23 April 2019

Trenitalia a caccia di turisti

[ 0 ]

Destagionalizzare e decentralizzare il turismo in Italia. Fare scoprire il Paese ai turisti stranieri – ma anche a quelli italiani – con Trenitalia. Insomma, contribuire affinché quella turistica diventi la prima industria del Paese. Serafino Lo Piano, responsabile divisione passeggeri long haul – sales long haul di Trenitalia, traccia i contorni dell’impegno della società sul segmento prettamente leisure, che coinvolge direttamente le agenzie di viaggio. “C’è molto lavoro da fare per incentivare l’utilizzo del treno e far sì che il passeggero che acquista un volo per arrivare in Italia sappia che poi può scegliere il treno per scoprire tutto il Paese. Nel 2018, attraverso i nostri 18.000 punti vendita all’estero abbiamo venduto 8 milioni di biglietti; e sempre lo scorso anno il numero di passeggeri stranieri è aumentato del 19% rispetto al 2017, un tasso di crescita ben superiore a quelle del turismo più in generale che segna un +10%”. Ecco allora come in fase di studio ci sia anche “un prodotto dedicato ai passeggeri stranieri”.

In Italia le 6.600 agenzie di viaggio che vendono Trenitalia muovono 15 milioni all’anno di clienti; “il 33% dei passeggeri delle sole Frecce viaggia per turismo”: dato significativo per cui l’impegno della società in questo senso è in costante aumento. A partire dai collegamenti con gli aeroporti, e tenendo presente che “in quinta posizione tra i biglietti più venduti in agenzia c’è il Leonardo Express”. I collegamenti con Frecce dirette verso gli aeroporti potrebbero aumentare, in particolare “siamo in stretti contatti con Sea e lavoriamo per l’apertura del collegamento su Malpensa con le Frecce: a giugno saremo in grado di fornire i dettagli”.

Da sottolineare anche il prodotto charter principalmente con i Frecciarossa, un servizio costruito su misure a seconda delle esigenze del cliente, che può includere anche ristorazione dedicata. Operazioni destinate in gran parte ad eventi, congressi, team sportivi, ma che può diventare interessante anche per le agenzie di viaggio che da quest’anno per la vendita di questo prodotto ricevono anche una commissione importante.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti