21 June 2021

Femminicidio: Casellati, 'combattere con armi diritto e cultura'

Roma, 10 mag. (Adnkronos) - "A dieci anni dall’adozione della Convenzione" di Istanbul, "è doveroso fare un bilancio sui risultati raggiunti. Il bilancio sui numeri rivela ancora oggi per troppe donne una realtà quotidiana fatta di discriminazione, solitudine e dolore". Lo ha affermato il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, intervenendo Conferenza nazionale "Il ruolo dell'università nel contrasto alla violenza di genere", organizzata a 10 anni dalla firma della Convenzione di Istanbul dalla commissione di inchiesta del Senato sul Femminicidio e da Università in Rete contro la violenza di genere.

"Solo in Italia, una donna ogni tre giorni -ha ricordato Casellati- è vittima di femminicidio. Per 9 donne su dieci, l’assassino non ha bisogno di bussare alla porta perché ha già le chiavi di casa. Per 7 donne su dieci ha il volto di un marito, un compagno, un fidanzato. Oltre duemila sono gli orfani di madri che non ci sono più. I numeri di questa mattanza domestica ci restituiscono l’immagine di una società impotente di liberare le donne dal loro inferno privato. Un inferno reso ancora più spettrale dalla pandemia, che ha trasformato la casa in una prigione senza via di fuga".

Fonte Adnkronos






Array ( )