19 June 2021

Ryanair: McGuinness, 'fiducia su recupero in Italia, in estate a 70-80% pre-covid'

Roma, 8 giu. - (Adnkronos) - "In Italia stiamo recuperando rapidamente prenotazioni: siamo molto fiduciosi che a fine estate saremo tornati a un livello fra il 70e l'80% rispetto al 2019. D'altronde in Europa ci aspettiamo ad agosto di operare al 70% della capacità pre-covid mentre nel 2022 saremo tornati a livelli precedenti la pandemia". Lo sottolinea all'Adnkronos Jason McGuinness, direttore commerciale Ryanair, confermando come per l'anno fiscale 2021 (che si conclude il prossimo 31 marzo) il numero di passeggeri complessivo "si attesterà nella parte bassa di un range fra 80 e 120 milioni". "Abbiamo risposto molto rapidamente allo scoppio della crisi, tagliando i costi e le tariffe, ma sono stati dodici mesi molto difficili".

Sul recupero del traffico, spiega, ha inciso il fatto che "ora c'è molta più certezza" nel pubblico, anche se "rispetto a prima la gente ora prenota più vicino alla partenza per essere sicura di non trovare restrizioni". Un contributo, aggiunge McGuinness, arriva dal 'green pass' europeo "verso il quale siamo molto favorevoli".

Certo, spiega il manager di Ryanair, "il panorama del settore aereo in Europa è condizionato dagli aiuti illegali erogati alle compagnie nazionali: Lufthansa ha ricevuto 9 miliardi di cui non aveva neppure bisogno. E la cosa più incredibile è che questi sussidi sono stati erogati senza condizioni, neppure ambientali". Ma questo - conclude - "non fermerà la nostra crescita, siamo l'unica compagnia aerea che crescerà' nel giro dei prossimi 4-5 anni, anche in Italia, che per noi è e resterà un mercato fondamentale. Con la nostra presenza negli ultimi 20 anni abbiamo trasformato gli aeroporti italiani negli ultimi 20 anni, basti vedere cosa è successo a Bergamo".

Fonte Adnkronos






Array ( )