18 December 2017

Regno Unito: dominio assoluto sull’offerta di posti volo

[ 0 ]

Il Regno Unito è il primo generatore di “posti volo” del pianeta, con una crescita del 6% nel primo semestre 2017 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno fino a 94,92 milioni di posti in offerta, considerando che Easyjet e Ryanair fanno parte del panel).

Ha superato gli Usa che pure hanno incrementato del 6.3% quest’estate. In tutto questo (scenario) non è ancora chiaro come Brexit possa impattare il settore. Il che è frustrante. Nella classifica per nazioni, l’Olanda ha fatto un impressionante balzo di tre posizioni, grazie alla propria crescita di offerta seggiolini dell’8.8% il che ha messo Thailandia, Sud Corea e Hong Kong, alle spalle portando l’Olanda all’ 11° posto. Sono 228 i paesi che hanno voli internazionale, e fra i mercati della top 100 sono saliti in maniera impressionante Georgia (+41.2%), Cuba (+37.5%), Moldova (+30.6%), Islanda (+28.7%), Ucraina (+25.3%) e Vietnam (+25.1%).
Hanno mostrato grandi progressi anche i paesi centro europei come Bulgaria (+24.1%), Romania (+21.0%) e Croazia (+20.2%).
A crollare, come mercato, sono stati Yemen (-94%) Venezuela (-21.5%), Iraq (-17.6%), Nigeria (-16.9%) e Qatar (-6.1%).
In termini di numero di passeggeri gli Stati Uniti sono il mercato più grande tallonati da una sempre più arrembante Cina, ambedue supportati da un immenso mercato “domestico”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti