18 June 2021

Eni:pm Storari risentito il 28 maggio a Brescia su contrasti con vertici Milano

Milano, 10 giu, (Adnkronos) - Il pm di Milano Paolo Storari, indagato per rivelazione di segreto di ufficio per aver fornito i verbali secretati di Piero Amara all’allora consigliere del Csm Piercamillo Davigo, è stato riascoltato lo scorso 28 maggio dai pm di Brescia in relazione ai contrasti coi vertici dell'ufficio milanese anche in relazione alla gestione del fascicolo sul 'falso complotto Eni'.

Un particolare che emerge dopo che si è avuto notizia che la stessa procura di Brescia ha indagato per omissione in atti di ufficio l’aggiunto di Milano Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro che avrebbero escluso delle chat e un video che avrebbero alleggerito la posizione di alcuni indagati nel processo di corruzione internazionale Eni-Nigeria.

Fonte Adnkronos






Array ( )