20 June 2021

Covid: Boccia, 'basta divisioni ideologiche su riaperture e Europa' (2)

(Adnkronos) - "Secondo stime condotte su oltre 700.000 società di capitali, alla fine del 2020, grazie alle misure governative approvate tra marzo e agosto, il numero delle aziende in deficit di liquidità -prosegue Boccia- si sarebbe ridotto da 142.000 a circa 32.000, mentre il fabbisogno complessivo sarebbe sceso da 48 a 17 miliardi. E questa liquidità alle imprese è arrivata grazie agli accordi con la UE perché l’Europa, lo dico ai colleghi di Fdi che continuano a criticarla, nel momento della crisi si è dimostrata mamma e non matrigna".

"Il Paese deve avere una visione chiara e unitaria per poter mettere insieme tutti gli interventi finora fatti per la ripresa, per fare grandi cose insieme. Un Parlamento unito che trovi soluzioni, insieme con l’Europa, per cui chi ha fatto debiti durante l’anno del Covid non debba pagarli".

"Non nei numeri ma nell’unità delle scelte che faremo per la ripartenza economica del Paese ci sarà la nostra grande forza. È necessario unirsi, superando le divisioni ideologiche su Europa e chiusure, per il rilancio del Paese post pandemia, non solo per dire all’esterno di essere uniti ma per fare insieme qualcosa di grande per l’Italia”, ha concluso il deputato dem.

Fonte Adnkronos






Array ( )