19 June 2021

**Saman: Kyenge, 'è femminicidio, violenza su donne non ha colore'**

Roma, 8 giu. (Adnkronos) - "Quello di Saman è un femminicidio. La violenza sulle donne non ha colore nè appartenenza etnica. Non possiamo dire 'è normale per loro'. Il matrimonio forzato non è normale. Va condannato con tutte le nostre forze. Ciò che è bene e ciò che male è già sancito in tante convenzioni internazionali, penso a quella di Istanbul, fino ad arrivare alla nostra Costituzione". Cecile Kyenge, ex-ministra del governo Letta, parla così all'Adnkronos della vicenda di Saman Abbas.

Nel caso di Saman c'è anche l'''aggravante' della difficoltà di integrazione... "La violenza sulle donne ha tante facce ed è lì che dobbiamo tenere lo sguardo. Ci sono donne che non hanno possibilità di uscire di casa e creare relazioni sociali ma questo non solo in quella comunità", quella di Saman. "Più le persone sono segregate e più sono deboli e dobbiamo tenere lo sguardo sulle seconde generazioni che vanno assistite e accompagnate".

Enrico Letta ha detto che quando lei era ministro nel suo governo, c'erano le condizioni per una legge sulla cittadinanza, ma non si è riusciti a farla. Ora si riparla di Ius Soli: potrebbe aiutare ragazze come Saman? "Non basta un pezzo di carta. Avere la cittadinanza non avrebbe protetto Saman senza una vera politica di inclusione. Ma certo resta un passo indispensabile". La sinistra è stata troppo silente sul caso di Saman? "Io esco fuori dalla polemica politica. Queste sono battaglie di civiltà che non hanno bandiere nè di sinistra, destra o centro. Chi ha qualcosa da dire, lo dica senza fare polemiche. Chi ha il potere in mano per fare qualcosa, lo faccia".

Fonte Adnkronos






Array ( )