29 September 2022
Errore NEWS





Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431326 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Imbarcherà l'equipaggio a Dubai, per poi dirigersi verso l'Australia, dove inizierà il suo primo ciclo di crociere in veste Carnival. La ex Cosa Luminosa ha lasciato in questi giorni il bacino di Fincantieri di Palermo, dove è andata incontro a un processo di restyling che ha visto l'introduzione di una nuova livrea per lo scafo, pur mantenendo lo stile del vecchio fumaiolo i cui colori si sono allineati al rosso, bianco e blu di Carnival. I lavori hanno inoltre interessato anche alcuni spazi interni, per adeguarne i servizi al modello del brand americano. La Luminosa, recita una nota Gioco Viaggi, salperà da Brisbane con una varietà di itinerari stagionali dal 6 novembre 2022 al 13 aprile 2023 da sette e undici notti, proponendo scali in luoghi come Cairns, Nuova Caledonia e le isole Fiji, per poi riposizionarsi a Seattle per la stagione in Alaska a partire da maggio 2023. Con la sua capacità di 2.260 passeggeri, questo trasferimento da Costa a Carnival Cruise Line, aiuterà ad aumentare la capacità del brand Usa dopo che questi ha visto la cessione di sei navi dal 2020 a oggi. Contemporaneamente, Carnival introdurrà anche il marchio Costa by Carnival, unendo l'atmosfera e il design italiano della Venezia e della Firenze, con il servizio, il cibo e l'intrattenimento Carnival, tanto apprezzato dal mercato nordamericano. Le due navi verranno posizionate rispettivamente a New York nella primavera del 2023 e a Long Beach nella primavera del 2024. [post_title] => La Costa Luminosa in rotta verso Dubai: ultima tappa prima del suo debutto in Australia in veste Carnival [post_date] => 2022-09-29T10:53:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664448804000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431307 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La trattativa per la vendita di Ita Airways al fondo Certares - affiancato per la parte commerciale da Delta Air Lines e Air France-Klm - procede, a passi misurati, dopo il vertice che si è svolto ieri a Roma tra le due parti. Un incontro "costruttivo", in un "clima di piena collaborazione" svelano oggi diversi quotidiani, ma l'aspettativa è sempre quella di una decisione da prendersi "in tempi brevi". Tempistica che però, nella realtà dei fatti, potrebbe allungarsi fino a due-tre mesi prima della chiusura definitiva dell'iter di vendita, con la firma dei contratti. Nel  mezzo, come si legge da Il Corriere della Sera, dovranno arrivare i via libera dell’Antitrust e della Commissione Ue, che necessiteranno di "alcune settimane". La proposta del fondo Usa prevede l'acquisto del 50% più un’azione di Ita Airways per circa 350 milioni di euro, cui aggiungerà poi altri 600 milioni di ricapitalizzazione. Sempre secondo le indiscrezioni trapelate dopo l'incontro, Certares non interverrà con un proprio piano industriale per lo sviluppo di Ita Airways, ma utilizzerebbe quello già esistente come base di partenza. Una volta entrato nell’azionariato Certares potrebbe inserire "elementi migliorativi", in particolare sul lato commerciale e grazie alle sinergie con Delta Air Lines ed Air France-Klm. [post_title] => Ita Airways e Certares: primi passi insieme, ma per il closing ci vorrà tempo [post_date] => 2022-09-29T09:12:52+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza [1] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza [1] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664442772000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431304 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair avanza su Genova e per l'inverno in arrivo aggiunge al network 5 nuove rotte, che porteranno a quota 13 il totale: la low cost offrirà così oltre il 400% di posti in più rispetto all’operativo invernale del 2019, supportando oltre 500 posti di lavoro nell'aviazione in Regione. Le cinque new entry sono: Cagliari, Dublino, Lamezia, Manchester e Vienna; complessivamente Ryanair opererà 60 voli a settimana.  "Abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri partner dell'aeroporto di Genova per garantire questa crescita e migliorare i servizi per coloro che vivono, lavorano o desiderano visitare Genova e la Liguria" ha dichiarato il country manager di Ryanair per l'Italia, Mauro Bolla. “Ryanair dimostra di credere nel nostro territorio e prosegue il suo percorso di crescita sullo scalo - ha sottolineato il direttore generale del Genova City Airport, Piero Righi -. Ricordo che nelle stagioni invernali pre-Covid la compagnia operava 2 rotte, contro le 13 che saranno attive tra ottobre 2022 e marzo 2023. Questi collegamenti consentiranno ai liguri di volare verso mete di grande interesse turistico e di business, ma anche a tanti viaggiatori italiani e stranieri di visitare la Liguria contribuendo in maniera significativa all’economia della nostra regione anche in un’ottica di destagionalizzazione del turismo”. [post_title] => Ryanair amplia il network invernale da Genova con cinque nuove rotte [post_date] => 2022-09-29T08:47:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664441244000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431044 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delta in allungo sulle rotte atlantiche, con un aumento della capacità per l'estate 2023 del +8% rispetto alla stagione 2022. La compagnia aerea offrirà sette nuovi voli (oltre alla ripresa del servizio per Stoccarda e Berlino, entrambi attualmente in vendita), tra cui il collegamento non stop per Ginevra, per la prima volta dal 1993, e quello da Los Angeles a Londra Heathrow e Parigi. Da New York, in particolare, dove il vettore mira a rafforzare la posizione prima compagnia sul mercato interno, decollerà l'operativo più grande di sempre, con oltre 220 partenze settimanali verso 26 destinazioni, tra cui i nuovi voli giornalieri per: Ginevra  (dal 10 aprile), Londra-Gatwick (dal 10 aprile), la ripresa del volo giornaliero per Berlino il 25 maggio. Inoltre, Delta aggiungerà un terzo volo giornaliero (stagionale) per Roma Fiumicino, a partire dal 25 maggio. Con circa 800 voli nel picco della programmazione, Delta è il più grande vettore internazionale ad Atlanta. Per l'estate 2023, decollerà il 9 maggio il servizio trisettimanale per Dusseldorf; il collegamento stagionale, cinque volte a settimana, per Edimburgo e la ripresa del servizio trisettimanale per Stoccarda. Da Los Angeles la compagnia rilancerà collegamenti verso città che non più servite da anni, tra cui l'aggiunta di un volo giornaliero per Parigi a partire dall'8 maggio; e per Londra-Heathrow a partire dal 25 marzo (rotta non più operata dal 2015).       [post_title] => Delta accelera sull'Atlantico per l'estate 23. Terzo volo giornaliero sulla Roma-New York [post_date] => 2022-09-26T08:47:21+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664182041000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431026 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431027" align="alignleft" width="300"] Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti[/caption] Sono Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti le due new entry del team commerciale di Mappamondo. Si occuperanno rispettivamente del Nord del Lazio, di Umbria e Abruzzo, nonché della Campania e del Sud del Lazio. I nuovi arrivi si aggiungono a quello recente di Lorenza Bulgari per Lombardia e Svizzera italiana. Sia Stefania, sia Simone, oltre a distinguersi per la loro spiccata attitudine commerciale, vantano una pluriennale e comprovata esperienza nel mercato: la prima maturata in importanti tour operator e il secondo nella gestione di agenzie di viaggi. Entrambi arrivano in Viaggi del Mappamondo con l’obiettivo di dare un forte contributo alla promozione sul territorio nelle loro zone di competenza e di consolidare ulteriormente i rapporti con la distribuzione, che per l’operatore capitolino rappresenta da sempre il canale unico di vendita. “L’ingresso di Stefania e Simone nel nostro team - spiega il ceo del to, Andrea Mele  - rientra nel progetto di completa riorganizzazione della rete commerciale, che mira ad avere una copertura sempre più capillare del territorio nazionale attraverso figure di nota competenza di prodotto ed esperienza, in grado di aumentare la nostra brand awareness e di fornire una concreta assistenza e consulenza alle agenzie partner”. [post_title] => Cresce ancora il team sales Mappamondo: arrivano Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti [post_date] => 2022-09-23T13:05:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663938337000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430982 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Giappone torna ad accogliere i turisti individuali, senza visto, ed elimina il tetto massimo imposto al numero di arrivi giornalieri a partire dal prossimo 11 ottobre. La decisione, già anticipata dalla stampa, è stata comunicata dal primo ministro Fumio Kishida, durante la sua visita a New York per l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Dopo quasi due anni e mezzo di rigide restrizioni legate al contrasto della diffusione del Covid-19, il governo lancerà anche un programma di sconti per i viaggi a livello domestico. "Spero che molte persone lo utilizzino. Voglio sostenere il settori dei viaggi, dell'intrattenimento e altri che hanno avuto difficoltà durante la pandemia", ha dichiarato Kishida durante una conferenza stampa, ripreso dal Japan Times. La svolta Il Giappone aveva autorizzato l'ingresso dei turisti - in gruppi organizzati - lo scorso giugno; il 7 settembre, il governo aveva poi consentito l'ingresso ai turisti senza guida, che avevano però prenotato voli e hotel tramite agenzie di viaggio. Nel 2019 il Paese aveva accolto un numero record di 31,88 milioni di viaggiatori stranieri, cifra che è crollata a circa 250.000 nel 2021, a causa della chiusura delle frontiere. Il tetto massimo di arrivi giornalieri è stato aumentato gradualmente negli ultimi sei mesi, dai 5.000 del 1° marzo per arrivare progressivamente agli attuali 50.000.   [post_title] => Il Giappone riapre ai turisti individuali dall'11 ottobre [post_date] => 2022-09-23T08:45:24+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza [1] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza [1] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663922724000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430888 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Scoprire Mauritius attraverso l’arte gourmet di grandi chef stellati. La promozione dell’isola passa anche attraverso la gastronomia e così profumi e sapori approdano a Milano per la settimana “Mauritius Gourmet Week” presso l’hub di Identità Golose, dal 21 al 24 settembre. A fare gli onori di casa Claudio Cerroni, cofondatore di Identità Golose, “la casa degli chef”. “Esportare e dare un assaggio di Mauritius anche senza viaggiare” ed è così che nasce la Gourmet Week a Milano con lo chef pluripremiato Moorongun Coopen, chef executive dello Shandrani Beachcomber Resort & Spa direttamente da Mauritius, per creare un mix di cucina tra mauriziano e mediterraneo. Un evento organizzato da Beachcomber Resort & Spa, Turisanda, l’Ente di promozione turistica mauriziana ed Air Mauritius. Per le serate saranno presenti anche due chef italiani Luca Marchini,  del ristorante L’Erba del Re, stella Michelin, e Antonella Ricci del Fornello da Ricci, entrambi molto legati all’isola. La partecipazione del gruppo Gruppo Alpitour per l’area tour operating con Turisanda, sinonimo di esperienza è il brand italiano più longevo del settore, dall’esperienza storica, garanzia di professionalità soprattutto nel luxury e nei luoghi da sogno. Inoltre voli diretti settimanali di Neos collegheranno l’isola una volta alla settimana dal 20 dicembre con il Dreamliner 787. La presenza di Beachcomber conferma l’attenzione del brand riservata da sempre alla qualità e alla varietà in cucina, per un servizio impeccabile in ogni suo ristorante attraverso scuola di formazione, eventi gourmet e collaborazioni con chef stellati da tutto il mondo. “La Gourmet Week porta alla luce la ricca varietà di esperienze che Mauritius ha da offrire e la sua ricca cultura gastronomica incrocio di varie culture. Ciò che colpisce dell’isola di Mauritius è anche l’ospitalià e il calore delle persone - afferma Mia Hezi, account director Mtpa – che dà la sensazione di essere a casa: cibo e calore, un matrimonio perfetto”. La collaborazione con partner di alto livello chiude il cerchio con Air Mauritius. La compagnia aerea, rappresentata nel nostro Paese da Apg Italy, vanta una certificazione a 4 stelle dall’agenzia di rating Skytrax, con velivoli di nuova generazione, 2 Airbus 330-900Neo, 2 Airbus 350-900Xwb e 3 Atr 72-500. Collega l’Italia sia da Parigi in code-share con Air France con 10 voli alla settimana e da Londra con 3 voli settimanali. Il servizio di bordo prevede due classi, la business e l’economica. In arrivo altre due nuovi aeromobili in quanto la domanda di viaggio ha superato i livelli del 2019.   [post_title] => La 'Mauritius Gourmet Week' è di scena a Milano, all'Hub di Identità Golose [post_date] => 2022-09-21T15:28:46+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663774126000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430862 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Parte la 2° edizione di iTEG, l’evento di cui Travel Quotidiano è media partner, progettato per ridisegnare il Turismo Enogastronomico Italiano con un forte focus sui 17 Obiettivi della Agenda 2030. L’evento, che vuole fornire nuove linee guida per gli operatori di tutta la filiera, si svolgerà il 30 settembre e 1 ottobre a Galatina (LE), nel centro storico, all'interno di due location d'eccezione: il Chiostro delle Clarisse e Chiesa dei Battenti. Venerdì 23 settembre, alle ore 11, si terrà la Conferenza stampa di presentazione nella Sala Dante museo Cavoti Galatina. iTEG: le novità dell'edizione 2022 iTEG  è uno degli obiettivi del progetto TEGing Italia, fondato nel 2020 da Paola Puzzovio. Un sistema consolidato per la gestione del T.EG. e delle aree operative progettuali: formazione, incoming, destinazioni e servizi alle aziende. Tra le novità di quest’edizione: block-chain e Metaverso; opportunità con PNRR; marketing e comunicazione specifico per il T.EG; mindfulness; disegno di esperienze turistiche sostenibili e inclusive; turismo low-carbon; turismo outdoor; ospitalità a 5 stelle; l’arte pasticcera; l’evoluzione della formazione; spreco alimentare; oltre ai consolidati Unconventional foodies e TEGing & co-project. Inoltre, si svolgeranno due tavole rotonde: una sulla Sostenibilità e l’altra sulla Wine Hospitality. Il programma prevede anche cinque salotti tematici: Comunicazione, ️Produttori, Reti, Autori e Intermediari con un unico obiettivo: delineare nuove strategie e linee guida per il Turismo Enogastronomico Italiano. Le attività formative e le Masterclass saranno tenute da esperti italiani e internazionali, con un totale di 16 ore no stop per tutti gli operatori della filiera turistico-enogastronomica: produttori, tour operators, albergatori, host, sommelier, ristoratori, generazione Z, DMO. I racconti di best practice e storie di successo di operatori che ce l’hanno fatta, hanno il compito di essere una fonte d’ispirazione e di rendere reale tutto ciò che sembra impossibile. In piazza Galluccio, sarà organizzata un'area dedicata alla simulazione di attività ed esperienze di turismo enogastronomico, coinvolgendo tutti, attivamente, in esperienze che fanno vivere momenti speciali.   'A cena con la Puglia' Una cena conviviale, sotto le stelle, dal titolo 'A cena con la Puglia' animerà il borgo la sera del 30 settembre: una grande tavolata per favorire l’interazione tra produttori, operatori, rappresentanti privati e pubblici, storici, autori pugliesi e non. I padroni di casa, i pugliesi, intratterranno i commensali non pugliesi, raccontando la Puglia e la loro storia. Tutti verranno ammaliati da un team composto da sommelier narratori, allievi delle scuole alberghiere, cuochi professionisti e amatoriali, affiancati dai produttori locali che si alterneranno per raccontare le eccellenze del territorio. Durante le due giornate, gli ospiti accompagnati da guide abilitate, scopriranno il patrimonio storico culturale di Galatina in “Discovery Galatina”. "Sono orgogliosa dell'evoluzione dei progetti TEGing e iTEG, e di tutto ciò che stiamo mettendo a disposizione della Puglia, ospitando professionisti italiani e internazionali - dichiara Paola Puzzovio - Per me è fondamentale agire, fare prima ancora di dire sia per TEGing Italia sia per iTEG. Un agire in cui la forza delle reti è tangibile e si presenta in ogni momento dell'organizzazione di iTEG 2022. Le reti sono il sostegno del progetto e dell'evento ed è questa certezza che mi spinge ad alzare sempre di più l'asticella, fino a progettare la presentazione di TEGing e iTEG a New York. Grazie ad iTEG il sud sarà protagonista del futuro.” Per partecipare gratuitamente all’evento, registrarsi su https://www.eventbrite.it/e/394215337687 Patrocini: Regione Puglia, Comune di Galatina, Confagricoltura, CCIAA Lecce, CNA Lecce, Laica, Cultura Italiae. World Food Travel Association, Trails for Peace, Green Destination, Centro Español de Turismo Responsable. [post_title] => Al via la seconda edizione di iTEG: il turismo enogastronomico va in scena [post_date] => 2022-09-21T13:00:18+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663765218000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430859 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New entry nello staff di Idee per Viaggiare: dallo scorso settembre Lorena Poldrugo  è la nuova strategy director del to capitolino. Nella sua vicenda professionale ha maturato oltre venti anni di esperienza nell’industria del turismo ricoprendo ruoli di responsabilità in tour operator, rent a car e in ultimo presso il gds Travelport. Con la sua formazione accademica in psicologia, una grande esperienza in psicologia del lavoro e delle organizzazioni nonché nell’ area commerciale, Lorena Poldrugo affiancherà la direzione generale nell’organizzazione, nell'analisi e nella valutazione di opportunità commerciali, per supportare i processi strategici. La nuova manager sarà inoltre responsabile dello sviluppo e dell'esecuzione delle strategie complessive dell'azienda, della creazione di piani per il raggiungimento di obiettivi e nel supporto del business attraverso l’analisi, il monitoraggio e la valutazione di dati, informazioni e del potenziale delle risorse umane. In sostanza, il suo ruolo sarà un collegamento fondamentale tra la strategia, le vendite e le business unit produttive. “Lorena Poldrugo sarà una figura cruciale negli anni a venire in Idee Per Viaggiare - commenta il ceo del to, Danilo Curzi -. Oltre a occuparsi dell’esecuzione delle strategie complessive dell’azienda, guiderà anche la talent discovery attraverso l’approfondimento e la definizione dei profili professionali, delle posizioni e delle potenzialità per far crescere e valorizzare i diversi team, nell’ottica di migliorare l’efficienza e la produttività. Questo è un passo che fa parte di un insieme di cambiamenti e di evoluzioni di cui non può fare a meno un’azienda che cresce in fretta e punta in alto come Idee Per Viaggiare”. [post_title] => Lorena Poldrugo nuova strategy director di Idee per Viaggiare [post_date] => 2022-09-21T12:12:47+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663762367000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "news adnkronos" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":31,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":989,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431326","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Imbarcherà l'equipaggio a Dubai, per poi dirigersi verso l'Australia, dove inizierà il suo primo ciclo di crociere in veste Carnival. La ex Cosa Luminosa ha lasciato in questi giorni il bacino di Fincantieri di Palermo, dove è andata incontro a un processo di restyling che ha visto l'introduzione di una nuova livrea per lo scafo, pur mantenendo lo stile del vecchio fumaiolo i cui colori si sono allineati al rosso, bianco e blu di Carnival. I lavori hanno inoltre interessato anche alcuni spazi interni, per adeguarne i servizi al modello del brand americano.\r\n\r\nLa Luminosa, recita una nota Gioco Viaggi, salperà da Brisbane con una varietà di itinerari stagionali dal 6 novembre 2022 al 13 aprile 2023 da sette e undici notti, proponendo scali in luoghi come Cairns, Nuova Caledonia e le isole Fiji, per poi riposizionarsi a Seattle per la stagione in Alaska a partire da maggio 2023. Con la sua capacità di 2.260 passeggeri, questo trasferimento da Costa a Carnival Cruise Line, aiuterà ad aumentare la capacità del brand Usa dopo che questi ha visto la cessione di sei navi dal 2020 a oggi.\r\n\r\nContemporaneamente, Carnival introdurrà anche il marchio Costa by Carnival, unendo l'atmosfera e il design italiano della Venezia e della Firenze, con il servizio, il cibo e l'intrattenimento Carnival, tanto apprezzato dal mercato nordamericano. Le due navi verranno posizionate rispettivamente a New York nella primavera del 2023 e a Long Beach nella primavera del 2024.","post_title":"La Costa Luminosa in rotta verso Dubai: ultima tappa prima del suo debutto in Australia in veste Carnival","post_date":"2022-09-29T10:53:24+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664448804000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431307","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La trattativa per la vendita di Ita Airways al fondo Certares - affiancato per la parte commerciale da Delta Air Lines e Air France-Klm - procede, a passi misurati, dopo il vertice che si è svolto ieri a Roma tra le due parti.\r\n\r\nUn incontro \"costruttivo\", in un \"clima di piena collaborazione\" svelano oggi diversi quotidiani, ma l'aspettativa è sempre quella di una decisione da prendersi \"in tempi brevi\". Tempistica che però, nella realtà dei fatti, potrebbe allungarsi fino a due-tre mesi prima della chiusura definitiva dell'iter di vendita, con la firma dei contratti. Nel  mezzo, come si legge da Il Corriere della Sera, dovranno arrivare i via libera dell’Antitrust e della Commissione Ue, che necessiteranno di \"alcune settimane\".\r\n\r\nLa proposta del fondo Usa prevede l'acquisto del 50% più un’azione di Ita Airways per circa 350 milioni di euro, cui aggiungerà poi altri 600 milioni di ricapitalizzazione. Sempre secondo le indiscrezioni trapelate dopo l'incontro, Certares non interverrà con un proprio piano industriale per lo sviluppo di Ita Airways, ma utilizzerebbe quello già esistente come base di partenza. Una volta entrato nell’azionariato Certares potrebbe inserire \"elementi migliorativi\", in particolare sul lato commerciale e grazie alle sinergie con Delta Air Lines ed Air France-Klm.","post_title":"Ita Airways e Certares: primi passi insieme, ma per il closing ci vorrà tempo","post_date":"2022-09-29T09:12:52+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza","topnews"],"post_tag_name":["In evidenza","Top News"]},"sort":[1664442772000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431304","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair avanza su Genova e per l'inverno in arrivo aggiunge al network 5 nuove rotte, che porteranno a quota 13 il totale: la low cost offrirà così oltre il 400% di posti in più rispetto all’operativo invernale del 2019, supportando oltre 500 posti di lavoro nell'aviazione in Regione.\r\n\r\nLe cinque new entry sono: Cagliari, Dublino, Lamezia, Manchester e Vienna; complessivamente Ryanair opererà 60 voli a settimana.  \"Abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri partner dell'aeroporto di Genova per garantire questa crescita e migliorare i servizi per coloro che vivono, lavorano o desiderano visitare Genova e la Liguria\" ha dichiarato il country manager di Ryanair per l'Italia, Mauro Bolla.\r\n\r\n“Ryanair dimostra di credere nel nostro territorio e prosegue il suo percorso di crescita sullo scalo - ha sottolineato il direttore generale del Genova City Airport, Piero Righi -. Ricordo che nelle stagioni invernali pre-Covid la compagnia operava 2 rotte, contro le 13 che saranno attive tra ottobre 2022 e marzo 2023. Questi collegamenti consentiranno ai liguri di volare verso mete di grande interesse turistico e di business, ma anche a tanti viaggiatori italiani e stranieri di visitare la Liguria contribuendo in maniera significativa all’economia della nostra regione anche in un’ottica di destagionalizzazione del turismo”.","post_title":"Ryanair amplia il network invernale da Genova con cinque nuove rotte","post_date":"2022-09-29T08:47:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664441244000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431044","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Delta in allungo sulle rotte atlantiche, con un aumento della capacità per l'estate 2023 del +8% rispetto alla stagione 2022. La compagnia aerea offrirà sette nuovi voli (oltre alla ripresa del servizio per Stoccarda e Berlino, entrambi attualmente in vendita), tra cui il collegamento non stop per Ginevra, per la prima volta dal 1993, e quello da Los Angeles a Londra Heathrow e Parigi.\r\n\r\nDa New York, in particolare, dove il vettore mira a rafforzare la posizione prima compagnia sul mercato interno, decollerà l'operativo più grande di sempre, con oltre 220 partenze settimanali verso 26 destinazioni, tra cui i nuovi voli giornalieri per: Ginevra  (dal 10 aprile), Londra-Gatwick (dal 10 aprile), la ripresa del volo giornaliero per Berlino il 25 maggio. Inoltre, Delta aggiungerà un terzo volo giornaliero (stagionale) per Roma Fiumicino, a partire dal 25 maggio.\r\n\r\nCon circa 800 voli nel picco della programmazione, Delta è il più grande vettore internazionale ad Atlanta. Per l'estate 2023, decollerà il 9 maggio il servizio trisettimanale per Dusseldorf; il collegamento stagionale, cinque volte a settimana, per Edimburgo e la ripresa del servizio trisettimanale per Stoccarda.\r\n\r\nDa Los Angeles la compagnia rilancerà collegamenti verso città che non più servite da anni, tra cui l'aggiunta di un volo giornaliero per Parigi a partire dall'8 maggio; e per Londra-Heathrow a partire dal 25 marzo (rotta non più operata dal 2015).\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Delta accelera sull'Atlantico per l'estate 23. Terzo volo giornaliero sulla Roma-New York","post_date":"2022-09-26T08:47:21+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664182041000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431026","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431027\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti[/caption]\r\n\r\nSono Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti le due new entry del team commerciale di Mappamondo. Si occuperanno rispettivamente del Nord del Lazio, di Umbria e Abruzzo, nonché della Campania e del Sud del Lazio. I nuovi arrivi si aggiungono a quello recente di Lorenza Bulgari per Lombardia e Svizzera italiana.\r\n\r\nSia Stefania, sia Simone, oltre a distinguersi per la loro spiccata attitudine commerciale, vantano una pluriennale e comprovata esperienza nel mercato: la prima maturata in importanti tour operator e il secondo nella gestione di agenzie di viaggi. Entrambi arrivano in Viaggi del Mappamondo con l’obiettivo di dare un forte contributo alla promozione sul territorio nelle loro zone di competenza e di consolidare ulteriormente i rapporti con la distribuzione, che per l’operatore capitolino rappresenta da sempre il canale unico di vendita.\r\n\r\n“L’ingresso di Stefania e Simone nel nostro team - spiega il ceo del to, Andrea Mele  - rientra nel progetto di completa riorganizzazione della rete commerciale, che mira ad avere una copertura sempre più capillare del territorio nazionale attraverso figure di nota competenza di prodotto ed esperienza, in grado di aumentare la nostra brand awareness e di fornire una concreta assistenza e consulenza alle agenzie partner”.","post_title":"Cresce ancora il team sales Mappamondo: arrivano Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti","post_date":"2022-09-23T13:05:37+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663938337000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430982","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Giappone torna ad accogliere i turisti individuali, senza visto, ed elimina il tetto massimo imposto al numero di arrivi giornalieri a partire dal prossimo 11 ottobre. La decisione, già anticipata dalla stampa, è stata comunicata dal primo ministro Fumio Kishida, durante la sua visita a New York per l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.\r\n\r\nDopo quasi due anni e mezzo di rigide restrizioni legate al contrasto della diffusione del Covid-19, il governo lancerà anche un programma di sconti per i viaggi a livello domestico. \"Spero che molte persone lo utilizzino. Voglio sostenere il settori dei viaggi, dell'intrattenimento e altri che hanno avuto difficoltà durante la pandemia\", ha dichiarato Kishida durante una conferenza stampa, ripreso dal Japan Times.\r\nLa svolta\r\nIl Giappone aveva autorizzato l'ingresso dei turisti - in gruppi organizzati - lo scorso giugno; il 7 settembre, il governo aveva poi consentito l'ingresso ai turisti senza guida, che avevano però prenotato voli e hotel tramite agenzie di viaggio.\r\n\r\nNel 2019 il Paese aveva accolto un numero record di 31,88 milioni di viaggiatori stranieri, cifra che è crollata a circa 250.000 nel 2021, a causa della chiusura delle frontiere. Il tetto massimo di arrivi giornalieri è stato aumentato gradualmente negli ultimi sei mesi, dai 5.000 del 1° marzo per arrivare progressivamente agli attuali 50.000.\r\n\r\n ","post_title":"Il Giappone riapre ai turisti individuali dall'11 ottobre","post_date":"2022-09-23T08:45:24+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":["in-evidenza","topnews"],"post_tag_name":["In evidenza","Top News"]},"sort":[1663922724000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430888","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Scoprire Mauritius attraverso l’arte gourmet di grandi chef stellati. La promozione dell’isola passa anche attraverso la gastronomia e così profumi e sapori approdano a Milano per la settimana “Mauritius Gourmet Week” presso l’hub di Identità Golose, dal 21 al 24 settembre. A fare gli onori di casa Claudio Cerroni, cofondatore di Identità Golose, “la casa degli chef”.\r\n\r\n“Esportare e dare un assaggio di Mauritius anche senza viaggiare” ed è così che nasce la Gourmet Week a Milano con lo chef pluripremiato Moorongun Coopen, chef executive dello Shandrani Beachcomber Resort & Spa direttamente da Mauritius, per creare un mix di cucina tra mauriziano e mediterraneo. Un evento organizzato da Beachcomber Resort & Spa, Turisanda, l’Ente di promozione turistica mauriziana ed Air Mauritius. Per le serate saranno presenti anche due chef italiani Luca Marchini,  del ristorante L’Erba del Re, stella Michelin, e Antonella Ricci del Fornello da Ricci, entrambi molto legati all’isola.\r\n\r\nLa partecipazione del gruppo Gruppo Alpitour per l’area tour operating con Turisanda, sinonimo di esperienza è il brand italiano più longevo del settore, dall’esperienza storica, garanzia di professionalità soprattutto nel luxury e nei luoghi da sogno. Inoltre voli diretti settimanali di Neos collegheranno l’isola una volta alla settimana dal 20 dicembre con il Dreamliner 787.\r\n\r\nLa presenza di Beachcomber conferma l’attenzione del brand riservata da sempre alla qualità e alla varietà in cucina, per un servizio impeccabile in ogni suo ristorante attraverso scuola di formazione, eventi gourmet e collaborazioni con chef stellati da tutto il mondo.\r\n\r\n“La Gourmet Week porta alla luce la ricca varietà di esperienze che Mauritius ha da offrire e la sua ricca cultura gastronomica incrocio di varie culture. Ciò che colpisce dell’isola di Mauritius è anche l’ospitalià e il calore delle persone - afferma Mia Hezi, account director Mtpa – che dà la sensazione di essere a casa: cibo e calore, un matrimonio perfetto”.\r\n\r\nLa collaborazione con partner di alto livello chiude il cerchio con Air Mauritius. La compagnia aerea, rappresentata nel nostro Paese da Apg Italy, vanta una certificazione a 4 stelle dall’agenzia di rating Skytrax, con velivoli di nuova generazione, 2 Airbus 330-900Neo, 2 Airbus 350-900Xwb e 3 Atr 72-500. Collega l’Italia sia da Parigi in code-share con Air France con 10 voli alla settimana e da Londra con 3 voli settimanali. Il servizio di bordo prevede due classi, la business e l’economica. In arrivo altre due nuovi aeromobili in quanto la domanda di viaggio ha superato i livelli del 2019.  ","post_title":"La 'Mauritius Gourmet Week' è di scena a Milano, all'Hub di Identità Golose","post_date":"2022-09-21T15:28:46+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1663774126000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430862","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Parte la 2° edizione di iTEG, l’evento di cui Travel Quotidiano è media partner, progettato per ridisegnare il Turismo Enogastronomico Italiano con un forte focus sui 17 Obiettivi della Agenda 2030.\r\n\r\nL’evento, che vuole fornire nuove linee guida per gli operatori di tutta la filiera, si svolgerà il 30 settembre e 1 ottobre a Galatina (LE), nel centro storico, all'interno di due location d'eccezione: il Chiostro delle Clarisse e Chiesa dei Battenti.\r\n\r\nVenerdì 23 settembre, alle ore 11, si terrà la Conferenza stampa di presentazione nella Sala Dante museo Cavoti Galatina.\r\n\r\niTEG: le novità dell'edizione 2022\r\n\r\niTEG  è uno degli obiettivi del progetto TEGing Italia, fondato nel 2020 da Paola Puzzovio. Un sistema consolidato per la gestione del T.EG. e delle aree operative progettuali: formazione, incoming, destinazioni e servizi alle aziende.\r\n\r\nTra le novità di quest’edizione: block-chain e Metaverso; opportunità con PNRR; marketing e comunicazione specifico per il T.EG; mindfulness; disegno di esperienze turistiche sostenibili e inclusive; turismo low-carbon; turismo outdoor; ospitalità a 5 stelle; l’arte pasticcera; l’evoluzione della formazione; spreco alimentare; oltre ai consolidati Unconventional foodies e TEGing & co-project.\r\nInoltre, si svolgeranno due tavole rotonde: una sulla Sostenibilità e l’altra sulla Wine Hospitality.\r\n\r\nIl programma prevede anche cinque salotti tematici: Comunicazione, ️Produttori, Reti, Autori e Intermediari con un unico obiettivo: delineare nuove strategie e linee guida per il Turismo Enogastronomico Italiano.\r\n\r\nLe attività formative e le Masterclass saranno tenute da esperti italiani e internazionali, con un totale di 16 ore no stop per tutti gli operatori della filiera turistico-enogastronomica: produttori, tour operators, albergatori, host, sommelier, ristoratori, generazione Z, DMO. I racconti di best practice e storie di successo di operatori che ce l’hanno fatta, hanno il compito di essere una fonte d’ispirazione e di rendere reale tutto ciò che sembra impossibile.\r\n\r\nIn piazza Galluccio, sarà organizzata un'area dedicata alla simulazione di attività ed esperienze di turismo enogastronomico, coinvolgendo tutti, attivamente, in esperienze che fanno vivere momenti speciali.\r\n\r\n \r\n\r\n'A cena con la Puglia'\r\n\r\nUna cena conviviale, sotto le stelle, dal titolo 'A cena con la Puglia' animerà il borgo la sera del 30 settembre: una grande tavolata per favorire l’interazione tra produttori, operatori, rappresentanti privati e pubblici, storici, autori pugliesi e non. I padroni di casa, i pugliesi, intratterranno i commensali non pugliesi, raccontando la Puglia e la loro storia. Tutti verranno ammaliati da un team composto da sommelier narratori, allievi delle scuole alberghiere, cuochi professionisti e amatoriali, affiancati dai produttori locali che si alterneranno per raccontare le eccellenze del territorio.\r\n\r\nDurante le due giornate, gli ospiti accompagnati da guide abilitate, scopriranno il patrimonio storico culturale di Galatina in “Discovery Galatina”.\r\n\r\n\"Sono orgogliosa dell'evoluzione dei progetti TEGing e iTEG, e di tutto ciò che stiamo mettendo a disposizione della Puglia, ospitando professionisti italiani e internazionali - dichiara Paola Puzzovio - Per me è fondamentale agire, fare prima ancora di dire sia per TEGing Italia sia per iTEG. Un agire in cui la forza delle reti è tangibile e si presenta in ogni momento dell'organizzazione di iTEG 2022. Le reti sono il sostegno del progetto e dell'evento ed è questa certezza che mi spinge ad alzare sempre di più l'asticella, fino a progettare la presentazione di TEGing e iTEG a New York. Grazie ad iTEG il sud sarà protagonista del futuro.”\r\n\r\nPer partecipare gratuitamente all’evento, registrarsi su https://www.eventbrite.it/e/394215337687\r\n\r\nPatrocini: Regione Puglia, Comune di Galatina, Confagricoltura, CCIAA Lecce, CNA Lecce, Laica, Cultura Italiae. World Food Travel Association, Trails for Peace, Green Destination, Centro Español de Turismo Responsable.","post_title":"Al via la seconda edizione di iTEG: il turismo enogastronomico va in scena","post_date":"2022-09-21T13:00:18+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1663765218000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430859","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"New entry nello staff di Idee per Viaggiare: dallo scorso settembre Lorena Poldrugo  è la nuova strategy director del to capitolino. Nella sua vicenda professionale ha maturato oltre venti anni di esperienza nell’industria del turismo ricoprendo ruoli di responsabilità in tour operator, rent a car e in ultimo presso il gds Travelport.\r\n\r\nCon la sua formazione accademica in psicologia, una grande esperienza in psicologia del lavoro e delle organizzazioni nonché nell’ area commerciale, Lorena Poldrugo affiancherà la direzione generale nell’organizzazione, nell'analisi e nella valutazione di opportunità commerciali, per supportare i processi strategici. La nuova manager sarà inoltre responsabile dello sviluppo e dell'esecuzione delle strategie complessive dell'azienda, della creazione di piani per il raggiungimento di obiettivi e nel supporto del business attraverso l’analisi, il monitoraggio e la valutazione di dati, informazioni e del potenziale delle risorse umane. In sostanza, il suo ruolo sarà un collegamento fondamentale tra la strategia, le vendite e le business unit produttive.\r\n\r\n“Lorena Poldrugo sarà una figura cruciale negli anni a venire in Idee Per Viaggiare - commenta il ceo del to, Danilo Curzi -. Oltre a occuparsi dell’esecuzione delle strategie complessive dell’azienda, guiderà anche la talent discovery attraverso l’approfondimento e la definizione dei profili professionali, delle posizioni e delle potenzialità per far crescere e valorizzare i diversi team, nell’ottica di migliorare l’efficienza e la produttività. Questo è un passo che fa parte di un insieme di cambiamenti e di evoluzioni di cui non può fare a meno un’azienda che cresce in fretta e punta in alto come Idee Per Viaggiare”.","post_title":"Lorena Poldrugo nuova strategy director di Idee per Viaggiare","post_date":"2022-09-21T12:12:47+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663762367000]}]}}