Maria Carmela Colaiacovo -. Si consolida la collaborazione che sta accompagnando le aziende alberghiere in questa fase così complessa per il settore. Di particolare rilevanza, tra l’altro, gli strumenti dedicati per favorire e sostenere l’accesso al fondo rotativo: una delle misure più importanti del Pnrr turismo”.\r\n\r\nIntesa Sanpaolo mette inoltre a disposizione gratuitamente delle aziende clienti la piattaforma digitale Incent Now, frutto della collaborazione con Deloitte, che permette di avere informazioni relative alle misure e ai bandi resi pubblici da enti istituzionali nazionali ed europei nell’ambito della pianificazione del Pnrr. Le aziende hanno così la possibilità di individuare rapidamente le migliori opportunità sulla base del proprio profilo (settore di attività, fatturato, territorio) e di raccogliere le informazioni utili per presentare i propri progetti di investimento concorrendo all’assegnazione dei fondi pubblici.\r\n\r\nRientrano, tra le altre misure contenute nell’accordo, anche le soluzioni di finanziamento ideate da Intesa Sanpaolo per contribuire al rilancio delle strutture ricettive italiane: Suite Loan, finanziamento pensato per le imprese turistiche che intendono migliorare il proprio posizionamento in termini di qualità della propria struttura ricettiva, attraverso un meccanismo di incentivi economici grazie alla riduzione del tasso a seguito della condivisione di obiettivi di miglioramento; S-Loan Turismo, che mira a incentivare investimenti per la riqualificazione energetica delle strutture alberghiere; D-Loan, per favorire la digitalizzazione del modello di servizio; il servizio di noleggio a supporto del settore turismo attraverso Intesa Sanpaolo Rent Foryou; strumenti e servizi di finanza straordinaria per favorire i processi di crescita e aggregazione attraverso il desk specialistico dedicato al turismo.","post_title":"Accordo Aica - Intesa Sanpaolo: 2 mld al settore turistico in sostegno al Fri-Tur","post_date":"2023-01-31T12:35:51+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675168551000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438329","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Parte bene il 2023 di Idee per Viaggiare, con Stati Uniti e Sud America (grazie anche alla recente new entry Marcelletti, ndr), ma anche Giappone, Indonesia e Australia, che al momento sono le mete top dell'anno. \"In base alle richieste che stiamo ricevendo in questo inizio di anno possiamo immaginare un'ottima stagione calda – racconta il ceo del to, Danilo Curzi -. Considerando inoltre i numerosi ponti strategici che ci regala questo 2023, fra non molto usciremo con una intrigante programmazione, composta da proposte più o meno lunghe da sfruttare proprio per queste occasioni\".\r\n\r\nSi avvicina quindi l'obiettivo dei 100 milioni di fatturato, già sfiorato nell'anno fiscale 2021-22, chiuso lo scorso fine ottobre, quando il giro d'affari del to ha toccato quota 94 milioni di euro: \"È un traguardo che oggi più che mai pensiamo di raggiungere e superare - conferma Curzi -. E questo anche grazie agli investimenti fatti a 360 gradi, al sistema crm oramai in dirittura di arrivo da un punto di vista operativo e al trend più che positivo con cui appunto è iniziato l’anno\".\r\n\r\nLe sfide però non mancano. A cominciare dall'inflazione, per non parlare della situazione lato fornitori e corrispondenti locali, dopo che gli anni della pandemia hanno allontanato molti bravi professionisti dal settore: \"Sono problematiche e strascichi che ci portiamo dietro dagli ultimi anni terribili che abbiamo vissuto - conclude Curzi -. Non è stato sempre facile rimodulare l’offerta, cambiando fornitori e con corrispondenti magari nuovi, in grado comunque di garantirci un livello elevato di professionalità e le precisione che vogliamo dai nostri partner. Interpretando in modo analitico la situazione, possiamo dire che alcune criticità si sono trasformate in opportunità che non ci siamo lasciati sfuggire\".","post_title":"Curzi, IpV: nel 2023 supereremo la soglia dei 100 milioni di fatturato","post_date":"2023-01-31T12:08:36+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675166916000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438323","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Quest’anno fra le grandi novità dell’offerta del Gruppo Travel trova un posto preminente il Travel Open Village Party, che si svolgerà nella serata del 13 febbraio alla Maison Milano. L’evento avrà come partner I Grandi Viaggi, la Repubblica Dominicana ed ETOA, l’associazione europea dei tour operator, che ha 1100 membri e fa un lavoro di forte presenza e di supporto all’interno delle istituzioni europee.\r\n\r\nL’idea di fondo di questo aggancio con il mondo dell’entertainment, nasce dalla volontà di dare anche una forma di leggerezza al lavoro dell’agente di viaggio e perché no?, anche al nostro e a quello di tutti i partner della serata..\r\n\r\nEd è proprio per l’adv che nasce l’idea del party. Per consentire loro di continuare a fare networking, di lavorare con i partner della serata, anche in un clima disteso e divertente.\r\n\r\n\r\n\r\nDa segnalare infine che per ETOA sarà presente il segretario generale, Tim Fairhurst e Danja Nebuloni, country representative Italy.","post_title":"Travel Open Village Party: alla Maison Milano il 13 febbraio","post_date":"2023-01-31T11:13:11+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675163591000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438308","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Performance positive per i Caraibi che nel 2022 sono stati protagonisti di un ritorno significativo dei flussi turistici. Dal Messico alla Colombia passando per  Repubblica Dominicana e Porto Rico.\r\n\r\nIn Messico, che accoglie quasi la metà di tutti i visitatori internazionali in America Latina, secondo le società di consulenza Statista e Latinometrics, lo stato sudorientale di Quintana Roo ha stabilito un record l'anno scorso con oltre 30 milioni di arrivi all'aeroporto di Cancun.\r\nLa Repubblica Dominicana ha chiuso il 2022 con il record di 7,1 milioni di turisti in aereo e 1,3 milioni sulle navi da crociera, superando il livello pre-pandemia, tanto da guadagnarsi un riconoscimento da parte dell'Unwto per la ripresa turistica \"esemplare\".\r\n\r\nUn 2022 record anche per Porto Rico almeno in termini di persone impiegate nel settore turistico (più di 91.000), nonché per quanto riguarda i ricavi da alloggi (1,6 miliardi di dollari) e i passeggeri transitati dall'aeroporto internazionale dell'isola (più di 10 milioni). \"Il 2022 è stato un anno molto positivo, che ha superato il 2021, che fino a quel momento era stato l'anno migliore nella storia di Porto Rico in termini di turismo\", ha dichiarato a EFE Ricardo Cortes, direttore degli Affari Pubblici dell'organizzazione ufficiale di promozione turistica Discover Puerto Rico.\r\n\r\nLa Colombia ha infine centrato una ripresa quasi totale, con oltre 3,5 milioni di viaggiatori internazionali che hanno visitato il Paese tra gennaio e ottobre 2022, pari ad una crescita del 145,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Se confrontati con gli stessi mesi del 2019, l'anno precedente alla pandemia, i dati per il 2022 mostrano una ripresa del 98,6%.","post_title":"La rincorsa dei Caraibi, dalla Repubblica Dominicana alla Colombia","post_date":"2023-01-31T10:39:58+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675161598000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438310","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un piano articolato di incontri e confronti rivolto alle agenzie di viaggio che terminerà a inizio marzo dopo aver toccato 40 città italiane. È partito lo scorso 25 gennaio da Milano il roadshow Infinity Summer di Alpitour World: un momento di raccordo importante tra una stagione invernale arrivata a metà del suo percorso e l’avvio delle vendite dell'estate 2023. Nel corso degli incontri saranno presentate tutte le principali novità in termini di prodotto per i pillar mainstream, seamless e specialties, oltre all’ampia programmazione aerea, già caricata sulla piattaforma di Easybook, che raggiunge oggi i 500 mila posti volo abbinati ai prodotti dei vari to del gruppo.\r\n\r\nDurante il tour saranno illustrati: i vantaggi commerciali legati alle nuove logiche di prenotazione no-bag dei pacchetti volo più soggiorno di Edenviaggi, le incentivazioni trimestrali (per il periodo febbraio-aprile), i sistemi di proroga delle opzioni, le promozioni di advance booking e quelle rivolte alle famiglie, nonché la formula Top seller di Turisanda. Gli incontri saranno infine l’occasione per approfondire le scadenze legate ad Adv Overview.\r\n\r\n“Il buon trend delle vendite estive ci ha suggerito di anticipare l’avvio del nostro roadshow, incrementando decisamente il numero totale di tappe rispetto al passato e pianificando incontri su piazze che normalmente non venivano programmate - sottolinea il direttore commerciale della divisione tour operating, Alessandro Seghi -. L’ampiezza della gamma di destinazioni, ormai tornata ai livelli pre-pandemici, la profondità dell’offerta in termini di strutture contrattualizzate e il mezzo milione di posti volo con cui abbiamo costruito i nostri pacchetti viaggio completano il profilo del nostro impegno per il mercato estivo, in continuità con quanto fatto in inverno. Decisamente importante sarà inoltre sottolineare alle agenzie tutti gli aspetti e le scadenze legate alla piattaforma Adv Overview, come strumento per individuare le agenzie con cui proseguire la collaborazione distributiva e commerciale\".","post_title":"Alpitour: partenza anticipata e più tappe per il roadshow Infinity Summer","post_date":"2023-01-31T10:30:34+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675161034000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti