24 June 2021

Libia: atteso a Mazara l'arrivo del peschereccio 'Aliseo' attaccato dalla Guardia costiera libica

Palermo, 8 mag. (Adnkronos) - E’ atteso a breve al porto di Mazara del Vallo (Trapani) l'arrivo del peschereccio “Aliseo”, con sette uomini d’equipaggio, il cui comandante Giuseppe Giacalone è rimasto ferito dopo l'attacco a colpi d’arma da fuoco sparati da una motovedetta militare libica. L’assalto è avvenuto a 35 miglia a nord della costa di Al Khums, “all’interno della Zona di protezione di pesca nelle acque della tripolitana”, come ha comunicato giovedì la Marina Militare intervenuta sul posto in soccorso con la fregata Libeccio. Ieri il ministro degli Esteri Luigi D Maio ha definito quel tratto di mare "a rischio".

Il Comandante è rimasto lievemente ferito alla testa da alcune schegge del vetro della cabina e medicato a bordo dai militari italiani. Ieri il figlio Alessandro, che ha parlato con il padre via radio, ha raccontato che i pescatori sul peschereccio "sono stati inseguiti per due ore" e che "alla motovedetta sparavano ad altezza d'uomo". Un'inchiesta stabilirà la dinamica di quanto accaduto al largo delle coste libiche durante l'abbordaggio della Guardia costiera libica. Ci sono delle immagini che sono state girate dalla Marina militare italiana. Sul molo del porto di Mazara è già arrivato il figlio Alessandro e altri pescatori della Marineria di Mazara.

Fonte Adnkronos






Array ( )