21 June 2021

Covid: Accademia Filarmonica riparte dal vivo con il progetto 'Lessico Schumann'

Roma, 6 mag. (Adnkronos) - L’Accademia Filarmonica Romana riparte con la musica dal vivo da domenica 9 maggio in Sala Casella (via Flaminia 118) con il nuovo progetto 'Lessico Schumann' a cura di Oreste Bossini, sei incontri la domenica pomeriggio alle ore 17 fino al 6 giugno (cui si aggiunge un appuntamento giovedì 3 giugno alle 19.30) per far luce sulla poliedrica personalità artistica di uno dei più importanti musicisti del periodo romantico e non solo. Gli incontri si terranno nel rispetto delle linee guida delle disposizioni anti-Covid.

Giornalista e scrittore, collaboratore di Rai Radio3 e di numerose istituzioni musicali italiane, Bossini sceglierà alcune parole emblematiche del rapporto di Schumann con il mondo, “come se fossero un filo d’Arianna da seguire per non smarrire la strada nei meandri di una musica sempre emotivamente tumultuosa” spiega lo stesso giornalista. Negli incontri, il racconto si alterna alla musica di Schumann e di autori a lui cari (troveremo Johannes Brahms e Franz Liszt, ma anche composizioni di sua moglie Clara Wieck), affidate a giovani interpreti italiani.

“La musica di Robert Schumann non parla all’umanità, si rivolge sempre a una singola persona che le sta di fronte – prosegue Bossini –. È una musica del ‘Du’, del pronome che definisce l’altro in rapporto a noi, interlocutore indispensabile di un dialogo intimo, riservato, complice. Schumann, come tutti i poeti, mette a nudo il suo cuore di fronte a ciascuno di noi, preso singolarmente come persona, e non a una massa indistinta d’individui anonimi. Nella forma che assume di volta in volta la musica, Schumann ci racconta il suo mondo, formato da molteplici esperienze, idee, sensazioni, rapporti, mitologie, immagini, sentimenti”. Un labirinto di pensieri dunque, che si cercherà di ‘riordinare’ attraverso alcune parole chiave che daranno il titolo a ciascun incontro.

Fonte Adnkronos






Array ( )