2 August 2021

Usa: Renzi, 'scandalo incontri Servizi e ministro Giustizia perchè avrei falsato elezioni' (3)

(Adnkronos) - "Che ci siano state due riunioni con i vertici dell’intelligence italiana e il ministro della Giustizia americano su questo tema -scrive Renzi- è per me uno scandalo. Anche per questo chiedevo grande attenzione al comparto dell’intelligence, che non è la polizia privata del premier pro tempore, ma una ramificata e complessa organizzazione che deve tutelare la sicurezza degli italiani, non assecondare la propaganda di partito come quella che porta Trump ad accusarci".

"Ho sempre evitato di trasformare quella vicenda in una vicenda personale. Ma dobbiamo avere il coraggio di dire che lascia davvero perplessi l’atteggiamento di chi consente a uno Stato estero una visita del tutto fuori dai tradizionali canoni diplomatici sulla base di una notizia che è una fake news in partenza utilizzata a solo scopo di propaganda interna".

"Anche per questo -conclude il leader di Iv- continuo a non spiegarmi la tenacia con cui Conte ha voluto mantenere per sé la responsabilità politica di guidare i Servizi, che in tutte le comunità occidentali viene delegata dal capo dell’Esecutivo a un’altra persona. E anche in Italia da sempre le cose funzionavano così: Berlusconi aveva Gianni Letta, D’Alema aveva Sergio Mattarella, Prodi aveva Enrico Micheli, Monti aveva Gianni De Gennaro, Letta ed io avevamo Marco Minniti”.

Fonte Adnkronos






Array ( )