20 June 2021

Vaccini Lombardia over 50, da 10 maggio prenotazioni 50-59 anni: come si fa

Milano, 6 mag. (Adnkronos) - La Lombardia apre da lunedì 10 maggio le prenotazioni dei vaccini covid per la fascia di cittadini 50-59 anni. Lo annuncia su Twitter il vicepresidente della Regione, Letizia Moratti. Si tratta dei cittadini nati tra il il 1962 e il 1971.

COME SI PRENOTA - Le prenotazioni possono essere effettuate online ( E' necessaria la Tessera Sanitaria in corso di validità. La prenotazione è possibile anche telefonicamente al numero 800 894 545, agli sportelli Postamat (con tessera sanitaria e cellulare, non bisogna essere clienti di Poste Italiane) o rivolgendosi ai portalettere ufficiali di Poste Italiane sul territorio di Regione Lombardia.

L'avvio delle prenotazioni per la per la fascia più popolosa di popolazione rispetto a quelle precedenti partirà dunque lunedì prossimo e coinvolgerà circa 1,59 milioni di cittadini lombardi. I piani della Lombardia, nelle prospettive più ottimistiche, prevedevano di iniziare a somministrare il vaccino a questa fascia a partire dal 19 maggio per concludere il 7 giugno. Gli under 49 da vaccinare, invece, saranno 4 milioni.

“La campagna vaccinale – ha sottolineato il presidente Attilio Fontana in un'intervista a SkyTg24 - procede spedita. Purtroppo a causa della carenza di vaccini abbiamo dovuto rallentare, infatti il generale Figliuolo ha abbassato il target per la nostra regione, che ora si attesta intorno alle 85.000 inoculazioni al giorno. Voglio comunque sottolineare che la Lombardia è l’unica, insieme ad altre due regioni, ad avere mantenuto e superato i target".

I DATI - In Lombardia ieri sono state somministrate 85.687 dosi di vaccini contro il Covid, di cui 71.692 prime dosi e 13.995 richiami. Il giorno precedente la Regione ha invece toccato quota 85.742 somministrazioni. Confrontando i dati con quelli delle altre Regioni italiane, ieri la Lombardia è stata quella che ha vaccinato di più, seguita dal Lazio a 45.419 somministrazioni.

Inoltre, secondo i dati diffusi da Regione Lombardia, nel periodo tra il 22 e il 28 aprile sono state somministrate 541.222 dosi mentre tra il 29 aprile e il 5 maggio le dosi somministrate sono salite a 663.296.

Fonte Adnkronos






Array ( )