23 July 2021

Omofobia: Cozzolino (S&D), 'Ungheria scelga tra Ue e medioevo'

Roma, 7 lug. (Adnkronos) - “Finalmente Bruxelles dà segni di vita. Finora Parlamento e Commissione europea non si erano opposti a nessuna delle sconcertanti decisioni del premier magiaro Orban. Sul tema delle libertà e dei diritti civili l’allarme lo avevamo lanciato già da tempo, ma oggi entra in vigore in Ungheria una legge omofoba che equipara, tra le oltre cose, omosessualità e pedofilia: un orrore giuridico di stampo medioevale”. Lo ha detto l’eurodeputato di S&D, Andrea Cozzolino.

“La sospensione dell’erogazione dei fondi del Pnrr ungherese e la denuncia alla Corte di Giustizia Europea possono essere un buon deterrente per indurre Budapest a ritornare sui suoi passi. L’Europa e il mondo vanno avanti – conclude l’esponente del Pd - l’Ungheria, se vuole essere un membro dell’Unione Europea, non può opporsi alla strada condivisa, e contenuta in molti trattati firmati anche da quel Paese, dell’allargamento delle libertà e dei diritti civili”.

Fonte Adnkronos






Array ( )