29 July 2021

In vacanza grazie al prestito: a richiederlo sono soprattutto gli under 40

[ 0 ]


In tanti oggi si affidano ai prestiti per andare incontro ad alcune esigenze che, senza un aiuto esterno, sarebbero difficili o impossibili da soddisfare. Basti pensare ai finanziamenti per l’acquisto della casa, di un’automobile nuova o per sostenere le spese universitarie.

Fra le tendenze maggiormente in voga negli ultimi anni, soprattutto tra i più giovani, troviamo i prestiti per viaggi, un’opportunità da prendere in considerazione se ci si vuole concedere una vacanza senza pesare sul proprio budget. Per approfondire il tema è possibile capire meglio cos’è il prestito personale su Facile.it, così da comprenderne tutte le potenzialità. Considerando il periodo di crisi economica, infatti, si tratta di una soluzione che si può rivelare utile per molti italiani.

In vacanza grazie al prestito: tutti i dati di settore

Sono molti gli italiani che si regalano una vacanza appoggiandosi a dei prestiti personali. Lo sostengono le ricerche di settore, secondo cui le famiglie del Belpaese dimostrano un forte apprezzamento nei confronti di questa possibilità. Solo nel 2017 si è infatti arrivati a un totale di 98 milioni di euro erogati dagli istituti di credito per il finanziamento delle vacanze.

A quanto ammontano i finanziamenti? Secondo i dati, la media si aggira intorno ai 4000 euro, con una restituzione solitamente prevista entro 3 anni. Le mete più gettonate? Il 58% di chi richiede un prestito di questo tipo tende a restare nei confini nazionali, preferendo in particolare le destinazioni balneari (65%) ed effettuando prenotazioni online nella maggioranza dei casi (56%).

Sempre più giovani viaggiano grazie ai finanziamenti

Sono soprattutto gli under 40 a richiedere un prestito per una vacanza o un viaggio. Solitamente chi lo richiede percepisce uno stipendio medio di 1500 euro e ha un contratto a tempo indeterminato; i liberi professionisti che richiedono un prestito di questo tipo rappresentano invece solo il 12%.

Un dato interessante riguarda gli under 30: le richieste provenienti da persone appartenenti a questa fascia d’età sono praticamente raddoppiate nel giro di un solo anno, al punto da ricoprire il 32% del totale di richieste di prestiti per viaggi. Il motivo è facilmente intuibile: una rata mensile di circa 115 euro risulta accessibile anche ai più giovani.

I prestiti destinati a viaggi e vacanze sono quindi sempre più diffusi in Italia anche tra i giovanissimi e vengono apprezzati per la facile accessibilità, la convenienza in termini economici e la comodità.

i.p.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti