21 June 2021

Rep. Congo: indagine ambasciatore ucciso, violato protocollo sicurezza

Roma, 9 giu. (Adnkronos) - E’ accusato di violazione del protocollo di sicurezza chiamato Procedure operative standard (Sop) il funzionario del Programma alimentare mondiale (Pam) dell’Onu indagato dalla Procura di Roma nell’ambito dell’indagine sull’uccisione in Congo dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci.

Fra gli atti dell’inchiesta, coordinata dal pm Sergio Colaiocco, c’è anche il dossier delle Nazioni Unite che conferma quanto emerso dalle indagini, in particolare sulle falle nella sicurezza: la missione dell’ambasciatore, lo scorso 22 febbraio nella zona del parco di Virunga, è stata organizzata senza la presenza di una scorta armata di supporto al convoglio caduto poi nell’agguato di un gruppo armato di sei persone che hanno tentato di sequestrare Attanasio e Iacovacci.

All’iscrizione sul registro degli indagati del funzionario del Pam si è arrivati dopo una attività istruttoria durata circa tre mesi durante i quali sono stati ascoltati altri funzionari dell’Onu oltre a testimoni oculari .

Fonte Adnkronos






Array ( )