30 June 2022

Costa: buona la risposta ai nuovi format, ma prenotazioni ancora sulle montagne russe

[ 0 ]

La notorietà dei brand ha fatto da grande traino: nelle scorse settimane abbiamo accolto a bordo quasi mille agenti, che hanno potuto toccare con mano la proposta; per molti l’esperienza è andata persino oltre le aspettative”. Il direttore vendite Italia di Costa Crociere, Riccardo Fantoni, traccia un primo bilancio sull’impatto del nuovo format escursioni realizzato in collaborazione con National Geographic – Kel 12. “Si tratta certo di una proposta di nicchia – prosegue lo stesso Fantoni -. Anche solo per il fatto che i tour sono organizzati per piccoli numeri, massimo 20 partecipanti. Allo stesso tempo però è un prodotto aperto a tutti i viaggiatori più curiosi e un ulteriore elemento di personalizzazione della vacanza”.

L’altra grande novità dell’anno è poi rappresentata dal nuovo format f&b Archipelago, a cura degli chef Hélène Darroze e Angel Leon, che si aggiungono alla firma del super-collaudato Bruno Barbieri (da sei anni partner di Costa). «Insieme fanno un totale di 16 stelle Michelin – riprende Fantoni -. Ma Archipelago è anche sinonimo di sostenibilità. Un impegno che si concretizza sia nel design degli interni, realizzati con materiale ligneo recuperato nel mare, sia nell’impegno a devolvere una parte dei ricavi a iniziative di tutela dell’ambiente e dei mari. Tutti elementi che aiutano molto nei processi di vendita».

Il che non guasta affatto, visto che le prenotazioni continuano nel loro andamento a montagne russe, condizionato dalle notizie relative alla pandemia: “Gli effetti dei numeri dei contagi si fanno ancora sentire, specialmente nel breve periodo». Ecco allora che la recente recrudescenza del virus in Europa sta condizionando le vendite per la prossima stagione invernale: «Se escludiamo Natale e Capodanno (sold out gli itinerari negli Emirati e nel Mediterraneo, rimane ancora qualcosa ai Caraibi), per il resto le prenotazioni languiscono. Diverso invece il discorso sul medio termine: da primavera in avanti i numeri sono infatti in crescita, anche se naturalmente ancora commisurati al momento“.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti