17 November 2017

Viaggi aerei: proposta nuova tassa nel decreto fiscale

[ 0 ]

Un’altra tassa (l’ennesima) potrebbe abbattersi sul trasporto aereo a brevissimo. Infatti fra i vari emendamenti legati al decreto fiscale della legge di bilancio ce ne è uno che prevede di introdurre una tassa di un euro per l’imbarco e un euro per lo sbarco da far pagare a chi viaggia in aerei che partono da aeroporti situati sul territorio delle 14 città metropolitane. La proposta è stata presentata da Giorgio Santini, capogruppo Pd in commissione bilancio del Senato. La tassa dovrebbe scattare il 1° gennaio 2018 direttamente sui biglietti aerei; poi ogni città metropolitana potrà ridisegnare la qualità dell’imposta maggiorandola. Il nuovo balzello riguarderebbe anche i viaggiatori dai porti marittimi delle città metropolitane. Le categorie di rappresentanza dell’aviazione commerciale hanno iniziato una velata protesta. Proporrei loro di farla diventare un po’ più forte e irruente.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti