1 October 2022

Flybosnia scalda i motori sulla Roma-Sarajevo

[ 0 ]

Flybosnia, la prima compagnia aerea di bandiera di Bosnia ed Erzegovina, scalda i motori sulla nuova rotta da Roma Fiumicino all’aeroporto internazionale di Sarajevo: il volo diretto, l’unico dall’Italia alla capitale della Bosnia ed Erzegovina, sarà operativo due volte a settimana a partire dal 4 novembre 2019. Aviareps è stato nominato gsa e ufficio per le pubbliche relazioni in Italia dalla compagnia aerea bosniaca.

Flybosnia ha organizzato un volo speciale per celebrare l’apertura della rotta (17-20 ottobre), invitando ospiti vip, tra cui media e rappresentanti del settore turistico, per un soggiorno di tre notti a Sarajevo. Si tratta di una preziosa opportunità per permettere a giornalisti e agenti di viaggio di esplorare una destinazione ancora poco nota in Italia, andando alla scoperta dei suoi tesori storici e culturali: la città di Sarajevo, nota come “Gerusalemme d’Europa”, con la sua affascinante città vecchia Bascarsija che racchiude luoghi di culto di ben 4 religioni; la storica Mostar, simbolo del rinnovamento bosniaco con il suo Ponte Vecchio (Stari Most), Patrimonio dell’Umanità Unesco ricostruito nel 2004 a seguito della distruzione nel 1993 durante la guerra di Bosnia; Medjugorie, nota meta di pellegrinaggi cattolici, e le suggestive cascate di Kravice immerse in boschi rigogliosi.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431411 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Domani 1° ottobre ci sarà l'ennesimo sciopero dei voli per 24 ore. A fermarsi sono 4 compagnie low cost: Ryanair, easyJet e Volotea per ben 24 ore e Vueling per 4 ore, dalle 13 alle 17. A indire lo stop sono stati Filt-Cgil e Uiltrasporti.  Non dovrebbe essere coinvolta dallo sciopero del 1 ottobre Wizz Air. Ma i sindacati hanno promesso azioni di protesta qualora l’azienda non dovesse risolvere i problemi interni. Piloti e assistenti di volo chiedono migliori condizioni di lavoro. E' stata una lunga e calda estate all’insegna delle mobilitazioni e dei disagi negli aeroporti, ma dopo tante promesse i lavoratori tornano a protestare contro la mancata risposta da parte delle compagnie. Altri motivi dello sciopero? I lavoratori hanno appreso dell’apertura, da parte di Vueling, di una procedura che prevede 17 esuberi tra i circa 120 assistenti di volo assunti nella base di Roma Fiumicino. Si prospettano pertanto molti disagi per la giornata di sabato. Il motivo? Ebbene è stato calcolato come a fermarsi saranno - molto probabilmente - diversi voli. Solo per il 1 ottobre, infatti, sarebbero previste 619 partenze Ryanair dall’Italia, e altre 10 nelle quattro ore di stop per Vueling. [post_title] => Domani 1° ottobre sciopero di Ryanair, easyJet , Volotea e Vueling [post_date] => 2022-09-30T10:27:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664533631000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431214 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => CitizenM approda a Chicago, dove ha appena aperto la propria undicesima struttura negli Stati Uniti, la ventinovesima nel mondo. Intanto in Italia procedono i lavori di conversione dell’immobile su Lungotevere de’ Cenci a Roma: iniziati dopo un complesso iter urbanistico per la posizione della proprietà in un sito Unesco, prevedono importanti cambiamenti strutturali per rispondere anche alle più recenti normative antisismiche. Questa apertura, che segnerà il debutto di citizenM nella nostra Penisola, è prevista per la fine del 2023. A Chicago, la struttura, di nuova costruzione, si trova al civico 300 di Michigan Avenue ed è situata in una posizione strategica, tra Riverwalk e il Millennium Park. Il citizenM Chicago Downtown includerà pezzi d’arte, design ad alta tecnologia e una serie di servizi per visitare una delle città culturalmente più interessanti al mondo. L’hotel, con le sue 280 camere, si trova all’interno di una torre di 47 piani, che comprende anche 289 unità residenziali e 25 mila metri quadrati di spazi commerciali. Per celebrare l'arrivo di citizenM, l’artista Nina Chanel Abney, originaria di Chicago, è stata incaricata di trasformare le pareti d’ingresso e la terrazza esterna dell'edificio, di ben 2 mila metri quadrati, in un gigantesco tributo alla città. Il suo lavoro è ispirato dalle dinamiche del panorama mediatico contemporaneo e affronta temi come razza, genere e politica. Conosciuta per i suoi dipinti, le stampe e i murales su larga scala con composizioni stratificate, le sue opere figurative presentano simboli e forme geometriche colorate e spigolose. "Rappresentando uno dei mercati più importanti degli Stati Uniti, era fondamentale per noi essere presente anche a Chicago - spiega Robin Chadha, chief marketing officer della compagnia -. La struttura aggiungerà una nuova torre che conferirà un tocco di colore al Magnificent Mile, quartiere famoso in tutto il mondo, mentre gli interni sono stati arredati con una selezione di opere di artisti locali di Chicago, per conferire all'hotel un'atmosfera che rappresenti la città".     [post_title] => CitizenM approda a Chicago mentre si avvicina l'apertura di Roma a fine 2023 [post_date] => 2022-09-28T09:40:29+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664358029000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431208 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Corsica porta avanti il suo percorso di rinnovo della flotta con altri due Airbus A320neo, che saranno consegnati tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, in sostituzione dei due più datati A320ceo. Affittati per dodici anni, porteranno a quattro il numero di A320neo in servizio. Questi nuovi aeromobili da 186 posti si aggiungono all'acquisizione, formalizzata nel novembre 2021, di cinque nuovi Atr72-600 equipaggiati con il più recente motore Pratt & Whitney Canada PW127XT. Il Le prime consegne inizieranno il prossimo novembre per concludersi nel febbraio 2023. In tal modo, entro l'inizio del 2024, Air Corsica disporrà di una delle flotte più efficienti d'Europa dal punto di vista ambientale: l'intera flotta di ATR72 sarà sostituita dagli ATR72-600. Quattro aeromobili A320neo sul totale di sei A320 con la relativa maggiore efficienza ambientale. "Air Corsica persegue con determinazione il rinnovamento della sua flotta per offrire alla Corsica un'offerta sempre più sostenibile, efficiente e responsabile - ha commentato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del Consiglio di vigilanza del vettore -. Il nostro obiettivo è anche quello di rinnovare l'80% della nostra flotta entro la fine dell'inverno 2023/2024. L'imminente arrivo di questi due A320neo, in aggiunta a quelli ricevuti nel 2019, nonché l'imminente consegna degli ATR72-600 testimonia la forte dinamica ambientale che guida quotidianamente l'azienda e i suoi team". [post_title] => Air Corsica: altri due Airbus A320neo in flotta da fine 2023 [post_date] => 2022-09-28T09:10:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664356257000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431113 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_219104" align="alignleft" width="300"] L'aeroporto di Monaco di Baviera[/caption] Il traffico aereo è vitale per lo sviluppo economico e turistico. E' quanto ribadisce l'associazione aeroportuale tedesca Adv in occasione della Giornata mondiale del turismo. Secondo il rapporto Adv, gli aeroporti tedeschi hanno registrato un'intensa crescita del 177,6% quest'anno rispetto all'anno precedente. Nel periodo gennaio-agosto 2022 hanno viaggiato oltre 104,8 milioni di passeggeri, ma il volume risulta ancora in calo del 37,5% rispetto al periodo pre-Covid (2019). Con 75,2 milioni di passeggeri, il traffico europeo è il motore della crescita, assieme alla crescita dei collegamenti intercontinentali, mentre la ripresa lenta del traffico asiatico ha limitato lo sviluppo in questo segmento di mercato. [post_title] => Aeroporti tedeschi in crescita esponenziale: più 177,6% [post_date] => 2022-09-26T14:54:04+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664204044000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431082 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431083" align="alignleft" width="300"] Roberto Catanzaro[/caption] Nexi e Global Blue hanno stretto una partnership strategica finalizzata all'integrazione delle soluzioni di pagamento di Nexi con le piattaforme PMS (Property Management System) e i Point of Sale di Oracle. L’accordo consolida in modo significativo la collaborazione di lungo termine tra i due player e segue quello relativo al servizio DCC (Dynamic Currency Conversion) che - grazie allo status di Global Blue di Payment System Integrator Gold-level certificato Oracle® - consente agli esercenti dei 25 Paesi in cui opera Nexi di accettare pagamenti attraverso la suite di prodotti Oracle®. «La partnership strategica con Global Blue rafforza ulteriormente le nostre capacità di offrire a commercianti e aziende la migliore combinazione di scala europea e vicinanza al cliente - afferma Roberto Catanzaro, group chief strategy & transformation officer di Nexi - Estenderemo le nostre soluzioni di accettazione omnicanale e continueremo a fornire proposte che consentano nuove esperienze utente per i consumatori e nuove opportunità di business per i commercianti, con un focus specifico sui verticali dell'hotellerie, dell'ospitalità e del retail». Grazie alla semplificazione dei processi operativi e alla riduzione del carico di lavoro del personale addetto a Front Desk e Back Office, questa integrazione offre vantaggi significativi ai retailers che utilizzano le piattaforme Oracle OPERA Cloud Property Management, Simphony Point of Sale and Oracle Retail XStore Point-of-Service. I merchant, infatti, possono beneficiare di un’esperienza omnicanale davvero fluida, traendo un vantaggio concreto dal connubio tra la scala europea e la profonda competenza a livello locale di Nexi, mentre per i consumatori l'esperienza di acquisto diventa più semplice, più veloce e più sicura, nel rispetto dei più elevati standard di sicurezza e della Tokenizzazione end-to-end per l'archiviazione sicura dei dati delle carte.   «Attraverso questa collaborazione, Global Blue si conferma partner leader nel settore tecnologico e dei pagamenti e consente a chi opera nell’ambito dell’hospitality, della ristorazione e del commercio al dettaglio di disporre di uno strumento gestionale integrato e omnicanale per un’esperienza di acquisto ancora più fluida” - ha detto Damian Cecchi, svp added value payment solutions – “In qualità di fornitore di questa soluzione innovativa, possiamo e intendiamo continuare ad essere il punto di riferimento di tutti i nostri acquirer e partner che vedono le nostre competenze come necessarie per poter migliorare le proprie performance sul mercato». [post_title] => Nexi e Global Blue: partnership strategica per integrare le soluzioni [post_date] => 2022-09-26T11:11:49+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664190709000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431047 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lumiwings ha fatto il suo debutto sulla pista dell'aeroporto di Foggia, lo scorso venerdì. In attesa del primo volo per Milano Malpensa, in programma per il prossimo 30 settembre alle 18.25, un Boeing B737-300 è giunto al ‘Gino Lisa’ per un volo di familiarizzazione con l’infrastruttura foggiana. “Abbiamo mantenuto la promessa – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Era il 7 novembre del 2011 quando l’ultimo aereo decollò da Foggia alla volta di Milano. E oggi 23 settembre un aereo destinato ai voli commerciali atterra al ‘Gino Lisa’. 7 novembre 2011-23 settembre 2022. Sono due date importanti per Aeroporti di Puglia e per il territorio foggiano: in questi anni siamo riusciti a superare problemi tecnici di enorme complessità, ai quali si è aggiunto lo stop determinato dalla pandemia; e ci siamo riusciti grazie a un lavoro incessante, portato avanti da una squadra coesa e determinata".  "La rinascita del Gino Lisa racchiude speranze di crescita e progresso sociale, economico e culturale, nuove progettualità, il desiderio di rafforzare questa destinazione per renderla una meta turistica tutto l’anno, essendo già una terra amatissima per la ricchezza del suo patrimonio artistico e paesaggistico - ha aggiunto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - . Quelle di oggi sono immagini che descrivono meglio delle parole la concretezza del lavoro di questi anni, un lavoro sostenuto dalla determinazione dei cittadini di Foggia che tanto hanno desiderato realizzare questo obiettivo”. [post_title] => Lumiwings atterra a Foggia e scalda i motori per il decollo su Milano Malpensa [post_date] => 2022-09-26T08:58:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664182682000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431029 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo i primi rumours che davano l'inaugurazione per il quarto trimestre di quest'anno, arriva ora la comunicazione ufficiale che situa in realtà a inizio 2023 il debutto del nuovissimo Six Senses Rome (le prenotazioni sono peraltro già aperte, ndr). L'urban resort capitolino sarà la prima struttura del brand in Italia: un'oasi verde nella frenesia di via del Corso ricavata dalla conversione di palazzo Salviati Cesi Mellini, un edificio del quindicesimo secolo. L'hotel disporrà di 96 camere e suite decorate con la tecnica del cocciopesto: uno speciale intonaco usato nell’antica Roma, con Travertino di origine locale e con elementi grafici che richiamano la natura. Gli spazi ventilati, le terrazze soleggiate, i soffitti alti e le ampie vetrate pongono poi l’accento sul benessere e sulla convivialità. I lavori di restauro dell’hotel hanno quindi portato agli antichi splendori la facciata originale del palazzo e la scala monumentale. Anche il fronte dell’adiacente chiesa di San Marcello al Corso, uno dei migliori esempi del Barocco italiano, è stata recentemente restaurata e rappresenta il primo progetto di sostenibilità di Six Senses Rome, in un’ottica di riqualificazione della zona. Gli interni hanno uno stile contemporaneo caratterizzato da elementi architettonici sostenibili e di design; il tutto arricchito da piante ornamentali e luce naturale in spazi aperti e ariosi. Il concept dell’hotel è frutto della visione di Patricia Urquiola. La strutture includerà pure, al piano terra, il Bivium Restaurant-Café-Bar con cucina a vista, grill Josper e il forno a legna. Curato dall’executive chef Nadia Frisina, il menu proporrà piatti tipici locali e ingredienti rigorosamente stagionali. All’ultimo piano, il Notos Rooftop consente di gustare assaggi e drink con vista a 360 gradi sulla città. La spa interna offrirà poi l'esperienza delle antiche terme romane con tanto di calidarium, tepidarium e frigidarium in un percorso di 60 minuti. Presenti pure un Hammam, aree biohacking e meditazione, sauna, terrazza per yoga all’aperto, fitness center e cinque sale per trattamenti, di cui una per coppie. Grazie all’Alchemy bar ci sarà pure la possibilità di conoscere il potere terapeutico di erbe e piante. Six Senses Rome sta infine preparando per i suoi ospiti delle esperienze esclusive behind-the-scene, alla scoperta di luoghi magici della città come Palazzo Colonna, Galleria Borghese e Doria Pamphilj. A disposizione persino una masterclass di pittura. “Sono onorata per l’opportunità e orgogliosa che il debutto di Six Senses in Italia avvenga proprio nella mia città - sottolinea Francesca Tozzi, general manager della struttura capitolina -. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una nuova concezione di lusso nella città, fatto di esperienze fuori dall'ordinario, nel rispetto e nella valorizzazione della comunità locale, con un approccio divertente e fuori dagli schemi”. [post_title] => Sarà a inizio 2023 il debutto italiano di Six Senses: 96 camere e suite nel centro di Roma [post_date] => 2022-09-23T13:28:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663939706000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430854 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Vogliamo incontrare di persona sempre più agenti di viaggio. A noi piace il contatto e i sorrisi che si creano in queste occasioni: sono la base per un buon lavoro. Per questo stiamo investendo anche nella rete commerciale. Il nostro sito vedrà poi ulteriori sviluppi e nuovi servizi, così che possa diventare sempre più uno strumento di comunicazione con le agenzie». Si concentra su relazioni, risorse umane e tecnologia il futuro di creo. A raccontare andamento e prossimi step del to pesarese creato lo scorso 1° di ottobre è il direttore commerciale e marketing, Anya Bracci. I piani di espansione fanno infatti seguito a un primo anno di attività davvero positivo: «Le vendite hanno immediatamente preso una buona velocità – aggiunge Anya Bracci -. Ci ha sorpreso molto la calda accoglienza delle adv: ci hanno dato da subito fiducia e hanno investito, insieme a noi, sulla nostra crescita. Lo stesso è avvenuto lato fornitori. Con loro siamo riusciti a ricreare rapporti commerciali solidi e molto costruttivi. Oggi siamo inoltre online con una nuova versione del nostro sito, alla quale abbiamo lavorato fino a poco tempo fa. Ora le agenzie possono creare viaggi per i clienti partendo dalle nostre tracce, ovvero dai nostri suggerimenti. L’obiettivo è quello della personalizzazione estrema del pacchetto, tanto da permettere al viaggiatore di programmare il proprio itinerario partendo anche solo da una singola escursione». L’estate si è chiusa peraltro con le ottime performance degli Stati Uniti, «la nostra destinazione principale – aggiunge il direttore di prodotto, Luigi Leone -. Ma abbiamo registrato buone vendite anche in destinazioni medio orientali, come gli Emirati Arabi, la Giordania e la Turchia, oltre che per Sud Africa, Australia e Sud America». [post_title] => Relazioni, risorse umane e tecnologia nel futuro di creo [post_date] => 2022-09-21T11:42:00+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663760520000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430781 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_430783" align="alignleft" width="300"] Tomas Kunzmann[/caption] Allianz Partners ha annunciato due cambi di leadership del proprio board of management. Tomas Kunzmann è stato nominato ceo di Allianz Partners, con effetto dal 1° luglio 2022. Prende il posto di Sirma Boshnakova, che è stata nominata board member di Allianz SE all'inizio dell’anno. Con effetto dal 1° settembre 2022, Laurent Floquet è stato nominato ceo of mobility & assistance e board member di Allianz Partners, succedendo nel ruolo a Tomas Kunzmann. «Dopo due anni alla guida del business Mobility & Assistance, sono orgoglioso e onorato di prendere le redini dell'organizzazione di Allianz Partners e guidarne le attività nel futuro - ha commentato il nuovo ceo di Allianz Partners Tomas Kunzmann -. Un futuro al quale ci affacciamo non solo come leader globale nel settore dell'assistenza e dei servizi assicurativi, ma anche come la realtà capace di offrire la migliore esperienza al cliente. Il nostro obiettivo rimarrà quello di sostenere la crescita, rafforzando le nostre attività core e costruendo nuovi modelli di business e piattaforme di ecosistemi. Laurent è un leader esperto, che combina un'eccellente esperienza nel guidare la crescita aziendale nel settore dell'assistenza con una forte attitudine al cambiamento e alla trasformazione. È stato determinante nel rafforzare la nostra evoluzione negli ultimi mesi e so che è il leader giusto per consolidare il nostro business Mobility & Assistance e cogliere le opportunità giuste per il futuro". Sirma Boshnakova, board member di Allianz SE, ha affermato: «Sono felice che Tomas assuma il ruolo di ceo in Allianz Partners. Grazie alla sua esperienza nel nostro Gruppo, porterà continuità aziendale, conoscenza pratica del mercato e solide competenze in tema di collaborazioni e attivazioni. È nella posizione ideale per dare ulteriore accelerazione alla capacità di Allianz Partners di assicurare eccellenza e al tempo stesso semplicità su larga scala, a beneficio dei nostri clienti, e gli auguro buona fortuna per la sua nuova posizione».   [post_title] => Allianz Partners: Tomas Kunzmann è il nuovo ceo [post_date] => 2022-09-20T13:24:40+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663680280000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "flybosnia scalda i motori sulla roma sarajevo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":45,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":456,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431411","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Domani 1° ottobre ci sarà l'ennesimo sciopero dei voli per 24 ore. A fermarsi sono 4 compagnie low cost: Ryanair, easyJet e Volotea per ben 24 ore e Vueling per 4 ore, dalle 13 alle 17. A indire lo stop sono stati Filt-Cgil e Uiltrasporti. \r\n\r\nNon dovrebbe essere coinvolta dallo sciopero del 1 ottobre Wizz Air. Ma i sindacati hanno promesso azioni di protesta qualora l’azienda non dovesse risolvere i problemi interni.\r\n\r\nPiloti e assistenti di volo chiedono migliori condizioni di lavoro. E' stata una lunga e calda estate all’insegna delle mobilitazioni e dei disagi negli aeroporti, ma dopo tante promesse i lavoratori tornano a protestare contro la mancata risposta da parte delle compagnie. Altri motivi dello sciopero? I lavoratori hanno appreso dell’apertura, da parte di Vueling, di una procedura che prevede 17 esuberi tra i circa 120 assistenti di volo assunti nella base di Roma Fiumicino.\r\n\r\nSi prospettano pertanto molti disagi per la giornata di sabato. Il motivo? Ebbene è stato calcolato come a fermarsi saranno - molto probabilmente - diversi voli. Solo per il 1 ottobre, infatti, sarebbero previste 619 partenze Ryanair dall’Italia, e altre 10 nelle quattro ore di stop per Vueling.","post_title":"Domani 1° ottobre sciopero di Ryanair, easyJet , Volotea e Vueling","post_date":"2022-09-30T10:27:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1664533631000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431214","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"CitizenM approda a Chicago, dove ha appena aperto la propria undicesima struttura negli Stati Uniti, la ventinovesima nel mondo. Intanto in Italia procedono i lavori di conversione dell’immobile su Lungotevere de’ Cenci a Roma: iniziati dopo un complesso iter urbanistico per la posizione della proprietà in un sito Unesco, prevedono importanti cambiamenti strutturali per rispondere anche alle più recenti normative antisismiche. Questa apertura, che segnerà il debutto di citizenM nella nostra Penisola, è prevista per la fine del 2023.\r\n\r\nA Chicago, la struttura, di nuova costruzione, si trova al civico 300 di Michigan Avenue ed è situata in una posizione strategica, tra Riverwalk e il Millennium Park. Il citizenM Chicago Downtown includerà pezzi d’arte, design ad alta tecnologia e una serie di servizi per visitare una delle città culturalmente più interessanti al mondo. L’hotel, con le sue 280 camere, si trova all’interno di una torre di 47 piani, che comprende anche 289 unità residenziali e 25 mila metri quadrati di spazi commerciali.\r\n\r\nPer celebrare l'arrivo di citizenM, l’artista Nina Chanel Abney, originaria di Chicago, è stata incaricata di trasformare le pareti d’ingresso e la terrazza esterna dell'edificio, di ben 2 mila metri quadrati, in un gigantesco tributo alla città. Il suo lavoro è ispirato dalle dinamiche del panorama mediatico contemporaneo e affronta temi come razza, genere e politica. Conosciuta per i suoi dipinti, le stampe e i murales su larga scala con composizioni stratificate, le sue opere figurative presentano simboli e forme geometriche colorate e spigolose.\r\n\r\n\"Rappresentando uno dei mercati più importanti degli Stati Uniti, era fondamentale per noi essere presente anche a Chicago - spiega Robin Chadha, chief marketing officer della compagnia -. La struttura aggiungerà una nuova torre che conferirà un tocco di colore al Magnificent Mile, quartiere famoso in tutto il mondo, mentre gli interni sono stati arredati con una selezione di opere di artisti locali di Chicago, per conferire all'hotel un'atmosfera che rappresenti la città\".\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"CitizenM approda a Chicago mentre si avvicina l'apertura di Roma a fine 2023","post_date":"2022-09-28T09:40:29+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664358029000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431208","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Corsica porta avanti il suo percorso di rinnovo della flotta con altri due Airbus A320neo, che saranno consegnati tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, in sostituzione dei due più datati A320ceo.\r\n\r\nAffittati per dodici anni, porteranno a quattro il numero di A320neo in servizio. Questi nuovi aeromobili da 186 posti si aggiungono all'acquisizione, formalizzata nel novembre 2021, di cinque nuovi Atr72-600 equipaggiati con il più recente motore Pratt & Whitney Canada PW127XT. Il\r\nLe prime consegne inizieranno il prossimo novembre per concludersi nel febbraio 2023.\r\n\r\nIn tal modo, entro l'inizio del 2024, Air Corsica disporrà di una delle flotte più efficienti d'Europa dal punto di vista ambientale: l'intera flotta di ATR72 sarà sostituita dagli ATR72-600. Quattro aeromobili A320neo sul totale di sei A320 con la relativa maggiore efficienza ambientale.\r\n\r\n\"Air Corsica persegue con determinazione il rinnovamento della sua flotta per offrire alla Corsica un'offerta sempre più sostenibile, efficiente e responsabile - ha commentato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del Consiglio di vigilanza del vettore -. Il nostro obiettivo è anche quello di rinnovare l'80% della nostra flotta entro la fine dell'inverno 2023/2024. L'imminente arrivo di questi due A320neo, in aggiunta a quelli ricevuti nel 2019, nonché l'imminente consegna degli ATR72-600 testimonia la forte dinamica ambientale che guida quotidianamente l'azienda e i suoi team\".","post_title":"Air Corsica: altri due Airbus A320neo in flotta da fine 2023","post_date":"2022-09-28T09:10:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664356257000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431113","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_219104\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] L'aeroporto di Monaco di Baviera[/caption]\r\n\r\nIl traffico aereo è vitale per lo sviluppo economico e turistico. E' quanto ribadisce l'associazione aeroportuale tedesca Adv in occasione della Giornata mondiale del turismo.\r\n\r\nSecondo il rapporto Adv, gli aeroporti tedeschi hanno registrato un'intensa crescita del 177,6% quest'anno rispetto all'anno precedente. Nel periodo gennaio-agosto 2022 hanno viaggiato oltre 104,8 milioni di passeggeri, ma il volume risulta ancora in calo del 37,5% rispetto al periodo pre-Covid (2019).\r\n\r\nCon 75,2 milioni di passeggeri, il traffico europeo è il motore della crescita, assieme alla crescita dei collegamenti intercontinentali, mentre la ripresa lenta del traffico asiatico ha limitato lo sviluppo in questo segmento di mercato.","post_title":"Aeroporti tedeschi in crescita esponenziale: più 177,6%","post_date":"2022-09-26T14:54:04+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664204044000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431082","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431083\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Roberto Catanzaro[/caption]\r\n\r\nNexi e Global Blue hanno stretto una partnership strategica finalizzata all'integrazione delle soluzioni di pagamento di Nexi con le piattaforme PMS (Property Management System) e i Point of Sale di Oracle. L’accordo consolida in modo significativo la collaborazione di lungo termine tra i due player e segue quello relativo al servizio DCC (Dynamic Currency Conversion) che - grazie allo status di Global Blue di Payment System Integrator Gold-level certificato Oracle® - consente agli esercenti dei 25 Paesi in cui opera Nexi di accettare pagamenti attraverso la suite di prodotti Oracle®.\r\n\r\n«La partnership strategica con Global Blue rafforza ulteriormente le nostre capacità di offrire a commercianti e aziende la migliore combinazione di scala europea e vicinanza al cliente - afferma Roberto Catanzaro, group chief strategy & transformation officer di Nexi - Estenderemo le nostre soluzioni di accettazione omnicanale e continueremo a fornire proposte che consentano nuove esperienze utente per i consumatori e nuove opportunità di business per i commercianti, con un focus specifico sui verticali dell'hotellerie, dell'ospitalità e del retail».\r\n\r\nGrazie alla semplificazione dei processi operativi e alla riduzione del carico di lavoro del personale addetto a Front Desk e Back Office, questa integrazione offre vantaggi significativi ai retailers che utilizzano le piattaforme Oracle OPERA Cloud Property Management, Simphony Point of Sale and Oracle Retail XStore Point-of-Service.\r\n\r\nI merchant, infatti, possono beneficiare di un’esperienza omnicanale davvero fluida, traendo un vantaggio concreto dal connubio tra la scala europea e la profonda competenza a livello locale di Nexi, mentre per i consumatori l'esperienza di acquisto diventa più semplice, più veloce e più sicura, nel rispetto dei più elevati standard di sicurezza e della Tokenizzazione end-to-end per l'archiviazione sicura dei dati delle carte.  \r\n\r\n«Attraverso questa collaborazione, Global Blue si conferma partner leader nel settore tecnologico e dei pagamenti e consente a chi opera nell’ambito dell’hospitality, della ristorazione e del commercio al dettaglio di disporre di uno strumento gestionale integrato e omnicanale per un’esperienza di acquisto ancora più fluida” - ha detto Damian Cecchi, svp added value payment solutions – “In qualità di fornitore di questa soluzione innovativa, possiamo e intendiamo continuare ad essere il punto di riferimento di tutti i nostri acquirer e partner che vedono le nostre competenze come necessarie per poter migliorare le proprie performance sul mercato».","post_title":"Nexi e Global Blue: partnership strategica per integrare le soluzioni","post_date":"2022-09-26T11:11:49+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1664190709000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431047","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Lumiwings ha fatto il suo debutto sulla pista dell'aeroporto di Foggia, lo scorso venerdì.\r\n\r\nIn attesa del primo volo per Milano Malpensa, in programma per il prossimo 30 settembre alle 18.25, un Boeing B737-300 è giunto al ‘Gino Lisa’ per un volo di familiarizzazione con l’infrastruttura foggiana.\r\n\r\n“Abbiamo mantenuto la promessa – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Era il 7 novembre del 2011 quando l’ultimo aereo decollò da Foggia alla volta di Milano. E oggi 23 settembre un aereo destinato ai voli commerciali atterra al ‘Gino Lisa’. 7 novembre 2011-23 settembre 2022. Sono due date importanti per Aeroporti di Puglia e per il territorio foggiano: in questi anni siamo riusciti a superare problemi tecnici di enorme complessità, ai quali si è aggiunto lo stop determinato dalla pandemia; e ci siamo riusciti grazie a un lavoro incessante, portato avanti da una squadra coesa e determinata\". \r\n\r\n\"La rinascita del Gino Lisa racchiude speranze di crescita e progresso sociale, economico e culturale, nuove progettualità, il desiderio di rafforzare questa destinazione per renderla una meta turistica tutto l’anno, essendo già una terra amatissima per la ricchezza del suo patrimonio artistico e paesaggistico - ha aggiunto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - . Quelle di oggi sono immagini che descrivono meglio delle parole la concretezza del lavoro di questi anni, un lavoro sostenuto dalla determinazione dei cittadini di Foggia che tanto hanno desiderato realizzare questo obiettivo”.","post_title":"Lumiwings atterra a Foggia e scalda i motori per il decollo su Milano Malpensa","post_date":"2022-09-26T08:58:02+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664182682000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431029","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo i primi rumours che davano l'inaugurazione per il quarto trimestre di quest'anno, arriva ora la comunicazione ufficiale che situa in realtà a inizio 2023 il debutto del nuovissimo Six Senses Rome (le prenotazioni sono peraltro già aperte, ndr). L'urban resort capitolino sarà la prima struttura del brand in Italia: un'oasi verde nella frenesia di via del Corso ricavata dalla conversione di palazzo Salviati Cesi Mellini, un edificio del quindicesimo secolo.\r\n\r\nL'hotel disporrà di 96 camere e suite decorate con la tecnica del cocciopesto: uno speciale intonaco usato nell’antica Roma, con Travertino di origine locale e con elementi grafici che richiamano la natura. Gli spazi ventilati, le terrazze soleggiate, i soffitti alti e le ampie vetrate pongono poi l’accento sul benessere e sulla convivialità.\r\n\r\nI lavori di restauro dell’hotel hanno quindi portato agli antichi splendori la facciata originale del palazzo e la scala monumentale. Anche il fronte dell’adiacente chiesa di San Marcello al Corso, uno dei migliori esempi del Barocco italiano, è stata recentemente restaurata e rappresenta il primo progetto di sostenibilità di Six Senses Rome, in un’ottica di riqualificazione della zona. Gli interni hanno uno stile contemporaneo caratterizzato da elementi architettonici sostenibili e di design; il tutto arricchito da piante ornamentali e luce naturale in spazi aperti e ariosi. Il concept dell’hotel è frutto della visione di Patricia Urquiola.\r\n\r\nLa strutture includerà pure, al piano terra, il Bivium Restaurant-Café-Bar con cucina a vista, grill Josper e il forno a legna. Curato dall’executive chef Nadia Frisina, il menu proporrà piatti tipici locali e ingredienti rigorosamente stagionali. All’ultimo piano, il Notos Rooftop consente di gustare assaggi e drink con vista a 360 gradi sulla città. La spa interna offrirà poi l'esperienza delle antiche terme romane con tanto di calidarium, tepidarium e frigidarium in un percorso di 60 minuti. Presenti pure un Hammam, aree biohacking e meditazione, sauna, terrazza per yoga all’aperto, fitness center e cinque sale per trattamenti, di cui una per coppie. Grazie all’Alchemy bar ci sarà pure la possibilità di conoscere il potere terapeutico di erbe e piante. Six Senses Rome sta infine preparando per i suoi ospiti delle esperienze esclusive behind-the-scene, alla scoperta di luoghi magici della città come Palazzo Colonna, Galleria Borghese e Doria Pamphilj. A disposizione persino una masterclass di pittura.\r\n\r\n“Sono onorata per l’opportunità e orgogliosa che il debutto di Six Senses in Italia avvenga proprio nella mia città - sottolinea Francesca Tozzi, general manager della struttura capitolina -. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una nuova concezione di lusso nella città, fatto di esperienze fuori dall'ordinario, nel rispetto e nella valorizzazione della comunità locale, con un approccio divertente e fuori dagli schemi”.","post_title":"Sarà a inizio 2023 il debutto italiano di Six Senses: 96 camere e suite nel centro di Roma","post_date":"2022-09-23T13:28:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663939706000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430854","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Vogliamo incontrare di persona sempre più agenti di viaggio. A noi piace il contatto e i sorrisi che si creano in queste occasioni: sono la base per un buon lavoro. Per questo stiamo investendo anche nella rete commerciale. Il nostro sito vedrà poi ulteriori sviluppi e nuovi servizi, così che possa diventare sempre più uno strumento di comunicazione con le agenzie». Si concentra su relazioni, risorse umane e tecnologia il futuro di creo. A raccontare andamento e prossimi step del to pesarese creato lo scorso 1° di ottobre è il direttore commerciale e marketing, Anya Bracci.\r\n\r\nI piani di espansione fanno infatti seguito a un primo anno di attività davvero positivo: «Le vendite hanno immediatamente preso una buona velocità – aggiunge Anya Bracci -. Ci ha sorpreso molto la calda accoglienza delle adv: ci hanno dato da subito fiducia e hanno investito, insieme a noi, sulla nostra crescita. Lo stesso è avvenuto lato fornitori. Con loro siamo riusciti a ricreare rapporti commerciali solidi e molto costruttivi. Oggi siamo inoltre online con una nuova versione del nostro sito, alla quale abbiamo lavorato fino a poco tempo fa. Ora le agenzie possono creare viaggi per i clienti partendo dalle nostre tracce, ovvero dai nostri suggerimenti. L’obiettivo è quello della personalizzazione estrema del pacchetto, tanto da permettere al viaggiatore di programmare il proprio itinerario partendo anche solo da una singola escursione».\r\n\r\nL’estate si è chiusa peraltro con le ottime performance degli Stati Uniti, «la nostra destinazione principale – aggiunge il direttore di prodotto, Luigi Leone -. Ma abbiamo registrato buone vendite anche in destinazioni medio orientali, come gli Emirati Arabi, la Giordania e la Turchia, oltre che per Sud Africa, Australia e Sud America».","post_title":"Relazioni, risorse umane e tecnologia nel futuro di creo","post_date":"2022-09-21T11:42:00+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1663760520000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430781","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_430783\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Tomas Kunzmann[/caption]\r\n\r\nAllianz Partners ha annunciato due cambi di leadership del proprio board of management. Tomas Kunzmann è stato nominato ceo di Allianz Partners, con effetto dal 1° luglio 2022. Prende il posto di Sirma Boshnakova, che è stata nominata board member di Allianz SE all'inizio dell’anno.\r\n\r\nCon effetto dal 1° settembre 2022, Laurent Floquet è stato nominato ceo of mobility & assistance e board member di Allianz Partners, succedendo nel ruolo a Tomas Kunzmann.\r\n\r\n«Dopo due anni alla guida del business Mobility & Assistance, sono orgoglioso e onorato di prendere le redini dell'organizzazione di Allianz Partners e guidarne le attività nel futuro - ha commentato il nuovo ceo di Allianz Partners Tomas Kunzmann -. Un futuro al quale ci affacciamo non solo come leader globale nel settore dell'assistenza e dei servizi assicurativi, ma anche come la realtà capace di offrire la migliore esperienza al cliente. Il nostro obiettivo rimarrà quello di sostenere la crescita, rafforzando le nostre attività core e costruendo nuovi modelli di business e piattaforme di ecosistemi. Laurent è un leader esperto, che combina un'eccellente esperienza nel guidare la crescita aziendale nel settore dell'assistenza con una forte attitudine al cambiamento e alla trasformazione. È stato determinante nel rafforzare la nostra evoluzione negli ultimi mesi e so che è il leader giusto per consolidare il nostro business Mobility & Assistance e cogliere le opportunità giuste per il futuro\".\r\n\r\nSirma Boshnakova, board member di Allianz SE, ha affermato: «Sono felice che Tomas assuma il ruolo di ceo in Allianz Partners. Grazie alla sua esperienza nel nostro Gruppo, porterà continuità aziendale, conoscenza pratica del mercato e solide competenze in tema di collaborazioni e attivazioni. È nella posizione ideale per dare ulteriore accelerazione alla capacità di Allianz Partners di assicurare eccellenza e al tempo stesso semplicità su larga scala, a beneficio dei nostri clienti, e gli auguro buona fortuna per la sua nuova posizione».\r\n\r\n ","post_title":"Allianz Partners: Tomas Kunzmann è il nuovo ceo","post_date":"2022-09-20T13:24:40+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1663680280000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti