23 June 2021

Dl semplificazioni: D'Incà, 'spinta in più per uscire da pandemia e tornare a correre'

Roma, 28 mag. (Adnkronos) - "Il Decreto Semplificazioni appena varato in Consiglio dei Ministri è frutto di un intervento incisivo del MoVimento 5 Stelle grazie al quale il testo conterrà norme importanti in continuità con il Decreto Semplificazioni 1, varato ad agosto 2020. In più non ci sarà nessuna sospensione del codice degli appalti e abbiamo ottenuto lo stralcio della norma sul massimo ribasso. Nel decreto è stata poi inserita una norma che semplifica la richiesta per il superbonus e anche sui subappalti viene confermata, fino al 31 ottobre, la soglia massima del 50%". Così su Facebook il ministro ai Rapporti col Parlamento, Federico D'Incà.

"Le norme sulla Governance del Pnrr - prosegue - rispecchiano l’impianto che aveva messo in campo il precedente Governo: una cabina di regia a Chigi, l’opportunità di prevedere meccanismi di sostituzione nei confronti dei soggetti attuatori e strutture tecniche di supporto con l’inserimento di personale specializzato proveniente dai Ministeri. Andiamo avanti sulla strada della transizione digitale, con la conferma della piattaforma delle notificazioni della Pa, e proseguiamo con il superamento degli ostacoli della burocrazia con la proroga della responsabilità per danno erariale fino al 2023. Questo decreto è una spinta in più per il nostro Paese che sta uscendo dalla pandemia e vuole cominciare in fretta a correre di nuovo".

Fonte Adnkronos






Array ( )