21 August 2018

Toninelli su Alitalia: «Grandi novità a settembre»

[ 0 ]
Alitalia,

Tutto rimandato a settembre, come da scolastica memoria. Ma forse anche a ottobre, come i semestri universitari di una volta. Non si parla però di istruzione, bensì di Alitalia, sulla quale il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha dichiarato, dai microfoni di SkyTg24 che vi saranno «importanti novità, tra settembre e ottobre ma, per ora, di più non posso dire».
Nulla di fatto per ora, anche se i potenziali acquirenti – i soliti noti Lufthansa e easyjet su tutti – potrebbero andare via via stancandosi e vedere meno ghiotte le rotte e gli slot della ex (novo?) compagnia di bandiera.
Intanto quel che è certo per Toninelli e il governo è che la compagnia sarà nazionalizzata – in toto o in parte non è dato di sapere – e, nel mentre i malumori crescono.

I sindacati dei dipendenti Az che in un primo momento avevano esultato per l’idea del Governo potrebbero fare marcia indietro nel caso non vi fosse un importante network lungo raggio, le forze politiche di opposizione, una su tutte Forza Italia, con Renato Brunetta parlano di «gravi rischi per i contribuenti» mentre anche il presidente di Enac, Vito Riggio si augura che «non venga neanche lontanamente nazionalizzata».
Sotto l’ombrellone il ministro e il Governo tutto dovranno studiare bene i testi prima di presentarsi agli “esami di riparazione”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276327 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Appuntamento domani alla Fiera di Milano Rho "Tempo di Libri" con Auctoria Tour Operator. L'operatore,  in partnership con Ukraine Airlines, invita in fiera il 22 aprile alle ore 18  presso lo stand Morellini Editore la presentazione dell’anteprima della nuova guida "Armenia e Nagorno Karabakh". Oltre a degustare i tipici dolci e il brandy armeno, i  partecipanti avranno la possibilità di scoprire le nuove proposte editoriali riservate ai viaggiatori. E' consigliabile comunicare la propria partecipazione a: info@auctoria.it [post_title] => Auctoria invita domani alla presentazione della guida Morellini sull'Armenia [post_date] => 2017-04-21T23:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492815636000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276304 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Qatar Tourism Authority prenderà parte all’Arabian Travel Market in programma dal 24 al 27 aprile 2017 a Dubai, con una delegazione di 38 partner fra hotel, tour operator e altri operatori dell’industria turistica, il 26% in più rispetto allo scorso anno. Principale piattaforma del Medio Oriente per gli operatori dell’industria del turismo, l’Arabian Travel Market è un’opportunità unica per il Qatar per evidenziare i suoi più recenti sviluppi turistici e l’offerta di nuovi prodotti e ospitalità. Allo stand i visitatori potranno scoprire le ricchezze del Paese attraverso attività esperienziali e ampliare la conoscenza sulle migliori strutture alberghiere di lusso, attrazioni culturali, intrattenimento per le famiglie, eventi e festival. Inoltre l'ente e Qatar Airways annunceranno una nuova iniziativa per attrarre un numero sempre maggiore di passeggeri in stop-over e agevolare il loro soggiorno nel Paese. Hassan Al Ibrahim, chief tourism development officer di Qta, ha affermato: «Il 2016 è stato un anno di importanti sviluppi, anche per la semplificazione delle procedure per l’ottenimento del visto e siamo lieti di condividere le opportunità create dall’accesso facilitato alla destinazione con i visitatori e i partner durante questo importante evento. Siamo molto soddisfatti che una delegazione così ampia del settore privato voglia mostrare l’unicità e la diversità dei prodotti turistici del Qatar».  Il Paese si prepara intanto ad ospitare l'Unwto World Tourism Day sul tema “Sustainable Tourism - A Tool for Development”, che si terrà a Doha in settembre. [post_title] => Il Qatar partecipa all'Arabian Travel Market di Dubai [post_date] => 2017-04-21T15:58:21+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790301000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276275 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista della stagione estiva, una delegazione in arrivo da Barcellona ha illustrato ieri a Milano le novità legate all'accoglienza turistica della capitale della Catalogna nel corso dell'evento "Barcellona è molto di più", ospitato all'hotel Boscolo di corso Matteotti.  Posizionata stabilmente tra le principali destinazioni europee di turismo urbano, frequentatissima dagli italiani in ogni periodo dell'anno (il 55% circa la sceglie in periodi al di fuori della stagione estiva), Barcellona e la Catalogna in genere prevedono un nuovo incremento degli arrivi grazie ad alcune novità che si aggiungono alla già vastissima offerta di svaghi, sport, arte, eventi musicali, bellezze naturalistiche e cultura: l'apertura di FerrariLand, avvenuta lo scorso 7 aprile a PortAventura; l'arrivo di Costa Crociere a Tarragona; l'inaugurazione, prevista il prossimo novembre, di Casa Vincens, la prima casa privata di Antonio Gaudì. A presentare la città (insieme nella foto) sono intervenuti Gabriela Rivieccio (Barcelona Turisme), Francesc Vila Albet (Diputaciò Barcelona), Jordi William Carnes (direttore dell'ente del turismo di Barcellona) e Marta Teixidor (direttore per Italia e Israele del Catalan Tourism Board), concordi nel sottolineare come la capitale catalana abbia qualcosa da offrire ad ogni tipo di viaggiatore: le famiglie apprezzeranno l'offerta sole e mare delle sue spiagge e dei parchi di divertimento come PortAventura, i patiti dello shopping avranno l'imbarazzo della scelta tra oltre 35 mila negozi, gli amanti della cultura avranno di che incuriosirsi tra architetture moderniste e musei di importanza mondiale come il Museu Nacional d’Art de Catalunya. Fra i principali servizi gestiti da Turismo de Barcelona si trovano il Barcelona Bus Turístic (il miglior modo di conoscere la città attraverso tre itinerari, con fermate in tutti i monumenti e punti d’interesse), la Barcelona Card (tessera cittadina comprendente trasporti pubblici, musei gratuiti e oltre 85 sconti), il Mirador de Colom (dove si trova un nuovo spazio dedicato all’enoturismo e all’assaggio di vini), i Barcelona Walking Tours (quattro itinerari guidati a piedi: Gòtic, Picasso, Modernisme e Gourmet) o l’Articket (abbonamento per i sei principali musei della città), oltre alla promozione delle attrattive culturali e vitivinicole che si trovano a pochi chilometri dalla città. Turisme de Barcelona gestisce inoltre 23 punti d’informazione i cui addetti orientano i visitatori in 12 lingue e vanta una vasta offerta di servizi online con cui è possibile organizzare il proprio viaggio attraverso il web.   [post_title] => Barcellona scalda i motori in vista della stagione estiva [post_date] => 2017-04-21T15:07:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787249000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276273 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Due miliardi di aumento di capitale a disposizione di Alitalia da parte di tutti i soci, forte discontinuità manageriale rispetto al recente passato, con l'arrivo di un manager italiano di valore al comando, nuove rotte e nuovi aerei. Questi sono gli impegni degli azionisti italiani e di Abu Dhabi in Alitalia». Sono le parole di Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia, riportate oggi da l'Ansa, mentre era in partenza dall'aeroporto di Abu Dhabi diretto a Roma in merito alla consultazione tra i lavoratori della compagnia aerea sul pre-accordo raggiunto a Palazzo Chigi. «Il no al referendum significa assumersi la responsabilità di mettere l'azienda in liquidazione» ha sentenziato Montezemolo. [post_title] => Montezemolo sul referendum Alitalia: «Il no equivale alla liquidazione» [post_date] => 2017-04-21T14:32:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492785173000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276243 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Alitalia collegherà l’Italia alle Maldive per la prima volta nella sua storia, con voli di linea plurisettimanali diretti. La nuova tratta, che sarà operativa dal 31 ottobre 2017, prevede tre voli alla settimana fino al 24 marzo 2018. L’obiettivo è quello di rispondere alla forte richiesta di collegamenti fra i due Paesi, soprattutto nel periodo invernale. La Roma-Malé è la quinta nuova destinazione di lungo raggio lanciata da Alitalia dallo scorso anno, dopo Santiago del Cile, Città del Messico, Pechino e L’Avana. «Le Maldive sono da anni, soprattutto in inverno, una meta turistica di assoluto richiamo per l’Italia, che rappresenta ormai il quarto Paese al mondo per numero di arrivi nello splendido arcipelago dell’oceano Indiano - ha dichiarato l’ad Cramer Ball -. Alitalia prosegue così il rafforzamento dell’offerta di collegamenti intercontinentali, cercando di individuare le mete con maggiori potenzialità. In quest’ottica abbiamo deciso di lanciare un volo diretto Roma-Malé, convinti che la nuova rotta darà un ulteriore contributo allo sviluppo del traffico di lungo raggio della compagnia». Il 2016 ha visto oltre 71.200 turisti italiani sbarcare a Malé; un numero che, stando ai dati del Ministero del Turismo delle Maldive, segna una crescita dell’8,5% rispetto all’anno precedente. [post_title] => Alitalia potenzia il lungo raggio con la Roma-Malé [post_date] => 2017-04-21T12:46:49+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492778809000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276232 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Criand consolida la programmazione su Cuba e lancia la Tunisia. «Alla fine del 2016 abbiamo aperto un nostro ufficio a L'Avana - spiega il sales & marketing director, Danilo Gorla - per assistere direttamente sul posto - e in lingua italiana - la nostra clientela. Cuba resta il nostro core business, in grado di produrre circa il 70-80% dell'intero fatturato». Anche il Brasile è per Criand una meta di spicco: «Grazie al volo Meridiana Milano - Recife - Fortaleza, miriamo a raggiungere buoni risultati. Fra gli obiettivi il rilancio di Natal che, malgrado non sia collegata da un volo diretto, può essere raggiunta da Recife in meno di tre ore». L'America Latina firmata Criand si compone anche di Panama, new entry 2017 e Colombia, destinazione ideale per mare e tour. «Un altro fronte importante è quello relativo all'oceano Indiano, con programmi alle Maldive, Mauritius, Seychelles, Zanzibar e Madagascar. Bene in particolare le Maldive e il Madagascar, dove secondo quanto dichiarato dalle autorità locali siamo il terzo tour operator italiano per importanza. La nostra filosofia prevede di selezionare poche strutture garantendo elevati standard di qualità». L'estate 2017 vede poi il lancio di Djerba, in Tunisia, con quattro strutture dalle 3 alle 5 stelle e un volo diretto Tunisair in programma da Milano Malpensa dal 12 giugno all'11 settembre. «Nel 2016 - conclude Gorla - abbiamo registrato un incremento di fatturato del 12% e di clienti dell'8%. Quest'anno, anche alla luce del potenziamento dell'offerta, miriamo a un +12-14% di clientela e a un +8-10% di fatturato». In maggio sarà pronto anche il sistema online che consentirà agli adv la prenotazione di voli e pacchetti in tempo reale. [post_title] => Criand lancia la programmazione su Djerba [post_date] => 2017-04-21T11:33:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492774389000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276119 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates lancia un'offerta in economy class sui voli Milano-New York: le tariffe partono da 399 euro per prenotazioni effettuate entro il prossimo 23 aprile per partenze entro il 30 giugno 2017. La promozione è dedicata alle coppie e ai piccoli gruppi, dato che si applica ad un massimo di 8 persone. Inoltre, Emirates propone tariffe interessanti, che partono da 449 euro, per chi prenota entro il 17 maggio, per partenze entro il 30 giugno 2017 e tra l’8 gennaio e il 28 febbraio 2018. I prezzi sono comprensivi di tasse. Emirates ha introdotto sulla rotta Milano-New York un Airbus A380 con configurazione a tre classi, che offre i più alti livelli di comfort e di servizio. Il velivolo offre un totale di 489 posti: 399 spaziosi sedili in economy sul ponte principale, 76 poltrone completamente reclinabili in business class e 14 suite private di first class sul ponte superiore. In tutte le classi, i passeggeri di Emirates possono usufruire dell’eccellente servizio del personale di bordo poliglotta, rilassarsi con Ice, il sistema di intrattenimento di bordo che offre oltre 2.000 canali con programmi, musica e informazione su grandi schermi personali, gustare la cucina gourmet preparata da chef e rimanere connessi grazie al wi-fi. I clienti possono raggiungere da New York tutte le destinazioni Usa, West Coast compresa, grazie alla partnership di Emirates con JetBlue. [post_title] => Offerta Emirates sulla rotta Milano-New York [post_date] => 2017-04-20T14:35:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492698958000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276156 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Morfimare è sinonimo di trasporto marittimo da oltre 130 anni. La sua storia ha inizio nel 1882, quando a Bari viene fondata la "Morfini & Figli" che si occupa di gestire il traffico commerciale via mare. Dopo un lungo periodo di crescita, la svolta arriva nel 1942: viene costituita la Morfimare, dedita al servizio traghetti e di crociera, con sede a Bari e uffici nei porti di Molfetta e Taranto. Da allora la storia dell'azienda, giunta alla quarta generazione, corre di pari passo con lo sviluppo del traffico marittimo, commerciale e passeggeri, in una funzione di ponte soprattutto verso i paesi dell'Est, dai Balcani alla Grecia, con ruoli sempre più importanti tra cui quello di agente portuale delle più importanti compagnie che scalano il porto di Bari. Morfimare è infatti agente generale in Italia dal 1965 della Montenegro Lines, compagnia di bandiera del paese balcanico che, dopo una breve sospensione, riprenderà a breve il servizio regolare tra Bari e Bar con alcune novità operative. Il servizio traghetti viene gestito da un team multilingue ed è organizzato in modo da svolgere tutte le operazioni di assistenza con numeri verde dedicati e una piattaforma online b2b su www.morfimare.it , in fase di completo restyling, che offre uno strumento veloce e intuitivo per tutte le destinazioni. Attraverso il nuovo sistema online che vedrà la luce a breve Morfimare sarà in grado di offrire ad agenzie e tour operator i preventivi per tutte le compagnie di navigazione, con orari, tariffe e disponibilità in tempo reale. [post_title] => Morfimare lancia una nuova piattaforma b2b per i traghetti [post_date] => 2017-04-20T14:19:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492697981000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276149 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Transat promuove il ritorno del volo diretto Roma Fiumicino-Toronto con una nuova tariffa promozionale. Dal 15 aprile la compagnia opererà 6 collegamenti settimanali non-stop per tutta la stagione estiva con tariffe a partire da 440 euro a/r, tasse incluse. I voli sono operati con Airbus A330-200 e 300 (333 economy – 12 Club) e A310-300 (238 economy - 12 Club). Tutte le tariffe sono da intendersi in classe economica andata e ritorno, tasse incluse con un bagaglio da stiva da 23 kg 1 pezzo incluso e 10 kg a mano incluso. Importanti novità anche sul lato food e servizi di bordo: a partire dal 1° maggio infatti, Air Transat offrirà a bordo dei suoi voli un menu gourmet firmato dal famoso chef québécois Daniel Vézina. Il nuovo Menu dello Chef Vézina, sarà disponibile gratuitamente su tutti i voli per tutti i clienti di classe Club, e a pagamento al costo di 25 $cad, con numero limitato di 10 pasti, per i clienti di classe economica.  È possibile preordinare il Menu dello Chef Vézina contattando Rephouse Gsa, che rappresenta in Italia la compagnia canadese. [post_title] => Air Transat promuove la Roma Fiumicino-Toronto [post_date] => 2017-04-20T13:04:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492693447000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti