15 June 2021

**Omofobia: Mirabelli, 'da oggi ddl Zan è meno ostaggio di Ostellari, un buon risultato'**

Roma, 6 mag. (Adnkronos) - "Un buon risultato visto quanto accaduto. Ora è possibile andare avanti con un iter 'normale''". E' soddisfatto Franco Mirabelli, capogruppo Pd in Commissione Giustizia al Senato, dove oggi il ddl Zan è stato adottato come unico testo in discussione, gli altri 4 depositati sono stati disgiunti con 12 voti a favore e 9 contrari. "Resta da solo il ddl Zan approvato alla Camera, come è giusto che sia. Dopo 4 mesi di ostruzionismo e manovre dilatorie -dice Mirabelli all'Adnkronos- ora siamo dentro un percorso normale, quello che fanno tutti i disegni di legge. Si è aperta la discussione generale, giovedì ci saranno le audizioni e si andrà avanti finalmente. Un buon risultato".

Il voto di oggi, peraltro, 'certifica' che c'è una maggioranza a favore del ddl Zan: "Sì e lo sapevamo visto che siamo stati costretti a votare anche l'incardinamento del ddl, per metterlo in calendario. E comunque anche oggi il voto si sarebbe potuto benissimo evitare, come succede sempre, di fronte a una richiesta che viene dai proponenti di disgiungere il ddl da quelli in discussione. Di solito è sufficiente l'approvazione del presidente che invece non ha voluto farlo e ha fatto votare la commissione".

Senatore, lei parla di 'iter normale' ma sarà possibile visti le tensioni con il centrodestra e il presidente Ostellari? "Ora i margini per pasticci o ulteriori operazioni di differimento o di ostacolo sono più difficili. Diciamo che da oggi il ddl Zan è meno ostaggio del presidente Ostellari".

Fonte Adnkronos






Array ( )