12 June 2021

Calcio: Salerno, aggredita con spinte e calci la figlia di Grassadonia tecnico del Pescara

Salerno, 9 mag. (Adnkronos) - Brutto episodio a Salerno, dove la figlia 18enne di Gianluca Grassadonia, allenatore del Pescara, è stata aggredita sotto casa da parte di alcuni esagitati. Il tutto a pochi giorni dalla sfida Pescara-Salernitana di lunedì sera, partita che potrebbe decretare la promozione del club campano in Serie A. A denunciare l'episodio è stata la madre della ragazza, e coniuge del tecnico del Pescara, Annabella Castagna su facebook. "Dopo cinque giorni di minacce dirette alla nostra famiglia, quest'ultima follia è intollerabile - lo sfogo della moglie di Grassadonia - Nostra figlia, appena diciottenne, è stata aggredita con spintoni e calci affinché il papà capisca... tutto questo per una partita di calcio. Ci auguriamo che questi criminali, ben lontani dall'essere tifosi, vengano identificati la più presto,, anche perché questa è la prima volta in cui il bersaglio della violenza è stato un componente della nostra famiglia. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno mostrato solidarietà, in queste ore così tristi e concitate, ma mi sembra chiaro che ora più che mai la nostra vita continuerà lontano da Salerno. Ci auguriamo che civiltà e rispetto possano divenire prerogativa di tutti", ha concluso la moglie di Grassadonia che con la figlia vive a Salerno.

Fonte Adnkronos






Array ( )